Newslettera del 7 marzo 18

Mar 8, 2018 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 20 | Likes: 1

8 marzo, CambiaGiro, lavoratori FCA, acqua pubblica, Palestina, Assemblea21, iniziative NOTAV e aggiornamenti PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) GIOVEDI' 8 MARZO "8 MARZO 18 : LA MAREA FEMMINISTA TORNA NELLE STRADE. NOI SCIOPERIAMO!" Il prossimo 8 marzo la marea femminista torner nelle strade di tutto il mondo con lo sciopero globale delle donne. Il rifiuto della violenza maschile in tutte le sue forme e la rabbia di chi non vuole esserne vittima si trasformeranno in un grido comune: da #metoo a #wetoogether. Sar sciopero femminista perch pretendiamo una trasformazione radicale della societ: scioperiamo contro la violenza economica, la precariet e le discriminazioni. Sovvertiamo le gerarchie sessuali, le norme di genere, i ruoli sociali imposti, i rapporti di potere che generano molestie e violenze. Rivendichiamo un reddito di autodeterminazione, un salario minimo europeo e un welfare universale, garantito e accessibile. Vogliamo autonomia e libert di scelta sui nostri corpi e sulle nostre vite, vogliamo essere libere di muoverci e di restare contro la violenza del razzismo istituzionale e dei confini.. Lo sciopero femminista coinvolger il lavoro produttivo e riproduttivo, andr oltre il corporativismo delle categorie e i confini nazionali, unir le molteplici figure del mondo del lavoro e del non lavoro." https://nonunadimeno.wordpress.com/2018/02/12/l8-marzo-la-marea-femminista-torna-nelle-strade-noi-scioperiamo/ VADEMECUM PER LO SCIOPERO! https://nonunadimeno.files.wordpress.com/2018/02/vademecum_lottomarzo4.pdf SCIOPERI NAZIONALI DI CATEGORIA Proclamato da Flaica-Cub Tessili-Cub Edili-Cub Allca-Cub Cub-Sanita' "LIBERE DA OGNI VIOLENZA SCIOPERO GLOBALE DELLE DONNE dal lavoro produttivo e riproduttivo. Precariet, violenza di genere, violenza economica, discriminazioni fanno parte del nostro vissuto, liberiamocene con un piccolo gesto. https://www.cub.it/index.php/157-attivita/scioperi-generali/11803-8-marzo-2018-flaica-cub-tessili-cub-edili-cub-allca-cub-cub- sanita-proclamano-lo-sciopero-nazionale-di-categoria CUB RAIL TRASPORTI SCIOPERO 8 MARZO 2018, "SE NON VALGO NON PRODUCO!" http://cubferrovie.altervista.org/scioperi-sciopero-8-marzo-2018-se-non-valgo-non-produco/ USB 8 MARZO, SCIOPERO LAVORATORI DELLE FERROVIE: #WETOOGHETER http://trasporti.usb.it/index.php?id=20&tx_ttnews[tt_news]=101111&cHash=b0f513f730&MP=63-197 DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 13.30 Piazza Castello angolo Via Garibaldi "SCIOPERIAMO DAL LAVORO DENTRO CASA: USCIAMO IN STRADA! Rendiamo visibile il lavoro invisibile, uscendo in strada portando con noi gli oggetti simbolo delle attivit e dei lavori da cui l'8 marzo vogliamo scioperare. Il lavoro di cura non il destino obbligato e naturale delle donne, eppure oggi la prima risorsa che il sistema sta sovrasfruttando costituita proprio dal lavoro non pagato domestico e di cura" VIDEO: https://www.facebook.com/152276742224575/videos/166700950782154/ https://www.facebook.com/events/234189703820286/?active_tab=about ORE 15.30 Piazza 18 Dicembre, Torino *musica, interventi, banchetti informativi e distro femminista *stand trucco e parrucco curato dalle ragazze delle scuole professionali...a disposizione di chi vorr un tocco fucsia per caratterizzare il corteo * per riscaldarci le ugole potremo cantare insieme al Coro Asai che anche quest'anno sar presente in piazza per allietarci con il suo repertorio di canzoni femministe ORE 17.30 CORTEO UNITARIO RETE NON UNA DI MENO per Via Cernaia, Via Pietro Micca, Piazza Castello, Via Po a Piazza Vittorio Non saranno gradite bandiere di partiti, sindacati, movimenti, ma spazio invece ai contenuti del percorso Non Una Di Meno e alla lotta contro la violenza maschile sulle donne e alle violenze di genere, alle ragioni dello sciopero, a striscioni, cartelli e tutto ci con cui vorrete caratterizzare il vostro spazio dentro la manif. Stupratori, violenti, molesti, fuori dal corteo. VESTIAMOCI TUTTE E TUTTI DI NERO CON QUALCOSA DI FUCSIA https://www.facebook.com/events/1004804316337882/ ORE 18,00 Milano, Piazza Duca d'Aosta CORTEO https://www.cub.it/index.php/240-attivita/sportello-donna/11802-6-marzo-ore-14-00-c-o-del-politecnico-di-milano-le-maschie- commedia-distopica-di-maila-ermini ORIGINI DELLA FESTA DELLA DONNA: "RAI STORIA, IL TEMPO E LA STORIA : 8 MARZO .l'8 marzo la ricorrenza di quando le donne di San Pietroburgo scesero in piazza, il 23 febbraio 1917 (secondo il calendario Giuliano che corrisponde appunto all'8 marzo secondo il calendario Gregoriano, il nostro) per protestare essenzialmente contro la guerra e contro le condizioni di vita da questa causate, dando cos origine alla rivoluzione che port alla deposizione dello Zar ed alla costituzione di un governo "socialdemocratico" di coalizione presieduto da Kerenskii da non confondere con la rivoluzione di ottobre (sempre 1917) detta Boscevica. La data dell 8 marzo Giornata internazionale dell'operaia fu fissata il 14 giugno 1921 durante la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste, tenuta a Mosca una settimana prima dell'apertura del III congresso dell'Internazionale comunista." VIDEO: https://vimeo.com/207764720 VENERD 9, SABATO 10 E DOMENICA 11 MARZO DALLE ORE 12 a NOTTE alla Cavallerizza occupata, in via G. Verdi 9, Torino "MALAFEMME" ".La Cavallerizza irreale di Torino collocata nel centro storico a due passi da piazza Castello ci ospiter il 9/10/11 marzo per dar vita al festival indipendente creato da malafemmine che riunisce e mette in connessione artiste provenienti da tutta Italia e Europa. Tre giorni di cabaret, circo, workshop, market, autoproduzioni, esposizione d'arte, tattoo show, musica dal vivo, visual, dj night, teatro, presentazione libri, cucina e molto di pi Tatuatrici , pittrici , musiciste, attrici, performer, dj, producer, fotografe, scrittrici, cantanti, stiliste, acrobate, giocoliere, massaggiatrici, ballerine, sono pronte a mostrarvi una visione tutta al femminile del mondo e di come da donne lo vivono e interpretano ogni giorno." VENERD 9 MARZO al pomeriggio inizia il fem-festival che si concluder a notte inoltrata SABATO 10 MARZO ALLE 12 ALLE 5 del mattino: SPETTACOLI ED ESIBIZIONI DA SQUIRTO DOMENICA 11 MARZO: DALLE 12 ALLE 17: WORKSHOP E RIUNIONE MALAFEMMINE a partecipazione Libera ORE 20 FINO ALLE 2 del mattino: AUDIO-VISUAL-PERFORMANCE Il programma dettagliato con orari e spettacoli lo troverete in Cavallerizza. EVENTO: https://www.facebook.com/events/1605935882808680/ https://cavallerizzareale.wordpress.com/2018/03/06/9-10-11-3-2018-malafemme/ VENERDI' 9 MARZO DALLE ORE 18.