Newslettera del 27 giugno 18

Jun 28, 2018 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 9 | Likes: 1

Strage Viareggio, Nicaragua, CONO, Honduras, Iniziative NOTAV, Altra velocit, Hackers, Assemblea21 e aggiornamenti PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) GIOVEDI' 28 GIUGNO ORE 17 Sala Croce Verde Corso Garibaldi 171, Viareggio "2009-2018: QUALE SICUREZZA, SUI BINARI DOPO LA STRAGE DI VIAREGGIO" CONVEGNO SULLA SICUREZZA PROMOSSO DALL'ASSOCIAZIONE DEI FAMILIARI DELLE VITTIME. http://www.inmarcia.it/home/28-ultimora/789-strage-di-viareggio-nove-anni-dopo-qquale- sicurezza-sui-binariq LOCANDINA http://www.inmarcia.it/DOC/STRAGE_VIAREGGIO/Locandina_Convegno_Viareggio_28- giugno-2018.pdf ORE 20 alla Taverna Tortuga-(ex cotonificio) Frazione Vernetto, 23 Chianocco, APERICENA a buffet a 8 euro, escluse bevande, gradita la prenotazione (vedere sul volantino telefoni ed e mail da contattare) ORE 21: PROIEZIONI VIDEO, INTERVISTE E AGGIORNAMENTI DAL NICARAGUA CHE RESISTE. Ne parleremo con: Maria Teresa Messidoro dell'associazione culturale Lisang che interverr sulle lotte antisistemiche, anticapitaliste e antipartiarcali latinoamericane Viola del Collettivo Krise und Kritik, regista indipendente e documentarista che ha lavorato in Nicaragua Andrea, compagno che ha vissuto gli ultimi due anni in Nicaragua https://www.facebook.com/events/191481885021708/ VOLANTINO http://www.lisanga.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=69:iniziativa- sul-nicaragua&Itemid=291 ORE 21 Csoa Gabrio Via Francesco Millio 42, Torino RIUNIONE CONO - COORDINAMENTO NO OLIMPIADI 2026 Dopo le numerose iniziative della settimana che hanno provocato molte difficolt ai favorevoli alle Olimpiadi (VEDI INFRA), il Coordinamento si ritrova per le valutazioni e per proporne altre nuove da realizzare. https://www.facebook.com/events/183139149008154/?ti=cl VENERDI' 29 GIUGNO ORE 18.30 Csoa Gabrio Via Francesco Millio 42, Torino "13 STORIE DI RESISTENZA HONDUREA" Presentazione del libro con la partecipazione dell'autrice Melissa Cardoza Caldern, femminista hondurea. A seguire CENA BENEFIT A seguire REBECA LANE OBSIDIANA TOUR Rebeca Lane, "artivista", rapper, cantautrice e poetessa guatemalteca che per la prima volta sbarca in Italia con il suo "Obsidiana Tour", che toccher anche Rho, Trieste e Roma. la sottoscrizione per la serata di 5 euro per il solo concerto, di 10 euro per la cena e il concerto. Il ricavato della serata andr a sostenere le spese legali di Eleonora, arrestata ad aprile assieme ad altri due ragazzi in occasione di una manifestazione contro le frontiere svoltasi al confine tra Italia e Francia. Organizzato da Non Una di Meno - Torino e Csoa Gabrio EVENTO : https://www.facebook.com/events/140024113531849/?active_tab=discussion A SEGUIRE IL LINK AD ALCUNI VIDEO MUSICALI DI REBECA LANE: https://youtu.be/tku-A6q5Y1U https://youtu.be/O6I_uO3KsC0 https://m.youtube.com/watch?v=c0jiE9I0ybE# http://www.lisanga.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=71:lotte-femministe-in- centroamerica-iniziative-al-csoa-gabrio&Itemid=291 A 9 ANNI DAL DISASTRO DI VIAREGGIO: ORE 16.00 Sala di rappresentanza del Comune di Viareggio INCONTRO CON I FAMILIARI DI ASSOCIAZIONI E COMITATI A LIVELLO NAZIONALE ORE 21.00 via Ponchielli (luogo del disastro) CORTEO LUNGO LE STRADE DELLA CITT ORE 23.49 : LETTURA DEI NOMI DELLE 32 VITTIME I FISCHI DEI TRENI : Invito a tutti i macchinisti che transitano, si fermano o partono da Viareggio ad emettere lunghi e ripetuti fischi in memoria delle vittime e come segno di vicinanza di tutti i ferrovieri ai familiari e alla citt intera. http://www.inmarcia.it/home/28-ultimora/789-strage-di-viareggio-nove-anni-dopo-qquale- sicurezza-sui-binariq DALLE ORE 18.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERICENA NOTAV Anche questo venerd abbondante merenda presso i cancelli della centrale elettrica di Chiomonte e alla tettoia NOTAV in Clarea VENERDI' 29 GIUGNO DOMENICA 1 LUGLIO ad Avigliana Via Oronte Nota 3 presso l'ASD Avigliana Calcio FESTA ALTRA VELOCIT "LA COSTRUZIONE DEL FUTURO PASSA PER DI L. La Festa Altravelocit sar un punto di incontro, scambio e ripartenza tra molti percorsi che costruiscono un futuro per tutti. Ma perch questa concentrazione di portatori di esperienze di cambiamento? A cosa serve? Il tema che sta sotto ai diversi incontri, sia quelli inseriti nel programma che quelli che nasceranno occasionalmente, la costruzione del futuro. Confrontare e mescolare esperienze di co-produzione, Gas, cibo, PDO e supermercati autogestiti, strumenti informatici, comunicazione, accoglienza migranti, fiducia, camminate e laboratori, un modo per costruire un futuro che ci piace, perch la storia procede attraverso questo tipo di intrecci e di percorsi sghembi: uno sguardo, una parola, un'idea, un progetto" http://www.altravelocita.info/contenuti/ PROGRAMMA DEGLI INCONTRI E CONVEGNI VENERDI' 29 GIUGNO http://www.altravelocita.info/contenuti/programma/venerdi-29-6/ SABATO 30 GIUGNO: http://www.altravelocita.info/contenuti/programma/sabato-30/ DOMENICA 1 LUGLIO: http://www.altravelocita.info/contenuti/programma/domenica-1-7/ LOGISTICA: http://www.altravelocita.info/info/dove/ SABATO 30 GIUGNO ORE 17 a Chianoocco nel cortile della Taverna Tortuga SECONDO APPUNTAMENTO DI "ASPETTANDO L'ALTA FELICIT 2018" Cinque band emergenti si esibiranno e al termine della serata verr nominato il gruppo che aprir la seconda serata di concerti al Festival Alta Felicit 2018 / 26-29 luglio 2018. Ma le sorprese non sono finite e ad accompagnare le band emergenti ci saranno Fiori trio rock e Marco Zuli Zuliani feat Bassorango e Soundtruck. ECCO LE BAND DEL CONTEST: Atlante, The bad Seeds, Afrodream. Valentina Polinori. Steeler http://www.altafelicita.org/news/aspettando-lalta-felicita-2-o-appuntamento-30-06-2018/ https://www.facebook.com/events/225326968249932/ DOMENICA 1 LUGLIO ORE 15.30 19.30 a Bussoleno - Via Fontan/Piazza del Mulino Presentazione e dibattito: "HACK THE SYSTEM" Dalla rivista ZAPRUDER 45, la storia dell'hacking italiano e non solo, a partire dagli anni '80 "STOP AL PANICO!" DIFESA