29 dic 17 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI

Dec 30, 2017 | | Category: Other |   | Views: 18 | Likes: 1

29 dic 17 ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) ESPOSTO ANTISMOG A TORINO: 11 dic 17 Repubblica : "L'AVVOCATO ANTI-INQUINAMENTO :"BASTA MISURE A SINGHIOZZO FERMIAMO SEMPRE CHI INQUINA DI PI" Federica Cravero L'interesse della collettivit a respirare in un'ambiente salubre contro quello dei cittadini a circolare con la propria auto. un tema affrontato dall'avvocato Marino Careglio che con il collega Giuseppe Civale nei mesi scorsi ha presentato in procura l'esposto di un cittadino torinese, esperto in questioni ambientali, che ha denunciato la perdurante situazione di illegittimit in cui si trova la citt di Torino a causa dei ripetuti sforamenti di Pm 10. Sulla base di quella denuncia il pm Gianfranco Colace ha aperto un'inchiesta, affidata ai carabinieri del Noe. Abbiamo denunciato il fatto che Torino da 10 anni si trova in una situazione di illegalit a proposito degli sforamenti di polveri sottili che la espone anche al rischio di sanzioni economiche da parte dell'Unione europea. E soprattutto il superamento dei limiti avviene con una ciclicit prevedibile, sempre negli stessi periodi dell'anno, in relazione a condizioni meteorologiche note e frequenti in inverno. E ci sono dati ufficiali forniti dall'Arpa che parlano di 900 persone che ogni anno muoiono per patologie legate all'inquinamento, e che la cattiva qualit dell'aria riduce la speranza di vita di 22,4 mesi." http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/12/11/lavvocato-anti-inquinamento- basta-misure-a-piuTorino03.html 12 dic 17 Il Bernina : "ZOMEGNAN: "ECCO PERCH IL GIRO DEL 2018 PROPRIO NON MI PIACE" ..SI TRATTA DI METTERE SULLA BILANCIA IL GIRO D'ITALIA DI CICLISMO DEL 2018. Il Giro numero 101 presentato il 29 novembre 2017 non mi piace. Lo scriverei in maiuscolo se ce ne fosse bisogno Non mi piace sotto molti, troppi profili: 1) La filosofia alla base di certe scelte. Gi in maggio, ovvero sei mesi prima del lancio ufficiale, ebbi modo di criticare la scelta di disegnare la Grande Partenza in Israele, che sempre stato un braciere di tormenti politici e dunque per niente sicuro. Gi si sapeva che la carovana sarebbe stata messa a rischio senza aspettare che Donald Trump annunciasse (6 dicembre) il trasferimento dell'Ambasciata degli Stati Uniti d'America da Tel Aviv a Gerusalemme, conferendo ad esso un significato speciale e devastante per le diverse anime che compongono la sola citt al mondo capitale di tre religioni monoteistiche (cristiana, ebraica e mussulmana). Comunque la metti, qualcuno si mette sugli scudi. Il richiamo alla nuova intifada ben pi forte della soddisfazione per il riconoscimento ottenuto da Israele." https://www.ilbernina.ch/2017/12/12/perche-il-giro-del-2018-proprio-non-mi-piace/ 20 dic 17 Stampa : "FENIX SGOMBERATO, IMBRATTATI I MURI DELL'URBAN CENTER La Fenice torner a scrivere le pagine dell'autogestione. una delle scritte comparse questa notte sulla sede dell'Urban Center di Torino, di fronte a Palazzo Civico, imbrattato in segno di protesta contro lo sgombero, la scorsa settimana, del Fenix, la palazzina dei Giardini Reali di propriet della Citt che era stata occupata l'estate scorsa. Sui muri e i vetri esterni dell'Urban Center sono state scritte frasi contro il Movimento 5 Stelle che amministra la Citt e a favore del Fenix, accompagnate dal simbolo dell'anarchia. Solidariet al vicesindaco Guido Montanari, che presiede Urban Center, arriva dal vicepresidente del Consiglio comunale Enzo Lavolta." http://www.lastampa.it/2017/12/20/cronaca/fenix-sgomberato-imbrattati-i-muri-dellurban-center- mZj0WUXctYzZr3jjnxsAWI/pagina.html 20 dic 17 Torinoggi : "VANDALI ALL'URBAN CENTER, LA CONSIGLIERA PAOLI: "A PROVOCAZIONE NON SI RISPONDE CON UNA PROVOCAZIONE" La consigliera 5 Stelle sull'ipotesi, probabile, che le scritte comparse nella notte siano state fatte da alcuni degli occupanti del centro sociale Fenix, come reazione allo sgombero della scorsa settimana .Ad intervenire su Facebook la consigliera del M5S Maura Paoli: "Mi spiaciuto constatare le modalit usate per lo sgombero". Distruggere gli arredi interni, tagliare le inferriate storiche, di propriet comunale, con un flessibile e murare porte e finestre, non una modalit che condivido". "A provocazione - ha poi concluso la consigliera - non si risponde con provocazione, ma ci si interroga. Pur non condividendo le accuse troppo dure verso il M5S, colgo lo stimolo alla riflessione. Era possibile fare meglio? Forse si, sarebbe stato possibile. Avremmo forse dovuto aprirci meglio al dialogo, tentare una mediazione. Spero che ci sia da insegnamento per il futuro, e auspico una celere riapertura dello spazio". http://www.torinoggi.it/2017/12/20/leggi-notizia/argomenti/politica-11/articolo/vandali-allurban- center-la-consigliera-paoli-a-provocazione-non-si-risponde-con-una-provocazione.html SCANDALOSO TRATTAMENTO DI FAVORE DA DENUNCIARE ! CHIEDIAMO LO STESSO TRATTAMENTO PER TUTTI I LAVORATORI DICHIARATI IN ESUBERO! 21 dic 17 Torinoggi : "GARANTITI FINO AL 31 MAGGIO TUTTI I POSTI DI LAVORO DEL CANTIERE TAV DI CHIOMONTE Questo l'esito del tavolo tecnico sulla Torino-Lione svoltosi alla Regione Piemonte E' garantita fino al 31 maggio 2018 la piena occupazione dei 46 lavoratori impegnati nel cantiere di Chiomonte della Torino-Lione. Questo l'esito del tavolo tecnico che ha visto dal mese di luglio a oggi confrontarsi presso l'Assessorato al Lavoro della Regione Piemonte il direttore generale di Telt, Mario Virano, rappresentanti del consorzio di imprese Cmc, Prefettura di Torino, sindacati (Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil Torino), insieme al commissario straordinario di Governo per l'asse ferroviario Torino-Lione Paolo Foietta e all'assessora Gianna Pentenero. L'intesa raggiunta, che deve essere sottoposta all'approvazione dei singoli lavoratori, prevede, in funzione delle lavorazioni residue al cantiere di Chiomonte, una riduzione oraria da otto a sei ore giornaliere, a partire dal 3 gennaio 2018, con l'obiettivo di consentire a tutti gli addetti di mantenere il posto di lavoro fino al 31 maggio, data di scadenza dell'attuale cantiere. Regione Piemonte e TELT stanno inoltre studiando modalit, attraverso ad esempio il ricorso alle clausole sociali, per permettere la continuit occupazionale delle maestranze locali nei nuovi appalti che partiranno da maggio in avanti." http://www.torinoggi.it/2017/12/21/leggi-notizia/argomenti/economia-4/articolo/garantiti-fino-al- 31-maggio-tutti-i-posti-di-lavoro-del-cantiere-tav-di-chiomonte.html 22 dic 17 Repubblica : "FOTO MANOVRA CHOC SULLA TORINO-BARDONECCHIA: TIR LITUANO FA INVERSIONE A "U", DISASTRO SFIORATO http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/12/22/foto/manovra_choc_sulla_torino- bardonecchia_tir_lituano_fa_inversione_a_u_disastro_sfiorato-184935261/1/#1 22 dic 17 Repubblica : "IL QUESTORE SANNA LASCIA TORINO, ARRIVA FRANCESCO MESSINA DA PERUGIA E' stato nominato oggi prefetto ma non ancora assegnato a un nuovo incarico. Pesa il suo coinvolgimento nell'inchiesta su piazza San Carlo Angelo Sanna lascia la questura di Torino. E' stato nominato oggi prefetto nel corso della seduta del Consiglio dei ministri e resta in attesa di un nuovo incarico. Arriva al suo posto da Perugia Francesco Messina. Nato nel 1961 a Catania, laureato in giurisprudenza, Messina entrato in polizia nel 1987 e il suo primo incarico stato