Newslettera del 24 ott 18

Oct 25, 2018 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 9 | Likes: 1

Rojava, NOTAV, Sciopero generale, Loren Goldner, Manolo, Decreto sicurezza, Debito, Assemblea21, Viareggio, Beni comuni e aggiornamenti PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) GIOVEDI' 25 OTTOBRE ORE 19 all'Edera Squat , via Pianezza 115, Torino AGGIORNAMENTI DAL ROJAVA: APERITIVO BELLAVITA E DIBATTITO Un incontro con volontari internazionalisti di ritorno dal Kurdistan. Porta qualcosa da mangiare o bere da condividere "Sar l'occasione per informarsi, confrontarsi e discutere di quanto avvenuto e sta avvenendo nel Nord della Siria, dalla resistenza all'ISIS a quella contro il regime turco, passando per la sperimentazione del confederalismo democratico e di una societ alternativa in Medio Oriente. Da un paio di anni la sinistra curda diventata famosa grazie al suo ruolo nella guerra contro i jihadisti in medio oriente. Ci che non emerge dai media che, nelle zone controllate dal movimento rivoluzionario curdo, in atto lo sviluppo di una contro-societ basata su principi femministi, socialisti, democratici ed ecologici. I drammatici mesi di Afrin hanno cambiato lo scenario geopolitico, forzando gli attori locali ad adattarsi ad una nuova situazione conflittuale, ancora pi complicata dall'intervento costante di molte forze straniere (USA e NATO, Russia, Turchia, Iran, Hezbollah, per citarne solo alcuni), che proveremo ad analizzare. Tra gli altri temi che affronteremo vi sono le dinamiche di emancipazione dei popoli in Siria, il potenziale del processo rivoluzionario del Rojava ma anche i suoi limiti e infine l'importanza della solidariet internazionale nelle lotte". https://ederasquat.noblogs.org/aggiornamenti-dal-rojava-aperitivo-bellavita-e- dibattito/?fbclid=IwAR3vpoIVoDze9WcqHDmg39REgY6wpn5EjmhUXF7bzwU8g2QHtbAJDc7 NhvQ VENERDI' 26 OTTOBRE ORE 9 Tribunale di Torino C.so Vittorio Emanuele II n. 130, Torino PRESIDIO DI SOLIDARIET CON I NO TAV A PROCESSO "Il 26 luglio .2013 alcune decine di militanti NO TAV erano in presidio davanti al tribunale di Torino dove si stava svolgendo il processo che vedeva (sia come imputata che in qualit di parte offesa) l'attivista No Tav Marta la quale, durante una manifestazione del movimento venne arrestata e denunciata subendo, oltre alle violenze "ordinarie" degli sbirri, anche molestie di carattere sessuale. Durante il presidio i manifestanti tentarono di appendere uno striscione solidale alle inferiate del Tribunale scatenando una feroce carica della polizia. Alcuni manifestanti restarono feriti e la polizia ne denunci una parte per violenza aggravata a pubblico ufficiale facendo partire l'iter processuale che si concluse il 25 marzo 2016 con condanne, in primo grado di giudizio, dagli 8 ai 9 mesi per sei compagni NO TAV. Venerd 26 ottobre alle ore 9,00 presso il Tribunale di Torino, AULA 51, INIZIA IL PROCESSO DI APPELLO PER I SEI ATTIVISTI NO TAV CONDANNATI IN PRIMO GRADO" https://www.facebook.com/events/2187153078219809/?active_tab=about ORE 9.30 dai giardini di PORTA NUOVA Torino CORTEO: "CONTRASTARE LE DISUGUAGLIANZE, RILANCIARE IL CONFLITTO" SCIOPERO GENERALE per l'intera giornata, indetto da CUB - SGB - SLAI COBAS - SI COBAS - USI AIT, con manifestazioni nelle principali citt per: "Aumentare i salari e le pensioni, Ridurre l'orario di lavoro a parit di salario, Investimenti pubblici su ambiente e territorio per aumentare l'occupazione, Pensione a 60 anni o con 35 anni di contributi, separazione spesa per previdenza e per assistenza, .Contro la guerra e le spese militari" EVENTO: https://www.facebook.com/events/258080431563902/?active_tab=about MOTIVAZIONI DELLO SCIOPERO: https://www.cub.it/index.php/157-attivita/scioperi- generali/12158-26-ottobre-2018-sciopero-generale-intera-giornata-contrastare-le-disuguaglianze- rilanciare-il-conflitto "I NO TAV DI TORINO E CINTURA ADERISCONO ALLO SCIOPERO GENERALE DEL 26 OTTOBRE, contro le grandi opere inutili e imposte, e alla fine del corteo di Torino invitano i/le manifestanti a uno SPUNTINO NOTAV IN PIAZZA CASTELLO, sotto il palazzo del presidente uscente della Regione Sergio Chiamparino fanatico del TAV, per il quale contestualmente verr preparato un brodino caldo per aiutarlo a digerire l'amaro boccone: dopo anni di ruberie e sfaceli della sua lobby, la mangiatoia della Torino-Lione forse davvero finita! Ora si tratta di destinare le risorse agli interventi utili, in difesa del territorio e per la messa in sicurezza di strade e autostrade, e di continuare la lotta contro le altre grandi opere inutili, dal Terzo Valico al TAP". "ASSEMBLEA21 PARTECIPA ALLA MANIFESTAZIONE DI TORINO in occasione dello sciopero generale di tutte le categorie indetto dai sindacati di base per venerd 26 ottobre 2018, SOTTO IL DRAGO DEL DEBITO, chiedendo, in aggiunta alle motivazioni dello sciopero stesso: - l'utilizzo dei fondi ex GESCAL creati con le trattenute sugli stipendi per essere destinati all'edilizia pubblica, da anni invece giacenti inutilizzati presso la Cassa Depositi e Prestiti mentre nelle citt, per via della crisi, la situazione degli sfratti e delle persone senza casa diventata gravissima; - che non venga piu' pagato alle banche, in particolare dal Comune di Torino, quanto consegue il debito illegittimo contratto dagli enti pubblici specialmente con la stipula dei derivati. E che le relative risorse vengano utilizzate in favore della popolazione piu' povera e sfruttata" https://www.facebook.com/assemblea21/ Insieme a tutti i settori del lavoro IN SCIOPERO ANCHE I FERROVIERI PER LA CIRCOLAZIONE DEI TRENI PER L'INTERA PRESTAZIONE/TURNO DALLE 21.00 DI GIOVED 25 ALLE 21.00 DI VENERDI 26 OTTOBRE http://cubferrovie.altervista.org/ DALLE ORE 18.