LEGALE, NOTE PER UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA Seconda edizione riveduta, aggiornata e ampliata Collaborano per l'iniziativa: http://supportolegale.org; Associazione Bianca Guidetti Serra; Associazione Mutuo Soccorso: Associazione La Credenza; WarmUp - Hackmeeting.org LUNEDI' 2 LUGLIO ORE 21 Presso Gabrio Via Millio 42, Torino ASSEMBLEA21, APERTA A TUTTI I GRUPPI E CITTADINI "L'emergenza dei conti pubblici e la soluzione concreta dei problemi. I diritti vanno prima del pareggio di bilancio" VEDI AGGIORNAMENTI : http://assemblea21.blogspot.it/ https://www.facebook.com/assemblea21/?fref=ts MARTEDI' 3 LUGLIO ORE 21 al Sereno Regis, Sala Gandhi, via Garibaldi 13, Torino ASSEMBLEA NOTAV organizzata da NOTAV Torino e Cintura sar dura, aperta a tutti, per discutere delle prossime iniziative a Torino e in Valsusa Come sempre l'odg verr deciso all'inizio della riunione MERCOLEDI' 4 LUGLIO DALLE ORE 11 nei terreni NOTAV alla Colombera entrando dal cancello della centrale elettrica di Chiomonte e sotto la tettoia NOTAV in Clarea APERIPRANZO NOTAV Anche questo mercoled il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad un'abbondante merenda. ALTRE INIZIATIVE SU : https://www.facebook.com/pg/radioblackout105250/events/ http://www.fabionews.info/torinovive.php PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info - www.notavtorino.org -http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav- valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - http://noterzovalico.wordpress.com/- www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/- https://www.facebook.com/notavtorino.org/- https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/ CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449 https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA : (VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135 Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/ Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/ RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it) MERCOLED 20 GIUGNO IN APPELLO COLPO DI SPUGNA DEFINITIVO AL PROCESSO MONTEDISON-SOLVAY per il disastro ecosanitario di Spinetta Marengo. "Neanche un giorno dei 17 anni di reclusione chiesti per gli amministratori : per la Corte d'Assise l'avvelenamento doloso delle falde non sussiste. Nessuna consapevolezza dell'inquinamento storico neppure per i tre imputati minori: ridotte le pene a 1 anno e 8 mesi con doppi benefici di condizionale e non menzione, in pratica totale assoluzione per tutti. " https://rete-ambientalista.blogspot.com/2018/06/in-appello-colpo-di-spugna-definitivo.html I PEGGIORI DELITTI CONTRO L'AMBIENTE SI CONSUMANO DENTRO LE AULE GIUDIZIARIE. https://rete-ambientalista.blogspot.com/2018/06/i-peggiori-delitti-contro-lambiente-si.html MERCOLED 20 GIUGNO IL MINISTRO TONINELLI RISPONDE IN UN QUESTION TIME SULLA REALIZZAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE STRATEGICHE, con particolare riferimento al TAV Torino-Lione e al Terzo valico Dal testo stenografico la risposta di Toninelli: ".I miei uffici sono gi al lavoro sui singoli dossier, per un'attenta analisi dei costi- benefici, per la valutazione della sostenibilit effettiva dal punto di vista economico, ambientale e sociale. Occorre infatti ripensare agli orientamenti in termini di spesa e di risorse, cos come di utilit per i cittadini e le imprese, dando maggiore ascolto ai loro bisogni e alle esigenze del territorio, e non incentrando le priorit sull'interesse esclusivo di chi realizzer le opere. In buona sostanza, il mio obiettivo quello di riesaminare in tempi brevi le diverse grandi opere, per individuare quelle necessarie e buone per i cittadini, che dovranno quindi essere concluse, a partire ovviamente da quelle gi iniziate.. Con riguardo alla linea ad alta velocit Torino-Lione, riporto quanto sottoscritto nel contratto di Governo: "Ci impegniamo a ridiscutere integralmente il progetto nell'applicazione dell'accordo tra Italia e Francia". Ci che notorio che, su questa direttrice, non si sia verificato il previsto incremento dei traffici di merci che era il presupposto fondamentale dell'opera, come ha recentemente confermato anche il commissario di Governo. Per quanto riguarda il Terzo valico dei Giovi, ribadisco la linea gi espressa: servono ulteriori valutazioni costi-benefici, e deve essere chiaro che le opere devono essere condivise con le istituzione locali e con i cittadini, dando ampio risalto alla trasparenza" http://www.presidioeuropa.net/blog/posizione-del-governo-sulla-realizzazione-delle-infrastrutture- strategiche-con-particolare-riferimento-alla-tav-torino-lione-al-terzo-valico-%E2%80%93-n-3- 00024-20-giugno-2018/ MERCOLED 20 GIUGNO DANIEL IBANEZ ALLA COMMISSIONE TRASPORTI DEL PARLAMENTO EUROPEO HA RISPOSTO alla eurodeputata italiana Isabella De Monte che dopo una premessa aspramente polemica sulla figura di Daniel, chiede che sia spiegato in termini economici l'alternativa al progetto. In pochi minuti il sig. Daniel Ibanez fa chiarezza e smonta le frottole del PD, anche con riferimento alle affermazioni fatte dal Presidente della Regione Piemonte Chiamparino che il 19 giugno era a Lyon a straparlare di cose che non conosce. VIDEO : http://lyonturin.eu/analyses/docs/question-reponse-it-europe.mp4 Questo durante il 7 Comitato Interparlamentare sul tema "INVESTIMENTI EUROPEI NELLE RETI DI TRASPORTI DOPO IL 2020", http://www.europarl.europa.eu/meetdocs/2014_2019/plmrep/COMMITTEES/TRAN/DV/2018/06- 20/agenda_interparliamentary_meeting_20june2018_EN.pdf http://www.presidioeuropa.net/blog/isabella-del-monte-eurodeputata-del-pd-attacca-daniel-ibanez- durante-inconto-della-commissione-trasporti-del-parlamento-europeo/ GIOVEDI' 21 GIUGNO IL PROF. TARTAGLIA FA UN COMUNICATO SU PRO NATURA DI PRECISAZIONI SU AFFERMAZIONI DELLA STAMPA: "In questi giorni sono comparse sui mezzi di comunicazione numerose affermazioni relative alla eventuale Nuova Linea ferroviaria Torino-Lione. Allego pro veritate (a nome della commissione tecnica) una schematica nota relativa a tali affermazioni. ANDAMENTO DEL TRAFFICO MERCANTILE