alla sezione omicidi della squadra mobile di Milano. Dal 1992 al 1997 stato poi assegnato alla Direzione investigativa Antimafia del capoluogo lombardo come capo del settore "investigazioni giudiziarie". Tra gli incarichi ricoperti, quelli di dirigente della squadra mobile di Brescia, Capo centro del Sisde a Palermo e capo della squadra mobile di Milano. Nominato questore di Varese il 5 agosto 2013, dal 26 gennaio 2015 ha assunto la guida della questura di Caserta e poi di quella di Perugia. Sanna stato a Torino solo 230 giorni. Nominato a maggio scorso, stato travolto dalle accuse per i suoi interventi, giudicati troppo duri, in piazza Santa Giulia e soprattutto indagato nell'inchiesta sui fatti di piazza San Carlo". http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/12/22/news/il_questore_sanna_lascia_torino_arriva_frances co_messina_da_perugia-184948342/ INACCETTABILE! 3 PROMOZIONI DI CONDANNATI! "G8 DI GENOVA, CONDANNATO PER LA DIAZ ORA IL NUMERO DUE DELL'ANTIMAFIA: "COME SI FA A DIRE CHE L'ITALIA CAMBIATA?" Da alcune settimane il nuovo vicedirettore della Direzione Investigativa Antimafia Gilberto Caldarozzi, ritenuto colpevole e condannato a tre anni e otto mesi per falso: mise la firma nei verbali che attestavano l'esistenza di prove fasulle usate per accusare ingiustamente le persone picchiate all'interno della scuola ligure Per i fatti della Diaz venne condannato a tre anni e otto mesi in via definitiva. L'accusa era quella di falso: mise la firma nei verbali che attestavano l'esistenza di prove fasulle usate per accusare ingiustamente le persone picchiate all'interno della scuola di Genova, durante il G8 del 2001. Una macchia nel curriculum che non ha sbarrato la strada a Gilberto Caldarozzi, nominato vicedirettore della Direzione Investigativa Antimafia. Il numero due della pi importante struttura investigativa che si occupa di criminalit organizzata in pratica uno dei poliziotti condannati per la "macelleria messicana" della Diaz. Uno scatto di carriera deciso dal ministro Marco Minniti e che risale al settembre scorso. Raccontata dal Sole 24 Ore, la nomina del poliziotto condannato viene ora rilanciata dall'edizione genovese di Repubblica che riporta il messaggio del Comitato Verit e Giustizia per Genova. "Molti dei ragazzi tedeschi, vittime della polizia nel luglio 2001 spiegano di avere provato paura quando, ritornati in Italia per i processi o per le vacanze hanno incontrato agenti in divisa. Mi chiedo come si possa dire a queste persone che l'Italia cambiata se uno dei massimi dirigenti del nostro apparato di sicurezza oggi proprio colui che ieri fece di tutto per accusarli ingiustamente e copr gli autori materiali dei pestaggi e delle torture", dicono dal gruppo formato da ex arrestati della Diaz e di Bolzaneto e dai loro familiari." https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/24/g8-di-genova-condannato-per-la-diaz-ora-e-il-numero- due-dellantimafia-come-si-fa-a-dire-che-litalia-e-cambiata/4059287/ 26 dic 17 Repubblica : "PROMOSSO ANCHE L'EX VICEQUESTORE CHE ACCUS I MANIFESTANTI DI AVER UCCISO GIULIANI Adriano Lauro nominato questore a Pesaro. Era il responsabile dell'ordine pubblico nei giorni del G8 di Genova. E lanciava sassi contro i manifestanti di Matteo Pucciarelli http://genova.repubblica.it/cronaca/2017/12/26/news/lauro_promosso_alimonda_genova_questore- 185253805/ 27 dic 17 FQ : "G8 DI GENOVA, PROMOSSO A QUESTORE IL POLIZIOTTO CHE ACCUS I NO- GLOBAL DI AVER UCCISO CARLO GIULIANI Adriano Lauro, 54 anni, stato nominato questore di Pesaro. Il 20 luglio 2001 url ai manifestanti accusandoli della morte di Giuliani in piazza Alimonda: "Siete stati voi con le pietre...". Due anni fa, durante scontri a Roma, us una frase simile contro gli attivisti