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERICENA NOTAV AI CANCELLI. Anche questo venerd abbondante merenda presso i cancelli della centrale elettrica di Chiomonte. SABATO 10 MARZO GIORNATA INTERNAZIONALE D'AZIONE #CAMBIAGIRO ORE 14,30 da ex stazione Ceres (Porta Palazzo) CORTEO IN BICI con arrivo ore 17 in piazza Castello (vieni anche se sei a piedi!) ORE 17,30 presso csoa Askatasuna corso Regina 47, Torino "I BIANCHI GLI EBREI E NOI" presentazione del libro con l'autrice Houria Bouteldja https://www.facebook.com/events/288024965064133/ "Aumentano gli appelli rivolti all'Unione Ciclistica Internazionale (UCI), l'organo di governo del ciclismo, perch prenda provvedimenti al fine di FAR SPOSTARE LA PARTENZA DEL GIRO D'ITALIA DA ISRAELE. Gli organizzatori RCS MediaGroup dovrebbero incassare 10 milioni di euro da Israele per avere organizzato nel paese la "Grande Partenza" del Giro 2018, in programma dal 4 al 7 maggio. In cambio, RCS sta assistendo attivamente il governo israeliano nel diffondere la falsit di Gerusalemme est occupata come parte di Israele e di Gerusalemme come la sua "capitale unificata", allineandosi cos al presidente degli Stati Uniti Donald Trump e mettendosi contro l'intera comunit internazionale." https://www.bdsitalia.org/index.php/comunicati-cambia-giro/2386-giro-giornata-internaz ORE 14,30 Corso Vigevano 33 U, Torino ASSEMBLEA DI LAVORATORI FIAT - FCA "NON ASPETTIAMO LA TEGOLA IN TESTA sempre pi forte l'incertezza del futuro per migliaia di lavoratori degli stabilimenti Fiat-Fca, i segnali sono sempre pi drammatici, in quasi tutti gli stabilimenti ci saranno lunghi periodi di astensione forzata dal lavoro: Melfi sulla Grande Punto si fermer dal 19 al 31 marzo, Pomigliano chiuder per diversi giorni su una produzione ridotta al 50%, Cassino si fermer dal 22 al 31 di marzo, Mirafiori con gravi problematiche strutturali (poich lavora quasi mai) lavorer solo 8 giorni a marzo, Grugliasco, Termoli ed altri stabilimenti vivono la condizione di incertezza come tutti. Il futuro nerissimo, se consideriamo che Fca non produrr pi modelli diesel e che non intende investire nell'ibrido, coi soli modelli benzina non potr che prevedersi un ulteriore calo delle vendite Tutti questi segnali, purtroppo, lasciano prevedere che Fca intende abbandonare la produzione dei suoi modelli in Italia. L'azienda automobilistica sta abbandonando il paese, nell'indifferenza generale, dopo aver sfruttato gli operai italiani, incassato miliardi di soldi pubblici dalle casse dello stato, per poi andare a costruire stabilimenti in altri paesi." ORE 21.15 Auditorium Bertotto, Via Cavalieri di Vittorio Veneto 3, Avigliana CLIMA, "ACQUA E SERVIZIO IDRICO" CAMBIAMENTI CLIMATICI E DISPONIBILIT IDRICA: RIFLESSIONI PER NON RIMANERE "A SECCO" Programma della serata: Benvenuto dell'Amministrazione Comunale di Avigliana Daniele Cat Berro Societ Meteorologica Italiana "I cambiamenti climatici nelle Alpi: effetti sulle riserve idriche" Fabio Sessa Ingegnere e membro del CdA di SMAT SpA "Nuove sfide per la gestione del servizio idrico integrato" Paola Ceretto Comitato Acqua Pubblica Torino "Investimenti nel servizio idrico e bolletta dell'acqua: facciamo due conti" Organizzato dal comitati Avigliana Citt Aperta e Acqua Pubblica Torino https://www.facebook.com/events/171723533466427/ E' UNA TAPPA DELLA CAROVANA PER IL "DIRITTO ALL'ACQUA, PER IL DIRITTO AL FUTURO" che si svolge al 1 febbr - 25 marzo 18 SABATO 24 MARZO a Roma ci sar un'iniziativa pubblica a carattere nazionale in vicinanza della Giornata Mondiale dell'Acqua. TUTTE LE TAPPE: http://www.acquabenecomune.org/notizie/nazionali/3656-1-febbraio-25-marzo-carovana-per-il-diritto-all- acqua-per-il-diritto-al-futuro DOMENICA 11 MARZO ORE 17 via Mercanti 3, Torino CONCERTINO DAL BALCONCINO feat. campagna cambiaGiro ORE 18,30 Centro Sereno Regis via Garibaldi 13, torino NAZRA (SGUARDO) PALESTINE SHORT FILM FESTIVAL "Festival annuale, itinerante, multiculturale di cortometraggi di autori palestinesi e internazionali su tematiche inerenti a: la libert i diritti umani la giustizia con riferimento alla realt esistente in Palestina. L'obiettivo mostrare, attraverso lo sguardo di chi le vive in prima persona o quello di autori provenienti da diverse parti del mondo, le difficolt e le aspettative sperimentate quotidianamente dai palestinesi che vivono sotto occupazione e in mancanza di libert e rispetto dei diritti umani." PROIEZIONE DEI CORTI VINCITORI DELLE DIVERSE SEZIONI. http://serenoregis.org/evento/nazra-festival-itinerante-di-corti-palestinesi-2017/ LUNEDI' 12 MARZO ORE 21 Presso Gabrio Via Millio 42, Torino ASSEMBLEA21, APERTA A TUTTI I GRUPPI E CITTADINI "L'EMERGENZA DEI CONTI PUBBLICI E LA SOLUZIONE CONCRETA DEI PROBLEMI. I DIRITTI VANNO PRIMA DEL PAREGGIO DI BILANCIO" VEDI AGGIORNAMENTI : http://assemblea21.blogspot.it/ https://www.facebook.com/assemblea21/?fref=ts MARTEDI' 13 MARZO ORE 21 al Sereno Regis, Sala Gandhi, via Garibaldi 13, Torino ASSEMBLEA NOTAV organizzata da NOTAV Torino e Cintura sar dura, aperta a tutti, per discutere delle prossime iniziative a Torino e in Valsusa Come sempre l'odg verr deciso all'inizio della riunione ORE 20.45 Auditorium Cavalier Mario Magnetto, Via Avigliana 17, Almese "LEGGERE ATTENTAMENTE LE AVVERTENZE" "PILLOLE VISIVE PER GUARDARE LA NATURA CON OCCHI NUOVI" Una riflessione divertente sulle nostre aspettative verso la natura e gli animali, sui nostri pre-concetti ambientali e sulle nostre paure vere o sbagliate che siano Interverr: Luca