NEL TEMPO (TONNELLATE) ITALIA-FRANCIA .Il traffico ferroviario attuale lungo l'asse della Val di Susa corrisponde all'incirca al 17% della capacit mini-male della linea esistente secondo le stime di RFI. ITALIA-SVIZZERA (stessi intervalli di tempo) . ITALIA-AUSTRIA (stessi intervalli di tempo) ... IL DIFFERENTE ANDAMENTO NON HA MOTIVAZIONI TECNOLOGICHE . CONFRONTO TRA LE INFRASTRUTTURE FERROVIARIE DEL FRJUS E QUELLE SVIZZERE PENALI E ACCORDI INTERNAZIONALI Delibera CIPE n. 67/2017 (G. U. 24/01/2018), punto 6 del deliberato: "Il soggetto aggiudicatore dell'in-tervento [del primo e secondo lotto costruttivo del tunnel di base ndr] provveder a inserire nel bando di gara per l'affidamento dei lavori dell'opera, tra gli impegni dell'aggiudicatario, la rinuncia a qualunque pretesa, anche futura, connessa all'eventuale mancato o ritardato finanziamento dell'intera opera o di lotti successivi.. Lo stato francese ha posposto le decisioni relative alla tratta di sua competenza a dopo il 2038. Lo stato italiano ha lasciato cadere la realizzazione del tunnel dell'Orsiera ipotizzando altre soluzioni. In pratica entrambi gli stati hanno disatteso l'accordo del 2012, che non stato revocato dal successivo accordo del 2015. Non per stata modificata la ripartizione dei costi relativi al tunnel di base (che si trova all'incirca per l'80% in Francia e per il 20% in Italia) che previsto che gravino per il 57,9% sull'Italia e per il 42,1% sulla Francia (al netto di eventuali contributi europei). ARGOMENTAZIONI E IDEOLOGIE .. Le continue prese di posizione a favore della nuova linea Torino Lione rilanciate insistentemente dai grandi mezzi di comunicazione non si basano generalmente su argomentazioni verificate ma su assunzioni a priori e affermazioni apodittiche che adattano la propria formulazione alle circostanze senza mai sottoporre a cri-tica razionale l'assunto. Come tali rivestono carattere strettamente ideologico." Angelo Tartaglia (Commissione tecnica sulla Nuova Linea Torino Lione dell'Unione dei Comuni della Valsusa, del Comune di Torino e del Comune di Venaria) http://torino.pro-natura.it/traffico-merci-tav-to-ly/ 21 giugno 18 Radio onda d'urto : "GRANDI OPERE INUTILI: LE PAROLE DI TONINELLI.E I FATTI DEI MOVIMENTI NO TAV. Grandi opere e governo. "Con riguardo alla linea ad Alta Velocit Torino-Lione, riporto quanto sottoscritto nel contratto di Governo: ci impegniamo a ridiscutere integralmente il progetto nell'applicazione dell'accordo tra Italia e Francia". Lo ha detto mercoled 20 giugno il ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli al suo primo question time alla Camera, precisando: "Ci che notorio che su questa direttrice non si sia verificato il previsto incremento dei traffici di merci che era il presupposto fondamentale dell'opera, come ha recentemente confermato anche il Commissario di Governo". Stessa linea anche sul Terzo Valico Liguria Piemonte, per il sottoattraversamento ad alta velocit di Firenze e per il progetto del maxiaeroporto nella Piana Fiorentina. Nessun cenno, invece, al Tav Brescia Verona, nonostante attiviste e attivisti locali abbiano sollecitato Toninelli, la scorsa settimana, a prendere parola". Sul Tav Torino Lione sentiamo CLAUDIO GIORNO, del Movimento No Tav Val di Susa. Sul Terzo Valico EGIO SPINETO, dei No Tav No Terzo Valico. http://www.radiondadurto.org/2018/06/21/grandi-opere-inutili-le-parole-di-toninelli-e-i-fatti-dei- movimenti-no-tav/ 23 giugno 18 Claudio Giorno (Giornalismo): "UNA STECCA FUORI DAL CORO (lettera aperta a una giornalista del TG la 7) .Abbiamo infatti assistito ai primi (timidi) tentativi del nuovo e inedito governo giallo-verde di proporre anche qui (come avviene da mesi in Francia e non solo sul "tunnel Tav" tra S.Jean de Maurienne e Susa) UNA "PAUSA DI RIFLESSIONE". Uno spazio temporale non ancora definito che dovrebbe servire finalmente a COMPIERE UNA ANALISI COSTO BENEFICIO INDIPENDENTE a cui sottoporre peraltro tutte le grandi opere lasciate in eredit dai governi precedenti (per un ammontare a preventivo di oltre 130mld)! Tanto bastato per la discesa in campo in contemporanea e in mondovisione di tutti coloro che si sono avvicendati in questi anni al capezzale della galleria subalpina delle Cozie. Non solo: ma per invadere le redazioni anche dei pochi giornali e TG "fuori dal coro" di vecchi slogan e nuove "veline" in cui si farnetica di lavori ormai prossimi alla ultimazione (falso), di penali (falso), di insufficienza di una ferrovia (quella esistente) su cui transitano poco pi del 10% dei treni merci che le stesse stime dei proponenti ammettono potrebbero transitare. E' cos accaduto che anche una giornalista del TG la 7 abbia fatto proprie le lagnanze della "Compagnia delle Grandi Opere" nel TG pomeridiano del 21 giugno." https://claudiogiorno.wordpress.com/giornalismo/ 21 giugno 18 TG la 7: "TAV, TONINELLI: SAR COMPLETAMENTE RIDISCUSSA http://tg.la7.it/politica/tav-toninelli-sar%C3%A0-completamente-ridiscussa-20-06-2018-128782 GIOVED 21 GIUGNO NUOVAMENTE SGOMBERATA LA FENICE AI GIARDINI REALI APPENDINO E SALVINI METTONO IN PRATICA IL CONTRATTO DI GOVERNO L'assemblea di NOTAV Torino e Cintura aveva deciso di tenere la prossima assemblea proprio al Fenix in corso San Maurizio 6 marted 26 giugno proprio in appoggio a questa occupazione. ERA NELL'ARIA, DOPO GLI SGOMBERI DEL MANITUANA E DELLA BOCCIOFILA DELLE VALLETTE LUCENTO E DOPO L'INCONTRO APPENDINO-SALVINI SOLIDARIETA' CON IL FENIX! Comunicato Fenix: "SGOMBERO DI FENIX, 21 GIUGNO IL GIORNO PI LUNGO" https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2196473810585081&set=ms.c.eJw1yMkNwDAMA7C NCluHI~_~_~%3BWFAU5ZPoddZMjbDQgy9G3DNgvzE6kLgd~_w~_my3GlL9NsDbM~- .bps.a.1980141748884956.1073741896.100006674502911&type=3&theater 16 giugno 18 Stampa : "SALVINI: SOSTERREMO GLI SGOMBERI E avvisa il Pd: Chiamparino finito Lodovico Poletto Con la sindaca Appendino abbiamo parlato dei problemi di Torino: se c' da riportare la sicurezza in qualche quartiere, sgomberare qualche campo rom o qualche casa occupata, io ci sono." http://www.lastampa.it/2018/06/16/cronaca/salvini-sosterremo-gli-sgomberi-e-avvisa-il-pd- chiamparino-finito-1MfaaEavCcQCCNu88DpBXN/premium.html 