Newslettera del 3 aprile 19

Apr 4, 2019 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 7 | Likes: 1

Emergency, repressione, Assemblea21, Fridaysforfuture, braccianti, Assisi, iniziative PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) GIOVEDI' 4 APRILE ORE 16,30 Infopoint Emergency Corso Valdocco 3, Torino MOSTRA : "ABOLIAMO LA GUERRA - SEGNI DI PACE" Inaugurazione mostra di disegni in collaborazione tra IL SENSO DEL SEGNO, Associazione Culturale Incisione e Disegno, ed EMERGENCY Infopoint Torino. DAL 3 AL 18 APRILE https://www.facebook.com/events/880751245597104 ORE 18 Scuola occupata Salvo d'Acquisto, via Tollegno 83 "DELLA SOLIDARIET, DEGLI ERRORI E DI COME AVANZARE" ASSEMBLEA PUBBLICA PER DISCUTERE DI COME ANDATO IL CORTEO DEL 30 MARZO "Scambiamoci opinioni, valutazioni e critiche su una giornata importante e difficile, per poter continuare ad avanzare nonostante gli sbarramenti militari in cui siamo incappati sabato scorso". https://www.autistici.org/macerie/?p=33528 ORE 21 presso CSOA Gabrio, via Millio 42, Torino RIUNIONE ORGANIZZATIVA PER ASSEMBLEA CITTADINA aperta a tutti sulla situazione torinese partendo dalle vertenze sociali sul territorio che hanno come controparte l'Amministrazione comunale http://assemblea21.blogspot.com/2019/03/assemblea-cittadina-riunione_31.html VENERDI' 5 APRILE ORE 15 Piazza Castello, Torino, davanti a palazzo Madama 14 PRESIDIO #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO! UNISCITI A NOI NEI PRESIDI #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO! "Abbiamo solo pi 11 anni per spostare l'intera economia mondiale su energie sostenibili e rinnovabili, ridurre le emissioni al minimo e abbandonare la plastica... 11 anni sono pochi. Noi siamo la prima generazione a sentire gli effetti del cambiamento climatico... Ma siamo anche l'ultima a poter fare qualcosa" La fusione del permafrost sta rilasciando nell'aria enormi quantit di Metano (gas serra) che era trattenuto negli Idrati di Metano. Ci causer un ciclo vizioso che aumenter ulteriormente ed esponenziale le temperatura globale." https://www.facebook.com/pg/F4Fturin/events/?ref=page_internal ORE 18 presso Manituana Largo Vitale 113 A, Torino MERENDA-SINOIRA DI SOLIDARIET COI BRACCIANTI DELLA DITTA ANGELERI "..A partire dallo scorso autunno i lavoratori e le lavoratrici di Angeleri iniziano a non essere pi pagati. Si svolge un primo sciopero che si conclude con un accordo in Prefettura il 30 Ottobre che prevede vengano ripristinati i pagamenti degli stipendi e degli arretrati maturati dai dipendenti. Senza grandi problemi la ditta Angeleri dopo un mese disattende completamente gli accordi e ricomincia a non pagare. Dalla fine di Dicembre i lavoratori e le lavoratrici entrano in sciopero a tempo indeterminato. Nuovi passaggi in Prefettura sono inutili, Angeleri continua a non pagare e gli stipendi arretrati si accumulano fino ad adesso." https://www.facebook.com/events/278382753093165/ DALLE ORE 18.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte APERICENA NOTAV AI CANCELLI. Anche questo venerd abbondante merenda presso i cancelli della centrale elettrica di Chiomonte. SABATO 6 E DOMENICA 7 APRILE Sala della Conciliazione, Palazzo comunale della Citt di Assisi "AMA LA TERRA COME TE STESSO", INCONTRO DI STUDIO, APPROFONDIMENTO E CONDIVISIONE "L'incontro, che si presenter nella forma del convegno aperto, intende avvicinare in modo costruttivo, cercando convergenze e possibili azioni comuni, la cultura laica e quella religiosa sulla sempre pi pressante esigenza di salvaguardia del Pianeta e degli esseri viventi che lo abitano.." http://cattoliciperlavitadellavalle.blogspot.com/ http://www.presidioeuropa.net/blog/assisi-6-7-aprile-2019-ama-la-terra-te-stesso/ PROGRAMMA: VEDI INFRA e su http://www.presidioeuropa.net/blog/programma-assisi-6-7- aprile-2019-ama-la-terra-te-stesso-2/ INFORMAZIONI E ACCOGLIENZA TURISTICA http://www.presidioeuropa.net/blog/informazioni-assisi-6-7-aprile-2019-ama-la-terra-te-stesso/ SABATO 6 APRILE ORE 9 Al Tempio Evangelico Battista di Meana "PEDALIAMO CON RAULVERSO LA LIBERAZIONE" DA MEANA A VENAUS Sosta alla biblioteca "Del Gallo Sebastiano" con letture di pagine del "DIARIO PARTIGIANO" di Ada Gobetti ORE 10.30 Piazza del Sole a Susa: CANTI DELLA RESISTENZA ORE 11.15 Davanti a Chiesa di Sant Evasio: POESIE DI BRUNO DOLINO ORE 12 Piazza Laghi a Mompantero : POESIE DI ROSITA CIOTTI ORE 14 Presidio di Venaus : PRANZO CONDIVISO http://www.notav.info/agenda/6-4-pedaliamo-con-raul-da-meana-a-venaus/ ORE 14 Sala della Conciliazione, Palazzo comunale della Citt di Assisi "AMA LA TERRA COME TE STESSO", SESSIONE N. 1 Introduce Paolo Anselmo, Valsusino, membro del gruppo Cattolici per la vita della valle Coordina Luca Giunti, Valsusino genovese, naturalista, membro delle Commissioni Tecniche del Movimento No Tav, dell'Unione Montana Valle Susa e dell'amministrazione comunale della Citt di Torino. INTERVENGONO; Stefania Proietti, sindaca di Assisi, Don Ermis Segatti, di Torino, Facolt Teologica dell'Italia Settentrionale; Gianna De Masi, di Rivoli (TO), Controsservatorio Valsusa. Guido Viale, di Milano, giornalista, economista, Herbert Anders, di Roma, pastore della Chiesa Evangelica Battista, Enrico Gagliano, di Giulianova (TE), del Coordinamento Nazionale "No Triv Fra Beppe Giunti, francescano di Torino, http://www.presidioeuropa.net/blog/programma-assisi-6-7-aprile-2019-ama-la-terra-te-stesso-2/ ORE 14 forum Saint Antoine St Jean de Maurienne (Savoia- Francia) ASSEMBLEA CITTADINA E FESTIVA PER IL CLIMA E LA GIUSTIZIA SOCIALE "C' un seguito alla marcia di successo del 16 marzo St Jean de Maurienne Il collettivo di abitanti, di associazioni e di organismi di sensibilit molteplici che l'aveva organizzata invita la popolazione mauriennaise a un'assemblea dei cittadini e delle feste intorno alle questioni di riscaldamento globale e di giustizia sociale Le nostre discussioni saranno seguite da un pranzo in comune con ci che ognuno porter" https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10215944410055962&set=a.1100733231391&type=3 &theater ORE 16.30 presso l'associazione Clape al Cels di Exilles : "FATE CISTI, UN'ALTRO SOCIAL POSSIBILE" "Un social autogestito, con uno stretto legame ai movimenti ed alle comunit territoriali ma in grado di interagire con il mondo intero. Dopo decenni di monopolio delle big company, abbiamo la possibilit concreta di riappropriarci degli strumenti che usiamo quotidianamente per comunicare e per organizzarci" https://edizionitabor.it/clapie-cels-exilles-appuntamenti-marzo-aprile-2019/ DOMENICA 7 APRILE ORE 9 Sala della Conciliazione, Palazzo comunale della Citt di Assisi "AMA LA TERRA COME TE STESSO", SESSIONE N. 2 Coordina Tiziano Cardosi, nonviolento fiorentino INTERVENGONO: Alberto Ziparo, Universit di Firenze, urbanista territorialista. Giannozzo Pucci, di Firenze Elisabetta Forni, di Torino, sociologa urbana e dell'ambiente, Mons. Vittorio Peri, di Assisi, Vicario episcopale per la Cultura. Maria Luisa Boccacci, di Rieti, Adriano Sella, di Vicenza, missionario laico del creato. DIBATTITO FINALE e CONCLUSIONI Termine previsto ore 13,00 http://www.presidioeuropa.net/blog/programma-assisi-6-7-aprile-2019-ama-la-terra-te-stesso-2/ ORE 9.30 Infopoint Emergency Corso Valdocco 3, Torino PEDALIAMO PER EMERGENCY Itinerario Torino - Collegno - Alpignano e ritorno Km 34 circa, sterrato 30% consigliata bici con cambio. Difficolt: FACILE Fiab Torino Bici&Dintorni propone di seguire la ciclopista della Dora per raggiungere l'agriturismo Cascina Govean ad Alpignano dove, immersi nel verde dopo una salutare pedalata, degusteremo una rustica merenda e con il nostro contributo finanzieremo anche un progetto di Emergency. QUOTA 16 EURO, posti disponibili 35. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro mercoled 3 aprile. Per iscrizioni: 347.536.91.24 (ore serali) oppure su www.biciedintorni.it La quota comprensiva del picnic (2 portate, dolce, acqua e caff), donazione a Emergency, assicurazione infortuni e spese organizzative. Rientro previsto entro le ore 17.30 a Torino https://www.facebook.com/events/802284126771625 ORE 10 Ritrovo alla stazione di Chiomonte, da cui si partir per raggiungere la Val Clarea. "BOULDER AGAINST TAV" una giornata di arrampicata libera sui boulder presenti in Val Clarea. A SEGUIRE PRANZO AL SACCO CONDIVISO. Portare attrezzatura necessaria (scarpette, magnesite ecc), e se ne avete materassi! Organizzato dal Comitato Giovani No Tav Per ulteriori info chiamare 3299781423 (Gaia) https://www.facebook.com/events/402534146978383/?ti=cl ORE 16 Giardino della scuola occupata Salvo d'Acquisto, via Tollegno 83, Torino "PRENDIAMOCI LO SPAZIO PER DISCUTERE, ORGANIZZARCI E LOTTARE" ASSEMBLEA APERTA PER DISCUTERE SUI PROBLEMI E I BISOGNI DEL QUARTIERE PROPRIO A PARTIRE DA QUESTO POSTO "Occupare questo spazio lasciato nell'incuria, in attesa di speculatori, un segnale forte contro le politiche di questa citt, che predilige i supermercati alle scuole" LUNEDI' 8 APRILE ORE 21 presso il Salone Polivalente di Givoletto, in Piazza della Concordia "TAV TORINO-LIONE, SI O NO?" l'Amministrazione Comunale invita la cittadinanza a partecipare alla serata informativa sul tema "TAV", QUALI OPPORTUNIT E QUALI CRITICIT? INTERVERRANNO : - prof. Tartaglia Angelo, docente al Politecnico di Torino - prof. Gillio Pier Giuseppe, autore del libro "Le ragioni di un ambientalista SI TAV". https://www.comune.givoletto.to.it/it-it/appuntamenti/tav-torino-lione-si-o-no-67940-1- af4fca5e0f75bd846b8e58d0019d487b MARTEDI' 9 APRILE ORE 16 19 Piazza Palazzo di Citt, Torino PRESIDIO E MULTE AUTOGESTITE DELLE EDUCATRICI DEL COMUNE "Prosegue la mobilitazione per il diritto alla stabilizzazione del posto di lavoro delle educatrici del Comune di Torino. Visto che il Comune ci considera "improduttive", integreremo la nostra attivit dimostrando che possiamo portare risorse al comune multando pedoni, ciclisti, automobilisti, animali di compagnia e panchine". Organizzato da Cub Scuola Universit Ricerca Torino https://www.facebook.com/events/2141664389235161/ ORE 17 -19.30 Biblioteca civica Primo Levi via Leoncavallo, 17, Torino "IL DEBITO PUBBLICO!?" CHE COS'? , COME SI FORMATO? , A QUANTO AMMONTA? , ABBIAMO VISSUTO AL DI SOPRA DELLE NOSTRE POSSIBILIT?, QUALI I POSSIBILI RIMEDI? INCONTRO CON: Roberto Burlando, Universit di Torino, Facolt di Economia e con un gruppo di cittadine e cittadini (strano ma vero) appassionati al tema Ingresso libero https://www.attactorino.org/index.php/debito/618-il-debito-questo-sconosciuto-martedi-9-aprile- 2019-biblioteca-primo-levi http://www.comune.torino.it/cultura/biblioteche/agenda/ ORE 20,30 Cinema Romano, Galleria Subalpina, Torino. ''MOVIMENTO'', SERATA SPECIALE CON PROIEZIONE DEL FILM DOCUMENTARIO ''MEDITERRANEA'' di Jonas Carpignano "EMERGENCY Gruppo di Torino, il Cinema Romano, il Cineteatro Baretti e l'Associazione Museo Nazionale del Cinema promuovono Movimento, serata omaggio al regista Armando Ceste - a dieci anni dalla scomparsa - e momento pubblico di visione e riflessione dedicato al tema dei migranti e al supporto del Programma Italia di Emergency. Ad aprire la serata sar proprio il cortometraggio Movimento (2008,5'), ultimo film di Armando Ceste ispirato all'omonima poesia di Aldo Palazzeschi e dedicato ai morti in mare nello stretto di Sicilia A seguire sar proiettato Mediterranea di Jonas Carpignano. Mediterranea racconta la storia di Ayiva, di recente partito dalla sua nativa Burkina Faso, in cerca di un lavoro che gli permetta di provvedere a sua figlia e sua sorella. Approfittando della sua posizione in una organizzazione che fa contrabbando di immigrati, trova il modo di lasciarsi alle spalle il continente africano. Ayiva cerca di adattarsi alla sua nuova vita in Italia, ma la tensione nella comunit locale continua ad aumentare e le cose si fanno pi pericolose. Deciso a non darsi per vinto, cerca di resistere, ma questo ha il