Newslettera del 17 aprile 19

Apr 18, 2019 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 16 | Likes: 1

Valsusafilmfest, Rivolta di Varsavia, Assemblea21, Fridaysforfuture, Iniziative NOTAV, Pasquetta, 24 aprile e aggiornamenti PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) DA MARTED 9 DOMENICA 28 APRILE XXIII EDIZIONE VALSUSA FILMFEST a Avigliana, Bussoleno, Chianocco, Chiomonte, Condove, Oulx, Sant'Ambrogio di Torino, Susa, Venaus, Villar Focchiardo e Torino - Progetto "Corti Dentro" nelle carceri di Fossano (CN), Scampia (NA) e Poggioreale (NA) GIOVED 18 APRILE ORE 21 Condove Cinema Comunale PROIEZIONE DEL CONCORSO LE ALPI VENERD 19 APRILE ORE 21,30 Chianocco, Taverna Tortuga (ex Cotonificio) PROIEZIONE DEL CONCORSO VIDEOCLIP CATALOGO COMPLETO DEL PROGRAMMA DI VALSUSAFILMFEST: https://www.valsusafilmfest.it/images/edizioni/23edizione/Catalogo-Valsusa-Filmfest-2019.pdf GIOVEDI' 18 APRILE ORE 18:30 Libreria Trebisonda, Via Sant'Anselmo 22, Torino "LE STELLE SARANNO IL NOSTRO TESTIMONE" CINQUE ANNI NEL GHETTO DI VARSAVIA di Bernard Goldstein [prima edizione in yiddish 1947, prima edizione in inglese 1949, traduzione italiana inedita] La presentazione sar accompagnata da commenti musicali yiddish a cura di R.U. (Elio Acquaviva e Paolo Ricolfi) "Nel 76mo anniversario della Rivolta del Ghetto di Varsavia (19 aprile 1943) e verso il 25 Aprile anniversario della Liberazione dal nazifascismo, presentiamo la traduzione italiana inedita de Le stelle saranno il nostro testimone di Bernard Goldstein. Si tratta della cronaca degli eventi occorsi dal 1939 al 1945 a Varsavia e vissuti in prima persona da un membro del Comitato Centrale del Bund, il partito degli ebrei socialisti e antisionisti che sin dalla fine dell'Ottocento organizzava il proletariato della "Yiddishland" esteuropea. La narrazione di Goldstein si sofferma su diversi aspetti politici e umani di quella tragica vicenda, anche quelli spesso lasciati sotto silenzio perch troppo controversi: il collaborazionismo della polizia ebraica e delle istituzioni ebraiche che amministravano il Ghetto; l'indifferenza degli alleati verso quanto vi accadeva e in generale lo scarsissimo appoggio ricevuto dall'estero; i meccanismi di terrore e corruzione con cui i nazisti riuscirono a indurre la maggioranza della popolazione a farsi condurre a Treblinka quasi senza opporre resistenza; l'eroismo dei combattenti del Ghetto una volta assunta la decisione di prendere le armi". https://www.facebook.com/events/862313230781453/ https://www.trebisondalibri.com/?event=le-stelle-saranno-il-nostro-testimone-cinque-anni-nel- ghetto-di-varsavia ORE 21 presso CSOA Gabrio, via Millio 42, Torino RIUNIONE ORGANIZZATIVA PER ASSEMBLEA CITTADINA aperta a tutti sulla situazione torinese partendo dalle vertenze sociali sul territorio che hanno come controparte l'Amministrazione comunale e sulla partecipazione al 1 Maggio a Torino ORE 21 Associazione culturale Clapie, frazione Morliere Cels, Exilles "IL TRENO CHE VA IN FRANCIA" presentazione del libro di Roberto Gastaldo "Nell'autunno-inverno del 1943 la Valsusa fu segnata da una serie di sabotaggi, alcuni tentati, altri portati a segno, dai partigiani nei confronti della linea ferroviaria Torino-Lyon che i nazisti usavano per spostare uomini e mezzi tra la Francia e l'Italia." https://edizionitabor.it/clapie-cels-exilles-appuntamenti-marzo-aprile-2019/ VENERDI' 19 APRILE ORE 10 Piazza del Popolo, Roma "GRETA THUNBERG IN ITALIA, A ROMA" "Siamo felici di annunciare che il 19 aprile, Greta Thunberg, che ha promosso e diffuso i Fridays For Future dalla sua Svezia in tutto il mondo, sar presente a Roma per partecipare al consueto appuntamento settimanale in Piazza del Popolo. Faremo di tutto perch questa giornata si trasformi in un grande momento di sensibilizzazione sul tema dei Cambiamenti Climatici e speriamo che la politica capisca che giunta l'ora di ascoltare gli scienziati che all'estero ed in Italia ci ricordano che non c' tempo da perdere. Riguardo alle modalit del corteo: la pratica di FFF Roma che non siano portate bandiere, ma contenuti. Dunque cartelli originali e colorati e/o striscioni a tema, anche firmati, purch la firma non diventi lo striscione stesso. Ringraziamo tutti per il rispetto!" https://www.facebook.com/events/920260678365314/ PARTECIPAZIONE DA TORINO "Noi di Fridays For Future Torino Italy pensavamo di organizzare un viaggio di gruppo in treno (anche perch Trenitalia ha detto che fa gli sconti se siamo pi di una trentina!). Vorresti partecipare? Se s, apri il seguente link e compila il questionario!: https://rebrand.ly/9c3cf https://www.facebook.com/F4Fturin/photos/a.392800684600162/411422162738014/?type=3&theat er UNA RIFLESSIONE di Diego Fusaro: VIDEO: "GRETA THUNBERG E LE PROTESTE PER L'AMBIENTE. UNA STRATEGIA DEI DOMINANTI?" https://www.youtube.com/watch?v=UL08QNz66UM UN'ALTRA RIFLESSIONE IN DIFESA DI QUESTE PROTESTE: VIDEO: "LA VERIT SU GRETA THUNBERG E IL SURRISCALDAMENTO GLOBALE" https://www.youtube.com/watch?v=GqwW4HHWt9g ORE 15 Piazza Castello, Torino, davanti a palazzo Madama 16PRESIDIO #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO! UNISCITI A NOI NEI PRESIDI #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO! "Abbiamo solo pi 11 anni per spostare l'intera economia mondiale su energie sostenibili e rinnovabili, ridurre le emissioni al minimo e abbandonare la plastica... 11 anni sono pochi. Noi siamo la prima generazione a sentire gli effetti del cambiamento climatico... Ma siamo anche l'ultima a poter fare qualcosa" La fusione del permafrost sta rilasciando nell'aria enormi quantit di Metano (gas serra) che era trattenuto negli Idrati di Metano. Ci causer un ciclo vizioso che aumenter ulteriormente ed esponenziale le temperatura globale." https://www.facebook.com/events/585201478628327/ DALLE ORE 18.