15 giugno 18 Repubblica : "TORINO, SALVINI OSPITE DI APPENDINO: "ORDINE PUBBLICO, SPACCIO, ROM? SONO A TOTALE DISPOSIZIONE" Il ministro degli Interni a colloquio con la sindaca prima di visitare il villaggio Coldiretti: "Abbiamo parlato di come aiutare di pi i torinesi" di Jacopo Ricca http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/06/15/news/torino_salvini_ospite_di_appendino_ordine_pu bblico_spaccio_rom_sono_a_totale_disposizione_-199090203/ VIDEO: "SALVINI A TORINO INCONTRA APPENDINO:"DISPONIBILIT A RISOLVERE I PROBLEMI DI QUESTA BELLA CITT" https://video.repubblica.it/edizione/torino/salvini-a-torino-incontra-appendino-disponibilita-a- risolvere-i-problemi-di-questa-bella-citta/308004/308636 SABATO 23 GIUGNO A TORINO I FAVOREVOLI ALLE OLIMPIADI 2026 HANNO FATTO UN FLASH MOB IN PIAZZA CASTELLO Ecco il commento del CoNo: "Il CoNo2026 dissente da queste modalit di affrontare l'argomento Olimpiadi 2026. Vorremmo pi realismo e meno sentimento visto che subiamo ancora oggi le conseguenze negative della passata edizione come indicato nel nostro manifesto. Sostenere "con un sorriso, lasciando a margine ogni polemica" significa non voler neppure valutare i dati. Su cosa basano la loro opinione? " https://www.facebook.com/Coordinamento.NO.Olimpiadi/posts/2085371905084836 VIDEO della Stampa del Flash mob: http://www.lastampa.it/2018/06/23/cronaca/in-al-flash- mob-per-dire-s-alle-olimpiadi-nhLa9Bog087V66dBhasG9O/pagina.html "I MOSTRI ABBANDONATI A PRAGELATO E CESANA MENTRE I PROPONENTI PENTASTELLATI DELLE FUTURE OLIMPIADI PROMUOVONO CON UN FLASH-MOB IL BRAND TORINO 2026, celebrando l'edizione del 2006, e contemporaneamente secretano il pre-dossier per evitare possibili contestazioni dei Consiglieri di maggioranza, il CoNo continua la sua opera di denuncia nei luoghi degradati o abbandonati in citt e nei territori alpini. FERMIAMO L'ARROGANZA DI CHI VUOLE BARATTARE 15 GIORNI DI FESTA CON ANNI DI DEBITO E TAGLI!. Preso atto delle dichiarazioni dell'architetto M5S Sasso sulle condizioni "in buono stato" dei trampolini di Pragelato STATO AFFISSO UNO STRISCIONE CONTRARIO ALLA MANIFESTAZIONE INVERNALE. La soglia di attenzione della cittadinanza deve essere alta; leggerezze compiute sul tema ambiente quasi mai sono reversibili! Per quanti anni potremmo ancora permetterci queste politiche di sfruttamento? https://cono2026.wordpress.com/2018/06/25/i-mostri-abbandonati-a-pragelato-e-cesana/ VEDI ANCHE L'ARTICOLO DEL SOPRALLUOGO EFFETTUATO LA SETTIMANA SCORSA : https://cono2026.wordpress.com/2018/06/16/impianti-olimpici-devastati-ma-sasso-dice-sono-in- buono-stato/ ALTRO SCEMPIO INUTILE DEL TERRITORIO LA PISTA DI BOB DI CESANA TORINESE: "Costruita nel 2005, la pista ha ospitato i XX Giochi olimpici invernali l'anno successivo, la Coppa del Mondo di bob 2009 e 2011 i Campionati mondiali di slittino 2011. Fu oggetto di amara ironia, causa lo stato di abbandono, gi nel 2011 quando una troupe di Striscia la Notizia raccont all'Italia il degrado in cui versava. Svuotata dall'ammoniaca necessaria per l'impianto di refrigerazione, una bomba ecologica di cui stata imposta la rimozione, stata saccheggiata pi volte. Sempre nel 2011 undici ladri vennero sorpresi intenti a derubare la struttura del rame: avevano impiantato un piccolo cantiere permanente." Abbiamo effettuato un sopralluogo anche li e vi riportiamo le immagini: "I MOSTRI ABBANDONATI: LA PISTA DI BOB DI CESANA TORINESE https://www.youtube.com/watch?v=x4fJ-wsZ0po CARTELLI NEI LUOGHI DEGRADATI O ABBANDONATI NELLA CITT DI TORINO SEMPRE SABATO IL CONO2026 HA FATTO UN PICCOLO GIRO NELLA CIRCOSCRIZIONE N.5 (Madonna di campagna, Lucento, Vallette) per evidenziare con cartelli i luoghi degradati e abbandonati NON CI STIAMO A BARATTARE 15 GIORNI DI FESTA CON ANNI DI DEBITO E TAGLI. PRIMA I CITTADINI! FOTO E DESCRIZIONI DEI LUOGHI: https://cono2026.wordpress.com/2018/06/25/prima-i-cittadini/ 21 giugno 18 Pro Natura : "OLIMPIADI SCI 2026: SERVIREBBERO 4 MILIARDI "La Stampa" del 16 dicembre 2014 ha pubblicato uno studio molto dettagliato sui costi degli avvenimenti olimpici, tratto evidentemente da documenti di archivio del Comitato Olimpico Internazionale, in cui si affermava che le Olimpiadi di Torino 2006 sono costate 4,1 miliardi di euro: senza contare le opere di compensazione. Anche se si trattasse di cifre attualizzate al 2014, esse ci forniscono una indicazione di quanto costerebbe una nuova edizione. Si possono togliere 300 milioni supponendo di riciclare, riammodernandoli dopo 20 anni, gli impianti di gare, (che in tutto costarono 600 milioni) ma, per contro, bisognerebbe tener conto di altrettanto per un minimo di adeguamento dei prezzi da qui al 2016 e della costosissima manutenzione dei principali di questi impianti sino alla data fatidica. Per gli altri costi, sulle spese di organizzazione non si possono fare grandi risparmi, per i 6-7 villaggi olimpici non ci sono variazioni, mentre per gli interventi sulla viabilit si prevedono a preventivo "soli" 400 milioni di euro contro gli 800 spesi a consuntivo per il 2006. Ma il punto da approfondire sono la provenienza dei soldi, per sfatare il mito della proposta attuale che immagina un contributo CIO che piova dal cielo. Bisogna anzitutto aver ben presente che ci sono stati due bilanci: il primo quello del Comitato Organizzatore Toroc, che si occupato solo della organizzazione, di cui si sa nulla tranne che andato in deficit di oltre 200 milioni, che sono stati coperti da un contributo straordinario del Governo e da un "gratta e vinci", successivo. Il secondo stato quello l'Agenzia olimpica, che si occupata solo delle opere da realizzare, di cui conosciamo il rendiconto delle circa 100 opere compiute al 31 dicembre 2017 per 1.850 milioni di euro, ma non sappiamo la provenienza esatta dei fondi: 1.184 milioni li ha messi la legge speciale, 36 la Regione, 400 almeno vengono dai mutui accesi dal comune di Torino. Quello che certo che il CIO finanzia solo il comitato promotore Toroc e non gli impianti Il Toroc si finanziato raccogliendo contributi