Giunti, Naturalista https://www.facebook.com/events/1905387956438437/ MERCOLEDI' 14 MARZO DALLE ORE 11 nei terreni NOTAV alla Colombera entrando dal cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERIPRANZO NOTAV Anche questo mercoled il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad un'abbondante merenda. ORE 18 SOMS "Edmondo De Amicis" a Torino, in corso Casale, 134 al 1 piano. "SOLO CON IL CONTAGOCCE L'ACCESSO ALL'ACQUA IN PALESTINA" SERGIO VIARENGO (S.o.m.s. E. De Amicis) MARIANGELA ROSOLEN (Comitato provinciale Acqua Pubblica di Torino) SAMI HALLAC (Comitato di Solidariet con il Popolo Palestinese Torino) L'occupazione israeliana priva i palestinesi dell'acqua bene comune essenziale per la vita. Ai palestinesi serve l'acqua, non la partenza del Giro d'Italia da Gerusalemme. #CambiaGiro! INIZIATIVE FUTURE IN EVIDENZA: GIOVED 15 MARZO ASSEMBLEA "TAV TORINO-LIONE, A CHE PUNTO SIAMO?" Ce lo spiega la commissione tecnica della Citt di Torino ore 21.00 Via Cesare Lombroso 16, Torino, con Angelo Tartaglia e Marina Clerico, ingegneri https://www.facebook.com/events/1643112035732338/ VENERD 16 MARZO CORTEO A LECCE "UN ANNO DI LOTTA !" CONTRO IL TAP e contro tutte le grandi opere che devastano e saccheggiano i territori. Ad un anno dalla nascita del movimento No Tap, vogliamo invitare tutti gli individui e tutte le realt in lotta a raggiungerci in Salento per 2 giorni di mobilitazione e socialit. SABATO 17 MARZO - PRESSO IL PRESIDIO PRANZO SOCIALE E CONCERTO LA TERRA DI CHI LA ABITA! ...N QUI N ALTROVE! NO TAP https://www.facebook.com/events/1710589445651619/ VENERD 16 E MARTED 20 MARZO DOCUFILM "LA VALLE CHE NON SI ARRENDE" di Pierluigi e Camilla TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=qDiYiJarzYc&feature=youtu.be saranno presenti alla serata i registi e alcuni degli intervistati Dopo la proiezione ci sar spazio per un dibattito e per domande 16 MARZO al Manituana di Torino via Cagliari 34, Torino, ore 21 20 MARZO all Auditorium Magnetto di Almese ore 21 (all'interno del Ciclo di Conferenze sulle nuove resistenze "RESTIAMO PARTIGIANI" organizzato all'ANPI Valmessa e dall'associazione Laboratorio Civico) https://www.facebook.com/events/338630763293598/?ti=cl VENERD 16 MARZO "LA RESISTENZA IERI ED OGGI" A S.AMBROGIO, nella sala consigliare di via Caduti x la Patria 4, alle ore 21,00 A rappresentare la resistenza di ieri ci sar Ugo Berga, Ex Comandante della 106 Brigata Garibaldi "G.Velino". A rappresentare le nuove lotte dei popoli oppressi Davide Grasso, che testimonier della sua esperienza in Siria "Rojava" ("Ovest") quale esponente delle forze di difesa del popolo, le YPG e presenter il suo libro "Hevalen" ("Amici"), testimonianza della sua esperienz a in Siria. A completare il dibattito sar anche presente Fulvio Grandinetti del Comitato Provinciale ANPI TORINO. Organizzata dalla Sezione ANPI "V.Blandino" di S.Ambrogio, col patrocinio del Comune di S.Ambrogio, la collaborazione del circolo Arci l' "Opificio delle Idee" in preparazione della festa di Liberazione del XXV Aprile, LUNED 19 MARZO SI TERR ULTIMA UDIENZA CON SENTENZA DEL PROCESSO NUMA VS. MAVERICK alle ore 9,30, aula 86 del Palagiustizia di Torino, in corso Vittorio 140. 19 febbr 18 Maverick, report ultima udienza: "QUARTO ROUND" https://mavericknews.wordpress.com/2018/02/19/processo-numa-vs-maverick-quarto-round/ DA SABATO 17 A SABATO 24 MARZO APPUNTAMENTI SU EL SALVADOR Organizzati da Lisanga' DAL SABATO 17 MARZO AL VENERD 23 MARZO, presso il Mulino Varesio, Bussoleno (TO), mostra "LA FOTOGRAFIA E LA MEMORIA: EL SALVADOR DAGLI ANNI 80 AI GIORNI NOSTRI", di Gio Palazzo (inaugurazione sabato 17 marzo, alle ore 17, domenica 18 marzo ore 10-18), da luned al venerd ore 16-18 VENERD 23 MARZO, a partire dalle ore 19:30, presso la Tortuga, ex cotonificio, Fraz. Vernetto 23, Chianocco (TO), apericena e incontro su "EL SALVADOR: 40 ANNI DI LOTTE A PARTIRE DALLA TESTIMONIANZA DI MONS. ROMERo". Dialogo con Carlos Henriquez Consalvi, "Santiago", Direttore del Museo de la Palabra y la Imagen MUPI di San Salvador. http://voltolive.it/organizzatore/associazione-lisanga/ SABATO 24 MARZO "PALABRAS EN FIESTA" alla cascina Roccafranca in Via Rubino 45, Torino, ore 14:30: giornata dedicata alla cultura e all'arte salvadoregna che accoglier numerosi interventi di ospiti salvadoregni, in Italia appositamente per questa occasione. https://www.facebook.com/events/349129718918445/ VENERD 23, SABATO 24 E DOMENICA 25 MARZO A BOLOGNA : "UNA MONTAGNA DI LIBRI NEI TERRITORI CHE RESISTONO" ospitata dal CSOA Vag 61, presentata dal Movimento NoTav, Carmilla Online, Vag61 e Ass. Bianca Guidetti Serra LOCANDINA E PROGRAMMA: https://vag61.noblogs.org/post/2018/01/27/una-montagna-di-libri-contro-il-tav-2/ ALTRE INIZIATIVE SU : https://www.facebook.com/pg/radioblackout105250/events/ http://www.fabionews.info/torinovive.php PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info - www.notavtorino.org - http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav-valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - http://noterzovalico.wordpress.com/- www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/- https://www.facebook.com/notavtorino.org/- https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/ CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449 https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA : (VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135 Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/ Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/ RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it) 1 Marzo 18 SI Cobas : "RENZI HA PAURA DEGLI OPERAI FCA! Recentemente fermati a Sanremo nel corso dell'ultima serata del Festival (citati nella canzone - poi classificatasi seconda - del gruppo musicale Lo Stato Sociale, giunti nella cittadina ligure per ringraziare di persona gli artisti, sono stati subito fermati dalla polizia: che, dopo ore e ore di fermo, li ha rilasciati con un figlio di via di tre anni!), nei giorni scorsi I LAVORATORI DEL SICOBAS OPERAI DI FCA AVEVANO IRONIZZATO SATIRICAMENTE SUL CONTINUO