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERICENA NOTAV AI CANCELLI. Anche questo venerd abbondante merenda presso i cancelli della centrale elettrica di Chiomonte. LUNEDI' 22 APRILE ORE 14 17 Parco Michelotti Corso Casale 93, Torino PASQUETTA AL PARCO MICHELOTTI TRA PAROLE E COLORI. "Alberi Urbani e l'associazione culturale Largabanda invitano a trascorrere un pomeriggio insieme nel bellissimo Parco Michelotti, finalmente restituito alle cittadine/i di Torino. Potremo ascoltare alcune letture di Roberto Accornero e cimentarci nel disegno e nella pittura, godendo il privilegio di essere in un polmone verde nel centro citt". https://www.facebook.com/events/328603224340729 SEGUIRE INIZIATIVE NOTAV DI PASQUETTA SU http://www.notav.info/ MERCOLEDI' 24 APRILE ORE 11 appuntamento al cancello della centrale elettrica di Chiomonte PASSEGGIATA E APERIPRANZO NOTAV ALLA MADDALENA Il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad un'abbondante merenda. ORE 17 Dal Manituana, Laboratorio Culturale Autogestito, Largo Maurizio Vitale 113, Torino PEDALATA RESISTENTE "IERI PARTIGIAN* OGGI ANTIFASCIST*"! "Il 24 aprile il Comune organizza la consueta fiaccolata commemorativa della Resistenza. Per tante e tanti di noi quella ricorrenza va perdendo di senso da anni. Vogliamo muoverci in corteo per le strade della nostra citt per festeggiare l'anniversario della Liberazione, toglierlo dalle mani di quelle istituzioni che plaudono alla repressione, e vogliamo farlo su due ruote!..." https://www.facebook.com/events/656994901416031/ ORE 20 da piazza Arbarello a piazza Castello CORTEO CON FIACCOLATA con la partecipazione della banda del Corpo di Polizia Municipale della Citt di Torino ORE 20.30 - Piazza Castello SALUTO DELLE AUTORIT E ORAZIONE UFFICIALE DI CARLO SMURAGLIA A cura della Citt di Torino e del Comitato di Coordinamento fra le Associazioni della Resistenza del Piemonte PROGRAMMA COMPLETO INIZIATIVE TORINO PER FESTA DELLA LIBERAZIONE 2019 https://www.museodiffusotorino.it/Files/Eventi/0000-programma-completo.pdf INIZIATIVE FUTURE IN EVIDENZA: GIOVED 25, VENERD 26, SABATO 27 APRILE "CONTRO FASCISMO, RAZZISMO, SESSISMO" Zona San Paolo Antifascista 25 APRILE: DALLE ORE 14 nella zona pedonale di via Di Nanni torneo di biliardino "calci al balilla", banchetti, distro, grigliata, bar e molto altro ORE 15: CORTEO PER LE VIE DEL BORGO con tappa alle lapidi partigiani e chiusura sotto casa della medaglia d'oro Dante Di Nanni a 75 anni dal suo sacrificio avvenuto il 18 maggio 1944 26 APRILE: DALLE 21 c/o CSOA Gabrio proiezione de "LA BATTAGLIA DELLA FERROVIA" di Paolo Gobetti e Daniele Gaglianone e "LIBERE" di Rossella Schillaci. A SEGUIRE DIBATTITO SU CINEMA E RESISTENZA con la presenza dei registi Daniele Gaglianone e Rossella Schillaci 27 APRILE: DALLE 23 c/o CSOA Gabrio CONCERTO DI FILIPPO ANDREANI (Il primo non esiste tour) ; ENRICO CANTAMALE E EUGENIO RODONDI https://www.facebook.com/events/1547663038710356/ 25 APRILE A SANTA RITA! ORE 10,30 partecipiamo all'iniziativa dell'ANPI ALLA LAPIDE DI PIAZZA SANTA RITA, ORE 12 - 15 al Giardino Ferruccio Novo (corso Cosenza angolo via Gorizia): -PRANZO CONDIVISO (ognuno porta qualcosa), MUSICA E GIOCHI PER BAMBINI-DANZE POPOLARI-STORIE DI PARTIGIANI ROME DEL QUARTIERE E ALTRO ANCORA 25 APRILE "GIORNIRREALI" DALLE ORE 13 AI GIARDINI REALI A TORINO (In caso di pioggia tettoia ex teksid di corso Mortara - Parco Dora) ORE 16.30: SULLE ROTTE DEI MIGRANTI DAL ROJAVA AI BALCANI. Giacomo Sini, fotoreporter freelance e membro del collettivo anarchico libertario (LI) Francesco M. Bassano, scrittore freelance https://www.facebook.com/events/298488314401903/ LOCANDINA https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2018830274833613&set=a.345856888797635&type=3 &theater PROGRAMMA COMPLETO INIZIATIVE TORINO PER FESTA DELLA LIBERAZIONE 2019 https://www.museodiffusotorino.it/Files/Eventi/0000-programma-completo.pdf GIOVEDI' 25 DOMENICA 28 APRILE 19 PROGRAMMA DEL MUSEO DELLA RESISTENZA https://www.museodiffusotorino.it/news/6652/festa-della-liberazione IL TOUR NELLE SALE ITALIANE DI "DOVE BISOGNA STARE" il film- documentario diretto da Daniele Gaglianone, scritto con Stefano Collizzoli, prodotto da ZaLab in collaborazione con Medici Senza Frontiere (MSF), presentato alla 36ma edizione del Torino Film Festival http://www.zalab.org/bisogna-stare-tour-nelle-sale/ ALTRE INIZIATIVE SU : https://www.facebook.com/pg/radioblackout105250/events/ http://www.fabionews.info/torinovive.php EVENTI CSA GABRIO : https://gabrio.noblogs.org/; https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito https://www.facebook.com/ManituanaTorino/ CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449 https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info - www.notavtorino.org -http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav- valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - https://www.notavterzovalico.info/- http://noterzovalico.wordpress.com/- www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/- https://www.facebook.com/notavtorino.org/- https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/ AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA : (VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135 Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/ Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/ RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it) 12 aprile 19 Comunicato stampa Presidio Europa Movimento NOTAV: "TORINO-LIONE ? NO, TORINO-DIGIONE QUESTO IL NUOVO ITINERARIO DECISO DALLA FRANCIA PER RISPARMIARE 11 MILIARDI DI EURO DI GALLERIE TRA LIONE E IL TUNNEL DI BASE DI 57 KM Grandi manovre ferroviarie in Francia, la nuova linea Torino-Lione non passer pi da Lione, ma da Digione, una citt 200 chilometri a nord. Questa novit l'ha rivelata Elisabeth Borne, Ministra dei Trasporti francesi, con una Lettera inviata al Prefetto di Lione luned 8 aprile 2019 (cfr. in basso), nella quale indica le prossime tappe per il trasporto ferroviario delle merci dal confine franco-italiano verso Parigi. La Francia non interessata (in questo secolo) al progetto Lyon-Turin. Ecco il programma dettagliato della ministra: In primo luogo, in attesa della costruzione di nuove sezioni di linea, la linea ferroviaria in uso e modernizzata Digione-Modane costituir la via d'accesso alla galleria di base al