dal mondo bancario ed industriale e soprattutto sfruttando il marchio olimpico, gli sponsor, i diritti televisivi e la vendita dei biglietti. Ma poich il marchio olimpico propriet del CIO, questo significa che il CIO ha dato il suo finanziamento, non attraverso un contributo in denaro, ma con la cessione di sfruttamento dei suoi diritti.." http://torino.pro-natura.it/olimpiadi-2026-servirebbero-4-miliardi/ DOMENICA 24 GIUGNO ALLA MADDALENA DI CHIOMONTE: "7 ANNI DOPO, SIAMO ANCORA QUA" QUALCHE FOTO: https://photos.app.goo.gl/gYabtTVQ5C9i444fA INTANTO SOTTO LA TETTOIA IN CLAREA ALTRI NOTAV PRESIDIAVANO CON LA CONSUETA CONVIVIALITA' mentre l'unico operaio presente nel cantiere faceva un gran rumore per dimostrare che i lavori proseguono! https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10217086037131037&set=pcb.10217086045091236&t ype=3&theater https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10217086043691201&set=pcb.10217086045091236&t ype=3&theater LUNEDI 25 GIUGNO SI SVOLTO IL CONSIGLIO COMUNALE DI TORINO IN CUI LA SINDACA DOVEVA FARE UNA COMUNICAZIONE SULLE OLIMPIADI 2026 E SUL PRE-DOSSIER. Ma la comunicazione da parte del presidente del Consiglio comunale Fabio Versaci, del rinvio delle comunicazioni in vista dell'incontro fra la sindaca e il sottosegretario Giancarlo Giorgetti del giorno successivo, ha scatenato i 'No Olimpiadi'. "VERGOGNA, NON SI VUOLE MAI PARLARE DI OLIMPIADI IN QUESTA SEDE PERCH GI TUTTO DECISO", hanno urlato lanciando nell'aula uno dei volantini. Versaci ha sospeso la seduta per qualche minuto QUESTA LA DIRETTA STREAMING DEL CONSIGLIO COMUNALE: https://www.youtube.com/watch?v=sA1yqpiBYfI TGR del 25 giugno 18 ORE 19.30 Assemblea della Confindustria piemontese che perora TAV e OLIMPIADI In comune a Torino la sindaca Appendino non si presenta, il CONO espone la sua protesta https://www.youtube.com/watch?v=J5JNzkaJ-qw 26 giugno 16 Stampa : "I CONSIGLIERI CINQUESTELLE DICONO NO ALLE OLIMPIADI, LA SINDACA MINACCIA: O I GIOCHI O LASCIO Andrea Rossi Torino VIDEO: "APPENDINO UNA SINDACA IN BILICO, DALLE OLIMPIADI AL GOVERNO DI TORINO" http://www.lastampa.it/2018/06/26/cronaca/i-consiglieri-stop-alla-candidatura-ai-giochi-la-sindaca- minaccia-sono-pronta-a-lasciare-oKZvJfpXG7zFszmefJwAvJ/pagina.html 26 giugno 18 Radio Onda d'urto : "TORINO: LA GIUNTA M5S SCRICCHIOLA. LA SINDACA APPENDINO ABBAGLIATADAL BIS OLIMPICO. .Oltre una dozzina di consiglieri pentastellati, a poche ore dalla missione dell'Appendino a Palazzo Chigi per consegnare un estratto del dossier, hanno chiesto non solo di vedere il dossier, ma ribadito la contrariet alla candidatura di Torino. Alla fine, per, arrivato l'ok di maggioranza all'incontro odierno a Roma, ma con un successivo nuovo confronto a Torino, forse gi domani, mercoled, oppure la prossima settimana. Intanto rinviato in Consiglio comunale a Torino il punto sull'Olimpiade, ieri, luned. Dalla tribune lanciati volantini con le scritte "Da 5 stelle a 5 cerchi. Traditori. No Olimpiadi", "Olimpiadi sostenibili=balla insostenibile". In azione il CoNo, il Coordinamento No Olimpiadi 2026 di Torino". IL COMMENTO DI ANDREA, DI CONO TORINO: http://www.radiondadurto.org/2018/06/26/torino-la-giunta-m5s-scricchiola-la-sindaca-appendino- abbagliata-dal-bis-olimpico/ 27 giugno 18 CONO : "IL CONO CHIAMA E IL CONI RISPONDE Abbiamo ricevuto una comunicazione dalla segreteria del presidente del CONI che ci informa che il presidente MALAG DISPONIBILE AD INCONTRARCI come richiesto nella lettera che stata inviata e consegnata il 13/06/2018 https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=2088165511472142&id=2040097172945643 https://cono2026.wordpress.com/2018/06/27/il-cono-chiama-e-il-coni-risponde/ VEDI ARTICOLO LETTERA A MALAGO': https://cono2026.wordpress.com/2018/06/13/il-cono2026-consegna-una-lettera-al-coni/ VEDI ARTICOLI IN R.S. IN ALLEGATO 27 giugno 18 Coordinamento nazionale No Triv: "SOLIDARIET MILITANTE A "POTI". LIBERT PER I GRECI ARRESTATI! Fa male sapere che lo spazio europeo di giorno in giorno si trasforma in stato di polizia. Il militante salentino No Tap Ippazio Luceri, conosciuto come "Pati", saputo che all'altezza dello snodo del megagasdotto Tap nel territorio di Kovale, il suo amico Themis Kalpakidis era in sciopero della fame nella palude di Filippi contro la devastazione di campi e foreste, non ha esitato a raggiungere il presidio di protesta, unendosi a contadini, amministratori locali, semplici cittadini. Il blocco temporaneo dei lavori ha provocato l'immediato intervento della polizia, cane da guardia del consorzio delle multinazionali che si adoperano per garantire l'approdo di migliaia di chilometri di tubo dall'Azerbaijan a Melendugno, per poi proseguire fino a Minerbio attraverso la dorsale adriatica attraversando zone altamente sismiche ed aree protette, trasformando intere regioni in servit energetica, intere aree della Lombardia in hub del gas, per poi garantire ulteriore approvvigionamento ai paesi mitteleuropei, in primis la Germania. "Pati", semplice insegnante salentino alla soglia della pensione, a Kovale per solidariet, perch sa benissimo che la sua lotta e quella dei cittadini e comitati greci anche la sua. Lui con altri 8 militanti greci stato fermato, poi arrestato, messo davanti alla pi odiosa alternativa: scegliere domattina di essere libero, ma con la promessa di non opporsi a Tap, oppure accettare il carcere ed affrontare il processo. Lui e gli altri hanno gi scelto: meglio la galera e il processo che perdere speranza e dignit." https://www.facebook.com/CoordinamentoNazNoTriv/ 25 giugno 18 Comunicato stampa Acqua bene comune : "BASTA ARERA, DA SEMPRE AL SERVIZIO DEI PRIVATI! Nelle prossime settimane il Governo dovr indicare al Parlamento i nomi di chi dovr ricoprire i vertici dell'ARERA. Sinceramente non ci appassiona molto questa discussione visto che da anni denunciamo il fatto che l'Autorit al servizio degli interessi privati a scapito della collettivit per cui NE RICHIEDIAMO LA SOPPRESSIONE E IL TRASFERIMENTO DELLE COMPETENZE SUL SERVIZIO IDRICO AL MINISTERO DELL'AMBIENTE. Ma a riguardo intendiamo evidenziare