15 nov 17 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO

Nov 19, 2017 | | Category: Other |   | Views: 7 | Likes: 1

15 nov 17 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 13 nov 17 Leccesette : "TERRITORIO MILITARIZZATO A MELENDUGNO: "SOSPESA LA DEMOCRAZIA". Il caso in Parlamento Indignazione espressa dalle varie forze politiche dinanzi a quanto sta accadendo in queste ore a Melendugno: Fratoianni annuncia un'interrogazione sul caso. Indignazione per quanto sta avvenendo in queste ore a Melendugno viene espressa dal mondo politico locale. In molti parlano apertamente di "sospensione della democrazia": "L'ordinanza del Prefetto di Lecce che impedisce per un mese l'ingresso e lo stazionamento nelle aree circostanti al cantiere Tap in localit San Basilio si legge in una nota di Sinistra Italiana Salento - rappresenta una sospensione della democrazia. L'ennesima ma la pi cruenta". "La militarizzazione del territorio e della vita di tanti cittadini prosegue la nota - una prova di forza inaccettabile, il tentativo di chiudere, con superbia, ogni spazio al dialogo e al confronto. Dalla mezzanotte di oggi 13 novembre c' una vasta area in cui gli interessi di un consorzio privato prevarranno su quelli della volont delle comunit locali. Attraverso una massiccia presenza di forze dell'ordine e di una zona rossa. Il tutto per la realizzazione di un'opera che continuiamo a ritenere inutile e dannosa. Abbiamo depositato una mozione in Provincia a cui non abbiamo ancora avuto risposta. Gabellone fa lo gnorri e preferisce improvvisarsi organizzatore di tavoli di subdoli ristori e di progetti confusi"." http://m.leccesette.it/dettaglio.asp?id_dett=48253&id_rub=89 13 nov 17 Repubblica : "GASDOTTO, SALENTO TORNA BLINDATO PER LA RIPRESA DEI LAVORI: SAN FOCA VIETATA AI NO TAP Imponente dispositivo di sicurezza per consentire il ripristino della recinzione danneggiata dagli scontri della scorsa primavera. Solo i residenti possono accedere. Il consorzio denuncia: "Danni alla sede" di Chiara Spagnolo LECCE - Riprendono i lavori al cantiere per la realizzazione del gasdotto Tap a Melendugno e la localit marina i San Foca viene militarizzata e isolata. Solo i residenti nella frazione sul mare possono superare i posti di blocco istituiti nella notte su tutte le vie d'accesso e nessuno pu avvicinarsi al cantiere mentre un gruppo di una ventina di attivisti, dalla notte bloccato dalle forze dell'ordine nel presidio." http://bari.repubblica.it/cronaca/2017/11/13/news/gasdotto_tap_salento_militarizzato_per_la_ripres a_dei_lavori_posti_di_blocco_per_respingere_i_non_residenti-180954439/ 13 nov 17 Affari Italiani : "TAP, M5S: 'INACCETTABILE, IL CANTIERE MILITARIZZATO' TAP, le Forse dell'Ordine presidiano il cantiereper il riavvio dei lavori. Le proteste del Movimento NO Tap Chiss se mai ci sar un termine alle polemiche sulla TAP e il suo approdo salentino. La cantierizzazione prende il via tra proteste, interventi delle Forze dell'Ordine e invettive trasversali. "Nella scorsa notte, sono stati avviati i lavori di cantierizzazione dellarea di San Basilio, per la realizzazione del Microtunnel del Gasdotto TAP", si legge in nota diffusa dalla Polizia di Stato, "Allatto dellaccesso nella zona di San Basilio delle maestranze e delle Forze di Polizia, si avuto modo di constatare come tutta larea fosse stata vandalizzata: quasi tutti i muretti a secco, peraltro notoriamente sottoposti a vincolo paesaggistico, adiacenti alle strade interpoderali fossero stati distrutti da appartenenti al Movimento No Tap, al fine di realizzare barricate ed ostacoli per impedire il transito dei mezzi di cantiere, unitamente ad un bagno chimico collocato nelle adiacenze del presidio No Tap"." http://www.affaritaliani.it/puglia/tap-m5s--inaccettabile-br-il-cantiere-militarizzato-509646.html 14 nov 17 Torinosud : "RIVALTA MUNICIPIO BLINDATO