suo costo". L'ingresso sar ad offerta libera, il ricavato verr destinato al sostegno del Programma Italia di Emergency. Interverr un operatore del Programma Italia. https://www.facebook.com/events/2274310572629760 ORE 21 presso Manituana Laboratorio culturale autogestito Largo Vitale 113/A (al fondo di Corso Brescai, vicino a Corso Regio Parco) ASSEMBLEA NOTAV organizzata da NOTAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa Come sempre l'odg verr deciso all'inizio della riunione MERCOLEDI' 10 APRILE ORE 11 appuntamento al cancello della centrale elettrica di Chiomonte PASSEGGIATA E APERIPRANZO NOTAV ALLA MADDALENA Il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad un'abbondante merenda. ORE 20.30 nella Sala Poli del Sereno Regis, via Garibaldi 13, Torino "TUTTI PAZZI PER PAOLO" di Donato Canosa, Italia, 2018, 50' "Paolo ha 12 anni, Donato il suo insegnante di sostegno. Si conoscono al secondo anno di scuola media. Mettendo in scena il ritorno di Ulisse ad Itaca narrato nell'Odissea, vivono un percorso pedagogico dove realt e finzione si intrecciano continuamente e diventano gli strumenti educativi per conoscere s stessi e il mondo". SECONDA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA "GLI OCCHIALI DI GANDHI". presentata dal Centro Studi Sereno Regis e dal Convitto Nazionale Umberto I INGRESSO UNICO A 2 EURO. Per studenti, docenti, educatori e personale del Convitto Nazionale Umberto 1 euro Abbonamento alle sette proiezioni al prezzo speciale di 10 euro. PROGRAMMA: http://serenoregis.org/rassegne/gli-occhiali-di-gandhi-seconda-rassegna- cinematografica/ INIZIATIVE FUTURE IN EVIDENZA: DA GIOVED 11 SABATO 13 APRILE: VALSUSA FILMFEST LAB CON IVANO MARESCOTTI, DANIELE GAGLIANONE, MARCO PONTI E ANDREA SEGRE Workshop e incontri con registi e attori del cinema italiano Alla Cascina Roland, Via Antica di Francia 1, Villar Focchiardo https://www.valsusafilmfest.it/index.php/edizioni/23a-edizione-2019/valsusa-filmfest-lab MARTEDI 16 APRILE 7 INCONTRO DI "FILOSOFIA RESISTENTE : "VERIT E MENZOGNA SECONDO NIETZSCHE" alle ore 18, al presidio no tav di Venaus. Ne parler Silvia Ugolini, giovane studiosa romana, esperta del pensatore, partecipe attenta del Movimento No Tav, che affronter la questione a partire dai testi "La gaia scienza", "Cos parl Zarathustra", "Al di l del bene e del male", "Verit e menzogna". MARTEDI 16 APRILE "NESSUNO SI LIBERA DA SOLO NESSUNO LIBERA UN ALTRO CI SI LIBERA TUTTI INSIEME" verso il 25 aprile ricordando, dove riposa, Don Andrea Gallo e Dino Gallo, mettendo al centro il Lavoro per la dignit della persona, per l'integrazione, per il diritto fondamentale su cui si basa la costituzione in tutti i suoi primi articoli, per una vita dignitosa per tutt* Ore 20.45A CAMPO LIGURE Sala Polivalente Via del convento 8 https://www.genova24.it/2019/04/ci-si-libera-tutti-in-sieme-maurizio-landini-e-cecilia-strada-a- campo-ligurie-per-ricordare-don-gallo-215227/ SABATO 18 APRILE ORE 21 AL CELS "IL TRENO CHE VA IN FRANCIA" presentazione del libro di Roberto Gastaldo "Nell'autunno-inverno del 1943 la Valsusa fu segnata da una serie di sabotaggi, alcuni tentati, altri portati a segno, dai partigiani nei confronti della linea ferroviaria Torino-Lyon che i nazisti usavano per spostare uomini e mezzi tra la Francia e l'Italia." https://edizionitabor.it/clapie-cels-exilles-appuntamenti-marzo-aprile-2019/ MARTEDI 19 APRILE GRETA THUNBERG VERR A ROMA "Noi di Fridays For Future Torino Italy pensavamo di organizzare un viaggio di gruppo in treno (anche perch Trenitalia ha detto che fa gli sconti se siamo pi di una trentina!). Vorresti partecipare? Se s, apri il seguente link e compila il questionario!: https://rebrand.ly/9c3cf https://www.facebook.com/F4Fturin/photos/a.392800684600162/411422162738014/?type=3&theat er UNA RIFLESSIONE di Diego Fusaro: VIDEO: "GRETA THUNBERG E LE PROTESTE PER L'AMBIENTE. UNA STRATEGIA DEI DOMINANTI? https://www.youtube.com/watch?v=UL08QNz66UM IL TOUR NELLE SALE ITALIANE