RINVIO DELLA VISITA A POMIGLIANO DEL SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO MATTEO RENZI, originariamente prevista nel pieno culmine della campagna elettorale (per il 27 febbraio). - a seguito dell'iniziativa degli operai FCA per denunciare le condizioni di lavoro e di vita degli operai e delle operaie oggi in Italia, tanto Renzi quanto il PD nazionale hanno via via ufficialmente annullato tutte le loro pur "annunciate" venute nella cittadina del napoletano, formalmente a causa del maltempo (cos si apprende da una breve nota diffusa dalla sezione locale del PD); "LA SATIRA OPERAIA NON UCCIDE, LE VOSTRE POLITICHE S. Abbiamo utilizzato una foto satirica pubblicata a Grosseto dal sindaco Vivarelli che riproduce Matteo Renzi in una bara, che stranamente non ha avuto la risonanza che sta avendo adesso. La riproduzione che ne abbiamo fatto apparsa in un manifesto pi grande dove vi erano anche le foto di tanti operai morti sul lavoro o suicidi per le condizioni pessime che vivevano, compresi i due nostri compagni dello stabilimento di Nola, ma stata ripresa la sola foto di Renzi. Chiaramente "la morte" di Renzi era elettorale, prevedendo la grande batosta che il PD prender domenica nelle urne. . La nostra satira sulla fine politica di Renzi non stata digerita in modo indolore. Tre compagni di Pomigliano che erano andati ad attacchinare i manifesti incriminati, al primo manifesto incollato sono stati immediatamente circondati da agenti in borghese e in divisa con una manifestazione di forza sproporzionata rispetto all'evento. I compagni sono stati trattenuti in caserma per un paio d'ore e poi rilasciati. Renzi pu stare tranquillo ed eventualmente venire dopo tanto tergiversare: l'ordine regna a Pomigliano". https://sicobas.org/news/2842-pomigliano-repressione-operaia-e-campagna-elettorale RENZI NELLA BARA: ECCO I MANIFESTI CHOC DEI COBAS http://www.ilgiornale.it/news/cronache/testa-mozzata-sgarbi-renzi-nella-bara-ecco-i-manifesti-choc-1499679.html VEDI ARTICOLI IN R.S.ALLEGATA VENERD 2 MARZO APPROVATO DALLA GIUNTA DEL COMUNE DI TORINO, IL BILANCIO DI PREVISIONE 2018-2020 che passer nelle prossime settimane all'esame delle commissioni consiliari e della Sala Rossa per la definitiva approvazione. Comunicato Stampa Comune di Torino: "BILANCIO 2018: RISANARE I CONTI, SALVAGUARDANDO SERVIZI E SVILUPPO di Mauro Gentile .Guardando pi nel dettaglio i numeri, prevista la riduzione della spesa corrente (al netto dei fondi e delle spese coperte da contributi) che ammonta a 1.119 milioni di euro (nel Rendiconto 2016 erano 1.143). Le entrate tributarie risultano pari a 823 milioni di euro (269 milioni arrivano dal gettito Imu, 206 milioni dalla Tari, 179 milioni dal Fondo di solidariet, 107 milioni di euro dall'addizionale Irpef, 7 milioni dall'imposta di soggiorno e 55 milioni da altre imposte e tributi), quelle extratributarie corrispondono a 324 milioni di euro e si riferiscono alla vendita di beni e servizi (canoni e concessioni, fitti attivi, ristorazione scolastica) che portano nelle casse municipali 145 milioni di euro, alle multe per violazione al codice della strada e (99 milioni di euro), ai redditi da capitale (52 milioni di euro), agli interessi attivi (5 milioni di euro) e ad altri redditi (23 milioni di euro). I trasferimenti da Stato, Regione e altri enti ammontano a una cifra pari a 141 milioni di euro." http://www.comune.torino.it/ucstampa/comunicati/article_150.shtml MA PER RISANARE I CONTI: NO AI TAGLI AI SERVIZI, SI ALLA RINEGOZIAZIONE DEL DEBITO CON LE BANCHE! Comunicato Assemblea21 del 1 marzo 18: "TRASPARENZA SUI CONTRATTI DERIVATI. Lo scorso 23 febbraio una delegazione di Assemblea21 stata ricevuta presso gli uffici della ragioneria del Comune di Torino per una primo incontro volto alla consultazione delle copie dei contratti inerenti i derivati.. Nell'incontro abbiamo comunque chiarito cosa intendiamo per aspetto prettamente speculativo dei contratti, dimostrando che alcuni di essi, sebbene ufficialmente sottoscritti a tutela dei mutui sottostanti, siano chiaramente e matematicamente sempre in perdita per la Citt e i Cittadini e a favore delle banche sottoscrittrici, tradendo cos lo scopo di tutela. A tutto questo vanno aggiunti i costi relativi alle commissioni pagate alle banche, al momento non disponibili ma che possiamo senz'altro ipotizzare di entit consistente.. ABBIAMO PROPOSTO E CHIESTO DI VERIFICARE LA POSSIBILIT DI UNIRSI CON ALTRI COMUNI vittime di queste operazioni speculative, per contrastare insieme l'ulteriore taglieggiamento speculativo. Infine, abbiamo convenuto di rivederci prossimamente, previa acquisizione della documentazione richiesta e successiva analisi della stessa, al fine di verificare anche la volont politica di fermare questa emorragia finanziaria che toglie risorse ai cittadini regalandole alle banche". https://www.facebook.com/assemblea21/photos/a.1274761492599981.1073741828.1267527153323415/1622025431206917/?ty pe=3&theater VENERD 2 MARZO APERICENA AI CANCELLI DELLA CENTRALE DI CHIOMONTE! SOLIDARITA PER BRESCIA, MOUSTAF E LORENZO QUALCHE FOTO: https://photos.app.goo.gl/c5XnLeowntE404PI2 Da Rifiuti Zero Piemonte: "OSSERVAZIONI ALLA PROPOSTA DI ZTL 2018 PER LA QUALIT DELL'ARIA TORINESE. "Nelle prossime settimane si discuter anche in consulta ambiente della proposta di modifica delle attuali regole di accesso alla ZTL torinese finalizzate al miglioramento della qualit dell'aria.. In questo contesto si inserisce la proposta di revisione della ZTL dell'Amministrazione torinese per il 2018. "La proposta dell'Assessore di "tassare" i 32.500 veicoli che "improduttivamente" attraversano la ZTL ogni giorno lavorativo per deviarli dalla ZTL, pare un provvedimento inutile ai fini della qualit dell'aria poich tali veicoli finiranno per intasare le vie adiacenti spostando il problema di qualche isolato aggravando il disagio di altri cittadini. effetti quasi irrilevanti. Il maggior impatto sulla qualit dell'aria, per PM 10, PM2,5 e NOx deriva dai combustibili solidi e dalla produzione energetica oltre che dalla Ammoniaca proveniente dagli scarichi agricoli. L'impatto