PER IL CONFRONTO FOIETTA-NO TAV Il commissario di Governo chiamato dalla maggioranza in Commissione Opere Pubbliche per parlare della Sfm5. L'opposizione ha chiamato in audizione i membri della Commissione Tecnica. Contestazioni dal pubblico, ma nessun disordine .In base al cronoprogramma l'opera, che coster 40 milioni, sar pronta nel 2021 e permetter di collegare Porta Susa con la nuova fermata nei pressi dall'ospedale in appena 15 minuti. Proprio il posizionamento della stazione, giudicato troppo lontano, al centro delle contestazioni: Sar a circa 600 metri dall'entrata, ma anche le fermate della metropolitana sono ancora pi lontane da ospedali come Cto e Regina Margherita ha replicato Foietta Per ovviare a questa problematica, in particolare per le persone anziane abbiamo pensato a una navetta. Per Alberto Poggio, uno dei componenti della Commissione Tecnica, si tratta di una collocazione sbagliata: Innanzi tutto i metri sono 690, ma questa navetta chi la pagher? Senza contare che non sono previsti interventi per la viabilit che verr congestionata. Noi consideriamo la stazione del san Luigi un'opera utilissima che aspettiamo da 20 anni, ma la vogliono barattare come compensazione della dannosa e inutile Tav e invece non cos." https://www.torinosud.it/cronaca/rivalta-municipio-blindato-per-il-confronto-foietta-no-tav-12855 14 nov 17 Eco del Chisone : "RIVALTA: MUNICIPIO PRESIDIATO DALLE FORZE DELL'ORDINE PER L'INCONTRO SUL TRENO METROPOLITANO .Una ventina di carabinieri, insieme ai dirigenti della Questura, stanno presidiando il municipio in occasione dell'incontro della Commissione opere pubbliche e ambiente. Un'assemblea per discutere della linea Sfm5, il treno metropolitano che arriver al San Luigi di Orbassano. Oltre all'ingegner Grimaldi di Rfi, la maggioranza chiamer in audizione l'architetto Paolo Foietta, commissario di Governo per la Torino-Lione. L'incontro stato richiesto e ottenuto dai consiglieri comunali No Tav. In programma gli interventi di Luca Giunti e Alberto Poggio, membri della commissione tecnica nominata dall'Unione montana Valle di Susa, da citt di Torino e dal comune di Venaria. Tra il pubblico, una buon numero di cittadini e gli attivisti contrari al supertreno Torino-Lione" http://www.ecodelchisone.it/news/2017-11-14/rivalta-municipio-presidiato-forze-dell-ordine- incontro-sul-treno-metropolitano-28151 10 nov 17 : "AUDIENCE OF POPE FRANCIS - SYMPOSIUM ON DISARMAMENT" VIDEO: https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=YaZibEhS84U) 10 nov 17 Avvenire : "PAPA. FRANCESCO CONDANNA LA MINACCIA E L'UTILIZZO DI ARMI NUCLEARI Al Simposio sul Disarmo nucleare: Le relazioni internazionali non possono essere dominate da forza militare e intimidazioni reciproche. Positivo il voto all'Onu sull'illegittimit di armi nucleari Un mondo privo di armi nucleari possibile, un mondo nel quale le relazioni tra gli Stati non siano dominati dalla forza militare, dalle intimidazioni reciproche e dalle ostentazioni belliche. il richiamo di papa Francescoche ha fermamente condannato la corsa agli armamenti nell'incontro che ha avuto con i partecipanti al Simposio Internazionale sul Disarmo nucleare, promosso dal Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale che si aperto in Vaticano. Al centro il tema "Prospettive per un mondo libero dalle armi nucleari e per un disarmo integrale". Papa Francesco nel discorso - pubblicato sul sito della Santa Sede - ha riconosciuto l'importanza della valida alleanza tra societ civile, Stati, Ong, accademie e Chiese nel lavorare per arrivare alla "storica votazione in sede Onu" attraverso la quale "la maggior parte dei membri della Comunit Internazionale ha stabilito che le armi nucleari non sono solamente immorali, ma devono anche considerarsi un illegittimo strumento di guerra. E' stato cos colmato un vuoto giuridico importante, giacch le armi