Newslettera del 18 luglio 18

Jul 21, 2018 | | Category: Other |   | Views: 12 | Likes: 1

Campeggio e altre iniziative NOTAV, Consiglio comunale sulle Olimpiadi, CONO e aggiornamenti PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) DA GIOVEDI 19 A LUNED 23 LUGLIO Al presidio NOTAV di Venaus : 19 CAMPEGGIO NO TAV "Anche quest'anno vi diamo appuntamento a Venaus dal 19 al 23 luglio per il 19 campeggio No Tav! Un'occasione per fare un punto della situazione sulla nostra e molte altre lotte, ritrovarci ed elaborare nuove idee....." LOCANDINA CON PROGRAMMA: http://www.notav.info/post/19-campeggio-no-tav-dal-19-al-23-luglio/ ALCUNE INDICAZIONI PER VIVERE AL MEGLIO QUESTI GIORNI INSIEME: http://www.notav.info/post/per-il-campeggio-vivere-e-lottare-insieme-in-una-valle-alpina-2/ VEDI INFRA GLI EVENTI GIORNALIERI GIOVEDI' 19 LUGLIO ORE 15.45 Palazzo di Citt SALA ROSSA CONSIGLIO COMUNALE, SESSIONE STRAORDINARIA D' URGENZA SU OLIMPIADI ODG: - PROPOSTE DI MOZIONE (presentata dal Pres. Versaci, Sganga, Albano, Buccolo, Carretto, Chessa, Curatella, Ferrero, Fornari, Giacosa, Giovara, Gosetto, Iaria, Imbesi, Malanca, Mensio, Paoli, Russi, Sicari, Tevere, Amore, Azzara'): ACCORPAMENTO EMENDAMENTI ALLA DELIBERAZIONE 201803006/002 AVENTE AD OGGETTO "GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI 2026" - DELIBERAZIONE DI INZIATIVA CONSILIARE (presentata da Sganga, Amore, Carretto, Giovara, Azzara', Sicari, Mensio, Curatella, Versaci, Imbesi, Tevere, Paoli, Giacosa, Russi, Buccolo, Ferrero, Fornari, Iaria, Gosetto, Chessa, Malaca): GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI 2026 - PROPOSTE DI ORDINE DEL GIORNO (presentata da Lo Russo, Ricca, Magliano, Tresso, Napoli) SOSTEGNO DEL CONSIGLIO COMUNALE ALLA CANDIDATURA DELLA CITT DI TORINO A OSPITARE I GIOCHI INVERNALI OLIMPICI DEL 2026 http://www.comune.torino.it/consiglio/lavori/ordine.pdf VEDI INFRA IN EVIDENZA LE DELIBERE PRESENTATE GIA' LUNED' 16 LUGLIO PARTECIPIAMO NUMEROSI (presentarsi all'entrata con documento di identit) ORE 18 Palazzo di Citt, SALA OROLOGIO PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PERCORSO DI CO-PROGETTAZIONE SULL'AREA DI VIA REVELLO. Giunta: UNIA, Uffici: LAMBERTI, PALERMO, CIRCOSCRIZIONE 3, http://www.comune.torino.it/consiglio/prg/web/calendario.php ORE 18 al presidio NOTAV di Venaus : ASSEMBLEA DI APERTURA DEL CAMPEGGIO NOTAV ORE 20: CENA ORE 21: CUMBIA ORE 21 presso Csoa Gabrio Via Francesco Millio 42, Torino RIUNIONE CONO - COORDINAMENTO NO OLIMPIADI 2026 Dopo le numerose iniziative della settimana che hanno provocato molte difficolt ai favorevoli alle Olimpiadi (VEDI INFRA), il Coordinamento si ritrova per le valutazioni e per proporne altre nuove da realizzare. https://www.facebook.com/Coordinamento.NO.Olimpiadi/ https://cono2026.wordpress.com/ VENERDI' 20 LUGLIO ORE 10 al presidio NOTAV di Venaus "CHI COLLABORA CON IL SISTEMA TAV" ORE 16 : "CHI RESTA E CHI VA" Discussione sulle lotte a fianco dei migranti in Italia 19.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERICENA NOTAV AI CANCELLI. SABATO 21 LUGLIO ORE 10.30 al presidio NOTAV di Venaus ASSEMBLEA NOTAV ORE 15: INCONTRO CON EDDI E JACOPO Di ritorno dalla Siria ORE 18.30 : INIZIATIVA IN CLAREA DOMENICA 22 LUGLIO ORE 10 con partenza dal presidio NOTAV di Venaus INIZIATIVA ALLA FRONTIERA CON LA FRANCIA ORE 20 : CENA ORE 21.30: "DALLE GRANDI OPERE AI GRANDI EVENTI: UN NO OLIMPICO" Dibattito a cura di CONO 2026 MARTEDI' 24 LUGLIO ORE 21 in corso Vigevano 33, Torino ASSEMBLEA NOTAV organizzata da NOTAV Torino e Cintura sar dura, aperta a tutti, per discutere delle prossime iniziative a Torino e in Valsusa Come sempre l'odg verr deciso all'inizio della riunione MERCOLEDI' 25 LUGLIO DALLE ORE 11 nei terreni NOTAV alla Colombera entrando dal cancello della centrale elettrica di Chiomonte e sotto la tettoia in Clarea APERIPRANZO NOTAV Anche questo mercoled il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad un'abbondante merenda. INIZIATIVE FUTURE IN EVIDENZA: DA GIOVED 26 A DOMENICA 29 LUGLIO SI TERR A VENAUS, IN VALLE DI SUSA, LA TERZA EDIZIONE DEL FESTIVAL ALTA FELICIT. ".Decine di artisti, scrittori, attori, persone di ogni luogo del mondo hanno animato insieme a noi le edizioni precedenti portando ognuno qualcosa di proprio nei giorni del festival e portandosi a casa qualche ragione in pi per sostenere una lotta popolare come quella notav. Uno scambio comune che quest'anno avverr di nuovo alla fine di luglio, alle pendici del Rocciamelone, con pi energia e felicit che mai perch abbiamo deciso di investire seriamente. Non vi lasciate ingannare dai termini tanto abusati nella nostra societ, e non pensate che vogliamo investire denaro. Vogliamo investire nel nostro futuro dimostrando come sia possibile vivere la propria terra e il proprio tempo in maniera diversa rispetto a quanto ci viene imposto, in armonia con quello che ci circonda ed insieme a chi ci vicino". https://www.facebook.com/events/594252310938896/ http://www.altafelicita.org/ ALTRE INIZIATIVE SU : https://www.facebook.com/pg/radioblackout105250/events/ http://www.fabionews.info/torinovive.php PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info - www.notavtorino.org - http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav-valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - http://noterzovalico.wordpress.com/- www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/- https://www.facebook.com/notavtorino.org/- https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/ CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449 https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA : (VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135 Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/ Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/ RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it) MARTED 10 LUGLIO IL CONI NON DECIDE LA CITT ITALIANA CANDIDATA PER LE OLIMPIADI INVERNALI 2026, ma decide 13 linee guida http://www.lospiffero.com/documents/Olimpiadi%20-%20Linee%20guida%20Coni.pdf GIOVED 12 LUGLIO SI SVOLTA LA CONSUETA CENA NOTAV IN