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERICENA NOTAV AI CANCELLI. Anche questo venerd abbondante merenda presso i cancelli della centrale elettrica di Chiomonte. ORE 21 presso i locali di Radio Black Out, v, Cecchi 21/a, Torino "TENDENZE DI LUNGO PERIODO E MOVIMENTI SOCIALI NELL'AMERICA DI DONALD TRUMP" INCONTRO CON LOREN GOLDNER, ricercatore militante e teorico marxista statunitense, per parlare di movimenti sociali negli USA di Trump, cercando d'individuare alcune tendenze di lungo periodo In coda presentazione del suo ultimo libro/intervista sul '68 uscito in Italia per Colibr. "REVOLUTION IN OUR LIFETIME" (a cura di Emiliana Armano e Raffaele Sciortino) https://www.facebook.com/events/240648869936462/?active_tab=about ORE 21 La Sosta Climb Caf, Via Sacra di San Michele 3, CAPRIE (TO) Ingresso gratuito "ERAVAMO IMMORTALI" MAURIZIO ZANOLLA "MANOLO" PRESENTA IL SUO LIBRO IN DIALOGO CON LINDA COTTINO "Maurizio Zanolla, in arte Manolo e per qualcuno semplicemente il Mago, un arrampicatore, alpinista e guida alpina italiano nato a Feltre nel 1958. considerato uno dei pionieri dell'arrampicata libera in Italia ed un volto noto di questo sport a livello mondiale anche se non ha mai voluto partecipare alle competizioni ufficiali. Manolo presenta il libro Eravamo Immortali che, come si legge nella prefazione, "non un elenco di scalate, o delle vie pi difficili, ma l'affresco delle esperienze pi significative, pi intense e toccanti di una vita vissuta alla ricerca dell'equilibrio". Un'autobiografia in cui Manolo racconta le sue pi importanti esperienze di vita, e non solo di arrampicata, in 35 tappe-episodi che si concludono nel 1981 con la salita del Il mattino dei Maghi, via da lui aperta sul Monte Totoga in una impresa passata alla storia. A dialogare con Manolo ci sar Linda Cottino, presidente dell'associazione Valsusa Filmfest, giornalista professionista, appassionata di scialpinismo e trail running che, dopo aver diretto a lungo la rivista Alp continua a occuparsi di sport e cultura della montagna" http://www.valsusafilmfest.it/index.php/83-notizie-importanti/376-valsusa-fuorifestival-effetto- montagna SABATO 27 OTTOBRE ORE 11.00 -13.00 Piazza Castello (Lato Regione ), Torino "DIRITTI, NON PRIVILEGI" CON CARTELLI, STRISCIONI e VOCE! "Le proposte del decreto immigrazione e sicurezza sono demagogiche e pericolose e per questo chiamiamo a raccolta tutti coloro che si oppongono a questo tipo di ideologia e che hanno a cuore il futuro della nostra societ e della nostra pacifica convivenza civile, Per questo invitiamo tutti alla partecipazione alla manifestazione nazionale indetta da Europasilo che si terr in contemporanea in tutte le principali citt di Italia . Non restiamo inermi e silenziosi davanti allo stravolgimento della convivenza civile, all'annullamento del diritto di asilo, di residenza con conseguente annullamento del diritto ad una cittadinanza unica ed uguale per tutti, allo smantellamento del sistema pubblico di accoglienza decentrata a favore dei grandi centri di accoglienza.. Invitiamo tutti i partecipanti a portare con se' il pranzo al sacco....per continuare la manifestazione mangiando e discutendo ai Giardini Reali " https://www.facebook.com/Diritti-NON-privilegi-Piemonte-482230858933986/ ORE 15 Ritrovo al Balon in Corso Giulio Cesare (all'altezza di Ponte Mosca), Torino "CONTRO DISUGUAGLIANZE, CONFINI E DECRETI RAZZISTI, RIPRENDIAMOCI LE STRADE!" CORTEO MUSICALE, METICCIO, LIBERO E SOLIDALE! CONTRO RAZZISMO E CONFINI, NO AL DECRETO SALVINI! "In Italia e in Europa assistiamo, da tempo, ai violenti effetti prodotti dalla propaganda contro chi migra e a favore della difesa militare dei confini: le frontiere vengono usate come arma di controllo e repressione fomentando un clima di odio che sfocia in violenze quotidiane contro migranti e pi deboli.I confini segnano chi pu essere accettato e chi no" https://www.facebook.com/events/489124998264655/ ORE 10 -17 Sala ENGIM Internazionale, Via degli Etruschi 7, Roma "RIFORME FISCALI E DEBITO PUBBLICO ITALIANO" Presentazione dossier Audit su debito pubblico italiano: "COME LE RIFORME FISCALI HANNO AUMENTATO DEBITO E DISUGUAGLIANZE" Organizzato da Cadtm Italia PROGRAMMA: http://italia.cadtm.org/riforme-fiscali-e-debito-pubblico-italiano/ ORE 14 Piazza della Repubblica, Roma CORTEO NAZIONALE: "CONTRO LE POLITICHE RAZZISTE E REPRESSIVE" MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALISTAper gridare insieme: proletari di tutto il mondo, uniamoci! Alla lotta: lavoratori italiani e immigrati, uniti e organizzati!: abbiamo un mondo da guadagnare! Chi tocca uno tocca tutti!" INFO & BUS PER ROMA: S.I. COBAS Torino - c.so Vigevano 33/U, Torino - sicobastorino@gmail.com - 348 264 0440 - fb: "SiCobas Torino" https://www.facebook.com/events/731192413925214/ VIDEO:"IMMIGRAZIONE, SICOBAS STORIA LA LOTTA E LA PROSPETTIVA https://www.youtube.com/watch?v=dS-MvYE8lX0&feature=youtu.be ORE 9-22 Arci Scuotivento Monza Via Monte Grappa 4B, Monza "AFFRONTARE I TEMPI DELL'ODIO - BRIANZA RISE UP" Una giornata di studio sui temi dell'Antifascismo, Antirazzismo e Antisessismo per fare luce sul clima di odio e intolleranza del nostro tempo, per darci gli strumenti per combattere ogni giorno i nuovi fascismi e per confrontarci sulle pratiche di lotta quotidiana e resistenza Organizzato da BRIANZA ANTIFASCISTA E ANTIRAZZISTA PROGRAMMA: https://www.facebook.com/events/686124771757812/ DOMENICA 28 OTTOBRE ORE 15 a La Fabrique via Lattanzi a Saluzzo "FINO ALL'ULTIMO KIWI" : CASTAGNE MUSICA SOLIDARIT Una giornata solidale con i migranti di Saluzzo e dintorni, per riscaldare un po' i loro cuori e le loro ossa...il capannone non ha acqua, n luce, n riscaldamento, affinch non siano invisibili cos come questa politica li vorrebbe! ORE 16 All'associazione culturale Clapie, Fraz Cels Morliere, Exilles "ROC MAOL E LA MITICA CITT DI RAMA: LA MAGIA COME CONSERVAZIONE DELL'ORDINE O ROTTURA DEI CONFINI DEL POSSIBILE?" "In un arcano buon tempo antico alle falde del Rocciamelone sorgeva una "civilt superiore", i cui antichi abitanti erano colmi di virt e straordinarie capacit. Non corrotta da lunghi secoli di dissolvimento, la piccola citt di Mompantero viveva una leggendaria et dell'oro grazie a una forma di governo che rispecchia l'ordine cosmico, la Sinarchia. La mitica citt di Rama, inabissatasi tra Foresto, Chianocco e Bruzolo insieme al suo aureo tesoro, attende di riemergere quando questo