chimiche, quelle biologiche, le mine antiuomo e le bombe a grappolo sono tutti armamenti espressamente proibiti attraverso Convenzioni internazionali"." https://www.avvenire.it/papa/pagine/papa-francesco-disarmo-nucleare 12 nov 17 Avvenire : "CONFERENZA IN VATICANO. IL NO ALL'ATOMICA STA DIVENTANDO GLOBALE Gianni Cardinale Il vescovo McElroy: Moralmente inaccettabile il possesso delle testate. Il padre conciliare Bettazzi: un'Onu veramente democratica l'unica garanzia Un risultato importante della Conferenza sul disarmo nucleare, promossa dal Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale che la sensibilit per il bando totale dell'uso e del possesso delle armi nucleari sta entrando nella coscienza di tutti. E questo dovrebbe aiutarci a fare un passo in avanti per rafforzare la linea proposta da papa Francesco e dai Pontefici precedenti, cio che per il bene della famiglia umana questo mezzo di distruzione di massa che sono le bombe atomiche non devono pi esistere." https://www.avvenire.it/mondo/pagine/no-ad-atomica-diventa-globale 11 nov 17 Manifesto : "25 MILIARDI GI PERSI E ALTRI 38 A SEGUIRE. UN'EMORRAGIA SOCIALE Nuova finanza pubblica. Una nuova perdita va ad aggravare ulteriormente l'impatto gi pesantemente negativo che i derivati hanno avuto sin qui sui conti pubblici Marco Bersani Grazie ai derivati sottoscritti dallo Stato, nel 2016 ci siamo giocati un altro miliardo. Come conferma il Rapporto sul Debito Pubblico 2016 del ministero dell'Economia e delle Finanze, uno swap da 2 miliardi di euro, grazie ad una clausola contenuta nel contratto e favorevole alla banca contraente, stato da quest'ultima chiuso anticipatamente, con un esborso da parte dello Stato di 1,017 miliardi di euro. Questa nuova perdita va ad aggravare ulteriormente l'impatto gi pesantemente negativo che i derivati hanno avuto sin qui sui conti pubblici: solo nel quinquennio 2011-2015, fra interessi netti pagati alle banche e altri oneri connessi, lo Stato ha perso infatti 23,5 miliardi di euro." https://ilmanifesto.it/25-miliardi-gia-persi-e-altri-38-a-seguire-unemorragia-sociale/ 8 nov 17 Repubblica TORINO, LA DISSIDENTE BATZELLA "SPARISCE" DALLE FOTO DEL GRUPPO REGIONALE M5S CON GRILLO Un colpo di Photoshop "corregge" lo scatto dopo l'uscita della consigliera dal movimento. Lei: "Lesa la mia dignit". L'ex collega Frediani: "E' la mia immagine Facebook, perci l'abbiamo modificata" di Mariachiara Giacosa Valsusine entrambe, non si sono certo risparmiate "complimenti" via social nei giorni in cui l'ormai ex collega ha annunciato l'addio al gruppo. "Lo slogan "uno vale uno" non vale all'interno del gruppo - aveva detto la consigliera Batzella - dove le gerarchie prevalgono sugli spazi, sul bene comune, sui meriti - aveva detto - Mi sento discriminata e lesa nella dignit. "Quella foto la mia immagine di copertina sulla pagina Facebook spiega ora Frediani - ci tengo molto perch c' Beppe Grillo, ma chiaro che non potevo pi usarla visto che ritraeva con noi una persona che ha lasciato il Movimento. Avere una nuova foto con Beppe non facile e cos abbiamo valutato di correggerla." http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/11/08/news/torino_la_dissidente_batzella_sparisce_dalle_fo to_del_gruppo_regionale_m5s_con_grillo-180545275/ 13 nov 17 FQ : "SU NEVE E LAGHI ARTIFICIALI FIOCCANO SOLDI PUBBLICI Dall'Abruzzo al Trentino si realizzano costosi impianti di innevamento e fioriscono bacini idrici in mezzo ai monti. Luca Mercalli: "Tutto inutile, fa troppo caldo" di Ferruccio Sansa Un recente studio del Cipra (la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi) induce qualche cautela: "Nel corso degli anni le piogge sono state pi frequenti delle nevicate sotto i mille metri. La stagione sciistica sempre pi breve". Aggiunge il Cipra: "La neve artificiale un rimedio di corto respiro: con i metodi attuali e