momento della sua entrata in servizio, prevista per il 2030. dare priorit al miglioramento dei trasporti quotidiani, i grandi progetti infrastrutturali devono far parte di un approccio progressivo di realizzazione, a partire dalle necessarie ottimizzazioni della rete in cui sono integrati, prima della costruzione di sezioni di nuove linee che saranno quindi scaglionate nel tempo. Per quanto riguarda le nuove sezioni di linea ferroviaria tra Lione e la sezione transfrontaliera del tunnel, le riflessioni proseguiranno per determinare gli investimenti opportuni allo scopo di far fronte nel tempo all'aumento del traffico.." http://www.presidioeuropa.net/blog/torino-lione-no-torino-digione-questo-il-nuovo-itinerario- deciso-dalla-francia/ 12 aprile 19 Comunicato Stampa No Tunnel TAV Firenze : "SALVIAMO I LAVORATORI TAV, NON UNA PESSIMA SOCIET COME CONDOTTE .I problemi non sono per niente risolti e ne ricordiamo solo tre, ognuno dei quali un macigno sulle allegre dichiarazioni di Rossi e Nardella: rischi enormi per danni a migliaia di edifici, impatto sulla falda e soprattutto l'irrisolto problema delle terre di scavo che, nonostante le modifiche delle normative, restano rifiuti finch non sono decontaminate. Chi volesse investire sul Passante TAV per rilanciare Condotte deve sapere che sta buttando i soldi dalla finestra. Se, invece di inseguire i "patti diabolici" per difendere il sottoattraversamento, la politica toscana decidesse di investire le enormi risorse destinate allo sciagurato progetto a lavori utili, meglio se in progetti di dimensioni ridotte; se si volessero aiutare i lavoratori di Condotte a non perdere il lavoro non la societ che merita la fine che sta facendo ci si impegnerebbe a favorire la nascita di cooperative e societ gestite dai lavoratori stessi; si potrebbe avere un circolo virtuoso in cui le risorse investite creerebbero servizi e infrastrutture davvero utili alla collettivit, si avrebbe una reale redistribuzione di ricchezza e un ritorno favorevole sul territorio anche in termini economici (quello che gli economisti chiamano il moltiplicatore keynesiano)". http://notavfirenze.blogspot.com/2019/04/salviamo-i-lavoratori-tav-non-una.html SABATO 13 APRILE SI SVOLTA A MILANO ASSEMBLEA NAZIONALE COSTITUENTE DI FRIDAYS FOR FUTURE ITALIA nell'aula Magna Levi dell'Universit Statale 14 aprile 19 Comunicato stampa Assemblea Nazionale Costituente di Milano "IL MOVIMENTO #FRIDAYSFORFUTURE ITALIA APRE UN PERCORSO COSTITUENTE: il 24 maggio 2 Sciopero Globale, prossima Assemblea Nazionale a Napoli a settembre Il 12 e il 13 aprile il movimento si incontrato dal vivo per la prima volta, verso il 24 maggio e la prossima assemblea nazionale di settembre a Napoli. 104 citt e pi di 500 persone tra cui tantissimi studenti e studentesse hanno deciso di avviare il percorso costituente di un movimento globale, pacifico e apartitico, secondo il report di sintesi qui sotto riportato. Siamo un movimento di persone che si rivolge a tutta la societ. Lottiamo per fermare il cambiamento climatico, rilanciando gli allarmi della comunit scientifica e denunciando le mancanze dei governi. Facciamo parte di un movimento globale, pacifico, apartitico e contro ogni forma di discriminazione. Siamo la generazione che sar costretta a pagare pi di tutti il costo di un modello di sviluppo insostenibile e ingiusto, se non saremo in grado di cambiare il sistema per fermare il cambiamento climatico. Siamo indipendenti dai partiti e rispondiamo solamente alle assemblee in cui le persone partecipano alla lotta per il futuro di tutte e tutti. Rifiutiamo ogni strumentalizzazione: non ci rappresenta nessuno, non abbiamo nessuna bandiera, la nostra voce viene dalle assemblee e dalle piazze di mobilitazione.. Per garantire la protezione dell'ecosistema serve un cambio radicale del sistema economico e sociale: necessario decostruire un sistema che mette il profitto prima della vita, inquinando e devastando i territori, nel nome di un concetto di sviluppo infinito in un mondo di risorse finite. La nostra rivendicazione di cambiamento sistemico si declina sui territori con l'opposizione ad ogni devastazione ambientale, includendo le grandi opere dannose per i nostri ecosistemi. "Pensare globale, agire locale" un principio fondamentale per cui sosteniamo le lotte ambientali territoriali. http://www.fridaysforfutureitalia.it/report-assemblea-nazionale-milano AUGURI DI GRETA, ISABELLE E EBBA PER L'ASSEMBLEA NAZIONALE! https://www.facebook.com/FridaysItalia/videos/vb.396136951185531/270750367196589/?type=2& theater APPELLO DI LUCA MERCALLI https://www.facebook.com/FridaysItalia/videos/2299934560057618/?v=2299934560057618 http://www.fridaysforfutureitalia.it/ VENERDI' 12 APRILE FRIDAYS FOR FUTURE ITALIA HA INCONTRATO GLI SCIENZIATI DEL CLIMA ORE 20.30 @Unimi, Auditorium Levi, Via Valvassori Peroni 21 (Citt Studi), Milano "CAMBIAMENTO CLIMATICO, CRISI E SOLUZIONI" Intervengono: -Antonello Pasini, fisico e climatologo, CNR -Stefano Caserini, Italian Climate Network -Mario Salomone, Segretario Generale WEEC Network -Gianluca Ruggieri, ingegnere ambientale, Universit dell'Insubria Modera: Roberto Maggioni, giornalista Saluti: -Fridays For Future Milano -Elio Franzini, Rettore Universit degli Studi di Milano -Luca Mercalli, Presidente Societ Meteorologica Italiana https://www.facebook.com/events/333763520824069/ URGENTE CHIUSURA DELL'ILVA E CONSEGUENTE RICONVERSIONE ECONOMICA DELL'INTERA AREA IONICA "Le chiedono Peacelink, Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, FLMUniti-CUB, Giustizia per Taranto, Tamburi Combattenti, Taranto Respira, Tutta Mia La Citt, libere cittadine e liberi cittadini, Mamme del quartiere Tamburi, Movimento di lotta per la salute Maccacaro ecc. Slai Cobas contrario ad ogni ipotesi di chiusura..! https://www.edocr.com/v/w8omr3gz/bajamatase/md-taranto MERCOLED 17 APRILE APPROVATO DAL PARLAMENTO EUROPEO IL NUOVO REGOLAMENTO CEF CONNECTING EUROPE FACILITY (finanziamenti europei per le infrastrutture), l'entrata in vigore sar il 1 gennaio 2021: I PROSSIMI FINANZIAMENTI INFRASTRUTTURALI EUROPEI: TORINO-LIONE