CLAREA QUALCHE FOTO: https://photos.app.goo.gl/SNbU7pJyQxL71nHt8 13 luglio 2018 Comunicato Stampa PresidioEuropa Movimento No TAV: "PROGETTO TAV TORINO-LIONE L'OBIETTIVO NON PERDERE TEMPO MA FERMARE L'OPERA ECCO PERCH Intervista al prof. Angelo Tartaglia, tecnico consulente dell'Unione Montana dei Comuni della Bassa Valle Susa e della Citt di Torino LA VAL SUSA : La Torino-Lione di oggi non pi quella del 2005. Gran parte del percorso interesser la linea "storica" e questo potrebbe anche accadere nella tratta italiana, evitando di "bucare" la collina morenica. Rimane il tunnel di 57 km tra Italia e Francia. Perch protestare? ANGELO TARTAGLIA : Perch il problema proprio il tunnel. Anzi, diciamolo meglio: l'intera opera ad essere altamente diseconomica. Un'opera a debito pubblico che, se venisse messa in funzione, avrebbe un costo di gestione e manutenzione che non riuscirebbe ad essere coperto dal traffico e che quindi continuerebbe ad accumulare debiti. Dicevamo del tunnel, di 57 km, la parte pi rilevante dell'opera: il CIPE nell'agosto scorso ha attualizzato il costo a 9,6 miliardi di . Chi sostiene quest'opera non lo fa dal punto di vista dei trasporti e dell'economia ma con una motivazione ideologica, quasi un assunto "ottocentesco", secondo cui il progresso costituito dalle grandi manipolazioni del mondo che abbiamo intorno. Le stesse dichiarazioni dei politici di vari schieramenti non sono argomentazioni ma esprimono indignazione verso "chi contro il progresso". Nel merito si dice ben poco. Inizialmente si dava per scontato che ci fosse tantissimo traffico pronto a passare su questa linea. Questi traffici non c'erano in passato, non ci sono oggi, e il Quaderno n. 10 dell'Osservatorio ha preso atto che quelle previsioni erano inattendibili, si basavano su ipotesi palesemente assurde e su parametri palesemente manipolati. Quindi il problema non spostare la linea un po' di qua o di l, ma rivedere il progetto. LA VAL SUSA : In Francia per hanno iniziato a scavare un tratto di 4 km (su 9), che unisce due discenderie lungo l'asse del tunnel di base. ANGELO TARTAGLIA : "S. ma quello dichiarato ufficialmente come un tunnel geognostico. Poi vero che ha le dimensioni della canna reale del tunnel. Ma allora perch dicono che solo un tunnel geognostico? Mi pare tanto una furbata, l'Europa finanzia fino al 50% le opere preliminari e al 40% il tunnel principale.... Cos riescono a farsi dare la met anzich il 40%. Sul nostro versante c' il fatto che la delibera CIPE ha elementi di illegittimit: una delle condizioni del trattato italo-francese la disponibilit della somma complessiva per realizzare il tunnel. Questa disponibilit non c', per cui l'Italia ha autorizzato l'esborso di una spesa che non si sa che effetti potrebbe avere visto che i francesi non hanno ancora stanziato nulla. Vedremo cosa valuter la Corte dei conti." http://www.presidioeuropa.net/blog/?p=15625 Ringraziamo il settimanale La Val Susa per averne concesso la diffusione dell'articolo del 12 luglio: "L'INGEGNER ANGELO TARTAGLIA RISPONDE A CHIAMPARINO SULLA TORINO- LIONE" di Alberto Tessa https://www.lavalsusa.it/23946-2/ VENERD 13 LUGLIO ARRESTI AL CENTRO SOCIALE ASKATASUNA E ALLO SPAZIO POPOLARE NERUDA PER IL PRIMO MAGGIO 2017 13 luglio 18: CONFERENZA AL CENTRO SOCIALE Askatasuna https://www.facebook.com/csoaskatasuna/videos/1861674673893858/ 13 maggio 18 Infoaut: "TORINO. IRRUZIONE DELLA POLIZIA ALL'ASKATASUNA, 15 MISURE CAUTELARI E 9 ARRESTI PER IL PRIMO MAGGIO 2017 Una Procura travolta dagli scandali sostiene un'operazione politica contro chi in questi anni ha rappresentato l'unica voce di dissenso nella nostra citt, la Questura piagnucola dopo che ogni primo maggio cerca lo scontro con i manifestanti invisi e Salvini si toglie qualche sassolino dalla scarpa contro chi in questi anni ha contestato ogni sua apparizione pubblica mentre la sinistra cittadina chiedeva di restare a casa per non dargli visibilit. Stamattina grossa operazione repressiva a Torino, notificate 15 misure cautelari all'alba per studenti universitari, attivisti delle lotte contro gli sfratti e notav, 9 di loro sono finiti agli arresti domiciliari. Perquisito anche il centro sociale Askatasuna e lo Spazio popolare Neruda. L'operazione legata al Primo maggio 2017 quando nello stupore generale la polizia aveva caricato per impedire allo spezzone sociale di entrare nella piazza finale per paura di contestazioni contro i sindacati confederali e il PD. Ne abbiamo viste tante ma mai ci che scritto nell'ordinanza va al di l di ogni immaginazione per il carattere esplicitamente politico usato per giustificare gli arresti. Leggiamo nelle carte del Pm Rinaudo che come elemento a carico dei nostri compagni c' l'aver voluto "rimarcare la loro estraneit alla manifestazione e ai valori da essa espressi" formando uno spezzone separato da quello dei sindacati....." https://www.infoaut.org/metropoli/torino-irruzione-della-polizia-all-askatasuna-15-misure-cautelari-e-9-arresti-per-il- primo-maggio-2017 13 luglio 18 NOTAV Info : "DOMICILIARI E FIRME SETTIMANALI PER 15 NOTAV TORINESI Un' azione repressiva questa mattina ha colpito 15 notav di Torino. Un nuovo gesto firmato dalla procura di Torino che non perde occasione per dimostrare il proprio odio diretto verso chi non pi disposto ad accettare le volgarit che i governi (tutti) ci propongono quotidianamente. Cominciamo da subito incontrandoci questa sera sotto casa di Andrea a Bussoleno alle 18 per portargli il nostro saluto pi grande e il nostro abbraccio pi caldo anche se a distanza perch come sempre "si parte e si torna insieme" e anche in questo caso, anche se per via di un'operazione legata ad una manifestazione del primo maggio, noi crediamo che la lotta dei lavoratori sia anche la nostra e pertanto una volta in pi siamo certi di essere dalla parte della ragione." http://www.notav.info/post/domiciliari-e-firme-settimanali-per-15-notav-torinesi/ 13 luglio 18 Askatasuna : "PRIMO MAGGIO OPERAZIONE VERGOGNOSA, SONO IL PD E LE BUROCRAZIE SINDACALI AD ESSERE ESTRANEE ALLA FESTA DEI LAVORATORI Stamattina grossa operazione repressiva a