permessi sono necessari da tre a cinque giorni consecutivi di temperature sotto lo zero per sparare, ma capita sempre pi di rado. Con le attuali previsioni solo le stazioni sopra i 1.800 metri possono confidare nel turismo sciistico per il 2050". Il meteorologo Luca Mercalli, che da anni studia i cambiamenti climatici sulle Alpi, ha messo tutti in guardia: "Potete farvi tutti i bacini idrici di accumulo che volete, ma le temperature si stanno inesorabilmente alzando e la vostra neve artificiale si scioglier". Certo, non tutti sono d'accordo, vedi l'alpinista Reinhold Messner: "La neve artificiale l'unica strada da percorrere per salvare la stagione".. Soldi pubblici anche in Piemonte: 7,2 milioni quest'anno per l'Alta Val Susa, in parte destinati appunto all'innevamento artificiale. Intanto in Piemonte stato lanciato un progetto per realizzare 22 nuovi invasi artificiali. In totale sarebbero 650 mila metri cubi d'acqua. Un cambiamento morfologico che impone interrogativi sulla sicurezza idrogeologica.." https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/su-neve-e-laghi-artificiali-fioccano-soldi- pubblici/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=inedicola-2017-11-12 13 nov 17 FQ : "SOLE E BALENO, A TORINO QUESTO FILM NON S'HA DA FARE Il set di "Amor Y Anarqua" della regista Agustina Macri, figlia del presidente argentino, costretto a lasciare la citt di Massimo Novelli Storia argentina, senza tango e milonga. Storia italiana di giovent, utopia e prigione. Una storia dove la "nostra mente porosa per l'oblio; io stesso sto deformando e perdendo, sotto la tragica erosione degli anni, i tratti di Beatriz". Qui Beatriz si chiama "Sole". Il film Amor Y Anarqua, che si sta girando in Piemonte tra le contestazioni degli anarchici, opera della regista Agustina Macri, figlia del presidente dell'Argentina Mauricio Macri, parla infatti di una Maria Soledad Rosas detta "Sole". Anche lei argentina e discendente di Juan Manuel de Rosas, che nei primi decenni del 1800 fu governatore di Buenos Aires." https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/sole-e-baleno-a-torino-questo-film-non-sha-da- fare/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=inedicola-2017-11-12 13 nov 17 Cambiamento: " CARBONE ADDIO. MA IL GAS RESTA Il governo ha annunciato quella che ha definito "la decarbonizzazione totale" entro il 2025. E meno male che finalmente ci si arrivati, almeno all'annuncio. Ma poi il premier e il suo ministro hanno frapposto una serie di "se", "hanno giocato al ribasso" con le rinnovabili, come denunciano le associazioni ambientaliste, e continuano a puntare sul gas. Il premieri Gentiloni, il ministero per lo sviluppo economico Carlo Calenda e dell'ambiente Galletti hanno presentato la cosiddetta "Strategia energetica nazionale" annunciando l'uscita dal carbone entro il 2025. Grandi applausi, ma anche molte richieste di ulteriori garanzie e concretezze. Ora necessario che alla dichiarazione della SEN seguano provvedimenti e politiche: come tutti gli obiettivi, infatti, anche quello del phase out dal carbone, necessita di azioni concrete e operative oppure rischia di rimanere sulla carta dice il WWF. Chiederemo al governo di dar corso alle norme attuative, tenendo conto delle indicazioni contenute nel rapporto "Politiche e misure per accelerare la transizione energetica e l'uscita dall'uso del carbone nel settore elettrico", in cui si dimostra come l'introduzione di adeguate regole finanziarie e meccanismi fiscali non solo possa facilitare l'uscita dal carbone, ma possa tradursi in un vantaggio economico per il nostro Paese. Uno degli aspetti probabilmente pi critici della nuova SEN per continuare a puntare sul gas, intendendo erroneamente questo combustibile come adeguato a un serio processo di decarbonizzazione prosegue il WWF." http://www.ilcambiamento.it/articoli/carbone-addio-ma-il-gas-resta?