E MOBILIT MILITARE ".Il finanziamento europeo per i lavori del tunnel della Torino-Lione passer al 55% (circa 4,7 miliardi), un forte aumento rispetto al precedente 40%. Cfr. i dettagli contenuti nell'Articolo 14 Tassi di Co-Finanziamento. In euro significa che la quota italiana si ridurr da circa 3 miliardi di euro a 2,2 miliardi (quella francese da circa 2,1 miliardi a 1,6). Questa in sintesi la proposta economica della Commissione europea di un nuovo Regolamento CEF : contiene 30,3 miliardi di euro per progetti di trasporto ferroviario, stradale e di navigazione interna che saranno inseriti nel prossimo Bilancio europeo pluriennale 2021-2027, come segue: - 12,7 miliardi per i Trasporti ferroviari, stradali, di navigazione interna, pari al 41,9%; in questo importo contenuta la Torino-Lione, che potrebbe assorbire fino al 37% di tutti i fondi europei stanziati per tutti i progetti, - 11,2 miliardi al Fondo Coesione -Trasporti, pari al 36,9%,pari al 36,9%, - 6,4 miliardi per la Mobilit militare, pari al 21,1% ." http://www.presidioeuropa.net/blog/cef-2021-2027-prossimi-finanziamenti-infrastrutturali-europei/ IN LIBRERIA E IN EDICOLA CON IL FATTO QUOTIDIANO A 14 : "PERCH NO TAV", TUTTE LE RAGIONI PER DIRE NO ALL'ALTA VORACIT TORINO-LIONE di Marco Travaglio, Erri De Luca, Marco Revelli, Tomaso Montanari, Luca Mercalli, Angelo Tartaglia, Livio Pepino, Alessandra Algostino, Claudio Giorno, Chiara Sasso, Luca Giunti.. https://shop.ilfattoquotidiano.it/perche-no-tav-dal-28-marzo-in-libreria-e-in-edicola-con-il-fatto- quotidiano/ ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 12 aprile 19 Repubblica : "I RAGAZZI DEL CLIMA SI ORGANIZZANO: AL VIA L'ASSEMBLEA COSTITUENTE DI FRIDAYS FOR FUTURE di Giacomo Talignani A Milano si ritrovano i portavoce di oltre 90 citt per tracciare le linee guida del movimento. Il 19 a Roma l'arrivo di Greta. "Aiutateci a realizzare un palco a pedali" UN MESE dopo il primo grande sciopero per il clima tempo di darsi delle regole, di scrivere le linee guida per il futuro e preparare una sorta di manifesto italiano. I ragazzi italiani di Fridays For Future, il movimento ispirato da Greta Thunberg che sciopera contro l'inerzia dei governi nell'affrontare il problema del cambiamento climatico, si ritrovano in questi giorni a Milano per dare il via alla loro assemblea costituente necessaria per strutturare e organizzare le volont di quei 400mila "strikers" che in tutta la Penisola hanno protestato il 15 marzo scorso. #Clima: "Il tempo cambia. E' tempo di cambiare". @Pres_Casellati il 18 aprile riceve in Senato #GretaThunberg e apre il dibattito sui #CambiamentiClimatici Una delegazione di attivisti Fridays for future parteciper all'incontro affiancando @GretaThunberg , nella speranza che oltre alle parole, si compiano i fatti, subito e consapevolmente." https://www.repubblica.it/ambiente/2019/04/12/news/i_ragazzi_del_clima_si_organizzano_al_via_l _assemblea_costituente_di_fridaysforfuture-223868722/ 14 Aprile 19 FQ : "I RAGAZZI ITALIANI DEL CLIMA LANCIANO "FRIDAY FOR FUTURE" di Salvatore Cannav .Si possono definire i "fratelli e le sorelle di Greta". Sono molti di pi. Hanno deciso di far nascere la rete italiana di Friday for Future, dopo le grandi manifestazioni del 15 marzo.. Tutti si dichiarano apartitici e apolitici, ma quando viene attaccato Matteo Salvini per le politiche relative all'Africa, si sente uno degli applausi pi forti. Ma sembra proprio che con questa generazione anche il M5S si stia scavando un fossato.. Da Venezia c' l'invito a collegarsi alle lotte dei comitati contro le "grandi opere" vedi No Tav si fa riferimento alle trivelle, ma su questo poi si sviluppa forse la vera divergenza tra chi sostiene che Friday for future debba avere come unico obiettivo il riscaldamento climatico e chi pensa ad alleanze con altre lotte ambientaliste e quindi con una visuale pi ampia. E poi l'invito alla prossima grande giornata di mobilitazione, il 24 maggio, strike, lo sciopero generale per il clima. Ci sar molta gente, cos come ce ne sar molta il 19 aprile a Roma, all'appuntamento consueto del venerd per protestare sul clima. Quel giorno ci sar anche la star del momento, Greta Thunberg, la sedicenne che senza saperlo ha gi spostato gli equilibri. In attesa di cambiare il mondo. https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/14/i-ragazzi-italiani-del-clima-lanciano- friday-for-future/5108695/ 17 aprile 19 Repubblica : "FRIDAYS FOR FUTURE A ROMA, PAPA FRANCESCO INCONTRA GRETA: "VAI AVANTI" La giovane attivista svedese arrivata nella capitale in treno accompagnata dalla madre. Rester nella capitale per tre giorni, domani sar in Senato mentre venerd parteciper alla manifestazione in piazza del Popolo di Paolo Rodari "Ho ringraziato il Papa per la lotta per il clima e lui mi ha detto: 'Vai avanti, Greta!'". Cos Greta Thunberg, la giovane svedese che si batte contro i mutamenti climatici, ha raccontato dopo il breve incontro con Papa Francesco avvenuto questa mattina al termine dell'udienza generale in Piazza San Pietro. "Il Santo Padre ha ringraziato e incoraggiato Greta Thunberg per il suo impegno in difesa dell'ambiente, e a sua volta Greta, che aveva chiesto l'incontro, ha ringraziato il Santo Padre per il suo grande impegno in difesa del creato", ha invece spiegato il direttore della Sala stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti. Francesco ha brevemente incontrato Greta durante il "baciamano". Tra i due ci sono stati una calorosa stretta di mano e un breve scambio di battute. Greta, in pantaloni neri, scarpe da ginnastica blu-viola e maglia grigia, accompagnata da un giovane che reggeva un ombrello per il sole, da dietro la transenna ha mostrato al Papa un cartello bianco con la scritta "Join the climate strike" (Unitevi allo sciopero per il clima)." VIDEO: "GRETA THUNBERG A SAN PIETRO INCONTRA IL PAPA E MOSTRA IL CARTELLO: "JOIN THE CLIMATE STRIKE" https://video.repubblica.it/vaticano/greta-thunberg-a-san-pietro-incontra-il-papa-e-mostra-il- cartello-join-the-climate-strike/332402/332997 https://roma.repubblica.it/cronaca/2019/04/17/news/fridays_for_future_a_roma_greta_nella_capital