Torino, notificate 15 misure cautelari all'alba per studenti universitari, attivisti delle lotte contro gli sfratti e notav, 9 di loro sono finiti agli arresti domiciliari. . https://www.facebook.com/notes/centro-sociale-askatasuna/primo-maggio-operazione-vergognosa-sono-il-pd-e-le- burocrazie-sindacali-ad-esser/1861623057232353/ Comunicato CONO 2026 sugli arresti: "LA REPRESSIONE CONTINUA" .Il pm Rinaudo giunge ad accusarli di: "Voler rimarcare la loro estraneit alla manifestazione e ai valori espressi", si tratta quindi di un reato politico e di opinione per chi quel giorno voleva manifestare il suo dissenso al decreto legge "Jobs acts" (frutto del governo PD, lo stesso della lobby pro TAV e pro Olimpiadi), con l'avvallo di una parte dei sindacati confederali. La magistratura ancora una volta nella nostra citt interviene per reprimere chi non si "normalizza", chi esprime il proprio dissenso; siamo di fronte all'impoverimento che subiamo quotidianamente e sull'onda di uno spirito giustizialista che il vero fondamento del governo giallo verde Di Maio/Salvini. L'UNICA SOLUZIONE LA MOBILITAZIONE, CONTRO LA REPRESSIONE, LE GRANDI OPERE E I GRANDI EVENTI". https://cono2026.wordpress.com/2018/07/13/316/ 14 luglio 18 Comunicato dele sezioni Anpi di Bussoleno, Grugliasco e Nizza-Lingotto : "L'A.N.P.I. CONTRO LA REPRESSIONE: SOLIDARIETA' ALLE COMPAGNE E AI COMPAGNI DEL CENTRO SOCIALE ASKATASUNA E DELLO SPAZIO NERUDA DI TORINO, arrestati per i fatti accaduti durante il corte del 1 maggio 2017 Le nostre Sezioni ANPI esprimono fraterna solidariet a tutte le compagne e i compagni del centro sociale Askatasuna e dello spazio sociale Neruda, bersaglio di repressione politica e giudiziaria. Si tratta di persone generose, spesso con una vita precaria, che lottano per i diritti, contro la riduzione di ogni spazio di democrazia, che vengono colpiti da provvedimenti giudiziari iniqui e sproporzionati solo perch si battono in difesa dei diritti e dei beni comuni. Forse non un caso il fatto che molti di loro siano impegnati nel Festival Alta Felicit, che si svolge a Venaus per la terza edizione dal 26 al 29 luglio prossimi, e che il provvedimento arrivi proprio alla sua vigilia. Il 1 Maggio 2017 c'eravamo anche noi in piazza ed abbiamo vissuto chiaramente le dinamiche dei fatti: le forze dell'ordine che impediscono ad una parte del corteo di continuare la sfilata bloccando l'accesso a via Roma ed a piazza San Carlo; e infine cariche a freddo contro donne e uomini, ragazze e ragazzi, studenti, precari, pensionati e famiglie, tutti vittime della crisi. Il Primo Maggio la Giornata Internazionale delle Lavoratrici e dei Lavoratori: sono i fascisti, i razzisti ed i detrattori dei diritti dei lavoratori a essere estranei al suo spirito. E non sono le istituzioni a decidere chi pu manifestare o meno in una giornata simbolo delle lotte popolari dal basso." https://www.facebook.com/anpi.grugliasco/photos/a.260739310629960.55341.161805020523390/1746731405364069/? type=3&theater SABATO 14 LUGLIO, SI SVOLTO "ASKASIEMPRE: CONCERTINO UNPLUGGED DI SOLIDARIET" alle 21.30 in Piazza Santa Giulia, Torino per una presa di parola collettiva e un concertino rigorosamente acustico con guest star mr ERRICO CANTAMALE & more. "Dopo l'operazione repressiva di oggi in tanti ci hanno chiamato per esprimerci vicinanza, fratellanza, & sostegno. In tanti hanno chiesto di ritrovarci per fare un chiacchierata, bere un bicchiere insieme e marcare una solidariet vera e partecipata ai compagni colpiti dall'ennesima operazione repressiva della cricca della procura di Torino col beneplacito del ministro dell'infamia. Un momenti di gioia e condivisione, magari una partitella a briscola (regna bastoni) un po di musica, un microfono aperto in cui parlare di vita, di lotta, della nostra storia, della vostra." https://www.facebook.com/csoaskatasuna/videos/1864090490318943/ https://www.facebook.com/events/613351195724877/ LUNED 16 LUGLIO IL CONSIGLIO COMUNALE DI TORINO VOTA LA DELIBERA PER SOSTENERE LA CANDIDATURA DI TORINO per ospitare le Olimpiadi invernali 2026 16 luglio 18 Consiglio Comunale: "ORDINE DEI LAVORI DELLA SEDUTA DI LUNED 16 LUGLIO 2018 ORE 14.00 http://www.comune.torino.it/consiglio/lavori/ordine.pdf DELIBERA PRESENTATA DALLA MAGGIORANZA IN CONSIGLIO COMUNALE: http://www.lospiffero.com/documents/Delibera%20Olimpiadi%20M5s%20Torino.pdf 16 luglio 18 Sistema Torino : "DOSSIER OLIMPIADI: TUTTO CAMBIA AFFINCH NULLA CAMBI? Mentre impazza il dibattito olimpico ormai da settimane nella nostra citt, Sistema Torino ha deciso di compiere un'azione autenticamente rivoluzionaria: leggere tutte le 177 pagine del pre-dossier di candidatura della citt per le Olimpiadi invernali del 2026, scritto dall' Architetto Alberto Sasso, amico storico di Beppe Grillo secondo il gossip politico e candidato perdente del Movimento 5 Stelle alle ultime elezioni nazionali del 4 marzo 2018. Costo dell'operazione: cinquanta mila euro. Una cifra e una operazione politicamente cos ardita per il Movimento 5 Stelle che merita un' analisi approfondita dei contenuti dello stesso, che abbiamo provato a "riassumere" per sommi capi. BENEFICI ECONOMICI E LAVORO: IL VUOTO COSMICO Nel finale del dossier si sostengono i benefici economici dell' organizzazione olimpica citando direttamente i buoni risultati delle Olimpiadi di Torino 2006: "Le spese che le varie istituzioni hanno intrapreso su tutti i livelli pubblici (da molte autorevoli fonti considerate alte) hanno innescato un valore aggiunto per l'Italia di 17,4 miliardi di euro per il 60% distribuito tra gli anni 2005 e 2006. I posti di lavoro creati per l'evento e da tutto l'indotto sono stati 57.000 e tali elementi hanno generato un aumento del PIL annuo dello 0,2%.". Premesso che probabilmente, anzi sicuramente reale il sentimento diffuso a favore delle Olimpiadi, non questo il concetto di trasparenza e partecipazione propagandato dal Movimento durante la campagna elettorale del 2016: nei Paesi europei realmente democratici e favorevoli alla partecipazione dei cittadini, hanno indetto un referendum per scegliere se candidarsi o meno. Purtroppo