antico Ordine tra gli uomini sar ristabilito. Un misto di leggende, tradizioni ed esoterismo non prive di fascino che ci parlano di un mondo perfetto e immutabile nel tempo. Ma il regno del fantastico pu solo evocare l'antico ordine cosmico o pu spezzare la dittatura del reale, aiutandoci a immaginare un diverso presente? Con Mariano Tomatis, Davide Gastaldo e Filo Sottile curatori de "IL CODICE DELL'ORO, SULLE TRACCE DEL TESORO DEL ROCCIAMELONE", Tabor edizioni Ciclo di incontri: "LA CADUTA DEL CIELO" DALL'AMAZONAS A MOMPANTERO https://edizionitabor.it/la-caduta-del-cielo-cels-exilles-sett-ott-nov-2018/ LUNEDI' 29 OTTOBRE ORE 21 presso Csoa Gabrio Via Francesco Millio 42, Torino ASSEMBLEA21, APERTA A TUTTI I GRUPPI E CITTADINI "L'emergenza dei conti pubblici e la soluzione concreta dei problemi. I diritti vanno prima del pareggio di bilancio" VALUTAZIONE DELLE INIZIATIVE EFFETTUATE E SUL PROSEGUIMENTO "Assemblea21 ha lo scopo di condurre un'indagine indipendente e popolare sul debito del Comune di Torino, per contrastarne concretamente la legittimit e liberare risorse in direzione del soddisfacimento dei bisogni fondamentali della nostra comunit territoriale." VEDI AGGIORNAMENTI : http://assemblea21.blogspot.it/ https://www.facebook.com/assemblea21/?fref=ts ORE 21.00 alla stazione ferroviaria di Viareggio FIACCOLATA PER NON DIMENTICARE, in attesa dell'inizio del processo d'Appello il prossimo 13 novembre a Firenze. Viareggio, 29 giugno 2009 Era luned pure quella tragica notte ... I familiari delle Vittime hanno indetto l'iniziativa invitando l'intera citt. "Percorreremo via Burlamacchi con una sosta alla Croce Verde, riprenderemo il corteo sul Cavalcaferrovia per concluderlo alla Casina dei Ricordi, dove i familiari delle Vittime della strage ferroviaria interverranno in attesa dell'ora del disastro 23.49 per la lettura dei nomi delle 32 Vittime. "Non si pu pensare che nel cercare la verit non si tengano in considerazione 32 persone brutalmente assassinate nella notte del 29 giugno 2009 scrivono in una nota Viareggio e tutte le persone che vogliono stringersi intorno ai familiari e all'Associazione 'Il Mondo Che Vorrei', sono invitate a partecipare". 23 ott 18 VersiliaToday : https://www.versiliatoday.it/2018/10/23/29-giugno-fiaccolata-attesa-della-sentenza-dappello/ 18 aprile 18 Il Tirreno: "STRAGE, A MET NOVEMBRE LA PRIMA UDIENZA IN APPELLO VIAREGGIO. Terza sezione della Corte d'Appello di Firenze per il processo di secondo grado per il disastro ferroviario del 29 giugno 2009. La data di inizio del processo d'appello stata fissata - cos trapela dagli studi legali - per il 13 novembre. ..otto anni di vicenda giudiziaria solo per arrivare alla sentenza di primo grado che ha comminato 168 anni di carcere, in parte per i massimi vertici di Rfi e Trenitalia (Mauro Moretti, Michele Mario Elia e Vincenzo Soprano), ed ha prodotto 1.300 pagine di motivazione per la sentenza emessa, il 31 gennaio 2017, dal Collegio composto da Gerardo Boragine (presidente), Nidia Genovese e Valeria Marino.." http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2018/04/18/news/strage-a-meta-novembre-la-prima- udienza-in-appello-1.16729790 MARTEDI' 30 OTTOBRE ORE 21 all'Edera squat, via Pianezza 115, Torino ASSEMBLEA NOTAV organizzata da NOTAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere delle prossime iniziative a Torino e in Valsusa Come sempre l'odg verr deciso all'inizio della riunione ORE 20,45 Unione Culturale Franco Antonicelli Via Cesare Battisti 4b. Torino "L'ECOSISTEMA DEI BENI COMUNI COME OCCASIONE DI RIGENERAZIONE URBANA" Partecipano: Ugo Mattei (giurista); Giovanni Campagnoli (autore di Riusiamo l'Italia. Da spazi vuoti a start up culturali e sociali); Daniela Pennini (Directrice de la Division Renouvellement Urbain. Ville de Tremblay- Parigi) Modera: Maurizio Pagliassotti (giornalista) "Cosa sono i beni comuni? Se li definiamo come beni che non sono propriet di nessuno, tra cui si contano i beni primari non riproducibili quali l'acqua, la terra, l'aria, possiamo sostenere che essi formano un ecosistema urbano con cui la citt risponde alle esigenze della collettivit. Alcuni sostengono che ai beni comuni primari si possano aggiungere le risorse energetiche, la gestione e il ciclo dei rifiuti urbani, i sistemi sociali, ecc. A questa seconda serie di beni collettivi si possono infine aggregare sia beni patrimoniali pubblici sia i privati (questi ultimi in virt, ad esempio, del loro valore artistico collettivo), gli spazi della vita collettiva, le infrastrutture di servizio, ecc." https://www.facebook.com/events/2241640729448666/ ORE 20.45 Sala Consigliare Comune di Almese Via Roma 4. "MIGRANTI, COSA ACCADE ALLE FRONTIERE COSA SUCCEDER IN ITALIA" Cosa succede alle frontiere italiane ed europee? In cosa consiste il decreto sicurezza e immigrazione e quali ricadute avr sull'accoglienza? Parliamone con: Cecilia Vergnano - Ricercatrice Universit di Amsterdam Laura Martinelli - Avvocato Interverranno: Enrico Tavan - Assessore alle politiche sociali e giovanili del comune di Avigliana Davide Rostan - Pastore Valdese della Chiesa di Susa ..Confini europei che da una parte millantano libera circolazione di persone e merci e dall'altra respingono chi da altri paesi alla ricerca di una vita migliore. Nel contempo da tre anni circa vediamo la presenza di parecchi stranieri che nei Centri di Accoglienza (CAS Centri di Accoglienza Straordinaria - SPRAR Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) vivono sul nostro territorio sperando di ottenere un permesso di soggiorno, uno status che permetta loro di vivere e lavorare.. Il 14 maggio 2016 venti comuni della bassa Val di Susa ( Avigliana - ente capofila - Almese, Buttigliera, Condove, Novalesa, Sant'Ambrogio, Sant'Antonino, Susa, Borgone, Caselette, Chianocco, Chiusa di San Michele, Mattie, Mompantero, San Didero, San Giorio, Villar Dora, Villar Focchiardo, Caprie e Vaie) hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per l'accoglienza di 112 persone dando il via alla Micro Accoglienza Diffusa con l'intento di "ribaltare la