sulla qualit dell'aria della riduzione dell'incenerimento dei rifiuti, con la revisione della loro gestione e dei contratti di servizio, con serie politiche di prevenzione e riduzione, sarebbe ben pi incisiva di una qualunque ZTL comunque regolata!" - non condividiamo che la ZTL venga utilizzata come motivazione per "il miglioramento della qualit dell'aria", che l'accesso sia a pagamento, oltretutto differenziato a seconda della classe di EURO del veicolo creando aree pubbliche ad accesso sperequato tra cittadini. Se veramente si vuole migliorare la qualit dell'aria abbiamo dimostrato che ci sono interventi ben pi incisivi, economicamente e socialmente qualificanti, che possono essere intrapresi." https://www.rifiutizeropiemonte.it/qualita-dellaria-torinese-osservazioni-alla-proposta-ztl-2018/ TESTO COMPLETO DELLE OSSERVAZIONI: https://www.rifiutizeropiemonte.it/wp-content/uploads/2018/03/RZP-Qualit%C3%A0-Aria-ZTL-2018.pdf 25 genn 18 Repubblica : "TORINO, IL PIANO ZTL, ECCO IL GIRO DI VITE EURO 4 VIA DAL CENTRO E "TETTO" AGLI EURO 5 Commercianti in rivolta contro il progetto del Comune L'assessora Lapietra: "Punto di partenza, attendiamo proposte" di Diego Longhin http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/01/25/news/torino_il_piano_ztl_ecco_il_giro_di_vite_euro_4_via_dal_centro_e_tetto_ag li_euro_5-187268655/ 28 febbr 18 Repubblica : "TORINO, RIVOLUZIONE ZTL: SI PAGHER PER ENTRARE. IL NUOVO PIANO DEL COMUNE L'assessora Lapietra in trasferta a Firenze e Pisa in cerca di spunti e soluzioni. Il ticket potrebbe variare secondo il tipo di veicolo e il reddito del proprietario di Diego Longhin http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/02/28/news/torino_rivoluzione_ztl_si_paghera_per_entrare_il_nuovo_piano_del_comun e-159432132/ SABATO 3 MARZO IL MANIFESTO HA DEDICATO L'INTERA PAGINA 6 ALLA LOTTA NO TAV, CON DUE ARTICOLI: - "TORINO-LIONE, LA PI GRANDE DELLE SBALLATE OPERE INUTILI L'ITALIA FINANZIEREBBE LA FRANCIA PER 2,3 MILIARDI DI EURO" - "PROF. TARTAGLIA: TRAGICOMICO: PAGHIAMO NOI LA TAV CHE RIMARR ALLA FRANCIA LUNEDI' 5 MARZO IL FQ : - "NO TAV: "PI COSTI A NOSTRO CARICO, FAVORITA LA FRANCIA" Gli articoli sono leggibili nella R.S. ALLEGATA PRESIDIOEUROPA SEMPRE STATO (E DA ANNI) UNA SENTINELLA (lanceur d'alerte). Il primo allarme sulla asimmetria dei costi lo ha dato con un Comunicato Stampa del 30 luglio 2013: "L'ITALIA REGALA 4,365 MILIARDI ALLA FRANCIA Questa l'inevitabile conseguenza della ratifica dell'Accordo del 30 gennaio 2012 con la Francia per la costruzione del tunnel della nuova linea ferroviaria Torino-Lione Mentre il Governo cerca di sanare i bilanci pubblici, il Parlamento sta per regalare alla Francia 4,365 miliardi. L'accordo capestro con la Francia impone all'Italia di pagare il 58% dei costi per divenire proprietaria, al termine dei lavori, solo del 20% del tunnel di base (12,1 km in territorio italiano sui 57,1 totali). La Francia sar proprietaria dei rimanenti 45 km mentre l'Italia pagher al km la sua parte del tunnel 5 volte pi della Francia" http://www.presidioeuropa.net/blog/?p=1985 ECCO I TRENI CHE SERVONO : LEGAMBIENTE HA PRESENTATO "PENDOLARIA 2017", LA SITUAZIONE E GLI SCENARI DEL TRASPORTO FERROVIARIO PENDOLARE IN ITALIA "..La mobilit su ferro vede muoversi ogni giorno 5,51 milioni di persone In Italia, con una crescita del numero complessivo dei pendolari, ma aumentano anche le differenze tra le varie regioni e quelle sulla rete ferroviaria, segnata da una parte dai continui successi dell'alta velocit e dall'altra dai tagli agli intercity e da treni regionali spesso troppo vecchi e lenti. Nel 2017 il numero dei pendolari del treno, che usano il servizio ferroviario regionale, aumentato con una crescita di 11mila passeggeri al giorno (+0,4% rispetto al 2016), mentre il numero di persone che ogni giorno prende le metropolitane nelle sette citt in cui presente il servizio (Milano, Roma, Napoli, Torino, Genova, Brescia e Catania) ha visto un aumento di 22mila viaggiatori giornalieri (+0,6% rispetto al 2016, stesso trend in positivo come tra 2016 e 2015)." https://www.legambiente.it/contenuti/comunicati/legambiente-presenta-pendolaria-2017-la-situazione-e-gli-scenari-del- trasporto- RAPPORTO PENDOLARIA 2017: https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/rapporto_pendolaria_2017.pdf DOMENICA 4 MARZO SI SONO SVOLTE LE ELEZIONI POLITICHE REGIONALI NEL LAZIO E NELLA LOMBARDIA (Partecipazione al voto 70,57%) http://www.interno.gov.it/it/notizie/elezioni-2018-laffluenza-definitiva-seggi RISULTATI CAMERA (Elettori: 46.505.499- 72,93%): http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI RISULTATI SENATO (Elettori42.778.821-72,99%): http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI 6 marzo 18 Quotidiano piemontese : "ELENCO DEGLI ELETTI IN PIEMONTE ALLE ELEZIONI 2018 PER CAMERA E SENATO http://www.quotidianopiemontese.it/2018/03/06/elenco-degli-eletti-in-piemonte-alle-elezioni-2018-per-camera-e-senato/#_ PER CAPIRE UN PO' DI PI IL SISTEMA ELETTORALE USATO: 2 marzo 18 Quotidiano.net "ELEZIONI 4 MARZO, COME FUNZIONA IL ROSATELLUM. a cura di Ettore Maria Colombo https://www.quotidiano.net/politica/elezioni-4-marzo-rosatellum-1.3761015 NOTA POSITIVA: LA "PERDITA" DI STEFANO ESPOSITO AL SENATO! 