DI "DOVE BISOGNA STARE" il film- documentario diretto da Daniele Gaglianone, scritto con Stefano Collizzoli, prodotto da ZaLab in collaborazione con Medici Senza Frontiere (MSF), presentato alla 36ma edizione del Torino Film Festival http://www.zalab.org/bisogna-stare-tour-nelle-sale/ ALTRE INIZIATIVE SU : https://www.facebook.com/pg/radioblackout105250/events/ http://www.fabionews.info/torinovive.php PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info - www.notavtorino.org -http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav- valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - http://noterzovalico.wordpress.com/- www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/- https://www.facebook.com/notavtorino.org/- https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/ CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/ https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449 https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA : (VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135 Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/ Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/ RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace. http://rete-ambientalista.blogspot.it) MARTED 26 MARZO STATA OCCUPATA L'EX SCUOLA SALVO D'ACQUISTO DI VIA TOLLEGNO 83 a Barriera di Milano. 27 Marzo 19 Macerie : "UN'OCCUPAZIONE CHE SI INNESTA IN UNA STORIA ORDINARIA Nelle ore successive all'ingresso, alla luce del sole pomeridiano, tutto si chiarito ulteriormente anche su un altro piano, quello becero della politica: si sa che quella scuola stata svuotata dall'amministrazione di Chiara Appendino e dal suo progressista assessore all'Urbanistica Montanari, ma lo spettacolo di un edificio magnifico, fiore all'occhiello dell'edilizia scolastica torinese (leggi qui la storia della costruzione), lasciato a marcire, suscita sbigottimento anche in chi come noi ha malizia da vendere. Aule luminose, androni infiniti, campi sportivi interni, una piscina professionale e le piscinette per i bambini pi piccoli, un auditorium e un vero e proprio parco alberato che circonda tutto questo. Da Palazzo di Citt da un giorno all'altro e senza troppe spiegazioni lo hanno dichiarato inagibile, come scuola pubblica per la periferia ai pentastellati non piaceva, meglio indire un bando e tutto quel bendidio renderlo accessibile solo ai bambini i cui genitori possono pagare l'ingresso, insomma meglio indire il bando per una piscina privata. DAL VOLANTINO DISTRIBUITO:" ..Noi siamo convinti che la soluzione ai problemi non possa arrivare dall'alto, dalle istituzioni, ma che possa arrivare solo dalla forza che riusciamo a darci attraverso l'auto-organizzazione e il confronto: per questo speriamo che questa occupazione possa essere anche un buon punto di partenza per conoscerci, per condividere i problemi del quartiere e per organizzarsi per risolverli. Siete tutti invitati a far rivivere i giardini e le strutture della scuola Salvo d'Acquisto per farvi nascere qualcosa di concreto per opporci al futuro grigio che stanno disegnando per questa citt." https://www.autistici.org/macerie/?p=33519&fbclid=IwAR3mJOmtzqxt- PDEry56Pu526if0p7gVipVN2gdTBcJDMUpmV9DmkNl4KTc 26 Marzo 19 Comunicato Medicina Democratica : "SUL TAV TORINO-LIONE, AMIANTO E NON SOLO, MA NESSUN INTERESSE PER LA SALUTE E L'AMBIENTE! C' un bando per l'assunzione di 25 posti da minatore, per cui richiesta "quinquennale esperienza in contesti di grandi opere, scavo in sotterraneo di gallerie grisutose il temibile grisou delle miniere di carbone e con presenza di amianto". Sono queste le offerte di lavoro a chiamata del COCIV, Consorzio Collegamenti Integrati Veloci di Genova, per la Grande Opera del Terzo Valico Dei Giovi: "Se ci fossero ancora dubbi, questa la conferma 'ufficiale' di quanto temuto e da tempo da noi denunciato e cio la presenza di amianto, che riguarda tutti i territori interessati da gallerie, non solo del Terzo Valico, ma