# 13 nov 17 Lavoroculturale : "IL GRIDO DI SANTIAGO PER LE COMUNIT MAPUCHE Di Anna Avidano e s, noi siamo coscienti che se fossimo stati mapuche, invece di un giovane come Santiago, tutto questo non avrebbe avuto una ripercussione del genere. Santiago ha lanciato quel grido di cui noi avevamo bisogno. molto triste che sia toccato a lui. Ivana Huenelaf, attivista mapuche, commentava cos, lo scorso settembre, la desaparicin di Santiago Maldonado. Lei stessa, nel mese di gennaio, era stata vittima della repressione scatenata dalla gendarmeria argentina contro la comunit (Pu Lof) in resistenza di Cushamen. Insieme ad altre cinque persone, stata trattenuta per diverse ore nel commissariato locale, ferita dopo che i gendarmi le avevano fratturato un polso , incappucciata e isolata dal resto del mondo. Durante il fermo, ha sentito alcuni agenti negare, alle attiviste e agli avvocati venuti a cercarla, di averla trattenuta, mentre altri gendarmi le dicevano los vamos a hacer desaparecer: vi faremo scomparire. Santiago L'ultima volta che stato visto vivo, il ventottenne Santiago stava partecipando a una mobilitazione della comunit in resistenza di Cushamen provincia di Chubut, Argentina che protestava per l'arresto del proprio lonko[1] e per la minaccia di sgombero da parte delle autorit locali. La manifestazione stata duramente repressa dalla Gendarmeria nazionale[2]e le tracce di Santiago si sono perse durante le violenze, quando un testimone ha visto che veniva costretto a salire su un veicolo dei gendarmi. Da quel momento, per 81 giorni, di lui non si saputo pi nulla, finch il suo corpo non stato ritrovato il 18 ottobre nel Ro Chibut, in una parte poco profonda del fiume gi ripetutamente setacciata nelle settimane precedenti." http://www.lavoroculturale.org/santiago-maldonado/ APPELLO: "IO STO CON RIACE" Un borgo che si stava spopolando rinato grazie alla presenza dei migranti che hanno riportato vita. Scuole e servizi mantenuti aperti, attivi, grazie ai tanti bambini presenti. Una piccola economia che riprende slancio. Per fare questo sono state utilizzate formule innovative, che per sedici anni sono rientrate nelle caratteristiche del progetto e anzi, sono diventate un modello: i "bonus" e le borse di lavoro I bonus uno strumento locale per consentire ai migranti di usufruire di un potere di acquisto (fra gli esercenti che hanno accettato questo sistema sulla fiducia), per una dignit di scelta e autonomia e supplire cos gli storici ritardi dei contributi pubblici. Le borse di lavoro hanno consentito di riavviare un tessuto economico e dare una risposta lavorativa a quelle famiglie di richiedenti asilo che intendevano fermarsi a Riace, costruire un futuro e un radicamento. Le botteghe artigianali del paese (ceramica, ricamo, vetro, tessitura ecce cc), sono state una risposta forte che ha permesso la coesione sociale. Due elementi fondamentali per il progetto Riace che ora (dopo sedici anni di attivit) sembra messo in discussione." https://www.pressenza.com/it/2017/08/appello-sto-riace/ Per adesioni scrivere a iostoconriace@gmail.com precisando nome, cognome, professione (o appartenenza a un'associazione), citt. FERMATE IL GASDOTTO TRANS-ADRIATICO Perch l'Europa non deve dare il proprio sostegno al TAP FIRMA LA LETTERA APERTA indirizzata alla Commissione Europea e alle banche pubbliche europee (la BEI e la BERS): "Noi sottoscritti chiediamo l'immediata sospensione di tutti i lavori relativi al TAP e al Corridoio sud del gas. Sollecitiamo la Commissione Europea a riconsiderare il proprio supporto al gasdotto, e facciamo appello alla BEI e alla BERS affinch non investano fondi pubblici in questo progetto superfluo, ingiusto e finanziariamente imprudente." https://350.org/no-tap-letter-it/ SALVARE LE VITE PRIMA DI TUTTO "Un appello dopo l'intenzione del Governo Italiano di chiudere i porti alle navi delle organizzazioni umanitarie, un atto che condannerebbe a morte migliaia di persone sospese fra le persecuzioni subite nei paesi di origine, quelle patite in Libia e il diritto alla salvezza. https://www.pressenza.com/it/2017/06/salvare-le- vite/?