CONTATTI E RETI

Jul 27, 2019 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 11 | Likes: 1

CONTATTI E RETI Siamo contattati spesso da organi di informazione grandi e piccoli cui rilasciamo interviste, che chiaramente poi condividiamo con voi, e da vari gruppi che si interessano alla campagna. Si tratta sia di piccole realtà che danno la propria adesione e disponibilità nella diffusione, sia di gruppi territoriali facenti parte di reti già esistenti più grandi. In particolare da più città ci è giunta la sollecitazione a incontrarci da parte delle basi locali di Fridays for Future ed Extinction Rebellion. Noi siamo assolutamente disponibili a vedere e sentire tutti, ma quello che ci dicevamo almeno tra di noi è che servirebbe riuscire ad avere un'interlocuzione complessiva con queste reti per coordinarci con loro in via definitiva, provando a far sposare loro la campagna. Da questo punto di vista stiamo sollecitando ognuno dei gruppi territoriali che ci contatta, vi chiediamo di fare lo stesso con quelli con cui, a livello nazionale o sui vostri territori, siete in contatto. Soprattutto a partire da settembre sarà fondamentale avere un livello di adesione più concreto per pensare di costruire insieme un piano di attivazione - e magari mobilitazione - sul tema dei cambiamenti climatici. Sempre nell’ottica dell’allargamento auspicato crediamo sia utile individuare possibili nuovi promotori da inserire nella campagna che condividano con noi obiettivi, pratiche e temi. BILANCIO A UN MESE DAL LANCIO E' passato poco più di un mese dal lancio della campagna e tanto è stato fatto. Possiamo vantare buon lavoro di coordinamento tra di noi e di attivazioni di reti più o meno vicine, una serie di prime iniziative contenutisticamente molto valide e che mediaticamente ci hanno aiutato tanto, sollecitando un rinnovato interesse della stampa. Ora è giunto il momento di fare il grande passo, rompere la bolla dei più o meno attivi e consapevoli sul tema e avere quella diffusione popolare e massiva che auspichiamo. Serve sicuramente un livello di diffusione coordinata maggiore di quello che abbiamo profuso fino a questo momento, ma servono anche strumenti per farlo, per cui allegati a questa mail troverete una serie di materiali utili alla diffusione. RILANCIO: COSE DA FARE TUTTE E TUTTI VIDEO: Ci siamo confrontati con i nostri strategist su questi temi e ci hanno offerto alcuni spunti e idee che potrebbero essere utili, da cadenzare nel tempo ma con i quali partire da subito. La prima è il lancio della rubrica (Social e su sito) “LA NOSTRA CAUSA”, dedicata ai gruppi di promotori (quindi voi) in cui prendere parola pubblicamente sulla causa. La rubrica la immaginiamo strutturata con dei brevi video (di massimo due minuti) in cui ogni gruppo si presenta e racconta la propria vertenza territoriale in gran parte del girato, collegandola poi alla fine con la campagna, dicendo che dunque anche per quelle ragioni sta promuovendo GIUDIZIO UNIVERSALE, perché questa è anche LA NOSTRA CAUSA. Il format è molto semplice, e secondo noi si può partire da subito a realizzare il materiale, così da far uscire il primo video già la prossima settimana. Le realtà che sicuramente potrebbero aiutarci in questo momento sono Taranto (@virginiarondinelli@alice.it ), Stop Biocidio - A Sud Campania (@Vincenzo Forino @vincenzo tosti, @miriam.corongiu@gmail.com), Venezia (@annapurna.matt, @Riccardo Bottazzo), Avellino (@Stefano Kenji Iannillo), l'Alta Irpinia (@marialaura.amendola@gmail.com), Colleferro (@Alessandro Coltré), Venafro (@giannascarabeo),Val di susa (@guido fissore, @Dana Lauriola), Abruzzo (@Silvia Ferrante), Genova (@Deborah Lucchetti - Presidente [fair]), no triv (@francesco masi), A Sud sicilia (@giuliadimartino@hotmail.com @ilturcoandrea@libero.it, @Massimiliano Giglia). Chiaramente non si tratta di un invito esclusivo e anzi chiunque può e voglia aderire e inviarci un video vedrà la sua diffusione e il nostro favore, anzi se lo producessero anche non in rappresentanza di vertenze territoriali ma di battaglie da punti di vista specifici l'ISDE (@Francesco Romizi), la Rete della Conoscenza (@Giacomo Cossu @francesco pellas), Navdanya (@Manlio Masucci) e chiunque voglia sarà ben gradito. BLOG: Oltre a questo, come saprete è attiva una sezione blog sul nostro sito: si tratta di una sezione pensata per ospitare contributi dei promotori, per cui vi sollecitiamo a partecipare anche attraverso questo strumento inviandoci articoli, riflessioni e quanto vorrete produrre, sempre chiaramente in relazione con le vostre battaglie e la campagna generale. TESTIMONIAL: A partire da settembre inaugureremo invece altre rubriche tematiche, una delle quali dedicata al sostegno di grandi nomi alla campagna. Abbiamo più o meno qualche idea di chi chiamare ma vi invitiamo a condividere nomi e contatti di quanti tra vip vari mediamente impegnati, studiosi, scrittori o giornalisti potrebbero supportarci attraverso un video, raccontando o scrivendo di noi, dandoci spazi per raccontare la campagna ai propri pubblici eccetera. L'APPELLO: Oltre a questo, abbiamo la necessità di dare una svolta al numero di firme dell'appello, anche perché abbiamo intenzione quanto prima di mettere il contafirme sul sito ma per farlo abbiamo bisogno di un numero di firme dignitoso. Al momento siamo sotto le 2500 in un mese, che non è malissimo ma non è nemmeno bene per una campagna che mira a essere popolare e visto che il senso dell'appello era avere l'adesione di un numero di cittadini tale da dare forza alla causa climatica. Ricordo a tutti