dall'intero progetto TAV, e che pu avere conseguenze la cui portata difficilmente prevedibile", come dichiarato da Fulvio Aurora ed Enzo Ferrara di Medicina Democratica ." https://www.dbamianto.it/comunicato-medicina-democratica-tav-marzo-2019/ http://www.notav.info/post/sul-tav-torino-lione-amianto-e-non-solo-ma-nessun-interesse-per-la- salute-e-lambiente/ MERCOLEDI' 27 MARZO IL MINISTRO SALVINI HA NEGATO L'AUTORIZZAZIONE DELLA CONSULTAZIONE POPOLARE SULLA TORINO-LIONE da accorpare con le elezioni europee e regionali il 26 maggio. Chiamparino ovviamente reagisce. Ma non pu fare nulla TG R del 27-MAR-2019 ore 1930 https://www.youtube.com/watch?v=ZESYwuM5lyU&feature=youtu.be 28 marzo 19 Comunicato Stampa Pro Natura Piemonte: "TAV, FRANCIA A COSTO ZERO ALLO STATO FRANCESE CON I RITORNI DELL'IVA (TVA) E DELLE IMPOSTE, I LAVORI ESEGUITI SINORA E QUELLI PER LA FUTURA REALIZZAZIONE DEL TUNNEL DI BASE AVRANNO COSTO "ZERO" .L'ultima delibera CIPE sulla parte transfrontaliera comune della Torino-Lione, pubblicata sulla G.U. del 28.2.2018, ha stabilito che il costo dell'opera 9,6 miliardi. Di conseguenza si pu ipotizzare un costo originario di 9 miliardi per i 57 chilometri del solo tunnel di base. Facendo il calcolo secondo l'ottica dei promotori che prevedono un contributo UE del 40%. L'onere del costo sostenuto da UE 40% 3,6 miliardi Italia 57,9% del 60% = 35% 3,1 miliardi Francia 42,1% del 60% = 25% 2,3 miliardi . Ma la spesa dei 9 miliardi ricade poi: - In Italia per 12 km, corrispondenti al 20% e cio per 1,8 miliardi - In Francia per 45 km corrispondenti all'80% e cio per 7,2 miliardi (o 8,1 miliardi nella indicazione data dall'ultimo bando della TELT). Su queste basi: con la sua TVA (IVA) al 20% la Francia incassa, sui 7,2 / 8,1 miliardi di lavori che vengono effettuati nel suo territorio, da 1,45 miliardi a 1,6 miliardi di euro. In pi per le societ francesi o domiciliate fiscalmente in Francia, incassa l'imposta sulle societ (Impot sur les Societs) del 33%, basata sui loro utili, ed i sostituti di imposta (Prelevement a la source) per dipendenti e professionisti, entrati in vigore quest'anno. In totale circa 0,5 miliardi di euro in 11 anni. Vanno calcolate infine le tasse locali, anche se per noi non compensano i danni generati dai cantieri: la Taxe Foncire, la Taxe d'Habitation (equivalente all'IMU italiana) che, su una superficie di 4 grandi cantieri ed aree di pertinenza, possiamo credere che, in 12 anni, valgano circa 50 milioni di euro. IN TOTALE LA FRANCIA, PER LA TORINO LIONE a fronte di una spesa di circa 2,25 miliardi per la sua quota del 42,1% al netto di un contributo UE del 40% ha un ricavo di 2,2 miliardi e quindi sostanzialmente SPENDE NULLA e poich non le costa nulla ha rinviato al 2038 la decisione sulle vie d'accesso." http://torino.pro-natura.it/francia-tav-costo-zero/ 1 Aprile 19 NOTAV Info : "JUNCKER VA DA FAZIO E COLLEZIONA FAKE NEWS Domenica sera andato in onda un'intervista a Jean Claude Juncker nel programma televisivo "CHE TEMPO CHE FA". In pochi secondi il presidente della Commissione europea ne ha sparate talmente tante e talmente grosse che non credevamo alle nostre orecchie, pur abituate a tutto dopo le bestialit degli improvvisati esperti sitav degli ultimi mesi. Juncker ha affermato tra le altre cose: La seconda TAV Torino-Lione " l'anello mancante tra Portogallo e Ungheria": il presidente della commissione UE pensa che il TAV faccia parte del leggendario corridoio 5 ma il progetto stato cancellato da anni visto che il Portogallo si ritirato nel 2012 perch la linea non economicamente conveniente "L'Unione europea, concede 888 milioni". I fondi approvati sono di 813,8 mln di euro. Juncker tra l'altro smentisce anche che ci sar lo strombazzato aumento del co-finanziamento dal 40% al 50% millantato da Chiamparino e dato per certo da tutti i giornali sitav." http://www.notav.info/post/juncker-va-da-fazio-e-colleziona-fake-news/ 28 marzo 19 Comunicato stampa del Coordinamento No Hub Del