come lo scandalo per cui l'Avv. Lanzalone stato privato della propria libert fa decadere anche l'appiglio a cui certamente qualcuno prover ad attaccarsi sostenendo che i nuovi vertici, essendo nominati da un governo che ha nel suo "contratto" l'acqua pubblica, lavoreranno esclusivamente in questa direzione. Le "iniziative" intraprese da Lanzalone, nominato alla presidenza di ACEA dall'amminsitrazione pentastellata di Roma, fanno sciogliere come neve al sole tale speranza. In questo caso non si tratta di mettere gli uomini giusti al posto giusto, bens concepire un nuovo modello di gestione pubblica e partecipativa dell'acqua in cui non pu trovare spazio una regolazione di un mercato che non esiste." https://www.facebook.com/acquabenecomune/photos/a.114624108572079.10247.10941994242582 9/2040027849365019/?type=3&theater 26 giugno 18 Comunicato stampa Acqua bene comune : "IL BLITZ DEL RATING Alla vigilia dell'assemblea dei soci SMAT S.P.A. (i Comuni proprietari, rappresentati dai loro Sindaci), in cui verr proposto di predisporre un piano di possibile trasformazione di SMAT S.P.A. in Azienda di diritto pubblico, prevedibile come la folgore di Zeus, giunge il blitz del rating: viene reso pubblico che quello di SMAT S.P.A. stato abbassato al solo verificarsi dell'ipotesi di una effettiva ripubblicizzazione. COSA SERVE, ALLORA UNA VALUTAZIONE DI RATING A UN SOGGETTO STATUTARIAMENTE DI SOLA PROPRIET PUBBLICA COME SMAT S.P.A.? Non certo per valutare la vendita di azioni a privati (vietata dell'attuale statuto). Per quel che riguardata il credito: come pu essere diventato rischioso in presenza di un immutato, o addirittura migliorato, rapporto tra fatturato e utili, tra capitale proprio e indebitamento? Come se nulla contassero le riserve imponenti, una produzione in regime di monopolio relativa ad un bene dal consumo anelastico (non soggetto a cambiamenti per effetto dall'andamento economico generale) e, cosa pi' importante con un sistema tariffario basato sul principio del pagamento di tutti i costi (investimenti e oneri finanziari compresi) con la tariffa. Le agenzie di rating, sono istituzioni private, di propriet di privati con clienti privati." https://www.acquabenecomunetorino.org/index.php/campagne/smat-azienda-speciale/1375-il-blitz- del-rating USCITA LA TRADUZIONE ITALIANA DI: "CONTRADE. STORIE DI ZAD E NOTAV" del collettivo Mauvaise Troupe, edizioni Tabor, Valsusa, 12 euro 500 pagine di racconti, foto, analisi, interviste Da venerd 22 dicembre si trova presso: La citt del sole . Bussoleno Infoshop Senza Pazienza, via Artisti 13/a, Torino Centro di documentazione Porfido, via Tarino 12, Torino Libreria Calusca, Via Conchetta, 10, Milano "Dalla lotta contro l'aeroporto di Notre-Dame-des-Landes al movimento contro l'Alta velocit in Valle di Susa,vite e territori in subbuglio si raccontano". Presentazione: http://www.notav.info/post/in-edicola-ledizione-italiana-di-contrade-storie-di-zad-e-notav/ ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 21 giugno 18 Nuova societ: SGOMBERATA LA ROSALIA OCCUPATA AI GIARDINI REALI da Giulia Zanotti Sgombero all'alba per la palazzina di corso San Maurizio, occupata lo scorso 4 maggio dagli squatter. L'operazione stata condotta dalla questura di Torino nelle prime ore del mattino quando nella struttura non era presente nessuno. Si tratta del secondo sgombero in pochi mesi nella zona dei Giardini Reali dopo che lo scorso dicembre erano stati messi i sigilli al Fenix, storica occupazione all'angolo tra corso San Maurizio e via Rossini. Cos come la struttura sgomberata oggi era gi stata occupata circa 20 anni fa ed era conosciuta come Rosalia" http://www.nuovasocieta.it/sgomberata-la-rosalia-occupata-ai-giardini-reali/ 18 giugno 18 Esper: "ISPRA, CRESCE LA PRODUZIONE DI RIFIUTI SPECIALI, MA NEL RICICLO SIAMO TRA I PRIMI IN EUROPA Il rapporto evidenzia che i rifiuti speciali sono quattro volte superiori a quelli urbani. Oltre 3 milioni di tonnellate vanno all'estero Continua ad aumentare in Italia la produzione di rifiuti speciali (+2%,) ma anche il riciclo che tocca quota 65%. Lo evidenzia l'ultimo rapporto di Ispra, con dati risalenti al 2016. Se i dati mostrano un buon lavoro sul fronte del riciclo, occorre investire di pi su quello della "prevenzione" dei rifiuti speciali. Se ne producono ancora troppi e l'Italia lontana dall'obiettivo fissato dal Programma Nazionale di Prevenzione del 2013, che prevede al 2020 una riduzione del 5% nella produzione dei "non pericolosi" e del 10% per i pericolosi, calcolati per unit di Pil al 2010. I rifiuti speciali, generati da attivit produttive, commerciali e di servizio, sono per quantit oltre quattro volte superiori a quelli urbani (135 milioni di tonnellate nel 2016 a fronte di oltre 30 milioni di tonnellate degli urbani). A crescere in modo particolare nel 2016 stata la categoria dei "pericolosi", che con oltre 9,6 milioni di tonnellate segna un +5,6% rispetto al 2015; pi contenuto l'aumento dei "non pericolosi", che arrivano a 125 milioni di tonnellate (+1,7%)." http://esper.it/2018/06/18/ispra-cresce-la-produzione-di-rifiuti-speciali-ma-nel-riciclo-siamo-tra-i- primi-in-europa/ 22 giugno 18 Re Common : "BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI, 60 ANNI CHE SI SENTONO TUTTI Oggi i governatori della Banca Europea degli Investimenti (BEI) si riuniscono a Lussemburgo per festeggiare i suoi sessant'anni. La banca di investimenti dell'Unione europea infatti nata nel lontano 1958 per finanziare lo sviluppo interno di un'Europa appena uscita dal secondo conflitto mondiale e in fase di pieno boom economico.. Con un budget di quasi 70 miliardi di euro l'anno, la BEI sempre stata, e rimane tutt'oggi, l'istituzione finanziaria europea che presta e investe pi risorse a favore del settore privato, prime tra tutte le fantomatiche grandi opere in partnership pubblico-privato. Grandi opere che come abbiamo spiegato nella pubblicazione di Re:Common "Malaffare Italiano, denaro europeo", (https://www.recommon.org/malaffare-italiano-denaro-europeo/) sono veicoli indiscussi per i governi di ogni colore di "sviluppo" e "rilancio