per noi, tutte le altre candidature sono cadute sotto i colpi della volont popolare contraria al Grande Evento Sportivo generatore di debito: . in Europa siamo rimasti solo pi noi e Stoccolma, la cui popolazione voter a settembre il referendum relativo Pazzesco come negli altri Paesi non si accontentino di un sondaggio del Corriere eh? Perch se reale il sentimento favorevole, altrettanto reali sono i numeri, che purtroppo non mentono mai: ed solo attraverso un percorso referendario che si pu dar vita a un confronto specifico sul tema, basato sui contenuti e non sugli hashtag e i post con emoticon delle pagine Facebook e Instagram della Sindaca. L' attuale Giunta ha invece in questi mesi tenuto di fatto nascosto il pre-dossier e lontana dal dibattito pubblico e dai suoi Consiglieri l'idea stessa di candidatura: effettivamente l'unico modo per sostenere questo dossier non leggerlo". https://sistematorino.blogspot.com/2018/07/dossier-olimpiadi-tutto-cambia-affinche.html?spref=fb LUNED 16 LUGLIO IL PD HA ORGANIZZATO A SUSA UN CONVEGNO A SOSTEGNO DELLA TORINO-LIONE. "Il convegno si tenuto al Salone Rosaz ( Via Madonna delle Grazie ). C'eravamo anche noi. Per ribadire ancora una volta che questi signori portano avanti una vuota propaganda. A d oggi nemmeno un centimetro della Torino-Lione stato costruito in Val di Susa. E se l'intenzione quella di iniziare nuovi cantieri , questo verrebbe fatto in totale spregio della legge. Nessun permesso stato infatti ancora concesso in questo senso". QUALCHE FOTO: https://photos.app.goo.gl/nyvSh7JsE9xZmj3o8 VIDEO: "SUSA, 16/07/18. IL PD CONTESTATO DAI NO TAV!" https://www.youtube.com/watch?v=s3KDBFtlEUc VOLANTINO IN DISTRIBUZIONE: "TORINO-LIONE: SE TELT LANCIA DEI BANDI DI APPALTO COMMETTE UN'ILLEGALITA' E VIOLA GLI ACCORDI ITALO-FRANCESI DIVENUTI LEGGE L'articolo 16 dell'Accordo di Roma del 30 gennaio 2012 vieta di avviare i lavori di una fase (definita nell'articolo 4 dello stesso accordo) senza la disponibilit di finanziamenti quale requisito indispensabile In realt: - l'Europa ha finanziato solo una piccola parte e solo per il periodo 2016-2019, poi si vedr se ci saranno i soldi, - accertato che la Francia non ha dimostrato la disponibilit della sua quota di finanziamento del progetto, - Foietta, in una lettera ufficiale, ha dichiarato che l'Italia non ha, ad oggi, la disponibilit dell'intero finanziamento, - l'articolo 4 dell'Accordo del 30 gennaio 2012 prevede che "i lavori saranno eseguiti per fasi funzionali", che vietano qualsiasi finanziamento mediante l'uso della legge italiana nota come "lotti costruttivi non funzionali ".." http://www.presidioeuropa.net/blog/se-telt-lancia-dei-bandi-di-appalto-commette-un%E2%80%99-illegalita-viola-gli- accordi-italo-francesi-divenuti-legge/ NOTAV Info : "16 LUGLIO 18 IL PD (4 AMICI AL BAR) CONTESTATO A SUSA! Una riunione tra 4 amici al bar, anzi al Rosaz, ecco come si rivelato oggi il convegno Si Tav organizzato dal PD a Susa. Una manciata di persone, i soliti noti prestati ad una patetica propaganda autoreferenziale come quella organizzata poco tempo fa da Chiamparino a Torino e disertata dai pi. La lobby del Tav si muove cos, mai rassegnata all'idea che la Valsusa non sia diventata il corridoio con cui riempirsi le tasche, ma un territorio consapevole e determinato, intento a non lasciarsi prendere in giro e a farsi distruggere irrimediabilmente. A rafforzare questo teatrino polizia, carabinieri e pure la guardia di finanza, nervosi e violenti, con celerini che a pi riprese non hanno lesinato pugni e calci in pancia a chi, nella tranquillit di una semplice contestazione, presidiava gli accessi alla sala pubblica." http://www.notav.info/post/16-07-il-pd-4-amici-al-bar-contestato-a-susa-video/ 18 luglio 18 COMUNICATO ASSEMBLEA21: "TRASPARENZA, TRASPARENZA! DEBITO E DERIVATI DEL COMUNE DI TORINO: CONTRATTI SEGRETI, INDICI MANIPOLATI. Il 7 maggio 2018, in seguito alla Petizione popolare promossa da Assemblea21 per la pubblicit dei contratti sul debito e derivati del Comune di Torino, l'Assessore Rolando aveva ammesso che dal 2002 al 2016, per i derivati, il Comune di Torino ha bruciato 74.812.84, e continua a rimetterci oltre 15.000.000 ogni anno con una perdita prevista per il futuro di 167.801.985 (cosiddetto mark to market) Ed ha espresso l'intenzione di rivolgersi a un consulente privato per verificare se esistano elementi di contestazione, revisione, annullamento. Rolando: se errare umano, perseverare diabolico Assemblea21 ha subito criticato questa procedura che l'Assessore Rolando - allora Direttore Finanze e Bilancio della Regione Piemonte - aveva gi seguito per il mutuo di 1.800.000.000,00 e relativi derivati, sottoscritto nel 2006 dalla Giunta Bresso. Procedura che si era conclusa con la sentenza del Tribunale di Londra che ha condannato la Regione Piemonte al pagamento di oltre 6.600.000,00, poi condonati a 2 milioni. Senza contare le enormi spese legali in Italia e Inghilterra. Invitiamo caldamente l'Assessore Rolando: - ad avvalersi delle competenze giuridiche e finanziarie esistenti all'interno delle strutture dello Stato, quali ad es. Corte dei Conti, Ministero Finanze e Tesoro, Universit - ad attuare nel frattempo una moratoria del pagamento degli interessi, anche il relazione alla falsificazione del Tasso Euribor negli anni 2005-2008 - ad orientare ogni azione alla finalit di annullamento o, in subordine, alla rinegoziazione del debito.." http://assemblea21.blogspot.com/ https://www.facebook.com/assemblea21/ 14 luglio 18 Comune info : "TAP, LA BOMBA ESPLOSA di Movimento No Tap Lo abbiamo detto e ripetuto per anni, ma oggi sembra esserci la conferma. Il quotidiano Berlingske ha appena pubblicato uno scoop secondo il quale il pi grande gruppo bancario danese, Danske Bank, sarebbe al centro di una bufera internazionale perch avrebbe riciclato 8 miliardi di euro tra il 2007 e il 2015! La filiale estone del colosso bancario danese avrebbe effettuato transazioni provenienti da Russia, Azerbaigian e Moldavia, "che indicano chiaramente la presenza di riciclaggio". La banca danese venne coinvolta nello scandalo di