Gas: CENTRALE SNAM DI SULMONA: "L'AZIENDA DEPOSITA AL MINISTERO DELL'AMBIENTE LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE. SNAM ammette emissioni fino a 75 tonnellate/anno di ossidi di azoto e 86 di ossidi di carbonio ma non calcola le emissioni di particolato secondario. Stima, altres, una perdita di ben 147 tonnellate di composti organici volatili (in larga parte metano oltre che altri composti organici). A parte che queste stime spesso si rivelano delle sottovalutazioni come dimostrano numerosi lavori scientifici, ricordiamo che il metano un pericoloso gas-serra quando emesso direttamente in atmosfera, 84 volte pi potente della CO2. NOTA COORDINAMENTO NO HUB DEL GAS: documento carente, in piena epoca di cambiamenti climatici sconcertante puntare su impianti fossili che dureranno fino al 2070 e oltre, con una rete di gasdotti sovradimensionata e i consumi in calo. Possibilit di presentare osservazioni entro il 10 aprile. https://www.facebook.com/nohubdelgas/posts/1089557164564945?__tn__=K-R 30 marzo 19 Comunicato Coordinamento Nazionale No Triv : "GOVERNO FOSSILE, AVANTI A TUTTO GAS! In gazzetta il si' ufficiale al riutilizzo delle piattaforme in disuso per farne piccoli e medi depositi di gnl in mare. Le compagnie oil&gas potrebbero risparmiare cosi' 1,8 miliardi di euro. Meno lavoro per le aziende specializzate nel decommissioning. Conflitto con il PITESAI ('Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee') che nel frattempo arranca: 16 mesi all'alba e poi trivelle forever Enea nel frattempo avverte: consumi energetici e fossili in aumento. La decarbonizzazione va male. Di Maio e Costa, se ci siete battete un colpo Governo pi Fossile di cos! Il Piano Energia Clima presentato dal Governo indica nel consumo di gas e nelle grandi opere connesse per il trasporto e lo stoccaggio, il fulcro su cui ruota la transizione energetica: il Tap partito. Con molta probabilit dopo le Europee il "lato giallo" del Governo ritrover il coraggio di firmare l'accordo per la costruzione di Eastmed; tra i Progetti di Interesse Comune sta "riemergendo" il Galsi, cos strettamente connesso alla "gassificazione" della Sardegna. Ed altri due gasdotti approderanno sulle coste italiche, da Malta finno a Gela e dall'Albania fino in Puglia." https://www.facebook.com/CoordinamentoNazNoTriv/posts/2281642668765971?__tn__=K-R VENERD 29 MARZO SI SVOLTO IL 13 PRESIDIO FRIDAYS FOR FUTURE A TORINO IN PIAZZA CASTELLO "Non siamo riusciti a contarci ma i numeri non contano. Conta la presenza costante e la continua lotta per il nostro futuro! Grazie a tutti coloro che hanno partecipato portando cartelloni, scrivendo e dicendo i propri pensieri in piazza e a coloro che hanno pulito via Garibaldi durante il corteo!" FOTO: https://www.facebook.com/F4Fturin/photos/a.376742222872675/409891509557746/?type=3&theat er SABATO 30 MARZO SI SVOLTO A TORINO LA MANIFESTAZIONE "BLOCCHIAMO LA CITT CONTRO SGOMBERI E REPRESSIONE" VIDEO di Chiazza: "PER STRADA TANTE FACCE, NON HANNO UN BEL COLORE, QUI CHI NON TERRORIZZA S AMMALA DI TERRORE..." https://youtu.be/vHtegYCfLuY VIDEO La Stampa: " PARTITO IL CORTEO DEGLI ANARCHICI: IN MARCIA VERSO I 150 MANIFESTANTI BLOCCATI DALLA POLIZIA" https://www.lastampa.it/2019/03/30/cronaca/partito-il-corteo-degli-anarchici-in-marcia-verso-i- manifestanti-bloccati-dalla-polizia-8LUkQklaHr1D9xC7jmyDzO/pagina.html 2 Aprile 19 Macerie : "UNA CITT SOTTO ASSEDIO "Il corteo di sabato 30 marzo rester certamente impresso nella memoria di tanti. Per contrastare una manifestazione che voleva bloccare la normalit cittadina, le autorit locali hanno pensato bene di militarizzare una considerevole porzione di Torino. Per tutta la giornata di sabato hanno istituito una gigantesca Zona Rossa, che superava l'intero centro cittadino estendendosi fino ai quartieri di Aurora, Barriera di Milano e di San Salvario. Per farlo hanno schierato circa duemila agenti, oltre a blindati, elicotteri e idranti, chiuso tutti i ponti sulla Dora con