che la firma dell'appello sul sito è individuale, per cui se riusciste a diffonderlo tramite i canali dei singoli e dei gruppi qui presenti le firme potrebbero crescere in maniera molto veloce. Al momento le realtà promotrici della campagna - qui presenti in questa lista - sono più di 40. Se ognuna di queste riuscisse a raccogliere tra le 50 e le 100 firme individuali (anche solo invitando i contatti personali e dei gruppi a firmare) entro settembre avremmo un numero dignitoso di firme da poterlo annunciare e poter rilanciare per far crescere l'appello. IL CROWDFUNDING: come sapete abbiamo un account su Produzioni dal Basso che ci serve a raccogliere soldi a sostegno della campagna. Al momento non abbiamo ancora formalmente operato un lavoro di comunicazione dedicato esclusivamente a questo e ci stiamo accingendo ad approntarlo (invitiamo come sempre chi abbia delle competenze a farsi avanti) ma in ogni caso il piatto langue e vi chiediamo di darci una mano a riempirlo, perché - come sapete - i finanziamenti fino a ora individuati coprono soltanto una parte di campagna e dobbiamo garantirci una certa sostenibilità per il futuro. Chiediamo quindi nuovamente alle varie organizzazioni di fare delle donazioni innanzitutto, e inoltre di darci una mano nella diffusione più capillare possibile della cosa. I soldi ci servono a pagare gli esperti che stiamo contattando, a sostenere le attività online, a pagare l'attività social, il sito e il resto, oltre che per viaggiare e garantire un calendario ricco di iniziative. Da questo punto di vista è vitale per la campagna un'assunzione di responsabilità collettiva sul tema della sua sostenibilità. COP25: infine vi scrivo per comunicarvi la possibilità di essere inseriti nella nostra lista di accrediti alla COP25, qualora qualcuno fosse interessato. Specifico immediatamente che essere inseriti nella lista non implica di poter partecipare in maniera automatica: per accreditarsi occorre presentare una lista di persone (ampia quanto si vuole) entro la fine di luglio e poi aspettare che chi di dovere comunichi quante delle persone in lista saranno autorizzate. Per questa ragione noi stiamo approntando la nostra, chiunque voglia essere inserito mi scriva - anche in privato - e non ci saranno problemi. KIT DIFFUSIONE: Dulcis in fundo, qui avete un kit utile alla diffusione della campagna. Molto del materiale è già stato inviato a molti di voi singolarmente quando richiesto, procedo adesso a un invio collettivo di modo che tutti ne possiamo disporre. Si tratta in particolare di grafiche social da poter utilizzare come copertine delle pagine o degli eventi o semplicemente per fare dei post. C'è anche il file aperto per realizzare grafiche delle dimensioni che desiderate. Invito inoltre chi non ne facesse parte a iscriversi al gruppo whatsapp di diffusione a questo link https://chat.whatsapp.com/KDG0JVPkeLFH2NhMN5kHQx. Non temete spam o di essere disturbati, sarà utilizzato esclusivamente per inviarvi link dei contenuti da condividere una o massimo due volte al giorno: a breve lo trasformeremo e faremo in modo che soltanto gli amministratori possano scriverci così da rendere questo intento effettivo in maniera coatta. Resta invece come spazio di confronto e scambio questa mailing list, nella quale immaginavamo di inoltrarvi settimanalmente degli aggiornamenti tematici inerenti la campagna. Vi sollecitiamo inoltre ad adottare il motivo fb di giudizio universale. Qui un esempio: come vedete basta trasformare l'immagine che volete in bianco e nero e aggiungere il motivo. E' molto importante dal punto di vista della diffusione che ognuno di noi lo faccia, visto che serve a far incuriosire i nostri contatti da un lato, e a dare una rappresentazione visiva del livello di diffusione di cui già gode la campagna. CALL TO ACTION A partire dalla prossima settimana in collaborazione con l’equipe di esperti che ci sta coadiuvando pensiamo di mettere in campo una serie di iniziative volte ad aumentare l’impatto comunicativo della campagna. Pensiamo ad una serie di call to action mirate a dei target specifici, e ad una serie di azioni performative che possano attirare l’attenzione dei media. Ad esempio, tweetstorm, mailbombing, flashmob, ecc. Su questo è importante attivarci tutti e proporre obiettivi sensibili sui quali intervenire ( i direttori delle grandi testate? Gli enti locali? I decisori politici? In sintesi, vi chiediamo in quanto promotori:  Di organizzare iniziative sui vostri territori ospitando banchetti informativi e di raccolta firme e mandati;  Di mettervi in contatto con le reti esistenti che lavorano sul cambiamento climatico, in particolare FFF e XR e individuare nuovi promotori;  Di mandarci dei brevi video “LA NOSTRA CAUSA” che testimonia la vostra adesione;  Di scrivere articoli o inoltrarci materiale inerente per il Blog;  Di facilitarci contatti con possibili testiomonial;  Di far firmare l’appello;  Di sostenere anche con piccole quote il crowfunding;  Di inviarci una lista di persone potenzialmente interessate a partecipare alla prossima COP in Cile (prime due settimane di dicembre);  Di utilizzare i materiali grafici, diffonderli sui social, caricare i banner sui vostri spazi web;  Di aderire e partecipare attivamente alle call to action. Rita e tutto il team di A Sud. -- -- Paolo Carsetti Segreteria Operativa Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua Tel. 333 6876990 e-mail: segreteria@acquabenecomune.org Sito web: www.acquabenecomune.org - www.obbedienzacivile.it

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body