6 marzo 18 NOTAV Info : "CIAO ESPOSITO, IL "CORAGGIO DELLA CONCRETEZZA" CE LO RACCONTI LA PROSSIMA VOLTA http://www.notav.info/post/ciao-ste-il-coraggio-della-concretezza-ce-lo-racconti-la-prossima-volta/ USCITA LA TRADUZIONE ITALIANA DI: "CONTRADE. STORIE DI ZAD E NOTAV" del collettivo Mauvaise Troupe, edizioni Tabor, Valsusa, 12 euro 500 pagine di racconti, foto, analisi, interviste Da venerd 22 dicembre si trova presso: La citt del sole . Bussoleno, Infoshop Senza Pazienza, via Artisti 13/a, Torino, Centro di documentazione Porfido, via Tarino 12, Torino, Libreria Calusca, Via Conchetta, 10, Milano "Dalla lotta contro l'aeroporto di Notre-Dame-des-Landes al movimento contro l'Alta velocit in Valle di Susa,vite e territori in subbuglio si raccontano". Presentazione: http://www.notav.info/post/in-edicola-ledizione-italiana-di-contrade-storie-di-zad-e-notav/ ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 3 marzo 18 Manifesto : "TORINO-LIONE, LA PI GRANDE DELLE SBALLATE OPERE INUTILI Val Susa. La questione della ripartizione dei costi rimane anche dopo aver appurato ufficialmente, tramite un documento governativo, che tutte le previsioni di traffico erano errate e fuori scala di Maurizio Pagliassotti Appurato ufficialmente con le parole di un documento governativo che tutte le previsioni di traffico prodotte nella trentennale odissea del Tav in Val Susa erano errate e fuori scala, rimane il problema, denunciato fin dal 2013 dai tecnici Notav, della ripartizione dei costi inerenti il maxi tunnel di base. Gli stessi tecnici, accademici, che hanno sempre sostenuto che i calcoli governativi sul traffico erano insostenibili, e mai sono stati creduti fino alla capitolazione governativa di qualche settimana fa. L'appello pubblicato su queste pagine il 23 febbraio affrontava in un passaggio il problema della ripartizione dei costi: assumendosi, (l'Italia, ndr) in maniera del tutto irrazionale, l'onere del 58% delle relative spese bench esso insista sul territorio italiano solo per il 21%. Tale suddivisione dei costi del tutto irrazionale probabilmente apprezzata oltralpe, dato che nel dossier francese di Inchiesta pubblica del 2006, preliminare alla Dichiarazione di Utilit pubblica del tunnel, possibile leggere questa frase che spiega i termini dell'accordo: L'operazione positiva per la Francia a causa dell'assunzione della maggior parte dell'investimento da parte dell'Italia. Gli italiani sono generosi, si sa." https://ilmanifesto.it/torino-lione-la-piu-grande-delle-sballate-opere-inutili/ 3 marzo 18 Manifesto : "PROF. TARTAGLIA: TRAGICOMICO: PAGHIAMO NOI LA TAV CHE RIMARR ALLA FRANCIA Intervista. Parla il docente di Fisica al Politecnico di Torino, della Commissione tecnica che supporta l'Unione Montana della Valle Susa e il comune di Torino Mauro Ravarino tragicomico leggere che toccher agli storici del futuro giudicare se sia giusta o sbagliata la decisione di realizzare la Torino- Lione. Significa che qualcosa sta crollando, che spuntano crepe nel sistema, nonostante si continui a dire che l'opera s'ha da fare. Angelo Tartaglia commenta cos il documento redatto dall'Osservatorio, istituito sotto la Presidenza del consiglio, in cui stato sottolineato come le previsioni di 10 anni fa siano smentite dai fatti. https://ilmanifesto.it/prof-tartaglia-tragicomico-paghiamo-noi-la-tav-che-rimarra-alla-francia/ 5 marzo 18 FQ : "NO TAV: "PI COSTI A NOSTRO CARICO, FAVORITA LA FRANCIA" La ripartizione delle spese viene contestata anche dall'ex presidente dell'Osservatorio di Andrea Giambartolomei Un tunnel di 57,2 chilometri tra Italia e Francia che, nonostante insista maggiormente nel territorio transalpino, sar pagato soprattutto dai contribuenti italiani. uno degli aspetti della ripartizione dei costi della Torino-Lione contestati da alcuni No Tav che denunciano un atteggiamento di favore di Roma verso Parigi. La critica arriva dal "Presidio Europa" del movimento della Val di Susa, che definisce la questione come una "assurda asimmetria". "Al netto del contributo europeo, la logica di un'opera tra due Stati la ripartizione dei costi in maniera equa, non importa quanto l'opera insista su un territorio o l'altro ha spiegato l'ex presidente dell'Osservatorio Mario Virano lo scorso mercoled a margine di una conferenza stampa -. In questo caso l'Italia si accollata il 10 per cento in pi", cio la differenza tra il 25 per cento francese e il 35 per cento italiano. "Fa questo perch la tratta francese, da Saint Jean de Maurienne a Lione, costa quasi tre volte in pi di quella italiana", continua Virano. Ma il suo successore Paolo Foietta ritiene errata la lettura dei costi per ogni chilometro: "Dobbiamo valutare invece che per 270 chilometri totali si spenderanno circa 16 miliardi. Il valore medio dell'opera di circa 60 milioni di euro al chilometro, valori compatibili con la media europea". Spiegazioni, per, che non soddisfano i No Tav pi attenti ai costi pubblici: "Siamo contrari all'opera ma, se proprio si deve fare, allora si faccia equamente, come si fa in un condominio con i millesimi. Se dicessimo alla Francia di pagare il tunnel in proporzione alla sua quota, dovrebbe aggiungere 2,3 miliardi ai 2,6 attuali, arrivando a quasi 4,9 miliardi di euro. A quel punto cosa decider il presidente francese Emmanuel Macron?", si chiede Prieri". http://www.presidioeuropa.net/blog/no-tav-l-italia-sostiene-la-francia/ https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/no-tav-piu-costi-a-nostro-carico-favorita-la-francia/ IL GABRIO INTERVIENE SUGLI INSULTI DI FLAVIA AL CARABINIERE DURANTE LA MANIFESTAZIONE DI TORINO IL 22 FEBBRAIO: 28 Febbr 18 Libero : "TORINO, LA PROFESSORESSA CHE INSULTA I POLIZIOTTI UMILIATA DALLA FIGLIA DELL'AGENTE: "MA LO SAI CHE...?" La figlia di un agente delle forze dell'ordine scrive alla professoressa che a Torino, Flavia Lavinia Cassaro, che durante la manifestazione contro CasaPound, insultava i poliziotti chiamandoli "vigliacchi" e augurando loro la morte. "Tu che gli urli dovete morire, vedi ogni volta che mio padre si allaccia gli anfibi e si chiude il cinturone ho davvero paura che qualcuno lo faccia morire - scrive la figlia nella missiva, pubblicata su un gruppo di sostegno alle forze dell'ordine su Facebook -. Forse tu non sai cosa vuol dire. Tu non sai cosa vuol dire vivere di turni, vivere di imprevisti, di compleanni in cui nelle foto ci sono tutti: tranne lui. Del pranzo di Natale che diventava freddo a forza di aspettarlo. Del cuscino vuoto accanto a mia madre. Del freddo, del sonno, del sangue sulla strada, degli insulti che gente come te ogni giorno rivolge a chi indossa una divisa".! http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/13313759/professoressa-torino-augura-morte-poliziotti-figlia-agente-lettera- lezione-epocale-.html RISPOSTA ALLA FIGLIA DI CARABINIERE DELLO CSOA GABRIO: "Cara sedicente figlia di carabiniere. Sai, ogni volta che tuo pap si allaccia il cinturone io so benissimo che