post grandiprocessi MD

Jan 16, 2019 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 48 | Likes: 1

Di norma i "grandi processi" in sede penale corrispondono a delitti perfetti contro l'ambiente e la salute, garantiti da una impunit sicura nelle aule dei tribunali. Si pensi a quelli sull'amianto. Tralascio tutta la rovente tematica giuridica ed etica gi trattata in alcuni libri ("Ambiente Delitto Perfetto", "Luigi Mara & Medicina democratica") per estrapolare un aspetto aberrante: questi procedimenti penali servono n a condannare gli assassinii n a risarcire le Vittime e l'Ambiente, bens unicamente ad ingrassare la lobby degli avvocati d'accusa&difesa e ad impinguare le casse delle parti civili non fisiche (associazioni e amministrazioni) che accorrono ogni volta come avvoltoi sulle carcasse ambientali. N il paradigma Medicina democratica nel processo Solvay: di cui le sentenze assolutorie del disastro ecosanitario della Fraschetta, uno dei maggiori in Italia. Ebbene, in primo grado la sentenza del tribunale di Alessandria (14/12/15) riconosce a Medicina democratica euro 25.000 di "risarcimento danni" (sic), nonch, quale "rifusione delle spese di costituzione, assistenza e rappresentanza" euro 14.850 oltre rimborso spese forfettario del 15%, IVA e CPA sulle somme di legge. Inoltre riconosce all'avv. Laura Mara euro 28.836 oltre rimborso forfettario del 15% IVA e CPA per "la rifusione delle spese di costituzione, assistenza e rappresentanza di sei parti civili". In Appello l'avvocata di Medicina democratica, a differenza degli altri avvocati, non si appella contro la sentenza praticamente assolutoria di primo grado, per si costituisce parte civile. In tale virt, dalla sentenza (20/6/18) del tribunale di Torino, per "spese di continuata assistenza e rappresentanza" Medicina democratica (avv. Mara) si vede riconoscere euro 4.123 (studio euro 1.008, decisione euro 3.115), oltre 15% spese generali, CPA e IVA. Con distrazione (sic) a favore del difensore, come richiesto. Nonch, per spese relative a cinque parti civili, 8.246 euro oltre 15% spese generali, CPA e IVA, con distrazione (sic) a favore dell'avv. Laura Mara, come richiesto. Fatte queste somme (euro 81.057 oltre 15% spese generali IVA e CPA), le si confronti con i 10.000 euro di risarcimento riconosciuti -"per sofferenza psichica" (sic) - ai morti e agli ammalati: a sei delle Vittime Parti civili (e neppure un euro alle altre). Nella costituzione in primo grado Luigi e Laura Mara avevano chiesto, ad esempio, per la leucemia del bimbo T.L.D . euro 400.000 , e per gli eredi dell'operaio A.A. euro 978.450 . Per un totale di 2.848.450 euro! Come fa Medicina democratica a dichiarare "soddisfacente" (sic) la sentenza di per s vergognosa per le assoluzioni e a dichiarare "equilibrati" (sic) insultanti risarcimenti ad alcune Vittime? Come fa ad abbandonare le Vittime rifiutandosi di aprire un procedimento in sede civile per riconoscere il giusto risarcimento a tutte loro? Come fa a calpestare la Sezione e il sottoscritto che per mezzo secolo si sono battuti fra violente rappresaglie? E' etico l'escamotage di costituirsi parte civile non come Onlus (organizzazione non lucrativa!) bens come cooperativa? Come fa a giustificare questa mutazione genetica agli occhi del suo fondatore (40 anni fa) Giulio Alfredo Maccacaro? Perci lascio dopo 40 anni questa associazione ambientalista ex "Movimento di lotta per la salute" che ora si occupa a far cassa tramite processi. "Come fan tutte": non una giustificazione ma una chiamata di correo. Lino Balza

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body