logica dell'emergenza e garantire un'accoglienza responsabile e degna di un paese civile". Con il decreto su sicurezza e immigrazione le cose si complicano sia per i migranti, sia per le strutture di accoglienza: pi difficile ottenere un permesso umanitario, meno obblighi e fondi per i CAS, allungamento dei tempi di detenzione nei Centri di Identificazione e Espulsione. Nell'impossibilit di concretizzare i respingimenti si condanner molti migranti alla clandestinit, si favorir lo sfruttamento e il caporalato." Organizzato da Laboratorio Civico https://www.facebook.com/events/1833329903432340/ MERCOLEDI' 31 OTTOBRE DALLE ORE 11.30 nei terreni NOTAV alla Colombera entrando dal cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERIPRANZO NOTAV Anche questo mercoled il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad un'abbondante merenda. INIZIATIVE FUTURE IN EVIDENZA: DOMENICA 4 NOVEMBRE: "LA CACCIA AL SELVATICO NELLA TRADIZIONE CONTADINA DELL'ALTA VALLE DELLA DORA" Alle ORE 16 presso l'associazione culturale Clapie, Fraz Cels Morliere, Exilles https://edizionitabor.it/la-caduta-del-cielo-cels-exilles-sett-ott-nov-2018/ SABATO 10 NOVEMBRE A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALE "UNITI E SOLIDALI CONTRO IL GOVERNO, IL RAZZISMO E IL DECRETO SALVINI" Dall'assemblea del 14 ottobre l'appello a dare vita ad una grande mobilitazione aperta e plurale "Dopo un'intensa discussione che ha fatto emergere l'urgenza di una presa di parola collettiva contro la deriva razzista e fascista del paese, ha deciso di lanciare una sfida al governo cogliendo il tempo della conversione in legge del Decreto Salvini su immigrazione e sicurezza, considerato un preoccupante attacco generalizzato ai diritti e alle libert di tutti e tutte. Di seguito i punti della piattaforma approvata e l'appello a tutte le realt sociali e politiche, ai cittadine e alle cittadine di aderire e partecipare." https://www.globalproject.info/it/in_movimento/10-novembre-manifestazione-nazionale-uniti-e- solidali-contro-il-governo-il-razzismo-e-il-decreto-salvini/21670 SABATO 10 E DOMENICA 11 NOVEMBRE A MODENA TERZA CONFERENZA NAZIONALE DEL "FRONTE DI LOTTA NO AUSTERITY" APPELLO: "COSTRUIAMO UN FRONTE DI LOTTA UNITARIO CONTRO LE POLITICHE DEL GOVERNO": "Si svolger all'indomani di una importante giornata di sciopero (26 ottobre) che vedr coinvolti diversi settori lavorativi dai trasporti alla logistica alla scuola in un momento di pesanti attacchi del nuovo governo alle masse popolari." http://www.frontedilottanoausterity.org/index.php?action=viewnews&news=top_1538596803 DOMENICA 11 NOVEMBRE ROMA SI TERR L'INCONTRO "S-AMO LA TERRA!" Un appuntamento per il popolo dei tanti S all'ambiente, alla solidariet, alla pace, alla cultura, alla giustizia, all'uguaglianza, ai beni comuni, alla bellezza, all'autodeterminazione, al diritto di aver diritti, ORE 9-13 presso la Sala Convegni della Confederazione Cobas, viale Manzoni 55 DA LUNED 12 A VENERD 16 NOVEMBRE "SCIENCE AND THE FUTURE 2" Al Politecnico e al Campus Einaudi di Torino "Cinque anni dopo la conferenza internazionale SCIENCE AND THE FUTURE. IMPOSSIBLE, LIKELY, DESIRABLE. ECONOMIC GROWTH AND PHYSICAL CONSTRAINTS che si tenne al Politecnico di Torino nel 2013, Science and the Future 2 si propone di analizzare quanto accaduto da allora ripartendo dal confronto, sempre aperto, tra scienziati della natura ed economisti e offrendo uno sguardo sulle possibili soluzioni per diversi modi di vivere e di produrre a partire da esperienze concrete." https://www.facebook.com/events/324741748105621/ PROGRAMMA : http://scienceandthefuture.polito.it/it/programma/ La partecipazione al convegno aperta al pubblico e gratuita, previa registrazione REGISTRAZIONI: http://scienceandthefuture.polito.it/it/registrazioni/ ALTRE INIZIATIVE SU : https://www.facebook.com/pg/radioblackout105250/events/ http://www.fabionews.info/torinovive.php PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info - www.notavtorino.org -http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav- valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - http://noterzovalico.wordpress.com/- www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/- https://www.facebook.com/notavtorino.org/- https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/ CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449 https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA : (VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135 Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/ Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/ RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it) DOMENICA 14 OTTOBRE STATO RECAPITATO AL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, ON LUIGI DI MAIO IL "PACCHETTO VOLONTA'" Le proposte del PACCHETTO sono contenute in un pi ampio Dossier che numerose associazioni e comitati hanno redatto e messo a disposizione del Ministro dell'Ambiente. "..Il "Pacchetto Volont" racchiude nove proposte di interventi normativi che vanno al cuore delle numerose ed irrisolte questioni oggetto di un pluriennale impegno a difesa delle prerogative dei territori e a difesa dei diritti dei cittadini. In particolare: 1) Moratoria riguardante nuove attivit di ricerca, coltivazione e stoccaggio di dirocarburi liquidi e gassosi; 2) Approvazione del Piano delle Aree; 3) Ripristino dell'Intesa "in senso forte" tra Stato e Regioni; 4) Abrogazione delle norme che hanno introdotto il concetto di "vita utile dei giacimenti"; 5) Rispetto della volont della maggioranza dei votanti al Referendum No Triv del 17 aprile 2016; 6) Approvazione di un nuovo Discplinare-tipo; 7) Riforma della norme sulla Valutazione di Impatto Ambientale; 8) Introduzione di nuovi criteri per la selezione e per la nomina dei componenti della Commissione Nazionale V.I.A.; 9) Approvazione di un Piano Nazionale per lo smantellamento delle infrastrutture "petrolifere" non pi produttive/eroganti ed il conseguente ripristino ambientale.. http://www.rinnovabili.it/ambiente/decarbonizzazione-sistema-italia-pacchetto-volonta-no- triv/?fbclid=IwAR3DA3p2RMlqa3MJzN1j3-Ea0_3dPih8u6a7fVl14vNH-pHrcz4RwB_diEc