di Casapound C' un altro protagonista dei giorni bui del G8 di Genova che recentemente stato promosso. Si tratta di Adriano Lauro, 54 anni, nominato questore di Pesaro: il poliziotto era in piazza Alimonda nel giorno in cui venne ammazzato Carlo Giuliani. Nessun coinvolgimento nella morte del giovane genovese, ma il 20 luglio 2001, mentre i manifestanti urlavano "assassini, assassini nei confronti degli agenti, lui gett pietre contro i no- global e poi insegu alcuni dei presenti urlando "lo hai ammazzato tu, sei stato tu con le pietre pezzo di m.". Dopo il G8, il poliziotto ha ricoperto la stessa carica a Roma, stato responsabile del Gruppo operativo sicurezza nelle manifestazioni sportive e poi ha prestato servizio alla polizia ferroviaria in Campania. A inizio dicembre, la promozione a questore nel capoluogo di provincia marchigiano." https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/27/g8-di-genova-promosso-a-questore-il-poliziotto-che- accuso-i-no-global-di-aver-ucciso-carlo-giuliani/4060736/ 29 dic 17 FQ : "G8, ANCHE IL POLIZIOTTO DELLE MOLOTOV FA CARRIERA NELLA STRADALE DEL LAZIO Condannato a tre anni per falso - Le prove inventate contro i manifestanti di Ferruccio Sansa Il poliziotto delle molotov alla Diaz del G8 di Genova. Pietro Troiani dopo la condanna e il rientro in servizio fa un balzo in carriera: sar il dirigente del Centro operativo autostradale di Roma che ha competenza su tutto il Lazio. Il principale d'Italia. La comunicazione della settimana scorsa. Un altro protagonista del G8 che fa un balzo in carriera. "Troiani era e resta vicequestore", fanno sapere fonti del Viminale. " Ma nell'ultimo carosello di promozioni gli viene affidato un incarico apicale da dirigente della Stradale tra i pi ambiti d'Italia, anticamera per ulteriori salti in carriera a cui ormai siamo abituati. un danno all'immagine e all'organizzazione della polizia", commenta Filippo Bertolami del sindacato Pnfd (polizia nuova forza democratica). Secondo i magistrati genovesi, Troiani (condannato in Cassazione a tre anni per falso) sarebbe il poliziotto che nei giorni tragici del G8 avrebbe detto al suo autista di portare alla Diaz le famose molotov. Quelle bombe che dovevano far passare i manifestanti ospitati nella scuola come pericolosi estremisti pronti a compiere atti di violenza." https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/g8-anche-il-poliziotto-delle-molotov-fa-carriera- nella-stradale-del-lazio/ 27 dic 17 FQ : "STEFANO ESPOSITO, PENSACI TU: SALVACI DAI BARBARI (E PURE DALL'ITALIANO) di Peter Gomez Per rendersene conto basta guardare alle straordinarie ultime 96 ore del senatore Dem, Stefano Esposito che, come si conviene ai campioni di razza, ha atteso la zona Cesarini per dimostrare di avere ormai la statura e l'esperienza necessarie per aspirare nel prossimo quinquennio a diventare ministro. Forse addirittura premier. Il primo gol dell'indimenticabile doppietta politica arriva alle 19 del 23 dicembre quando Esposito spiega via Twitter il perch della sua assenza dall'aula di Palazzo Madama al momento del voto sullo Ius Soli. "Io dopo aver fatto i conti e aver visto che (il quorum, ndr) non ci sarebbe stato mi (sic) sono andato a prendere l'aereo". Qui, bene dirlo chiaro, emerge tutto lo spessore di un politico che dal punto di vista grammaticale ha i requisiti per contendere al pentastellato Luigi Di Maio il governo del Paese, ma che in pi appare mosso da quel cinismo indispensabile per maneggiare il potere nell'italica e antichissima maniera. Una qualit che Esposito rivendica orgoglioso quando segna il suo secondo gol. Questa volta non c' in ballo la cittadinanza da concedere ai figli di immigrati nati nel nostro Paese. In gioco ci sono invece tre milioni di euro di