c

Aug 8, 2019 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 26 | Likes: 1

LA DENUNCIA DI UN MEDICO DIOCONTAMINAZIONI "SIAMO IN UNO STATO DI CALAMITÀ ARTIFICIALE" • Pubblichiamo l'esposto pervenutoci il 24/1/2003 dal Dr. Marco Marotta, Me- dico milanese Membro dell'Accademia Tiberina per le Scienze, sulle dannose conse- guenze della radiocontaminazione e che condividiamo. M» 2*3 I ora che i Medici si facciano sentire per denunciare i danni alla salute (art. 32 iCost.) e al clima dalle devastanti im- missioni radioattive nell'atmosfera ad opera dei test atomici, delle centrali elettronucleari e dei propulsori a energia nucleare, immissio- ni conseguenti alla fissione dell' Uranio. Sono immissioni continue, a far data dagli anni '40, di radionuclidi tossici che si cumu- lano progressivamente nell'ambiente dato il noto loro lungo periodo di decadimento. Mi limito qui - poiché basta e avanza - al so- lo Trizio, To H-3, che è l'isòtopo radioattivo, 3 volte più pesante (Radioidrògeno, Idrògeno-3, Idrògeno pesantissimo), dell'Idrògeno e che si forma sempre, come 3° frammento di fissione, in ragione di 1 atomo di /"ogni 10.000 fissio- ni, cioè in pratica 100 milioni di miliardi di a- tomi di T al secondo per ogni impianto nu- cleare da 1.000 MW (ce ne sono 500 nel pia- neta, ma vogliono farne altri 1.000!). Come è noto, T si forma in natura nell'al- ta atmosfera (jonosfera, stratosfera) per azio- ne dei raggi cosmici sugli atomi di azoto e di ossigeno. Qualcosa scende in troposfera a combinarsi con l'ossigeno per precipitare al suolo come acqua o neve triziata, HTO, in ragione di 5-10 picoCurie per litro d'acqua (Eisenbud, Environmental Radio activity, 1973). Tale Snaturale concorre Sfondo ra- dioattivo naturale, cui è dovuta l'ncidenza di 100 casi di leucemia all'anno (Veronesi). Ebbene, al T naturale (5-10 pCi/1) si ag- giunge, in troposfera, il '/'artificiale prodotto ed emesso dal basso, elevandone oggi il valo- - BOLLETTINO ORDINE MEDICI re - in tutto il pianeta - a 100 volte (500- 1.000 pCi/1) quello naturale (Rapporto N~ CRP, 6/79)1 (...e fanno i Congressi interna- zionali per ridurre il cumulo di anidride car- bonica, immessa in atmosfera dalle industrie, "essendo aumentata di quasi 2 volte"!). Essendo Idrògeno (radioattivo), il T, peral- tro tossico di Classe IV (Decreto L.vo n° 230 del 17-3-1995, art. 439 C.P.), entra nella composizione degli alimenti e di tutti i tessu- ti e liquidi organici di ognuno di noi, ove si concentra 10 volte (Rapporto CNEN, RT/PROT(79)5)\n forma ionizzata, T+, acidifica le da me scoperte e denunciate nel 1977. Es- sendo ionizzante, per sparo di una particella beta-e trasmutazione ad Elio-3, jonizza e po- ne in agitazione termica le molecole dell'am- biente, elettrizzandole e determinando un in- nalzamento della temperatura e un incremen- to del vapor d'acqua, sia per formazione di- retta che per evaporazione delle acque super- ficiali, e quindi un aumento dell'effetto sena e della violenza dei fenomeni meteorologici. Dobbiamo renderci conto che tali immis- sioni stanno riempiendo di devastante ener- gia il nostro habitat, la troposfera, che rap- presenta il sottile strato isolante del conden- satore terrestre! Il cumulo è inesorabile, perché il T per de- cadere impiega 246 anni (20 periodi di 12,3 anni). Le conseguenze? Alluvioni disastrate, scon- volgimento delle stagioni e del clima, tropica- lizzazione, innalzamento del livello dei mari E ODONTOIATRI MILANO -

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body