rischia poco o nulla. Se tu fossi figlia di un operaio, di una lavoratrice della terra, di un muratore, allora s che dovresti preoccuparti. Queste sono le categorie di lavoratori che rischiano maggiormente la vita in questo paese. Basterebbe solo che tu fossi un po' pi informata e sapresti che sono i loro figli che rischiano di non vedere il proprio padre tornare dal lavoro. Il numero di morti sul lavoro nel 2017 e solo quelli denunciati di 1029 persone, fonte sanita 24ore e quello delle forze dell'ordine di 5 morti in incidenti stradali mentre erano in servizio (da un articolo di repubblica di fine dicembre)." https://www.facebook.com/csoa.gabrio/posts/956166127873203 1 marzo 18 Stampa : "LA LOTTA ANTAGONISTA NON SI FA CON I FUCILI: LE PAROLE DELLA MAESTRA SONO SBAGLIATE" Dal centro sociale Gabrio voci di dissenso verso le minacce di morte rivolte dalla militante ai poliziotti durante la protesta antifascista Massimiliano Peggio Torino Le minacce e le parole di fuoco della maestra Lavinia Flavia Cassaro, contro le forze dell'ordine schierate gioved scorso a impedire contatti tra i manifestanti antifascisti ed sostenitori di CasaPound, hanno scatenato la reazione del centro sociale Gabrio. Tanto da spingere alcuni esponenti a dissociarsi dalle sue espressioni violente, velate di morte contro i poliziotti. Parlare di fucili in quel modo, in televisione, rilasciando un'intervista come ha fatto lei - dice un attivista del Gabrio - come pensare di indossare giubbotti esplosivi e farsi saltare in aria in mezzo alla gente. Noi antagonisti non rinneghiamo le nostre azioni con le bombe carta, ci mancherebbe. Ma non possiamo accettare quelle frasi. Vanno oltre" http://www.lastampa.it/2018/03/01/cronaca/la-lotta-antagonista-non-si-fa-con-i-fucili-le-parole-della-maestra-sono-sbagliate- jPPHu2TYtv47OrWA4btdTO/pagina.html 2 marzo 18 Stampa : "LA MAESTRA DI NUOVO IN PIAZZA, MA ADESSO IL GABRIO LA SCARICA https://gabrio.noblogs.org/files/2018/03/PicsArt_1519983209078.jpg REPLICA dello CSOA GABRIO e PALESTRA POPOLARE DANTE DI NANNI del 2 marzo: "SULL'ARTICOLO DELLA STAMPA: DI FAKE NEWS, FANGO E "GIORNALISMO" DI REGIME .Vengono promossi e sono pressoch impuniti appartenenti alle forze dell'ordine responsabili di omicidi e pestaggi violenti. Ma guai a ricordarlo, guai a ricordarne il ruolo di esecutori violenti dell'inettitudine della politica istituzionale. La maestra ormai fatta a pezzi, ma la si vede ancora in piazza ad altre iniziative. Non presenta le scuse e non sta a casa a meditare sui suoi errori, e allora vale la pena provare a infliggerle un ennesimo ultimo colpo. E cos la Stampa a pubblicare un articolo, dove si riportano generiche dichiarazioni di un presunto attivista del nostro Centro Sociale che a oltre una settimana dall'accaduto vorrebbe dissociarsi dalla maestra. Noi Flavia la conosciamo, frequenta la Palestra Popolare e diverse iniziative del Gabrio e del movimento, e siamo solidali con lei per la flagellazione che le stanno infliggendo. Quando vogliamo prendere posizione lo facciamo pubblicamente, attraverso comunicati come questo, o mettendoci la faccia fino in fondo se decidiamo che deve essere una persona sola a portare la voce dell'intero Centro Sociale. Non sono pertanto frutto del collettivo del Centro Sociale Gabrio n della Palestra Popolare Dante Di Nanni le dichiarazioni riportate da la Stampa di oggi. Non sono nella nostra cultura le dissociazioni infami regalate ai giornalisti. Di quell'osceno teatro non vogliamo essere attori e tantomeno comparse. Di questi carrozzoni di distrazione di massa non vogliamo essere complici. Dell'ordine democratico basato sulla miseria e la meschinit non saremo mai sostenitori". https://gabrio.noblogs.org/post/2018/03/02/sullarticolo-della-stampa-di-fake-news-fango-e-giornalismo-di-regime/ 2 marzo 18 Radio onda d'urto : "TORINO: PRIMA IL LINCIAGGIO, ORA LE FALSITA' MEDIATICHE AI DANNI DELLA MAESTRA Cos le compagne e i compagni del centro sociale Gabrio di Torino smentiscono le falsit dell'articolo e non solo, fanno rientrare questo ultimo evento all'interno del "tritacarne mediatico" attorno alla giornata antifascista torinese di gioved scorso, che, tra le altre menzogne, ha anche fatto colpevoli i manifestanti del ferimento di un poliziotto con bombe carta in cui sarebbero stati presenti dei chiodi, notizia poi smentita nei giorni successivi". UN'INTERVISTA A CLAUDIO, DEL CENTRO SOCIALE GABRIO DI TORINO: http://www.radiondadurto.org/2018/03/02/torino-prima-il-linciaggio-ora-le-falsita-mediatiche-ai-danni-della-maestra/ SE TI CHIAMI DE LUCA VINCENZO E SEI GOVERNATORE PD DELLA CAMPANIA PUOI AUGURARE IMPUNEMENTE AI TUOI AVVERSARI POLITICI: "CHE VI POSSANO AMMAZZARE TUTTI QUANTI!" Se invece sei NO TAV e durante una manifestazione, magari un po' su di giri, ti incazzi ed usi le stesse espressioni contro chi ti ha manganellato e sparato lacrimogeni ad altezza d'uomo, allora ti mettono in croce, vogliono distruggerti la vita e ti mandano sotto processo. MA ABBIATE FIDUCIA, LA LEGGE UGUALE PER TUTTI. O NO? 10 sett 2016 : "DE LUCA A LIRATV CONTRO DI MAIO, FICO E DI BATTISTA TRE MEZZE PIPPE (al minuto 14:09) https://www.youtube.com/watch?v=ae2fQ35d__k 1 Marzo 18 Libero : "FLAVIA LAVINIA CASSARO, GROSSI GUAI PER LA PROF CHE VOLEVA MORTI I POLIZIOTTI: ORA INDAGATA Lavinia Flavia Cassaro, l'insegnante che ha insultato gli agenti durante la manifestazione antifascista di gioved scorso a Torino contro il comizio del leader di CasaPound, Simone Di Stefano, stata indagata dalla Procura di Torino. Le accuse sono di istigazione a delinquere, oltraggio a pubblico ufficiale e minacce. Il fascicolo stato affidato al pm Antonio Rinaudo" http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13314164/flavia-lavinia-cassaro-prof-poliziotti-morti-antifascista-indagata.html 1 marzo 18 Corriere : "DI MAIO SCARICA IN DIRETTA TV PAOLI, CONSIGLIERA M5S FOTOGRAFATA ACCANTO ALLA PROF ANTI POLIZIOTTI Dev'essersi trattato di un lapsus, dicono per ridimensionare l'uscita del candidato premier Cinque Stelle, a Palazzo Civico, probabilmente ha fatto confusione di Gabriele Guccione Se non una