e_incontra_il_papa-224262635/ 12 Aprile 19 Tpi : "PORTAVOCE NO TAV: "DELUSO DA 5 STELLE, SONO PAVIDI E INESPERTI" Di Futura D'Aprile .Il problema, secondo Perino, non nell'alleanza stretta dai 5 Stelle con la Lega: "Quell'alleato c'era anche quest'estate quando Toninelli scriveva di voler fermare i lavori. Se io so che ho le mani legate, se io so che non posso cambiare la testa dell'alleato, allora perch promettere?". L'esponente No Tav si scaglia ancora contro il ministro delle Infrastrutture: "Toninelli diceva che 'qualunque avanzamento dei lavori del Tav sarebbe stato considerato un atto ostile'. Invece ha lasciato andare avanti gli appalti. E se li lasci andare avanti, allora significa che accetti che l'opera venga fatta". "Volevamo lo spoil system", continua il portavoce. "Volevamo che cambiassero i vertici di Telt [societ che ha in gestione i lavori per il tunnel, ndr] nominati dal governo italiano" con i 5 Stelle al Governo. Una speranza disattesa, dato che l'architetto Mario Virano rimasto al suo posto. "Se andaste a leggervi bene lo statuto di Telt vedreste che l'Italia poteva farlo senza bisogno di portare nessuna giustificazione e non lo ha fatto". Qual il problema dei 5 Stelle? "Non hanno le palle", la risposta di Perino, che punta il dito contro l'inesperienza dei candidati e dei deputati pentastellati, che a suo dire restano comunque "persone generalmente oneste". Secondo Perino uno dei problemi del Movimento anche il limite di due mandati imposto agli esponenti 5 Stelle: " una regola che ha vantaggi e svantaggi. Va bene quando sei all'opposizione ma se devi governare devi mediare, e senza esperienza pi dura". Intanto si avvicinano le elezioni comunali in Val di Susa: "Io la campagna elettorale per loro non la faccio. Io li ho appoggiati perch credevo in un progetto che per vari motivi non ha preso forma. Anzi ne ha presa una diversa da quella che mi immaginavo"." https://www.tpi.it/2019/04/12/no-tav-deluso-m5s/ 12 aprile 19 Huffingtonpost : "C' POSTA PER DI MAIO SUL PETROLIO, INTERROGAZIONE PARLAMENTARE RIPRENDE UN ARTICOLO DI HUFFPOST SULLE TRIVELLE Sinistra italiana e Leu chiedono chiarezza sulle sospensioni promesse. Greenpeace, Legambiente e Wwf si domandano insieme: "Hai una strategia?" By Angela Mauro Da una parte un'interrogazione parlamentare, basata su un articolo pubblicato da Huffpost l'8 aprile scorso. L'interrogazione, presentata alla Camera dal segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni e Rossella Muroni di Liberi e Uguali, chiede chiarezza rispetto ai provvedimenti amministrativi che il Mise deve varare per rendere operativo il decreto semplificazioni sulla sospensione dei permessi di ricerca di gas e petrolio gi rilasciati. Della serie: i permessi sono davvero sospesi o no? Dall'altro lato c' la denuncia di ben tre associazioni ambientaliste, Greenpeace Italia, Legambiente e Wwf che chiedono al governo quale sia la "strategia" per ridurre i danni delle estrazioni petrolifere offshore, tra impianti ancora attivi e impianti ormai in disuso da anni ma ancora da smantellare." https://www.huffingtonpost.it/2019/04/12/ce-posta-per-di-maio_a_23710965/ 13 aprile 19 Lanuovaecologia : "GOVERNO STANATO DAI NO TRIV: LA MORATORIA NON IN VIGORE Senza un atto amministrativo il decreto semplificazioni - che contiene la sospensione per le attivit di ricerca idrocarburi - non effettivo. E le compagnie del petrolio e del gas possono continuare i loro affari Con il decreto semplificazioni il governo si era vantato di aver sospeso i permessi di ricerca idrocarburi per 18 mesi, fino all'11 agosto 2020, data ultima prevista per l'approvazione del Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (Pitesai). Tuttavia, senza un provvedimento amministrativo del Ministero dello Sviluppo Economico che renda effettive le disposizioni, la sospensione annunciata non entrerebbe in vigore e le compagnie potrebbero continuare a fare ricerca nello Ionio, sotto Santa Maria di Leuca nel Salento, nelle aree di 'Monte Cavallo' (tra Salerno e Potenza), 'La Cerasa' e 'Pignola' (in Basilicata), secondo le autorizzazioni rilasciate dallo stesso ministero a dicembre." https://www.lanuovaecologia.it/no-triv-moratoria/ 11 aprile 19 Repubblica : "RIACE, MIMMO LUCANO RINVIATO A GIUDIZIO Il processo per l'inchiesta sulla gestione dei migranti. Il sindaco, ora sospeso, e altre 26 persone accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e irregolarit di gestione nel modello del paese. Il 3 aprile la Cassazione ha smontato parte delle due accuse rimaste in piedi di Alessia Candito Mimmo Lucano dovr affrontare il processo. Dopo pi di 7 ore di camera di consiglio e quattro giorni di udienza preliminare, lo ha deciso il gup di Locri, Amelia Monteleone, che ha rinviato a giudizio il sindaco sospeso di Riace e altri 26 indagati, fra cui la sua compagna Lemlem Tesfahun.. "Sono senza parole ha commentato il sindaco sospeso di Riace poco dopo la sentenza Sono stato rinviato a giudizio anche per i capi di imputazione che la Cassazione ha demolito. Evidentemente quello che vale a Roma non vale a Locri. Ma vado avanti con coraggio, la verit si far luce da sola". Per Lucano e gli altri 26 indagati la prima udienza fissata per il prossimo 11 giugno, di fronte ai giudici del Tribunale che dovranno stabilire se davvero il modello Riace nascondesse un vero e proprio sistema criminale." https://www.repubblica.it/cronaca/2019/04/11/news/riace_mimmo_lucano_rinviato_a_giudizio- 223801682/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1 14 Aprile 19 FQ: "ADESSO LA LEGA VUOLE PRENDERSI RIACE MIMMO LUCANO SI CANDIDA CONSIGLIERE Il 26 maggio si vota anche nel paesino calabrese. Salvini va in trasferta di Lucio Musolino .I tempi della politica per non possono attendere quelli della giustizia. E dopo 15 anni a guida Lucano, il 26 maggio Riace dovr scegliere un nuovo sindaco. La legge non consente a Lucano di ricandidarsi: il suo posto, al netto di alleanze degli ultimi giorni, sar conteso da tre liste civiche. Quella in cui si candida Lucano sostiene come sindaco