dell'economia", ma altrettanto spesso lo sono di illegalit, riciclaggio e corruzione. L'Italia purtroppo ha un record piuttosto negativo a riguardo. Lo dimostra il giudizio epocale del caso MoSE, chiusosi lo scorso settembre con 19 patteggiamenti e otto condanne nel processo per corruzione pi grande dopo Mani Pulite." https://www.recommon.org/banca-europea-per-gli-investimenti-60-anni-che-si-sentono-tutti/ 26 giugno 18 ANSAEUROPA: "FERROVIE: CORTE CONTI UE, LA TAV IN ITALIA COSTA IL DOPPIO Circa 28 milioni al chilometro, 13 in Germania e 15 in Francia BRUXELLES - L'Italia spende circa il doppio per le linee ferroviarie ad alta velocit rispetto a Germania, Francia e Spagna. E' quanto emerge da un rapporto della Corte dei conti europea, secondo il quale nel nostro Paese ogni chilometro di linea super veloce realizzato finora costato 28 milioni di euro, contro i 13 dei tedeschi, i 15 dei francesi e i 14 degli spagnoli. Non solo, ma da noi i costi stanno anche aumentando pi velocemente: se consideriamo anche le linee in via di costruzione (esclusi il Brennero e la Torino-Lione), il costo sale a 33 milioni, con una dinamica pi rapida rispetto agli altri. Ed italiana la seconda linea ad alta velocit pi costosa tra questi quattro Paesi: la Milano- Venezia, costata 87,1 milioni al chilometro, seconda solo alla Stoccarda-Monaco, che venuta a costare 114 milioni al chilometro." http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2018/06/26/ferrovie-corte-conti-ue-la-tav-in- italia-costa-il-doppio_685a8c2e-0c20-47a2-bd03-67db01d4fb4e.html 21 giugno 18 FQ : "MILLE METRI DENTRO LA ROCCIA LA GRANDE FRESA TROVA L'A F R ICA Tunnel del Brennero Viaggio nelle gallerie della maxi-opera: 230 km di scavi. Il ministro Toninelli d l'ok, ma restano i dubbi Ferruccio Sansa inviato a Bolzano Africa comincia qui. Una riga scura nella roccia, a mille metri di profondit sotto le montagne di Fortezza, in Alto Adige. Alla faccia di sudtirolesi e italiani che in superficie lottano per il confine. Con buona pace dei leghisti. Sono loro gli invasori. La fresa che scava il tunnel ferroviario del Brennero ha trovato l'Africa sotto le Alpi: "Guarda come cambia la roccia", indica Thomas Albarello (Bbt, Brennero Basis Tunnel) che segue la costruzione della grande galleria. Qui puoi toccare con la mano i due continenti che si incontrano: da una parte il granito della placca africana, dall'altra la roccia tenera del margine europeo. Ci vuole un attimo perch le pupille si abituino: fuori la luce abbacinante di giugno." https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/mille-metri-dentro-la-roccia-la-grande-fresa- trova-lafrica/ 24 giugno 18 Repubblica : "MAIL BOMBING SUL SITO DELLA GUARDIA COSTIERA: "RIPRENDETE A SOCCORRERE I MIGRANTI" L'azione di protesta mentre in mare ci sono 300 migranti in attesa di essere accolti in qualche porto di Giorgio Ruta Un attacco mail alla Guardia costiera italiana, dopo la nota in cui invita a "rivolgersi a Tripoli per richiedere soccorso". Centinaia e centinaia di messaggi sono stati mandati nella casella di posta elettronica, con lo stesso testo: "Richiesta di immediato ripristino delle operazioni di soccorso in mare nei riguardi delle navi Ong", l'oggetto della lettera che tantissime persone, firmandola individualmente, stanno inviando, mentre in mare ci sono pi di 300 migranti che non conoscono dopo giorni su quale porto sbarcheranno. "La Guardia Costiera italiana si legge nel corpo della mail - ha sempre svolto in questi anni importanti operazioni di soccorso in mare portando in salvo migliaia di persone, operando anche al limite delle acque libiche. Ci chiediamo perch oggi delegando alla Libia, Paese con Governo instabile, non in grado di garantire i diritti fondamentali dell'uomo e ancora priva di una Centrale operativa nazionale di coordinamento degli interventi di soccorso in mare, il vostro Corpo, pur eseguendo un comando, intenda vanificare l'importante operato fin qui svolto e contravvenire alla Convenzione Sar siglata ad Amburgo nel 1979 ed alla Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare (Unclos) del 1982"." http://palermo.repubblica.it/cronaca/2018/06/24/news/mail_bombing_sul_sito_della_guardia_costie ra_riprendete_a_soccorrere_i_migranti_-199889833/ 24 giugno 18 FQ : "MIGRANTI, 820 PERSONE RIPORTATE IN LIBIA DALLA "GUARDIA COSTIERA" DI TRIPOLI. Ong: "L'Italia ci ha escluso dai salvataggi" Ottocentoventi migranti alla deriva nel Mediterraneo su sette gommoni sono stati presi in carico dalle forze libiche. Ad annunciarlo in serata, dopo le polemiche, stato il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Il coordinamento dei soccorsi stato assunto dalla Guardia costiera di Tripoli, dopo la prima segnalazione di emergenza fornita da quella italiana. Il Centro di coordinamento della Guardia costiera di Roma, infatti, una volta ricevuta l'allerta, ha avvisato tutte le navi in transito in quella zona, con un messaggio circolare e contemporaneamente ha avvisato i libici della situazione in corso nella propria zona di ricerca e soccorso. Una vicenda che si conclude con il salvataggio e il ritorno in Libia degli 820 migranti, ma che suscita le ire delle ong, le preoccupazioni di tanti riguardo al trattamento che subiranno i migranti 'respinti', Barcellona che offre un porto sicuro e Malta che accusa l'Italia di essere "disumana". Risponde Salvini ringraziando i libici "di cuore, da ministro e da pap" per aver soccorso gli immigrati, "rendendo vano il 'lavor degli scafisti ed evitando interventi scorretti" delle navi delle "voraci Ong". Intanto, i porti italiani restano chiusi e continua lo stallo della nave Lifelinee del cargo Alexander Maersk, con 350 persone in attesa di toccare la terra promessa. ." https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/24/migranti-altre-1000-persone-alla-deriva-le-ong-noi- esclusi-da-guardia-costiera-italiana-ci-hanno-detto-non-servite/4447803/ 22 giugno 18 Messaggero : "PIAZZA SAN CARLO, CHIESTO RINVIO A GIUDIZIO PER APPENDINO Rinvio a giudizio della sindaca Chiara Appendino. la richiesta avanzata dalla procura di Torino per quanto