vera e propria espulsione in diretta tv, quantomeno una pubblica sconfessione per la sua vicinanza ai centri sociali. Sono suonate cos a molti telespettatori, le parole pronunciate da Luigi Di Maio, mercoled sera a Matrix, quando il conduttore Nicola Porro ha mostrato al leader M5S una fotografia che ritrae la consigliera comunale torinese Maura Paoli insieme a Lavinia Flavia Cassaro, la maestra che ha inveito contro i poliziotti durante il corteo organizzato dai centri sociali contro CasaPound. Credo che quella consigliera si affrettato a dire Di Maio non sia pi nel Movimento. Una formula ripetuta per ben due volte che ha messo in agitazione Palazzo Civico. Dev'essersi trattato di un lapsus, dicono per ridimensionare l'uscita del candidato premier Cinque Stelle in piazza delle Erbe. Probabilmente, azzarda qualcuno, Di Maio deve aver fatto confusione con Deborah Montalbano, finita sotto accusa dopo aver usato l'auto blu del Comune per andare a prendere la figlia a scuola. Entrambe le consigliere, per, risultano tuttora al loro posto in Sala Rossa. N Montalbano n Paoli, al momento, hanno comunicato ufficialmente le loro dimissioni e nemmeno l'uscita dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle." http://torino.corriere.it/politica/18_marzo_01/di-maio-scarica-diretta-tv-paoli-consigliera-m5s-fotografata-accanto-prof-anti- poliziotti-e2c93364-1d41-11e8-816c-92c77108475f.shtml MATRIX PRIME - CANALE 5 - DEL 28-FEB-2018 https://vimeo.com/258045882 2 marzo 18 Spiffero: "M5S, "NON TI VOTO PI" Deborah Montalbano, consigliera grillina di Torino, volta le spalle ai Cinquestelle nell'urna di domenica e prepara l'addio al gruppo: "Tradito lo spirito originario". Un'altra grana per Appendino Oscar Serra Un piede fuori dal Movimento 5 stelle gi ce lo aveva, ora di fatto Deborah Montalbano sancisce la sua uscita dalla formazione grillina. Lo fa con un post su facebook in cui critica l'ipotetico governo tecnico di Luigi Di Maio e annuncia che nelle urne non voter il simbolo pentastellato. Non lei ad aver cambiato idea, si affretta a precisare, piuttosto il Movimento ad aver cambiato pelle. Subito dopo le elezioni Montalbano annuncer la sua uscita ufficiale dal M5s, ma a oggi pare non abbia nessuna intenzione di dimettersi da consigliera." http://www.lospiffero.com/ls_article.php?id=38359 2 marzo 18 Askanews: "GIUNTA APPENDINO APPROVA BILANCIO DI PREVISIONE Calano spese per Welfare e per il personale Pur nella necessit di contenere la spesa, stato confermato il finanziamento delle agevolazioni Tari per le famiglie a basso reddito, concesse secondo le fasce Isee, e, per Tari, Cimp e Cosap, alle attivit commerciali che hanno sede in zone interessate dalla presenza di cantieri per grandi opere pubbliche. Per Cultura e Istruzione i relativi stanziamenti restano sostanzialmente invariati rispetto all'anno passato, mentre per quanto riguarda il Welfare prevista una contrazione di 2,7 milioni di euro (da 44,6 a 41,9 milioni di euro) garantendo comunque il mantenimento e l'offerta complessiva dei servizi. Il previsionale riduce per il 2018 di 15 milioni di euro i costi per il personale, che passano da 401 a 386 milioni di euro, grazie al blocco del turnover e per effetto di interventi di razionalizzazione e recupero di efficienza". http://www.askanews.it/cronaca/2018/03/02/giunta-appendino-approva-bilancio-di-previsione-2-pn_20180302_00295/ 7 marzo 18 Stampa : "ALLARME SUI DERIVATI DEL COMUNE: POTREBBERO COSTARE 100 MILIONI La Corte dei Conti: problemi su cassa e riscossioni Andrea Rossi Torino Da qui al 2025 - se la situazione rester invariata - il Comune dovr pagare 100 milioni per onorare i 18 contratti derivati ancora in pancia, sottoscritti tra il 2000 e il 2005 durante la prima giunta guidata da Sergio Chiamparino. L'allarme arriva dalla Corte dei Conti, nella pronuncia con cui analizza i bilanci della Citt nel 2015 e 2016, traccia una prima ricognizione sul 2017 e sul piano di riequilibrio finanziario 2018-2021. I derivati, che risalgono agli anni della febbre olimpica, oggi valgono 586 milioni. Se la Citt decidesse di estinguerli adesso pagherebbe un salasso negativo di 148 milioni. Ma anche tenerli potrebbe non essere troppo vantaggioso: colpa dei tassi di interesse molto bassi, attualmente inferiori al tasso fisso che il Comune paga per onorare i suoi 18 contratti. Ecco da dove deriva quel costo di 100 milioni (sempre che i tassi non salgano) nei prossimi sette anni. Ed ecco perch, su indicazione della Corte, la giunta Appendino ha previsto un accantonamento di 6,5 milioni a copertura del rischio derivati." http://www.lastampa.it/2018/03/07/cronaca/allarme-sui-derivati-del-comune-potrebbero-costare-milioni- CrVVaYPELt3LhUI35pVDLN/pagina.html 7 marzo 18 Nuova societa : "APPENDINO A SKY TG24: "BILANCIO SENZA TAGLI". SMENTITA DAL COMUNICATO UFFICIALE Carlo Savoldelli .Alla fine dell'intervista, poi, sembra vacillare la linea del "rigore": per giustificare una presunta "fase 2" della sua amministrazione la sindaca dichiara che il 2018 vedr un bilancio senza tagli. Eppure, solo una settimana fa da Palazzo civico veniva diramato a tutti gli organi di stampa questo comunicato: "In coerenza con il Piano di interventi che, per quest'anno, indica una riduzione della spesa corrente di circa 30 milioni di euro, il Previsionale 2018 ha destinato alla spesa corrente 1.119 milioni euro (al netto delle spese finanziate da entrate vincolate, del Fondo pluriennale vincolato, del Fondo crediti di dubbia esigibilit e del ripiano da disavanzo da riaccertamento straordinario). Una riduzione di 24 milioni di euro rispetto all'ultimo dato consolidato, quello del Rendiconto 2016 che aveva pareggiato a 1.143 milioni di euro". Sembra quindi che si sia aperta una doppia narrazione: da un lato la paura della Corte dei Conti, che produce draconiani tagli di bilancio." http://www.nuovasocieta.it/appendino-a-sky-tg24-bilancio-senza-tagli-smentita-dal-comunicato-ufficiale/ 6 marzo 18 Nuova Societ : "MONTALBANO NON SI DIMETTE, MA LASCIA M5S E LANCIA UN NUOVO PROGETTO POLITICO Andrea

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body