LUNED 15 OTTOBRE A CLAVIERE STATA SGOMBERATA ANCHE LA TENDA SOLIDALE Da Radio Black Out del 16 o0tt 18: "Dopo lo sgombero e la distruzione del rifugio autogestito aperto nel sottochiesa occupato di Claviere, luned nuova operazione di polizia in grande stile. Decine di digos, agenti dell'antisommossa e guardia di finanza hanno circondato il tendone allestito nel piazzale della chiesa per offrire un materasso, bevande calde, cibo e un minimo di accoglienza ai migranti che, nonostante lo sgombero del rifugio, continuano a cercare di bucare la frontiera. I respinti sono numerosi e ogni notte il freddo aumenta. Dallo sgombero di Chez Jesus, la polizia italiana presidia la chiesa. Luned hanno identificato tutte le persone e obbligato a smontare il tendone. Nel fine settimana precedente un gruppo di attivisti aveva letto un comunicato nel duomo di Susa, per mettere in evidenza il ruolo della chiesa cattolica nello sgombero del rifugio e nell'apertura di un posto a Oulx, dove ai migranti viene consigliato di tornare indietro "per il loro bene". Nonostante gli sgomberi la solidariet non si arresta. Lo scorso inverno le frontiere hanno ucciso tre volte. Mettersi in mezzo un'urgenza ineludibile". NE ABBIAMO PARLATO CON COSTANZA DI CHEZ JESUS: https://radioblackout.org/2018/10/claviere-sgomberata-anche-la-tenda-solidale/ 20 ott 18 Radionotav : "CHI SPECULA SUI MIGRANTI? NOTE SU "LA BUSIARDA" Secondo La Stampa (meglio nota come "la busiarda") al rifugio autogestito chez jesus "i no borders si facevano pagare per tutto: per il cibo, per dormire, e per le indicazioni sui sentieri meno pericolosi per arrivare in Francia". (VEDI INFRA E IN ALLEGATO) Ricordiamo le tante iniziative di solidariet (cene, pizzate, raccolta scarpe, indumenti, cibarie, ricariche telefoniche) organizzate in Val di Susa o a Torino, che in questi mesi hanno sostenuto il rifugio. Non tutti speculano sui migranti, ma molti s: i fornitori dei centri di espulsione o di "accoglienza", le "associazioni umanitarie", le cooperative che gestiscono i centri, i "passeurs" e le imprese italiane che usano manodopera gratuita pagata dai programmi di integrazione, i piccoli e grandi agricoltori che sfruttano i raccoglitori, senza o con il ricatto di perdere il permesso di soggiorno, i caporali e i governi di tutti i colori, sempre bisognosi di qualche paura da fomentare per farsene spaventapasseri. Cinque Stelle e Lega oggi, centro sinistra e centro destra ieri e ieri l'altro ed infine i giornali, che sul filone "migranti" imbrattano pagine e pagine con i loro giornalisti in cerca di qualche click. Solidariet al rifugio autogestito. http://www.radionotav.info/specula-sui-migranti-note-la-busiarda/ 20 ott 18 Stampa : "AD AGOSTO I FRANCESI VENIVANO TUTTI I GIORNI A SCARICARE I MIGRANTI A CLAVIRE" Federico Genta Clavire (Torino) http://www.lastampa.it/2018/10/20/cronaca/ad-agosto-i-francesi-venivano-tutti-i-giorni-a-scaricare- i-migranti-a-clavire-xLbzZFM0kK4nNrLwQwcZ6O/pagina.html MERCOLED 17 OTTOBRE IL MOVIMENTO NOTAV HA LANCIATO UN APPELLO PER UN'ASSEMBLEA NAZIONALE IL 17 NOVEMBRE A VENAUS nel percorso di riflessione nazionale contro le Grandi Opere e contro le politiche del governo per la difesa dei territori iniziato il 29 settembre a Venezia, proseguito a Firenze il 6-7 ottobre, che continuer a Roma l'11 novembre, per costruire una PRIMA TAPPA di mobilitazione l'8 DICEMBRE con una GIORNATA DI LOTTE TERRITORIALI DIFFUSE per arrivare nei mesi successivi a una manifestazione nazionale (VEDI APPELLO riportato in fondo) Nel Coordinamento abbiamo ricordato che l'8 dicembre la 9 Giornata Internazionale contro le Grandi Opere Inutili e Imposte e che salvare i territori vuol dire contribuire al futuro del Pianeta : gli obiettivi delle nostre lotte sono ugualmente diretti a combattere la distruzione degli ecosistemi e il riscaldamento del Pianeta In questo modo vogliamo collegare la giornata dell'8 dicembre alla conferenza ONU COP24, che quest'anno si svolger in Polonia nella settimana 3-13 dicembre sul riscaldamento globale, che vede da anni tutti i governi mondiali tergiversare su questo gravissimo problema Questa circostanza consentir alle lotte di rivendicare il ruolo positivo e propositivo dato dalle alternative proposte (l'uso dell'esistente, le c.d. opzioni zero, fermare il consumo di suolo, ecc.) per contrastare il cambiamento climatico. La data sell'8 dicembre vicina, vi invitiamo quindi a diffondere da subito l'appello per le mobilitazioni per il successo di questa giornata che ci pu dare forza perch fa sentire pi forte la nostra voce perch un momento di unit per un unico obbiettivo: un vero cambiamento VENAUS, 17-18/11. APPELLO PER UN'ASSEMBLEA NAZIONALE .Se nei mesi di campagna elettorale abbiamo sentito gli esponenti del "governo del cambiamento" promettere un'inversione di rotta rispetto le politiche delle grandi opere, ad oggi queste affermazioni restano lettera morta. Solo un anno fa la nostra valle vedeva i boschi bruciare e 6 mesi fa la montagna franare sulle case di molti valsusini, tutto ci a causa della mancanza di investimenti pubblici per la manutenzione e la messa in sicurezza del territorio. Pochi mesi fa crollava il ponte Morandi a Genova e nei giorni scorsi la Sardegna piangeva morti e distruzione a causa del maltempo. Un film visto troppe volte, dove speculazioni, negligenza ed interessi dei privati la fanno da padrona e le priorit del governo sembrano altre, come l'approvazione del decreto Sicurezza che si traduce in una dichiarazione di guerra ai poveri di questo paese. Non abbiamo mai delegato la nostra lotta a nessuno e come noi numerosissime lotte territoriali vogliono prendere parola e raccontare quella verit che molti vorrebbero nascondere: non c' alcun cambiamento, non c' nessun rispetto per i territori e per chi li vive, non c' alcuna garanzia per il futuro di tutti e tutte. Continuiamo ad essere convinti della necessit di proseguire un percorso comune, convocando un'assemblea nazionale il 17 novembre in Val di Susa, a Venaus, per