accadde in Piazza San Carlola sera del 3 giugno 2017 quando, durante la proiezione sul maxischermo della finale di Champions League, delle ondate di panico tra la folla provocarono oltre 1500 feriti e la morte di una donna. Si procede per i reati di disastro lesioni e omicidio colposo. L'indagine riguarda le modalit con cui fu organizzato e gestito l'evento di piazza. Chiesto il processo anche per altri 14 indagati nell'inchiesta. https://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/piazza_san_carlo_appendino_rinvio_giudizio- 3812155.html 20 giugno 18 Torino Oggi : "OLIMPIADI BIS A TORINO, M5S AD APPENDINO:"DUBBI SULLA CANDIDATURA, NON ABBIAMO VISTO IL DOSSIER" "Il Coni e il Governo facciano chiarezza su un'ipotetica candidatura italiana ai giochi del 2026" A lanciare il messaggio il gruppo consiliare del M5S, alla luce della bozza del pre-dossier olimpico su giochi bis a Torino che sarebbe stata presentata la scorsa settimana dal sindaco Chiara Appendino al sottosegretario del Consiglio, con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti. Un documento di cui per i pentastellati "ad oggi non conoscono il contenuto." "Al momento", prosegue la capogruppo grillina Valentina Sganga, "il gruppo consiliare non ha gli elementi necessari per fare una valutazione complessiva ed oggettiva della candidatura di Torino, su cui restano dubbi e perplessit". Parole che evidenziano bene come un'eventuale candidatura ai giochi olimpici 2026 non convinca tutto il gruppo consiliare e non solo i consiglieri apertamente contrari come Daniela Albano, Damiano Carretto, Maura Paoli, Marina Pollicino e Viviana Ferrero. " http://www.torinoggi.it/2018/06/20/leggi-notizia/argomenti/politica-11/articolo/olimpiadi-bis-a- torino-m5s-ad-appendino-dubbi-sulla-candidatura-non-abbiamo-visto-il-dossier.html 23 giugno 18 Askanews : "OLIMPIADI 2026, FRACCARO: SIANO SOSTENIBILI, VALUTEREMO DOSSIER "Evento dai costi troppo elevati non coincide con priorit Paese" "A breve il Coni dovr individuare il progetto della citt che eventualmente rappresenter l'Italia per la candidatura alle Paralimpiadi e Olimpiadi invernali del 2026. Mi preme sottolineare che un evento dai costi troppo elevati non coinciderebbe con le priorit del Paese. Abbiamo bisogno di investimenti produttivi e modelli economicamente virtuosi, a basso impatto ambientale, puntando sulla rigenerazione e il riuso degli impianti. La sfida tra territori sia per il minor consumo di suolo e non per una mera logica speculativa, nell'ottica di un evento incentrato sulla sostenibilit economica e ambientale. Aspettiamo comunque di vedere i vari dossier per le valutazioni definitive". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro". http://www.askanews.it/politica/2018/06/23/olimpiadi-2026-fraccaro-siano-sostenibili-valuteremo- dossier-pn_20180623_00083/ 23 giugno 18 Stampa : "DARIO GALLINA: "SENZA INVESTIMENTI TORINO DESTINATA A DIVENTARE UNA CITT MEDIOCRE" L'auto del futuro e la manifattura digitale che cambier le fabbriche. Il modello di sviluppo secondo il presidente dell'Unione Industriale Giuseppe Bottero Torino .Ci sono grandi sfide davanti: l'auto del futuro, la manifattura sempre pi digitale che cambier l'organizzazione delle fabbriche. Bisogna essere pronti. Se Torino non accelera sull'innovazione e sulle infrastrutture, a partire dalla Tav, destinata a diventare una citt mediocre.. La frenata del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli sulla Tav vi preoccupa? S. Questo governo non ha inserito le azioni di politica industriale all'interno del contratto, e questo non ci rassicura. Speriamo sia solo una dimenticanza. L'Alta velocit una cintura di sicurezza per rimanere agganciati all'Europa. Ci sono grandi possibilit di aumentare il flusso delle merci dal Sud del continente verso il Nord. E poi c' la Via della Seta che, se ci saranno grandi strutture di comunicazione, pu passare di qui. Torino e il Piemonte possono diventare un crocevia. Senza Tav corriamo un grosso rischio d'isolamento, e sarebbero favoriti altri Paesi. La Regione si prepara al voto, l'amministrazione comunale divisa sulla candidatura alle Olimpiadi invernali del 2026. C' un problema di leadership? I Giochi rappresentano una grande prova di leadership. Un evento cos va fatto nella nostra citt, un'area che oltre ad essere ben attrezzata e pronta a fare delle Olimpiadi sostenibili, avrebbe bisogno di uno stimolo del genere, a differenza di Milano, che ha gi avuto l'Expo. Sono contento che la sindaca abbia deciso di andare avanti comunque: dovr gestire gli equilibri nel migliore dei modi, ma a un certo punto bisogna fare delle scelte. " http://www.lastampa.it/2018/06/23/cronaca/dario-gallina-senza-investimenti-torino-destinata-a- diventare-una-citt-mediocre-hgaVznVK5qEYuf6G0l3T8N/pagina.html 23 giugno 18 Stampa : "IN 400 AL FLASH MOB PER DIRE "S" ALLE OLIMPIADI 2026 In 400, per lo pi ex volontari di Torino 2006, hanno ballato e animato il flash mob organizzato in piazza Castello oggi pomeriggio per appoggiare la candidatura alle Olimpiadi 2026. Vuol essere un modo giocoso a sostegno di un evento che per la nostra citt pu portare solo vantaggi: abbiamo pensato di farlo con il sorriso, lasciando a margine ogni polemica dice lo staff di Volo, che ha pensato la coreografia assieme ad ANNA2026, comitato promotore e sostenitore dei Giochi Paralimpici e Olimpici Invernali. Comitato promotore Torino 2026 e alla Camera di commercio. I 400 ballerini improvvisati hanno composto a suon di musica la scritta "2026". VIDEO http://www.lastampa.it/2018/06/23/cronaca/in-al-flash-mob-per-dire-s-alle-olimpiadi- nhLa9Bog087V66dBhasG9O/pagina.html 23 giugno 18 Torinotoday : "UN FLASH MOB IN PIAZZA CASTELLO PER PROMUOVERE TORINO 2026 Olimpiadi Invernali 2026, un flash mob per promuovere la candidatura di Torino In piazza tutti i volontari dei Giochi del 2006 Alexia Penna Oggi, sabato 23 giugno, i volontari che che fecero battere il cuore delle Olimpiadi Invernali del 2006, si esibiranno nel salotto di Torino con uno spettacolare flash mob. Un'oc

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body