l'ex assessore ai Lavori pubblici della sua giunta, Maria Span, che guider una lista che ovviamente si riconosce nel "modello Riace". "Ci avviciniamo alle elezioni dice la candidata con la tenacia che ha contraddistinto l'operato di Mimmo in questi anni. Le sue idee erano e sono nobili". Contro di lei si schiera Maurizio Cimino, l'ex vicesindaco che tre anni fa Lucano aveva allontanato dalla giunta e che oggi sostenuto da Forza Italia. Ma soprattutto alla poltrona di sindaco aspira Antonio Trifoli, un vigile urbano "simpatizzante" della Lega, il partito che ha votato alle ultime politiche. La sua lista sponsorizzata dal consigliere d'opposizione Francesco Salerno, ex segretario cittadino del Pd che dal 2004 ha sempre tentato perdendo di sfidare Lucano in municipio. Per Trifoli, "il modello Riace non deve riproporsi perch deviato". E poi puntualizza: "Non vorrei che passasse il messaggio della 'lista leghista contro Lucano' perch non cos. Non sono iscritto alla Lega. Non sono tesserato, ma mi piace Salvini che affronta di petto i problemi"." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/14/adesso-la-lega-vuole-prendersi-riace- mimmo-lucano-si-candida-consigliere/5108647/ 13 aprole 19 FQ : "IL DASPO URBANO NELLA FIRENZE DEL PD "LEGHISTA" di Tomaso Montanari Firenze al tempo della Lega: in tutti i sensi. Il prefetto Laura Lega ha deciso di applicare i "daspo urbani" creati da Marco Minniti e ampliati da Matteo Salvini: a Firenze vengono individuate 17 "zone rosse" dalle quali le forze dell'ordine potranno allontanare coloro che siano stati denunciati per alcuni reati (spaccio, reati contro la persona, danneggiamento e commercio abusivo). Le zone rosse comprendono anche "musei e altre aree di interesse turistico". una misura gi applicata in moltissime citt italiane, ed una misura clamorosamente incostituzionale. Perch limita la libert personale senza passare dalla decisione di un giudice: un ritorno ai confini o agli esili decisi dal potere esecutivo. Una misura che ereditiamo direttamente dal fascismo. E per un'altra evidente ragione: per essere allontanati non serve una condanna, basta una denuncia." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/13/il-daspo-urbano-nella-firenze-del- pd-leghista/5107200/ 9 aprile 19 Volere la luna : VERSO L'ABROGAZIONE EXTRAPARLAMENTARE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PUBBLICO? di Gianluigi Trianni Nei giorni scorsi sulla stampa di settore stata pubblicata una bozza del Patto per la Salute 2019- 2021 del Ministero della sanit. L'art. 5 di tale bozza si intitola "Ruolo complementare dei Fondi integrativi al Servizio sanitario nazionale". Il titolo riassume l'essenza delle previsioni dell'art. 5: non "un", ma "il" programma di Governo, il nocciolo duro del Patto per la Salute in quanto accordo finanziario e programmatico tra il Governo e le Regioni, di valenza triennale, in merito alla spesa e alla programmazione del Servizio sanitario nazionale. Se la bozza rimane cos e non viene totalmente rovesciata sar un accordo devastante per la sanit pubblica. Siamo a un accordo Governo-Regioni per la privatizzazione ulteriore del SSN, e anche dei sempre pi necessari servizi sociosanitari per una popolazione che invecchia. Siamo all'abrogazione extraparlamentare della natura pubblica del Sistema sanitario italiano prevista sia dall'art. 1 della legge n. 833/78 che dall'art. 1 del decreto legislativo n. 229/99. Siamo, anche, alla realizzazione per via pattizia extraparlamentare di ci che le regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna perseguono in sanit con la richiesta di regionalismo differenziato e cio la possibilit di istituire Fondi sanitari regionali che:.." https://volerelaluna.it/societa/2019/04/09/verso-labrogazione-extraparlamentare-del-servizio- sanitario-nazionale-pubblico/?fbclid=IwAR3e8AeCA25_tjPZusjdsGi7sh-HIlY- RTT98iQyUbL_EOtCn3sIR5FsLC0 13 Aprile 19 FQ : "I "CONCORSI TRUCCATI" NELLA SANIT UMBRA: ECCO IL SISTEMA PD Liste di raccomandati e prove "aggiustate": la governatrice sotto inchiesta, ai domiciliari l'assessore e il segretario dem di Antonio Massari e Valeria Pacelli "Non riesco a togliermi le sollecitazioni dei massimi vertici di questa Regione a tutti i livelli. Ecclesiastici omissis ecumenici, politici, tecnici. Se no a st'ora c'avevo messo le mani sulla gastro altro che disposizioni di servizio dell'altra volta () Tra la massoneria, la curia e la giunta () non me danno tregua. E la Calabria Unita". Cos il 6 giugno 2018 parlava Emilio Duca, direttore generale dell'Azienda ospedaliera di Perugia, l'uomo al quale secondo le accuse dei pm di Perugia si rivolgono politici e non solo per segnalare persone a loro vicine da inserire nelle graduatorie di selezione del personale nella sanit umbra. Ieri Duca finito agli arresti domiciliari insieme al direttore amministrativo Maurizio Valorosi, all'ex sottosegretario all'Interno Gianpiero Bocci e all'assessore alla Salute Luca Barberini (che annuncia le sue dimissioni). Altri sei dirigenti dell'Azienda ospedaliera sono stati invece sospesi. Sono gli esiti di un'inchiesta in cui indagata per abuso d'ufficio e rivelazione di segreto d'ufficio anche la governatrice umbra Catiusca Marini." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/13/i-concorsi-truccati-nella-sanita- umbra-ecco-il-sistema-pd/5106942/ 12 aprile 19 Repubblica : "TORINO: PROGETTATA LA SECONDA LINEA DEL METR, LA PRIMA CORSA TRA DIECI ANNI Il costo sale a 4 miliardi ma si arriver fino a Orbassano di Jacopo Ricca Lievitano i costi della linea 2 del metr di Torino che nell'ultimo piano presentato da Systra, la cordata di imprese aggiudicataria del bando per la realizzazione del progetto preliminare, superano i 4 miliardi di euro. Un aumento di oltre un miliardo, legato agli ultimi 5 chilometri aggiunti nella zona sud che porteranno i binari fino a Orbassano. L'annuncio arrivato ieri pomeriggio quando l'assessora alla Viabilit di Torino, Maria Lapietra, ha presentato l'ultimo aggiornamento assieme a Paolo Marchetti, l'ingegnere di Systra che coordina il progetto. Definito anche il cronoprogramma: entro maggio il progetto preliminare sar completato e a settembre sar sul tavolo del ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli: " Siamo l'unica citt che chieder di fare una metropolitana, mentre tutti gli altri chiederanno soldi per tram e filobus - spiega l'assessora - Per questo speriamo di convincerli a sostenerci " . In base a quanti fondi metter lo Stato si potr partire con la gara d'appalto e far partire i lavori che andranno avanti almeno per 7 anni per l'intera linea che potrebbe entrare in funzione nel 2029: " Questi sono i tempi stimati, ma poi dipender dalle modalit operative per la realizzazione - chiarisce Marchetti - Cio se e quante parti si realizzeranno contemporaneamente e con quali procedure". Il progetto nel suo complesso prevede che i treni, che non saranno come quelli automatici della linea 1, viaggino per pi di 27 chilometri, per un totale di 32 fermate, su cui viaggeranno 300mila passeggeri al giorno e 36mila in un'ora, con passaggi del metr ogni 90 secondi.." https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/04/12/news/torino_la_seconda_linea_del_metro_la_prima_ corsa_tra_dieci_anni-223834234/ 14 aprile 19 Repubblca : "TORINO: LA SECONDA VITA DELL'ASILO, NELL'EX CENTRO SOCIALE NASCER LA CASA DEI ROBOT A Torino uno dei tre "poli delle tecnologie emergenti": dal governo 7,5 milioni di Diego Longhin L'ex Asilo Occupato di via Alessandria diventer una delle tre sedi del progetto "Casa delle Tecnologie Emergenti", laboratori dell'alta tecnolgia per diffondere l'innovazione in Italia "Le risorse saranno destinate a tutta la citt ed nostra intenzione includere anche l'Asilo che torner finalmente alla collettivit con un percorso che coinvolger tutti. Sar un luogo del quartiere nell'ambito di un progetto sociale", sottolinea la prima cittadina. I eri mattina, insieme con l'assessora Paola Pisano ha accolto il vicepremier Luigi Di Maio per annunciare che Torino sar "un incubatore per start up e aziende innovative dell'automotive e dell'aerospace, settori che caratterizzano l'identit di Torino, ma anche delle telecomunicazioni e della robotica ". Insomma, l'ex centro sociale diventer la casa dei robot. Non solo. "La citt sar il riferimento per il Nord Italia del 5G, l'autostrada su cui viagger il futuro tecnologico di tutto il Paese " . https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/04/14/news/torino_la_seconda_vita_dell_asilo_nell_ex_ce ntro_sociale_nascera_la_casa_dei_robot-223974009/ 13 Aprile 19 FQ : "ICI, CASSAZIONE: "NO ESENZIONE PER SCUOLE DEGLI ISTITUTI RELIGIOSI" di Eli.Reg L'istituto suore trinitarie e le sorelle dei poveri di S. Caterina da Siena dovranno pagare l'Ici per il periodo di imposta che va dal 2004 al 2009. A stabilirlo la quinta sezione civile della Corte di Cassazione che ha accolto il ricorso presentato dal Comune di Livorno. L'amministrazione contestava la sentenza d'appello della Commissione tributaria regionale del 18 marzo 2013 che aveva stabilito come le due scuole materne paritarie (di propriet dei due istituti religiosi) sarebbero dovute essere esentate dal pagamento della tassa comunale. Ma secondo la Cassazione quella sentenza non avrebbe tenuto conto di una serie di disposizioni, tra cui la decisione 2013/284 della Commissione europea, che prevede che l'esenzione dell'Ici prevista in favore degli enti non commerciali pu essere applicata solo agli immobili destinati allo svolgimento di attivit non economica, svolta cio o a titolo gratuito o dietro a un compenso solo simbolico. Ma non solo: secondo la Corte l'eventuale esenzione dal pagamento con riferimento alle due scuole paritarie si configurerebbe addirittura come un aiuto di Stato che potrebbe quindi falsare la libera concorrenza" https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/13/ici-cassazione-no-esenzione-per- scuole-degli-istituti-religiosi/5106936/ 17 Aprile 19: "FQ AUTOSTRADE, AL SERVIZIO DEI GAVIO C'ERA L'UOMO DEL GOVERNO RENZI Dagli atti delle inchieste fiorentine sugli appalti emerge il doppio ruolo del professor Maresca (mai indagato), consulente dell'esecutivo ma pure del gruppo piemontese. Trattava con Bruxelles sulle concessioni di Andrea Ossino "Fino a oggi noi abbiamo avuto mandato da Gavio a fare i suoi interessi e questo va benissimo ma in una logica di collaborazione con lo Stato se adesso noi cosa facciamo? a parte che non ce lo chiedono non ce lo hanno nemmeno chiesto". Il 20 giugno 2015 il professor Maurizio Maresca, ordinario di diritto internazionale all'Univesit di Udine, chiama il figlio per parlare della sua duplice veste di "consigliere della Presidenza del Consiglio in materia giuridico-economica" e di consulente del gruppo Gavio, il terzo operatore mondiale delle concessioni autostradali. Maresca era stato chiamato da Matteo Renzi per riformare il sistema autostradale." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/17/autostrade-al-servizio-dei-gavio- cera-luomo-del-governo-renzi/5116563/ 17 Aprile 19 FQ : "INTERNO CONTRO DIFESA, SULLA LIBIA RISSA TOTALE La direttiva Salvini irrita i militari e la ministra Trenta. Di Maio bacchetta l'alleato. Conte cerca di cucire. Il Colle preoccupato di Salvatore Cannav Uno scontro durissimo tra Lega e M5S, un presidente della Repubblica preoccupato per "l'isolamento" italiano, un primo ministro, Giuseppe Conte, che cerca di far quadrare curve complesse, un governo, quello libico, che gioca alla minaccia del terrorismo. Dietro la tragedia libica prevale il gioco politico e la propaganda. Lo scontro furibondo che si avuto ieri tra il ministro dell'Interno, Matteo Salvini da un lato e i vertici della Difesa e il vicepremier Luigi Di Maio dall'altro, ne costituisce una prova. Il leader della Lega, infatti, ha emanato una direttiva indirizzata alle forze di sicurezza, comprese quelle di competenza della Difesa qui l'errore, voluto o meno per isolare e bloccare qualsiasi iniziativa in mare della Ong Mediterranea, animata, tra gli altri, anche da Luca Casarini. Il testo "intima" ai vertici della sicurezza di "vigilare affinch il comandante e la propriet della Nave 'Mare Jonio' non reiterino condotte in contrasto con la vigente normativa nazionale e internazionale, nonch con le istruzioni di coordinamento delle competenti Autorit". " https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/17/interno-contro-difesa-sulla-libia-e- rissa-totale/5116410/ 17 Aprile 19 FQ : "FORESTALE ASSORBITA DAI CARABINIERI, IL S DELLA CONSULTA di a. masc. Legittimo l'assorbimento del corpo forestale nell'Arma dei carabinieri. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale che ha ritenuto cos infondate le questioni sollevate dai Tar di Abruzzo, Veneto e Molise sulla legittimit della riforma del governo Renzi che nel 2016 ha soppresso il Corpo forestale e ha previsto l'assorbimento del personale nell'Arma dei carabinieri. La Corte ha ritenuto che sia la legge delega sia il decreto delegato "non presentano vizi di costituzionalit in quanto le relative scelte sono il frutto di un bilanciamento non irragionevole tra le esigenze di riorganizzazione dei servizi di tutela forestale e quelle di salvaguardia delle posizioni del personale forestale"." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/04/17/forestale-assorbita-dai-carabinieri-il- si-della-consulta/5116386/ FEBBR 19 PETIZIONE EUROPEA : DIRITTI PER LE PERSONE, REGOLE PER LE MULTINAZIONALI "Gli attuali accordi commerciali e per gli investimenti attribuiscono alle imprese multinazionali e alle corporations ampi diritti speciali e un sistema giudiziario parallelo per garantirli. Chiediamo all'Unione europea e agli Stati membri di mettere fine a questi privilegi cancellandoli dagli accordi commerciali e sugli investimenti che li prevedono, e di non concludere pi nel futuro accordi simili. Chiediamo inoltre all'Unione europea e agli Stati membri di sostenere l'approvazione di un trattato vincolante delle Nazioni Unite che renda le imprese multinazionali e le corporations responsabili per le eventuali violazioni dei diritti umani, e di mettere fine alla loro impunit. L'Unione europea e i suoi Membri devono prevedere nelle proprie normative l'obbligo per multinazionali e corporations di rispettare i diritti umani e l'ambiente nel corso di tutte le loro attivit nel mondo. Le persone colpite da violazioni dei diritti umani compiute da multinazionali e corporations dalle devono poter avere giustizia." AGGIUNGI LA TUA FIRMA A QUESTA INIZIATIVA EUROPEA https://stop-ttip-italia.net/diritti-per-le-persone-regole-per-le-multinazionali/ 27 GENN 19 NON IN NOSTRO NOME. APPELLO ALLA DISOBBEDIENZA "Noi sottoscritti/e, consapevoli dell'impegno che implica questo Appello, ci rivolgiamo a tutti gli abitanti della terra chiamata Italia, per invitarli a disobbedire a leggi ingiuste e a norme inique. Ci riferiamo in particolare al cosiddetto "Decreto Sicurezza": in attesa che la Corte Costituzionale ne valuti gli aspetti inerenti alla sua legittimit, di cui dubitiamo, affermiamo con forza che le norme in esso contenute non soltanto siano inefficaci rispetto all'obiettivo dichiarato da chi lo ha voluto, in particolare il ministro dell'Interno, ma siano anche norme pericolose, disumane, e foriere di tempeste. Lanciamo questo Appello oggi, 27 gennaio, data che ricorda la liberazione da parte dell'Armata Rossa del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, nel 1945. . Angelo d'Orsi (Storico, Universit di Torino "Historia Magistra")" FIRMA: https://www.change.org/p/angelo-d-orsi-non-in-nostro-nome-appello-alla- disobbedienza?recruiter=21035986&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_ca mpaign=share_petition http://temi.repubblica.it/micromega-online/non-in-nostro-nome-appello-alla-disobbedienza/ PETIZIONE : "NO TAV, IL VERO MODO PER DIRE SI ALLO SVILUPPO" Diretta a Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica Italiana e a 5 altri/altre "Da quasi trent'anni si dibatte sul tema dell'Alta Velocit Torino-Lione, un progetto che promette (solo sulla carta) sviluppo, lavoro e benefici ambientali. Ecco alcuni punti cardine per dire No a quest'opera: TRAFFICO SULLA TORINO-LIONE. COSTI.Il piano iniziale prevedeva una spesa intorno ai 25 miliardi, senza considerare che in genere. LAVORO., AMBIENTE.. INADEGUATEZZA E STRATEGICIT..Il rischio, stando alle concrete aspettative, che i treni continuino a viaggiare semi-vuoti incorporando costi pi alti per unit di merce trasportata e maggiori emissioni. Infine il fattore tempo: per ridurlo in maniera pi economica, basterebbe ottimizzare i tempi lungo i nodi cittadini (cosa che il Tav non farebbe), richiedere treni TGV pi moderni e all'avanguardia ed efficientare i percorsi esistenti. DIRE NO AL TAV PER DIRE S ALLO SVILUPPO". FIRMA: http://chng.it/47xZDHqd FIRMIAMO PER FERMARE L'ESPANSIONE DELLA FABBRICA DI BOMBE IN SARDEGNA "R.W.M. si vuole espandere: il doppio degli impianti, il triplo delle bombe. Quanti altri morti ancora in Yemen? DICIAMO BASTA e chiediamo a gran voce una riconversione dell'intero territorio del Sulcis- Iglesiente: riconversione alle sue vocazioni storiche attraverso uno sviluppo finalmente sostenibile, che sappia esaltare le peculiarit del paesaggio e le persone che lo abitano, che lo vivono. Paesaggio inteso come risorsa, come bene comune, teatro di new-economy applicata ad un territorio ancora autentico." https://chn.ge/2RGBUtn PETIZIONE : #BASTARERA, DA SEMPRE AL SERVIZIO DEI PRIVATI! "Nelle prossime settimane il Governo dovr indicare al Parlamento i nomi di chi dovr ricoprire i vertici dell'ARERA, l'Autorit di Regolazione per Energia Reti e Ambiente che determina le tariffe di luce, gas, acqua e rifiuti. Con la presente intendo segnalarLe il mio giudizio assolutamente negativo sull'operato di ARERA. Giudizio che parte soprattutto dal mancato rispetto dell'esito referendario e dunque dalla mancata eliminazione dalla tariffa di qualsiasi voce riconducibile alla remunerazione del capitale investito. Al contrario l'Autorit ha fatto rientrare dalla finestra i profitti garantiti per i gestori sotto la denominazione di "costo della risorsa finanziaria". Cos facendo l'Autorit lascia che i soldi, e sono tanti

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body