rafforzare il fronte di chi ha cuore il futuro dei territori e chiede uno stop immediato di tutte le grandi opere inutili e dannose. Il giorno successivo costruiremo un'iniziativa di lotta sul territorio alla quale invitiamo tutti e tutte a partecipare! Dalla Conferenza dei Territori riunitasi a Firenze il 6-7 ottobre giunge l'invito ad una mobilitazione diffusa sui tutti i territori l'8 dicembre, data storica per il nostro movimento e dal 2010 celebrato dal 2010 come la Giornata Internazionale contro le Grandi Opere Inutili e Imposte. L'assemblea del 17 novembre sar l'occasione per coordinarci e rilanciare con forza questa mobilitazione su tutto il territorio nazionale! Quest'ulteriore tappa di un cammino comune si auspica possa moltiplicare i momenti di confronto sul territorio e portare nei prossimi mesi ad una manifestazione nazionale a Roma contro le Grandi Opere, per la giustizia ambientale e i beni comuni. Lo ricordiamo, casomai ce ne fosse ancora bisogno, che non esistono "governi amici" e che la difesa del futuro nelle nostre mani." http://www.notav.info/post/venaus-17-18-11-appello-per-unassemblea-nazionale/ SABATO 20 OTTOBRE SI SVOLTA A CHIOMONTE L' INIZIATIVA NOTAV "VOLA VIA FOGLIO DI VIA" "GESTO DI PROTESTA #NOTAV CONTRO I PROVVEDIMENTI RESTRITTIVI A NOSTRO CARICO. I FOGLI DI VIA VOLANO VIA LEGATI A PALLONCINI ROSSI" QUALCHE FOTO: https://photos.app.goo.gl/cdNmuM5Bk1jPTi9n9 MIGRANTI A CLAVIERE E PALLONCINI NOTAV A CHIOMONTE TG R del 20-OTT-2018 ore 1930 https://www.youtube.com/watch?v=7f7QTPPk2M8 MARTED 23 OTTOBRE PARTITA DA TAPACHULA IN MESSICO LA QUATTORDICESIMA "CARAVANA DE MADRES CENTROAMERICANAS BUSCANDO A SUS HIJOS MIGRANTES DESAPARECIDOS". Si pu seguire la Carovana delle Madri fino a Citt del Messico per dare vita al primo incontro mondiale delle Madri dei migranti scomparsi. Sar in contemporanea al Foro Sociale Mondiale sulle migrazioni che si terr nella capitale messicana dal 2 al 4 di novembre. https://movimientomigrantemesoamericano.org/2018/10/05/ruta-de-la-caravana-de-madres-de- migrantes-desaparecidos-2018/ 19 ott 18 Notorino2026: "TORINO, DAL 2026 AL 2030 ..La vicenda olimpica, quanto meno sul piano torinese, pare essersi conclusa come tutti voi saprete. Ma sotto le ceneri, nel sistema di potere cittadino, vecchio e nuovo, ardono ancora speranze di rientrare in gioco: per questo motivo restiamo all'erta, pronti a intervenire nuovamente quando se ne presenter l'occasione o la necessit. Venuta meno la possibilit di rifare in citt i giochi nel 2026, sembrerebbe essersi stoppato prima ancora di nascere, a detta di tutti i favorevoli, un percorso di presunto sviluppo della citt che sarebbe potuto culminare, appunto, fra poco piu' di 11 anni. Proprio contro questo modello di presunto sviluppo e non solo le gare in s, su questa pagina abbiamo appuntato le nostre critiche. Apparentemente sparita quella ipotesi, non sparito per, anzi, il problema di fondo di Torino, che ancora e sempre negli anni resta tale: quello del suo "futuro". Magicamente, a sostituire il 2026 come traguardo prossimo per la citt, ci ha pensato l'Amministrazione Comunale fissando un nuovo riferimento temporale: il 2030. Lo ha fatto con il nuovissimo "Piano di Azione Torino 2030", presentato in sordina alla stampa ai primi di agosto (quando i cittadini erano storditi dal caldo e distratti dalle ferie) e poi avviatosi materialmente agli inizi di ottobre, nel piu' totale silenzio informativo, sottoforma di un incontro, convocato sempre dal Comune, con i cosiddetti 'portatori di interesse' al quale i cittadini ovviamente non erano presenti n invitati." https://notorino2026.wordpress.com/2018/10/19/torino-dal-2026-al-2030/ PETIZIONE : SOLIDARIET CON TURI NO MUOS "Noi sottoscritti chiediamo che la giustizia ufficiale, nella considerazione del valore morale e sociale dei suoi gesti di disobbedienza civile, affronti equamente il caso del pacifista nonviolento Turi Cordaro Vaccaro, che non ha mai nascosto ed equivocato il carattere essenzialmente simbolico delle sue clamorose azioni "plougshares". Oggi sappiamo che Turi deve scontare 11 mesi e 27 giorni di reclusione e 5 mesi di arresto per le sue azioni contro il Muos di Niscemi, che si opponevano in modo dichiaratamente nonviolento alla realizzazione ed al funzionamento delle mega-antenne satellitari di comunicazione militari statunitensi, programmate in un contesto globale "al servizio delle guerre del XXI Secolo"." FIRMA E FAI FIRMARE: https://www.petizioni24.com/solidarieta_con_turi_no_muos 8 agosto 18 NOMUOS Info: "ARRESTATO TURI VACCARO Domenica 5 agosto, verso la conclusione del campeggio No Muos, a Niscemi, le forze dell'ordine hanno proditoriamente tentato di arrestare il compagno Turi Vaccaro, storico attivista pacifista. L'arresto stato impedito e Turi riuscito ad allontanarsi, protetto dalla solidariet di molte compagne e compagni. Oggi veniamo a sapere che poche ore dopo, purtroppo, stato catturato e successivamente imprigionato nel carcere di Gela." https://www.nomuos.info/arrestato-turi-vaccaro/ LA STORIA DI TURI VACCARO :"PEACE IN NATURE" TRAILER https://vimeo.com/213751470 CARTOLINE PER TURI "Parte da Palermo la campagna di solidariet nei confronti di Turi Vaccaro, militante pacifista ed antimilitarista, attivista NO MUOS, detenuto presso il carcere di Pagliarelli dal 6 agosto 2018, in seguito alla condanna sugli atti di azione diretta, realizzati contro le antenne della base NRTF e MUOS di Niscemi, dal 2013 a oggi. Una serie di cartoline da potergli mandare in carcere, per fare sentire a Turi la nostra solidariet e vicinanza. Le cartoline sono state realizzate da Guglielmo Manenti , disegnatore e attivista NO MUOS e Fabio D'Alessandro, militante e fotografo SIAMO TUTTI VACCARO." Per chi volesse contribuire alla campagna c/c Banca Etica: IBAN: IT 47 F 05018 04600 000009000673, CAUSALE: Turi Libero Per scrivere a Turi: Salvatore Vaccaro detto Turi, Presso Casa Circondariale Pagliarelli Piazza Pietro Cerulli 1, 90129 Palermo https://www.nomuos.info/campagna-di-solidarieta-a-turi-vaccaro-cartoline-per-turi/ E' USCITO IL LIBRO DI LUCA