finanziamento per informatizzare il made in Italy che, grazie a un emendamento alla finanziaria dei verdiniani, sono stati concessi a un'azienda priva di qualsiasi esperienza. Perch la maggioranza ha votato una norma del genere all'insaputa anche del ministro Calenda? Il 25 dicembre Esposito trasparente e realista come sempre lo spiega senza infingimenti: " una marchetta necessaria ad avere i voti per approvare la manovra. Quando non hai i numeri subisci il ricatto dei piccoli gruppi () da millenni questa la politica. Il senato romano era cos". Poi, vero, arrivarono i barbari. Ma noi non ci dobbiamo preoccupare. Abbiamo Esposito il sincero. Da loro ci difender lui"!. https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/esposito-pensaci-tu-salvaci-dai-barbari-e-pure- dallitaliano/ 28 dic 17 FQ ; "GASDOTTO SNAM, SINDACA DI SULMONA SI DIMETTE PER PROTESTA CONTRO IL GOVERNO. Altri 22 colleghi pronti a seguirla Annamaria Casini si oppone al via libera alla centrale di compressione del gas che il governo vorrebbe costruire nel suo territorio: "Un gesto estremo e necessario. Non ci ascolta nessuno". L'impianto uno degli snodi del metanodotto della Rete Adriatica che trasporter anche il gas del Tap: "C' la volont di accelerare il tutto", dice. Altri 22 colleghi abruzzesi la seguiranno a Roma il 29 dicembre, quando incontrer Paolo Gentiloni: sono pronti a riconsegnare la fascia tricolore https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/28/gasdotto-snam-sindaca-di-sulmona-si-dimette-per- protesta-contro-il-governo-altri-22-colleghi-pronti-a-seguirla/4061432/ APPELLO: "IO STO CON RIACE" Un borgo che si stava spopolando rinato grazie alla presenza dei migranti che hanno riportato vita. Scuole e servizi mantenuti aperti, attivi, grazie ai tanti bambini presenti. Una piccola economia che riprende slancio. Per fare questo sono state utilizzate formule innovative, che per sedici anni sono rientrate nelle caratteristiche del progetto e anzi, sono diventate un modello: i "bonus" e le borse di lavoro I bonus uno strumento locale per consentire ai migranti di usufruire di un potere di acquisto (fra gli esercenti che hanno accettato questo sistema sulla fiducia), per una dignit di scelta e autonomia e supplire cos gli storici ritardi dei contributi pubblici. Le borse di lavoro hanno consentito di riavviare un tessuto economico e dare una risposta lavorativa a quelle famiglie di richiedenti asilo che intendevano fermarsi a Riace, costruire un futuro e un radicamento. Le botteghe artigianali del paese (ceramica, ricamo, vetro, tessitura ecce cc), sono state una risposta forte che ha permesso la coesione sociale. Due elementi fondamentali per il progetto Riace che ora (dopo sedici anni di attivit) sembra messo in discussione." https://www.pressenza.com/it/2017/08/appello-sto-riace/ Per adesioni scrivere a iostoconriace@gmail.com precisando nome, cognome, professione (o appartenenza a un'associazione), citt. FERMATE IL GASDOTTO TRANS-ADRIATICO Perch l'Europa non deve dare il proprio sostegno al TAP FIRMA LA LETTERA APERTA indirizzata alla Commissione Europea e alle banche pubbliche europee (la BEI e la BERS): "Noi sottoscritti chiediamo l'immediata sospensione di tutti i lavori relativi al TAP e al Corridoio sud del gas. Sollecitiamo la Commissione Europea a riconsiderare il proprio supporto al gasdotto, e facciamo appello alla BEI e alla BERS affinch non investano fondi pubblici in questo progetto superfluo, ingiusto e finanziariamente imprudente." https://350.org/no-tap-letter-it/ SALVARE LE VITE PRIMA DI TUTTO "Un appello dopo l'intenzione del Governo Italiano di chiudere i porti alle navi delle organizzazioni umanitarie, un atto che condannerebbe a morte migliaia di persone sospese fra le persecuzioni subite nei paesi di origine, quelle patite in Libia e il diritto alla salvezza. https://www.pressenza.com/it/2017/06/salvare-le- vite/?