riciclaggio di denaro proveniente dall'Azerbaigian, che vide, tra i principali protagonisti, il rappresentante italiano al Consiglio d'Europa, Luca Volont, accusato di aver intascato oltre 2 milioni di euro in tangenti per aver mascherato la mancanza di diritti umani all'interno dello stato azero. "L'assoluzione di Volont come scrisse l'Espresso venne motivata con l'inviolabilit dell'immunit parlamentare all'epoca dei fatti". Rimane invece, ad oggi, l'accusa di corruzione, motivo per cui la scorsa settimana il Consiglio Europeo ha espulso dall'assemblea Volont e altri dodici parlamentari per "essersi intrattenuto in attivit di natura corruttiva"." https://comune-info.net/2018/07/tap-la-bomba-e-esplosa/ USCITA LA TRADUZIONE ITALIANA DI: "CONTRADE. STORIE DI ZAD E NOTAV" del collettivo Mauvaise Troupe, edizioni Tabor, Valsusa, 12 euro 500 pagine di racconti, foto, analisi, interviste Da venerd 22 dicembre si trova presso: La citt del sole . Bussoleno Infoshop Senza Pazienza, via Artisti 13/a, Torino Centro di documentazione Porfido, via Tarino 12, Torino Libreria Calusca, Via Conchetta, 10, Milano "Dalla lotta contro l'aeroporto di Notre-Dame-des-Landes al movimento contro l'Alta velocit in Valle di Susa,vite e territori in subbuglio si raccontano". Presentazione: http://www.notav.info/post/in-edicola-ledizione-italiana-di-contrade-storie-di-zad-e-notav/ ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 13 luglio 18 FQ : "TORINO, BLITZ DELLA POLIZIA AL CENTRO SOCIALE ASKATASUNA: 15 MISURE CAUTELARI, SEQUESTRATI COLTELLI E MAZZE All'alba di venerd 13 luglio la Polizia ha fatto irruzione nel centro sociale Askatasuna, a Torino, in corso Regina Margherita, per i disordini avvenuti il primo maggio del 2017, quando ci furono alcuni scontri con le forze dell'ordine. Quindici le misure cautelari emesse dal gip, tra cui 9 arresti domiciliari e 6 obblighi di firma in Questura. L'accusa di resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale. A svolgere le indagini stata la Digos. Gli incidenti al corteo si verificarono quando lo spezzone antagonista, composto da circa 200 persone, cerc di raggiungere piazza San Carlo, dove erano in corso i comizi dei sindacati. Gli attivisti incontrarono uno sbarramento delle forze dell'ordine e dal loro gruppo part un fitto lancio di uova, pietre e bastoni. Sui social network, Askatasuna definisce l'iniziativa della polizia una "grossa operazione repressiva." https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/13/torino-blitz-della-polizia-al-centro-sociale-askatasuna-15-misure-cautelari- sequestrati-coltelli-e-mazze/4489797/ 13 luglio 18 Torino Oggi : "ARRESTI E PERQUISIZIONI ALL'ASKATASUNA: COLPITI I "VERTICI" DEL CENTRO SOCIALE Per gli scontri del 1 maggio eseguite dalla digos 15 misure cautelari Blitz della digos all'Askatasuna, dove stamattina, in relazione agli scontri avvenuti al corteo del 1 maggio 2017, sono state eseguite 15 misure cautelari, 9 arresti domiciliari e 6 obblighi di firma, nei confronti di altrettante persone, alcune delle quali considerate "ai vertici" del noto centro sociale di corso Regina Margherita. Gli agenti hanno perquisito l'edificio e alcune abitazioni private. Alle 10 stata convocata una conferenza stampa all'Askatasuna. "Io non so quali siano i fatti contestati", ha dichiarato la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Francesca Frediani. "So che ero al corteo, come ogni Primo Maggio, ed ero presente al momento della chiusura di via Roma. Spero che si faccia piena chiarezza"." http://www.torinoggi.it/2018/07/13/leggi-notizia/argomenti/cronaca-11/articolo/arresti-e-perquisizioni-allaskatasuna- colpiti-i-vertici-del-centro-sociale.html 14 luglio 18 Corriere : "TORINO, LE CENE CHE INGUAIANO IL PM Il carabiniere Renato Dematteis, intercettato, parla delle frequentazioni inopportune di Andrea Padalino: Un giorno di questi scoppier un bordello.. non deve fare cos dai... di Giovanni Falconieri e Simona Lorenzetti ..Negli atti del procedimento sul presunto giro di favori nella Procura di Torino, i pm Livia Locci, Francesco Pelosi e Paolo Toso sottolineano che l'attivit di intercettazione ha evidenziato i rapporti tra Pierfranco Bertolino, il dott. Andrea Padalino e Fabio Pettinicchio: quest'ultimo un brigadiere del corpo della Guardia di Finanza attualmente sospeso dal servizio a causa di una condanna inflittagli dal Tribunale di Novara, poich riconosciuto colpevole di vari reati. Il processo era quello a carico di gestori di night ed esponenti delle forze dell'ordine in servizio ad Arona o Romagnano Sesia accusati, a vario titolo, di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, omessa denuncia, falso ideologico, concussione sessuale. Dopo la sentenza di primo grado, pronunciata il 30 settembre 2012, il 1 dicembre 2017 viene fissato l'appello a Torino. E in vista del processo di secondo grado, il finanziere condannato incontra l'avvocato Bertolino e il magistrato Padalino per guardare il caso, come spiega il solito Dematteis alla moglie nella conversazione del 14 ottobre: L'altra sera sono andati a una cena.. quando io sono andato a lavorare.. sono andati a una cena a Pombia.. su invito del finanziere (ndr, Fabio Pettinicchio), quello sospeso dal servizio.. stanno guardando il caso. " https://torino.corriere.it/cronaca/18_luglio_14/torino-cene-che-inguaiano-pm-80b67b2a-874d-11e8-bfdc- 8bbc13b64da8.shtml 16 luglio 18 Stampa : "TORINO, IL PM FINISCE NEI GUAI DISCIPLINARI PER L'INCHIESTA SUI SERVER RUBATI L'indagine del pm Andrea Padalino riguardava il furto di un paio di hard disk negli uffici della procura. Contestate a Padalino violazioni nella procedura Giuseppe Legato L'inchiesta sul misterioso furto di due hard disk contenuti in due computer usati per registrare le immagini di ingresso alla guardiola dell'ex carcere Le Nuove di Torino comporta delle contestazioni disciplinari al pm Andrea Padalino. Che gli sono mosse dalla Procura Generale della Corte di Cassazione di Roma. Violazioni che pare siano state definite inescusabili, ma il verdetto non c' ancora. Padalino, gi gip di Mani Pulite a Milano, protagonista