MERCALLI "NON C' PI TEMPO" COME REAGIRE AGLI ALLARMI AMBIENTALI Passaggi Einaudi pp. 272 18,00 "T come Tempo. Il tempo che inizia a mancare per comprendere che quella climatica e ambientale un'emergenza di cui dobbiamo preoccuparci. Siamo un pezzo di natura, lo dice la scienza ecologica, e se la natura si degrada anche noi facciamo la stessa fine. Partiamo da dove posiamo i nostri piedi. Ogni secondo in Italia spariscono sotto cemento e asfalto 2 metri quadrati di suolo. Eppure il suolo la nostra assicurazione sul futuro, per produrre cibo, per filtrare l'acqua, proteggerci dalle alluvioni, immagazzinare CO2. La sua perdita irreversibile un grave danno per noi e per figli e nipoti. Tanto pi in epoca di riscaldamento globale che, inducendo fenomeni meteorologici estremi - alluvioni, siccit, ritiro dei ghiacciai e aumento dei livelli marini - minaccia il benessere dei nostri figli e nipoti. Eppure ci sono molti modi per risparmiare energia evitando di aggravare l'inquinamento atmosferico o per non sprecare inutilmente le risorse naturali che scarseggiano mettendo a rischio il futuro." https://www.einaudi.it/catalogo-libri/problemi-contemporanei/non-ce-piu-tempo-luca-mercalli- 9788806232597/ "ARCHIVIATO. L'OBBLIGATORIET DELL'AZIONE PENALE IN VALSUSA" E' ON LINE! https://www.youtube.com/watch?v=Ev7Sa-cuz5w "Archiviato il film pi visto da chi ha cuore la giustizia e pi osteggiato da chi lavora nel campo della legge. Il pi vietato negli ambiti della magistratura Il film che ha fatto scandalizzare i "democratici" perch presentato senza contraddittorio Il film che nonostante gli inviti a giudici e magistratinon ha mai visto nessuno accettare per un contraddittorio Il documentario pi puntuale e preciso sull'azione della procura torinese oggi coinvolta in una resa dei conti patetica 27 sett 18 NOTAV Info : "ARCHIVIATO IL FILM COMPLETO ONLINE" http://www.notav.info/post/archiviato-il-film-completo-online/ "UN VIAGGIO CHE NON PROMETTIAMO BREVE. 25 ANNI DI LOTTE #NOTAV " SCARICABILE GRATUITAMENTE in Pdf, ePub, Kindle IL LIBRO DI WU MING 1 "Un viaggio che non promettiamo breve uscito alla fine del 2016 e oggi, alla buon'ora, lo mettiamo a disposizione in download gratuito, senza DRM, in quattro diversi formati https://www.wumingfoundation.com/giap/2018/10/scarica-un-viaggio-che-non-promettiamo- breve/#more-35137 SCARICA "UN VIAGGIO CHE NON PROMETTIAMO BREVE": (ePub Kindle (Mobi) Kindle (azw3) Pdf) https://www.wumingfoundation.com/italiano/Wu_Ming_1- Un_viaggio_che_non_promettiamo_breve.pdf ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 12 ott 18 Repubblica : "NO TAV CONTRO LA MAGISTRATURA: "IL GIUDICE MINUCCI CI CONDANNA PERCH HA PARENTI IN POLIZIA" Il movimento annuncia per sabato 20 ottobre un'azione dimostrativa nell'area del cantiere di Jacopo Ricca Il movimento No Tav all'attacco del giudice Diamante Minucci che questa mattina ha condannato diversi storici attivisti per una manifestazione del 2015: "La giudice Minucci ha parenti molto stretti nelle forze dell'ordine e pensiamo non sia psicologicamente serena quando si tratta di giudicare fatti su manifestazioni e l'ordine pubblico - denunciano in una conferenza stampa davanti alla prefettura di Torino - Da anni continua a comminare condanne pesantissime anche quando i pm come Rinaudo chiedono l'assoluzione. Dubitiamo che da parte sua ci sia imparzialit e per questo chiederemo la ricusazione nei prossimi processi". Alberto Perino, storico leader della lotta contro l'alta velocit Torino-Lione, si scaglia contro fogli di via e avvisi orali che hanno colpito decine di attivisti nelle ultime settimane: "I fogli di via hanno colpito persone che hanno terreni nei Comuni in cui non possono pi avvicinarsi. Questo inaccettabile - denuncia - La prefettura dal 28 giugno 2011 reitera le ordinanze che bloccano il traffico nel cantiere, per noi sono provvedimenti incostituzionali". Il leader di Askatasuna, Lele Rizzo, annuncia un'azione dimostrativa contro i fogli di via nell'area del cantiere per sabato 20 ottobre: "Non siamo qui a piangere per fogli di via, denunce e condanne. Abbiamo dimostrato in questi anni che sappiamo che quando infrangiamo la legge lo facciamo consapevolmente - dice - Qui invece ci troviamo in una situazione paradossale procura, questura e prefettura si sono sostituti a chi dovrebbe decidere se e come fare questa opera"." https://torino.repubblica.it/cronaca/2018/10/12/news/no_tav_contro_la_magistratura_il_giudice_mi nucci_ci_condanna_perche_ha_parenti_in_polizia_-208785633/ 17 ott 18 Stampa : "TAV, GELO DELLA LEGA: "GIUSTO SOSPENDERE I BANDI DI GARA" Dai parlamentari piemontesi Maccanti e Benvenuto una sponda al ministro Toninelli: "Bisogna attendere la valutazione costi-benefici, intanto si cambino i vertici dell'Osservatorio" Alessandro Mondo Torino Una presa di posizione netta sulla Torino-Lione. Non arriva da qualche esponente grillino, come ormai consueto - Il rapporto costi benefici evidenzier la criticit e l'inutilit di alcune opere come la Tav, ha ribadito stamane a Radio Capital il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Stefani Buffagni - ma dalla Lega. La quale, stando alle dichiarazioni di Alessandro Benvenuto, presidente della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera, ed Elena Maccanti, capogruppo della Lega in Commissione Trasporti, vira decisamente sulle posizioni del M5S: giusto che Telt sospenda i bandi di gara in attesa della valutazione costi-benefici, altrettanto doveroso, e impellente, sostituire i vertici dell'Osservatorio tecnico sulla Tav. Nello specifico, Paolo Foietta. Un segnale decisamente chiaro, e allarmante per il Piemonte, da parte del barometro governativo. Avviso a Telt Ci sembra corretto che Telt continui a tenere sospesi i bandi di gara per l'appalto del tunnel di base della Torino Lione in attesa dell'analisi costi benefici, che, come ci ha garantito il ministro (ndr: Danilo Toninelli) , in via di definizione - premettono i due esponenti leghisti -. Peraltro quanto prevede il contratto di governo sottoscritto da Lega e Movimento 5 Stelle, su cui si fonda