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+pressenza%2FcBt X+%28Notizie+di+Pressenza+IPA+in+italiano%29 PETIZIONE :"PER L'USCITA DELL'ITALIA DALLA NATO - PER UN'ITALIA NEUTRALE." Obiettivo quello di raggiungere 100.000 firme. PUOI LEGGERE E FIRMARE QUI: https://www.change.org/p/la-campagna-per-l-uscita-dell-italia-dalla-nato-per-un-italia- neutrale?recruiter=42673283&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=s hare_email_responsive APPELLO : TRUMP VUOLE L'OLEODOTTO. INTESA SANPAOLO LO FINANZIA. E TU DA CHE PARTE STAI? Incurante delle proteste provenienti da tutto il mondo, Donald Trump ha autorizzato la costruzione di un oleodotto di 1900 chilometri che trasporter petrolio dal Dakota fino all'Illinois. Un progetto folle, che avr un enorme impatto ambientale e distrugger le terre degli indiani Sioux di Standing Rock. Banca Intesa Sanpaolo tra i finanziatori! Unisciti a noi! Difendi la terra dei Sioux dal business senza scrupoli delle banche!..." FIRMA: http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/stop-dakota-pipeline/ FIRMA L'APPELLO PER LA LIBERT DI DISSENSO, CONTRO IL CARCERE PREVENTIVO "Siamo le mamme delle ragazze e dei ragazzi di Torino sottoposti da diversi mesi a pesanti misure cautelari per aver partecipato a manifestazioni e iniziative antirazziste, antifasciste e in difesa del territorio. Ci siamo riunite in gruppo MAMME IN PIAZZA PER IL DISSENSO per sostenere i nostri figli e le nostre figlie e denunciare la situazione di evidente ingiustizia che stanno vivendo. Vi preghiamo di leggere, diffondere e firmare il nostro appello. Nella citt di Torino, 28 ragazzi e ragazze sono, da molti mesi, sottoposti a misure cautelari preventive molto dure. Non hanno rubato soldi pubblici, non hanno corrotto e non sono stati corrotti, non hanno cercato di trarre illeciti profitti personali, non hanno avvelenato l'aria con la polvere di amianto." https://www.change.org/p/per-la-libert%C3%A0-di- dissenso?recruiter=56592377&utm_source=petitions_show_components_action_panel_wrapper&ut m_medium=copylink) RACCOLTA FIRME PER DENUNCIARE IL TENTATIVO DI METTERE FUORI LEGGE IL MOVIMENTO BDS https://docs.google.com/forms/d/1T93F2_JCWT0mWTaUDr3ABIXbbarMDxd4HXEN0vq_drU/vi ewform?fbzx=6434915523413049000 "Dopo la visita di Matteo Renzi in Israele, nel luglio 2014, e il suo discorso alla Knesset, il parlamento israeliano, nel quale afferm che chi boicotta Israele fa male a se stesso, STATO PRESENTATO AL SENATO UN DISEGNO DI LEGGE PER METTERE FUORILEGGE IL MOVIMENTO BDS. All'indirizzo www.ism-italia.org/?p=5462 possibile trovare il testo del disegno di legge e altre informazioni, tra le quali un articolo che descrive la visita del ministro Giannini in Israele il 2 giugno, visita durante la quale si molto parlato di azioni contro il Movimento BDS." APPELLO DEL MOVIMENTO NOTAV: "UN INVESTIMENTO PER IL FUTURO: LA CASSA DI RESISTENZA LANCIAMO QUESTO APPELLO PER COSTRUIRE UNA CASSA DI RESISTENZA E SOLIDARIET CHE SIA IN GRADO DI TUTELARE TUTTI; uno strumento di autodifesa rispetto alle condanne ma al contempo un vero e proprio investimento per il futuro, un futuro fatto di lotte. Fermarci impossibile! Sostieni il Movimento No Tav, sostieni la Cassa di Resistenza!" Di seguito gli estremi per i versamenti: Conto BancoPosta Numero: 1004906838 Intestato a: DAVY PIETRO CEBRARI MARIA CHIARA IBAN IT22L0760101000001004906838 http://www.notav.info/post/un-investimento-per-il-futuro-la-cassa-di-resistenza/ CONTO PAYPAL : https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=BW9567XT7R2US

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body