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+pressenza%2FcBt X+%28Notizie+di+Pressenza+IPA+in+italiano%29 PETIZIONE :"PER L'USCITA DELL'ITALIA DALLA NATO - PER UN'ITALIA NEUTRALE." Obiettivo quello di raggiungere 100.000 firme. PUOI LEGGERE E FIRMARE QUI: https://www.change.org/p/la-campagna-per-l-uscita-dell-italia-dalla-nato-per-un-italia- neutrale?recruiter=42673283&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=s hare_email_responsive APPELLO : TRUMP VUOLE L'OLEODOTTO. INTESA SANPAOLO LO FINANZIA. E TU DA CHE PARTE STAI? Incurante delle proteste provenienti da tutto il mondo, Donald Trump ha autorizzato la costruzione di un oleodotto di 1900 chilometri che trasporter petrolio dal Dakota fino all'Illinois. Un progetto folle, che avr un enorme impatto ambientale e distrugger le terre degli indiani Sioux di Standing Rock. Banca Intesa Sanpaolo tra i finanziatori! Unisciti a noi! Difendi la terra dei Sioux dal business senza scrupoli delle banche!..." FIRMA: http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/stop-dakota-pipeline/ FIRMA L'APPELLO PER LA LIBERT DI DISSENSO, CONTRO IL CARCERE PREVENTIVO "Siamo le mamme delle ragazze e dei ragazzi di Torino sottoposti da diversi mesi a pesanti misure cautelari per aver partecipato a manifestazioni e iniziative antirazziste, antifasciste e in difesa del territorio. Ci siamo riunite in gruppo MAMME IN PIAZZA PER IL DISSENSO per sostenere i nostri figli e le nostre figlie e denunciare la situazione di evidente ingiustizia che stanno vivendo. Vi preghiamo di leggere, diffondere e firmare il nostro appello. Nella citt di Torino, 28 ragazzi e ragazze sono, da molti mesi, sottoposti a misure cautelari preventive molto dure. Non hanno rubato soldi pubblici, non hanno corrotto e non sono stati corrotti, non hanno cercato di trarre illeciti profitti personali, non hanno avvelenato l'aria con la polvere di amianto." https://www.change.org/p/per-la-libert%C3%A0-di- dissenso?recruiter=56592377&utm_source=petitions_show_components_action_panel_wrapper&ut m_medium=copylink) RACCOLTA FIRME PER DENUNCIARE IL TENTATIVO DI METTERE FUORI LEGGE IL MOVIMENTO BDS https://docs.google.com/forms/d/1T93F2_JCWT0mWTaUDr3ABIXbbarMDxd4HXEN0vq_drU/vi ewform?fbzx=6434915523413049000 "Dopo la visita di Matteo Renzi in Israele, nel luglio 2014, e il suo discorso alla Knesset, il parlamento israeliano, nel quale afferm che chi boicotta Israele fa male a se stesso, STATO PRESENTATO AL SENATO UN DISEGNO DI LEGGE PER METTERE FUORILEGGE IL MOVIMENTO BDS. All'indirizzo www.ism-italia.org/?p=5462 possibile trovare il testo del disegno di legge e altre informazioni, tra le quali un articolo che descrive la visita del ministro Giannini in Israele il 2 giugno, visita durante la quale si molto parlato di azioni contro il Movimento BDS." APPELLO DEL MOVIMENTO NOTAV: "UN INVESTIMENTO PER IL FUTURO: LA CASSA DI RESISTENZA LANCIAMO QUESTO APPELLO PER COSTRUIRE UNA CASSA DI RESISTENZA E SOLIDARIET CHE SIA IN GRADO DI TUTELARE TUTTI; uno strumento di autodifesa rispetto alle condanne ma al contempo un vero e proprio investimento per il futuro, un futuro fatto di lotte. Fermarci impossibile! Sostieni il Movimento No Tav, sostieni la Cassa di Resistenza!" Di seguito gli estremi per i versamenti: Conto BancoPosta Numero: 1004906838 Intestato a: DAVY PIETRO CEBRARI MARIA CHIARA IBAN IT22L0760101000001004906838 http://www.notav.info/post/un-investimento-per-il-futuro-la-cassa-di-resistenza/ CONTO PAYPAL : https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=BW9567XT7R2US

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body