di quasi 30 anni di toga a Torino e ora (da novembre 2017) in distacco temporaneo ad Alessandria su sua richiesta, ne risponde sotto il profilo procedurale, cio nel modo in cui avrebbe portato avanti l'inchiesta per lungo tempo.." http://www.lastampa.it/2018/07/16/cronaca/torino-il-pm-finisce-nei-guai-disciplinari-per-linchiesta-sui-server-rubati- D6p72lVsFNsJlzUPEUM5GP/premium.html 16 luglio 18 Repubblica : "SUSA, CONVEGNO SULL'ALTA VELOCIT: NO TAV CONTESTANO CONSIGLIERI DEL PD Momenti di tensione a Susa L'auto con a bordo con Antonio Ferrentino e il capogruppo Domenico Ravetti bloccata all'arrivo di Mariachiara Giacosa L'auto con a bordo il consigliere regionale Antonio Ferrentino e il capogruppo Pd Domenico Ravetti stata bloccata all'arrivo a Susa, dove si sta svolgendo un convegno sullo stato dei lavori dell'alta velocit Torino-Lione. Un gruppo di manifestanti No Tav ha riconosciuto il consigliere, ex sindaco di Sant'Antonino di Susa, e ha improvvisato una barriera umana per impedire l'accesso al luogo del convegno. Per alcuni minuti hanno appoggiato le bandiere sul parabrezza dell'auto, scandendo slogan contro il Pd e contro l'alta velocit." ttp://torino.repubblica.it/cronaca/2018/07/16/news/susa_convegno_sull_alta_velocita_no_tav_contestano_conisglieri_d el_pd-201937811/ 16 luglio 18 Stampa : "TORINO-LIONE, NO TAV FERMANO L'AUTO DEL CONSIGLIERE REGIONALE FERRENTINO Lui pubblica le foto su Facebook: "Questa la loro democrazia" Alessandro Mondo Susa Tensione a Susa, dove oggi, luned 16 luglio, il gruppo del Pd del Consiglio regionale e il Pd Torino hanno organizzato un convegno dedicato alla Tav: Torino-Lione: lo Stato dei lavori. Non mancato il comitato di accoglienza da parte di una trentina di No Tav che hanno preso di mira l'auto sulla quale viaggiavano Antonio Ferrentino e il capogruppo del Pd Domenico Ravetti. Emblematico il post di Ferrentino, corredato da foto altrettanto eloquenti: Insulti, calci alla macchina, sputi e spruzzi d'acqua per lavare la carrozzeria... io sono abituato, mi dispiace per il mio capogruppo... alessandrino e quindi non abituato. Democrazia no Tav." http://www.lastampa.it/2018/07/16/cronaca/torinolione-no-tav-fermano-lauto-del-consigliere-regionale-ferrentino- 3wlg9fgP7u8Gv8jgGNOipL/pagina.html 18 luglio 18 Stampa : "APPENDINO CONSEGNA AL MINISTRO TONINELLI IL DOSSIER DEL MOVIMENTO NO TAV Ma il commissario per la Torino-Lione torna a sollecitare un incontro con il governo, finora negato Andrea Rossi Torino ..Il dossier degli esperti del movimento No Tav da ieri pomeriggio sulla scrivania del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Gliel'ha portato direttamente Chiara Appendino durante l'incontro di ieri pomeriggio - cui era presente anche l'assessore ai Trasporti Maria Lapietra - onorando cos l'impegno che il suo vice, GUIDO MONTANARI, HA PRESO QUALCHE SETTIMANA FA CON GLI ESPONENTI DEL MOVIMENTO RICEVUTI IN COMUNE. La sindaca ha consegnato la documentazione - una serie di schede basate su documenti ufficiali come i trattati internazionali e le delibere del Cipe - al ministro Cinquestelle. Secondo gli esperti - gli stessi che fanno parte della commissione istituita dal Comune di Torino un anno e mezzo fa - l'Italia, tra le altre cose, non ha ancora stanziato tutti i fondi necessari per realizzare il tunnel, indispensabili per dare inizio ai lavori definitivi della Torino-Lione. E dunque, fermare tutto si pu. Non a caso, dopo aver visto alcuni alti dirigenti del ministero, hanno chiesto un incontro direttamente a Toninelli. E, in attesa di una risposta, hanno fatto valere i solidi rapporti con l'amministrazione di Torino, in particolare con il vice sindaco Guido Montanari. A lui hanno consegnato l'ultimo dossier realizzato, che integra e aggiorna gli studi diffusi negli ultimi anni, chiedendogli di intercedere con Toninelli." http://www.lastampa.it/2018/07/18/cronaca/appendino-consegna-al-ministro-toninelli-il-dossier-del-movimento-no-tav- 7iluuz7Yo30zZQtnmtT1KM/pagina.html NOTA: ARTICOLO CON LE SOLITE IMPRECISIONI: L'INCONTRO DEI NOTAV NON E' STATO "QUALCHE SETTIMANA FA" CON MONTANARI, MA MERCOLEDI' 11 LUGLIO CON APPENDINO! 18 luglio 18 Repubblica : "L'IRA DEGLI IMPRENDITORI CONTRO LA SINDACA DOPO LA MISSIONE "NO TAV" DAL MINISTRO Appendino a Roma con i documenti di tecnici tutti contrari all'opera ..Nella cartellina di Appendino, lasciata a Toninelli, ci sono schede, grafici, tavole e numeri con cui gli oppositori della Torino-Lione vogliono dimostrare che la linea attuale pi che sufficiente e non serve a nulla proseguire con i lavori del Tav. I flussi di traffico, dicono, sono da anni in calo sulla direttrice est- ovest, con passaggi residuali sulla ferrovia, lontana dall'essere satura, e pi importanti sull'autostrada. Tra i documenti consegnati al ministro ci sono anche l'analisi costi-benefici, contestata nel merito e nel metodo, e alcune valutazioni sull'accordo Italia-Francia. "Andrebbe completamente ridiscusso perch prevedeva la realizzazione delle tratte nazionali che entrambi i Paesi hanno invece deciso di rimandare senza data" spiega Tartaglia, professore di Fisica al Politecnico.. Il periodo per quello che , e APPENDINO HA BISOGNO DI OFFRIRE "QUALCOSA DI GRILLLINO" A CHI NELLA SUA MAGGIORANZA LE CONTESTA LE POSIZIONI SULLE OLIMPIADI. Nel tentativo, ancora non del tutto accantonato, di arrivare a un voto unitario sulla delibera pro Olimpiadi richiesta dal Coni e al voto, almeno da programma, domani pomeriggio. Appendino si riscopre " di lotta" visto che il governo del suo stesso colore politico. Il legame con la questione olimpica non palese, ma basta pensare che tutti gli incontri, organizzati in questi mesi, con i tecnici e gli attivisti No Tav sono stati gestiti da Maura Paoli, etichettata come dissidente e tra le pi dure contro la candidatura di Torino ai giochi del 2026. Chiss se della questione Tav si parlato anche nell'incontro con il ministro degli Interni, Matteo Salvini, da sempre fortemente critico con i contestatori della linea e, ancora la scorsa settimana, pronto a battibeccare con gli esponenti dei centri sociali che da anni