l'esecutivo. La Lega si e' sempre pronunciata a favore del progetto ma, come ha dichiarato pi volte Matteo Salvini, se ci dimostrano che i costi superano di gran lunga i benefici ne trarremo le conseguenze necessarie. " http://www.lastampa.it/2018/10/17/cronaca/tav-gelo-della-lega-giusto-sospendere-i-bandi-di-gara- vY0oLjZH5s4UPd1HMyk6JI/pagina.html 18 ott 18 FQ : "LE OPERE GIALLOVERDI NO AL TAV, VIA LIBERA AL TERZO VALICO L'analisi tecnica costi-benefici sulla Torino Lione arriver a novembre, ma si va verso lo stop. S invece all'altra tratta Luca De Carolis No al Tav: il totem che i Cinque Stelle non possono proprio rinnegare, dopo aver abiurato la promessa di chiudere l'Ilva e soprattutto quella di fermare il gasdotto Tap in 15 giorni, una volta al governo. E s al Terzo Valico, "perch ormai tornare indietro costerebbe pi che continuare". Per la soddisfazione della Lega, che alla linea ad alta velocit che deve collegare Genovacon Milanoe Torino non vuole rinunciare. Non pu essere ancora ufficiale, anche perch mancano passaggi, tecnici e ovviamente anche politici. Ma l'analisi costi-benefici sulle grandi opere, avviata dai tecnici del ministero delle Infrastrutture su impulso di M5S e Lega, ha ormai stabilito che il Tav, la linea ad alta velocit Torino-Lione, pu anche non farsi. Perch non sarebbe un'opera conveniente, e perch le penali "rappresentano un problema affrontabile", come sintetizzava ieri un alto graduato del Movimento, che da sempre contesta l'opera." https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/le-opere-gialloverdi-no-al-tav-via-libera-al-terzo- valico/ 19 ott 18 FQ : "COSTI-BENEFICI SOLO PER TAV. SALVO IL TERZO VALICO DI SALINI Grandi lavori, patto giallo-verde. Avanti solo l'opera inutile gi appaltata a Impregilo e Condotte (con indagati) Giorgio Meletti Lo psicodramma della maggioranza gialloverde sulle grandi opere, iniziato ancor prima che il governo Conte giurasse, ha toccato ieri vette sconosciute con le parole dette in Senato dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Dietro le affermazioni apparentemente sconclusionate fatte in Senato dall'esponente pentastellato c' il tentativo di chiudere un accordo con la Lega su un tema, le grandi opere inutili, che vede i due alleati di governo su posizioni opposte. Il tentativo deve naturalmente incastrarsi nel contesto quanto mai instabile dei rapporti di maggioranza. Rispondendo a un'interrogazione del capogruppo del Pd Andrea Marcucci sul Terzo Valico (52 chilometri di ferrovia ad alta velocit tra Genova e Tortona), Toninelli ha detto: "La valutazione che il ministero sta svolgendo non ha l'obiettivo di fermare l'opera, ma quello di giudicarne la convenienza complessiva per i cittadini". In sostanza l'analisi costi-benefici affidata a una nutrita pattuglia di esperti capitanati dall'economista Marco Ponti ha scopi puramente statistici e descrittivi. Si pagano dei tecnici perch calcolino se e quanti euro stiamo buttando sulle grandi opere, ma solo per il gusto di saperlo: infatti gi deciso che i cantieri non si fermeranno." https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/costi-benefici-solo-per-tav-salvo-il-terzo-valico- di- salini/?fbclid=IwAR0xjwNX8Um3EuLTdhlKttpEeMhfJzfx5QYomK38Wzv7wtCuMihPP4Ok7Lk 18 ott 18 AGV : BRENNERO, DELL'ORCO, ANALISI COSTI-BENEFICI C' GI, PD HA SECRETATO STUDIO "Sul Tav del Brennero l'analisi costi-benefici esiste gi ed anche stata sottoposta a valutazione indipendente da parte del Politecnico di Milano. Il risultato dello studio dimostra che l'opera insostenibile sul piano socio-economico e ingiustificabile alla luce delle alternative esistenti. Lo dichiara il sottosegretario alle Infrastrutture Michele dell'Orco (M5S). "Il progetto del tunnel di base del Brennero aggiunge una delle pochissime grandi opere che ha gi un'analisi costi- benefici completa. La relazione svolta in merito dal Politecnico di Milano conferma che le previsioni di traffico sono sovrastimate e i costi di gestione sono sottostimati. Il contratto di Governo prevede espressamente come principio cardine per la valutazione delle grandi opere l'analisi costi-benefici che, nel caso del Tav del Brennero, assolutamente negativa. Per non parlare dello studio Public Health pagato con i soldi pubblici che dimostra scientificamente l'inutilit del progetto e che, proprio per questa ragione, il Pd ha tenuto secretato per 8 anni"." https://agvilvelino.it/article/2018/10/18/brennero-dellorco-analisi-costi-benefici-ce-gia-pd-ha- secretato-studio/ 18 ott 18 ANSA : "FRACCARO: 'FERMARE I LAVORI PER IL TUNNEL BRENNERO' Il ministro per i Rapporti con il Parlamento: 'I costi dell'opera sono superiori ai suoi benefici' "I lavori per il tunnel del Brennero si devono bloccare, perch i costi dell'opera sono superiori ai benefici, quindi per il Movimento 5 stelle si deve puntare sulla mobilit sostenibile". Lo ha detto il ministro per i rapporti con il parlamento Riccardo Fraccaro a Bolzano. "Stiamo lavorando, perch i soldi che paghiamo con le nostre tasse per la mobilit non vadano per scavare un tunnel ma per migliorare la mobilit attraverso un investimento sulla rotaia e sul trasporto pubblico gratuito", ha aggiunto". http://www.ansa.it/trentino/notizie/2018/10/18/fraccaro-fermare-lavori-tunnel-brennero_5c388683- 712f-4b23-8460-bcd586c3fe3d.html 18 ott 18 Corriere : "NO TAV CONDANNATI: FECERO PASSARE AUTO SENZA PEDAGGIO SULLA A32 In totale 12 condanne per un totale di 18 anni di reclusione. Gli attivisti improvvisarono una dimostrazione al casello di Avigliana sulla Torino-Bardonecchia Dodici condanne per un ammontare complessivo di 18 anni di reclusione sono state inflitte dalla Corte d'Appello di Torino ad altrettanti attivisti No Tav al termine di un processo che riguardava una manifestazione del marzo del 2012. Gli attivisti, con lo slogan oggi paga Monti, improvvisarono una dimostrazione al casello di Avigliana dell'autostrada Torino-Bardonecchia facendo in modo che gli automobilisti potessero passare senza pedaggio. Tra i condannati a un anno di recl

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body