si battono contro la grande opera." http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/07/18/news/l_ira_degli_imprenditori_contro_la_sindaca_dopo_la_missione_no _tav_dal_ministro-202056680/ 14 luglio 18 Mole 24 : "LUNED 16 LUGLIO 2018: SCIOPERO GTT A TORINO, 24 ORE A PIEDI! Sciopero Gtt a Torino, un'altra giornata senza mezzi. Per luned 16 luglio stato indetto uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale a Torino. La Gtt, attraverso le organizzazioni territoriali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, utilizza nuovamente l'arma dello sciopero per farsi sentire e protestare contro il Piano Industriale attualmente in vigore dell'azienda. Come sempre la mancanza di dialogo fra le parti e la previsione di pi di 250 licenziamenti a scaldare gli animi dei lavoratori." http://www.mole24.it/2018/07/14/lunedi-16-luglio-2018-sciopero-gtt-a-torino-24-ore-a-piedi/ 17 luglio 18 ANSA : "TRASPORTI: APPENDINO DA TONINELLI PER METRO 2 E RILANCIO GTT L'incontro a Roma, tra temi anche sperimentazione guida autonoma Sono questi i temi al centro dell'incontro, oggi a Roma, tra il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, la sindaca di Torino, Chiara Appendino, e l'assessore ai Trasporti del capoluogo piemontese, Maria Lapietra. Per quanto riguarda la Linea 2, Appendino - si legge in una nota del ministero - ha illustrato i prossimi passaggi dell'iter dell'opera, riferendo, in particolare, l'innovazione legata all'analisi del traffico tramite le celle telefoniche quale criterio di valutazione per la scelta del tracciato ottimale. Toninelli e la sindaca hanno fatto poi un punto sul salvataggio e il rilancio di Gtt." http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/mobilita_infrastrutture/2018/07/17/trasporti-appendino-da-toninelli-per-metro- 2-e-rilancio-gtt_89c0b0c0-8ff0-435a-8bac-5b6b79a30dcd.html 10 luglio 18 Torinese : "GIOCHI OLIMPICI, C'E' CHI DICE NO NO OLIMPIADI 2026. AL ROGO IL DOSSIER SASSO VIDEO: https://www.facebook.com/Torinese.news/videos/vb.691740550864775/1883752281663590/?type=2&theater 11 luglio 18 Torino Oggi : "OLIMPIADI 2026, IL M5S AL CONI: "NON PU VENIRE A TORINO A DETTARE LEGGE" Il sindaco Appendino ha riunito la sua maggioranza per discutere dei 13 punti posti come condizione dal Comitato Olimpico. E qualcuno ironizza: "Malag chi?" "Il Coni non pu venire a Torino a dettare legge". questo il messaggio unanime del gruppo consiliare del M5S, al termine della riunione di maggioranza che si svolta questa sera in Comune sulla candidatura del capoluogo alle Olimpiadi 2026. Un confronto tra il sindaco Chiara Appendino e il gruppo consiliare pentastellato durato circa due ore, dopo che il Comitato Olimpico ha posto 13 condizioni imprescindibili alle citt italiane - Torino, Milano e Cortina - candidate ad ospitare i giochi invernali. A far infuriare in particolare i pentastellati il punto numero 4, che chiede il s "pieno e incondizionato" del consiglio comunale e il 12, che obbligherebbe la citt da indicare al Cio ad accettare un tandem." http://www.torinoggi.it/2018/07/11/leggi-notizia/argomenti/politica-11/articolo/olimpiadi-2026-il-m5s-al-coninon-puo- venire-a-torino-a-dettare-legge.html 12 luglio 18 Torino oggi : "OLIMPIADI 2026, LA MINORANZA METTE ALL'ANGOLO APPENDINO E IL M5S: "VOTIAMO I GIOCHI IN SALA ROSSA" L'obiettivo obbligare la maggioranza a 5 Stelle a venire allo scoperto votando pro o contro la candidatura di Torino .."Riteniamo necessario" - spiegano i capigruppo Stefano Lo Russo, Fabrizio Ricca, Silvio Magliano, Osvaldo Napoli, Francesco Tresso, Alberto Morano e Roberto Rosso - "procedere nell'espressione della volont politica sul punto". Dopo il faccia a faccia di ieri sera tra maggioranza e il sindaco Chiara Appendino, al termine dei quali i consiglieri grillini - in riferimento alle 13 condizioni imprescindibili poste dal CONI alle tre citt italiane (Cortina, Torino e Milano) - hanno detto chiaramente che"Il Coni non pu venire a Torino a dettare legge", ora la minoranza vuole che la Sala Rossa si esprima chiaramente." http://www.torinoggi.it/2018/07/12/leggi-notizia/argomenti/politica-11/articolo/olimpiadi-2026-la-minoranza-mette- allangolo-appendino-e-il-m5s-votiamo-i-giochi-in-sala-rossa.html 12 luglio 18 Spiffero : "SFIDA OLIMPICA AD APPENDINO Il Coni fissa la deadline per adempiere alle 13 linee guida, tra cui l'approvazione "piena e incondizionata" della candidatura da parte del Consiglio comunale. Il gruppo M5s parla di "diktat" e si mette di traverso. L'opposizione ne approfitta e presenta un testo "solo da votare". Sindaca ancora una volta sulla graticola Ha dieci giorni Chiara Appendino per far digerire alla sua maggioranza i 13 paletti messi dal Coni per la candidatura olimpica e approvare un documento in Consiglio comunale che contenga un "pieno e incondizionato" sostegno alla corsa per l'organizzazione dei Giochi invernali del 2026. Lo ha fatto sapere il Comitato olimpico attraverso una missiva inviata alle tre citt candidate (Torino, Milano e Cortina) in cui chiede, appunto, che vengano espletati entro quella data "tutti gli adempimenti formali" indicati nelle linee guida." http://www.lospiffero.com/ls_article.php?id=40581 12 luglio 18 ANSA : "OLIMPIADI 2026, PRONTA DELIBERA M5S "Ricalcher condizioni proposte da maggioranza e sindaca" A seguito della deliberazioni del Coni del 10 luglio scorso, domani il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle di Torino proporr una delibera da votare in Consiglio Comunale quanto prima". questo il risultato della riunione di maggioranza di questa sera sul tema della candidatura di Torino alle Olimpiadi Invernali del 2026. "L' atto - spiega la capogruppo Valentina Sganga - ricalcher il modello e le condizioni proposte dalla Sindaca e dalla maggioranza per i Giochi Olimpici invernali del 2026". Nelle scorse settimane, infatti, la maggioranza pentastellata aveva presentato un documento con 12 punti ritenuti imprescindibili per dire s al bis olimpico." http://www.ansa.it/amp/piemonte/notizie/2018/07/12/olimpiadi-m5s-pronta-delibera-m5s_73e394a4-0339-40e9-bb8c- 9f58b7a1ae03.html 12 luglio 18 Spiffero : "OLIMPIADI, APPENDINO CI METTE UNA PEZZA In maggioranza la sindaca ottiene il via libera a predisporre un documento di sostegno alla candidatura di Torino ai Giochi invernali. Ma l'accordo fragile e restano dei dubbi su come si comporteranno i consiglieri in aula. Luned presenter il dossier al Coni Chiara Appendino porter in aula la delibera a supporto della candidatura di Torino alle Olimpiadi invernali del 2026 come richiesto dal Coni. quanto emerso dalla riunione di maggioranza che si svolta questa sera a Palazzo Civico, in cui, tuttavia, un pezzo del gruppo M5s ha ribadito tutte le sue perplessit all'evento olimpico pur non chiudendo definitivamente le porte. Ancora una volta la sindaca riuscita a mettere una pezza tra le sfilacciature di una formazione che rimane scettica sulla grande kermesse a Cinque Cerchi, soprattutto qualora dovesse essere confermato l'orientamento di Giovanni Malag a una partnership con Milano. La delibera conterr tutti i pilastri gi fatti propri dai grillini: l'analisi costi- benefici, il "no" categorico alla creazione di nuovi debiti per far fronte a spese impreviste e l'avversione a un'alleanza con il capoluogo lombardo. Insomma un semaforo verde zeppo di condizioni e lontano da quel via libera "pieno e incondizionato" chiesto da Palazzo H. Una "mediazione difficile" come ammette uno dei presenti e che comunque presenta delle incognite sul comportamento che terranno in aula i cinque dissidenti, in particolare Daniela Albano, che in Sala Rossa aveva annunciato che mai avrebbe votato provvedimenti a sostegno della candidatura di Torino, e Marina Pollicino. Pi improntate al dialogo le posizioni di Damiano Carretto, Viviana Ferrero e Maura Paoli. " http://lospiffero.com/ls_article.php?id=40599 13 luglio 18 Stampa : "GIOCHI, APPENDINO CONVOCATA DAL CONI. I Cinquestelle: s, alle nostre condizioni Luned la sindaca a Roma per illustrare il dossier olimpico. Il primo agosto la scelta della citt candidata Andrea Rossi Torino ..Non a caso ieri sera Appendino ha nuovamente riunito la sua maggioranza, tentando di strappare il consenso di tutti i 23 consiglieri del Movimento 5 Stelle a un documento pro Olimpiadi. L'esito - frutto di una estenuante mediazione che non soddisfa nessuno, n chi ai Giochi favorevole n chi on li vuole vedere nemmeno in cartolina - somiglia da vicino a un autogol. La maggioranza produrr oggi un atto che di fatto rischia di escludere Torino dalla corsa poich subordina la candidatura ad alcuni paletti: niente alleanze con le altre citt, nessun debito e analisi costi-benefici sull'opportunit che l'Italia si candidi ai Giochi. Le condizioni dei Cinquestelle cozzano non solo con le linee guida del Coni (che tra l'altro invoca un sostegno senza condizioni) ma pure con quelle del governo, che auspica un'alleanza tra almeno due delle tre candidate e di fatto ha gi detto di s ai Giochi. Se dunque questo sar il documento presentato da Torino la bocciatura pu dirsi scontata. I Cinquestelle non la voteranno, ma rischiano di cadere anche sul loro testo, dal momento che almeno due consiglieri (ma potrebbero diventare quattro o cinque) sembrano, per diverse ragioni, intenzionati a non votare il testo. Paradossalmente, nemmeno la delibera dei Cinquestelle avrebbe i numeri per passare. Un suicidio politico nel quale si inserisce la preoccupazione ormai altissima dei comuni montani. Oggi gli undici sindaci delle valli olimpiche incontreranno Appendino per chiederle un deciso cambio di passo." http://www.lastampa.it/2018/07/13/cronaca/giochi-appendino-convocata-dal-coni-i-cinquestelle-s-alle-nostre- condizioni-K5V95iWTAf34HG1e1vMCKN/pagina.html 13 Luglio 18 Spiffero : "S ALLE OLIMPIADI, MA NO A MILANO: LE "CONDIZIONI" DEI CINQUESTELLE Venerd Dopo le dichiarazioni di Appendino ora anche la sua maggioranza chiude le porte a un'alleanza con il capoluogo lombardo. Quattro condizioni a Malag. Per il Pd "un suicidio". La delibera in aula luned, mentre una delegazione (senza la sindaca) sar al Foro Italico per "fornire dei chiarimenti" - Oscar Serra ..Sia come sia, il Movimento 5 stelle ha gi predisposto la delibera richiesta dal Coni e non ha rinunciato ad aggiungere, a sua volta, ulteriori quattro condizioni per confermare la disponibilit: 1) "L'effettuazione dell'analisi costi-benefici da parte di un ente terzo", 2) "che si escluda la formazione di debito per gli enti locali a qualsiasi titolo", 3) "che non siano previste possibili candidature e/o sinergie con altre citt candidate" e infine 4) "che per la realizzazione dell'evento vengano rispettati i 12 punti" gi fissati a suo tempo dal gruppo e riportati in delibera. Viene meno, dunque, la richiesta del Coni di un semaforo verde "incondizionato". Per non parlare di quel paletto particolarmente indigesto per Malag, ovvero la chiusura a un'alleanza con Milano su cui il Foro Italico ha sempre puntato. Il documento andr in aula luned 16 luglio, proprio mentre una delegazione composta dall'architetto Alberto Sasso, estensore del dossier, dal sindaco di Sestriere Valter Marin e dall'assessore allo Sport di Torino Roberto Finardi sar davanti alla commissione tecnica del Coni per fornire alcuni chiarimenti. La sindaca Appendino rester, invece, a Torino per garantire il proprio voto in Sala Rossa. http://lospiffero.com/ls_article.php?id=40608 DELIBERA DELLA MAGGIORANZA http://www.lospiffero.com/documents/Delibera%20Olimpiadi%20M5s%20Torino.pdf 13 luglio 18 Diario del web : "OLIMPIADI, PRONTA LA DELIBERA M5S: S AI GIOCHI, MA ALLE NOSTRE CONDIZIONI Oggi potrebbe essere il giorno della verit. La maggioranza dovrebbe produrre una delibera definitiva Valentina Ferrero Avverr il 1 agosto la scelta - da parte del Coni - della citt destinata a ospitare le prossime Olimpiadi 2016. Nel frattempo la sindaca Chiara Appendino si recher a Roma luned pomeriggio, negli uffici del Coni, proprio per presentare il dossier definitivo. Le possibilit che Torino possa essere la prescelta, tuttavia, si riducono ogni giorno che passa. Il Coni su questo punto stato chiaro: le tre c

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body