camionette e grate, e bloccato per sei ore corso Novara e via Aosta per impedire a duecento compagni di raggiungere il corteo.. Scrivevamo alcuni giorni prima del 30 che intenzione di questo corteo era quella di muoversi il pi liberamente e agilmente possibile lungo le strade della citt senza lasciarci dettare il percorso dalle forze dell'ordine. Un'intenzione che purtroppo rimasta tale. A impedirlo stato certamente il dispositivo militare messo in campo dalle autorit cittadine che abbiamo tratteggiato finora. Oltre che alle scelte della controparte sar per opportuno riflettere e discutere sulle nostre di scelte per comprendere quali errori di valutazione abbiamo commesso, quali i limiti che sono emersi da questa giornata, cos che i passi indietro obbligati dagli sbarramenti in cui siamo incappati sabato scorso possano aiutarci a farne qualcuno in avanti nelle prossime occasioni. Trovare modi e tempi per discuterne, tra i tanti che hanno vissuto questa giornata, sar quindi di una certa importanza. A partire dalla constatazione che, in ogni caso, n il dispositivo militare n il parallelo can can mediatico dei giorni precedenti il 30 sono riusciti a incutere paura." https://www.autistici.org/macerie/?p=33525 DOMENICA 31 MARZO AL CINEMA MASSIMO A TORINO SI SVOLTO IL CONVEGNO "LA FABBRICA DEL CONSENSO", a cui hanno partecipato Gianna De Masi, Ezio Bertok, Livio Pepino, Wu Ming1 e Tomaso Montanari. "Dati e analisi statistiche presentati dal Controsservatorio Valsusa offrono spunti per un confronto sul ruolo e il protagonismo dei principali organi di informazione nell'orientare le opinioni dei cittadini. A partire dal TAV e oltre il TAV. Il nostro incontro, originariamente previsto nel programma della rassegna BIENNALE DEMOCRAZIA stato, in ultimo, cancellato in quanto ritenuto espressione "di una visione unilaterale su tematiche di forte valenza politica" e inopportuno "tanto pi nell'imminenza delle elezioni amministrative".." VIDEO DELL'INTERO INCONTRO: https://www.youtube.com/watch?v=QQwvjwNs75w&feature=youtu.be&t=1 REGISTRAZIONI AUDIO/VIDEO DEI SINGOLI INTERVENTI E MATERIALI VARI RELATIVI ALL'INCONTRO http://www.controsservatoriovalsusa.org/172-la-fabbrica-del-consenso-video-e-materiali DA GIOVED 28 MARZO IN LIBRERIA E IN EDICOLA CON IL FATTO QUOTIDIANO A 14 : "PERCH NO TAV", TUTTE LE RAGIONI PER DIRE NO ALL'ALTA VORACIT TORINO-LIONE di Marco Travaglio, Erri De Luca, Marco Revelli, Tomaso Montanari, Luca Mercalli, Angelo Tartaglia, Livio Pepino, Alessandra Algostino, Claudio Giorno, Chiara Sasso, Luca Giunti. https://shop.ilfattoquotidiano.it/perche-no-tav-dal-28-marzo-in-libreria-e-in-edicola-con-il-fatto- quotidiano/ TRAVAGLIO PRESENTA IL LIBRO NEL PROGRAMMA "NON L'ARENA" SU LA 7 DEL 31-MAR-2019 https://vimeo.com/327929116/df73a2aef8 "Il TAV un buco: opera urgentissima da 28 anni e 16 governi.60 km nella roccia delle Alpi, il pi grande buco al mondo, un cantiere che durerebbe 10-15 anni..." ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI IN ALLEGATO (VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/) 24 Marzo 19 FQ : "DALLA NUOVA ZELANDA NOTIZIE PER L'ITALIA di Furio Colombo "Jacinda Ardern, primo ministro di Nuova Zelanda, ha stabilito un esempio, con la sua risposta al massacro di Christchurch, in cui 50 islamici sono stati uccisi in due moschee da un suprematista bianco australiano e dai suoi complici. Jacinda Ardern ha creato, nel suo Paese, un contesto di lutto nazionale con il suo gesto di abbracciare la comunit degli immigrati e nel dire in modo chiaro e fermo: le vittime sono parte della nostra comunit islamica neozelandese. La Nuova Zelanda la loro casa. Loro sono noi". Cito dall'articolo di apertura del New York Times del 22 marzo che continua cos: "Il primo ministro neozelandese, indossando il velo delle donne islamiche, andata nelle case delle vittime, portando, ha detto, il dolore e la solidariet dei suoi cittadini e del suo governo. La domenica dopo la strage in tutte le chiese della nuova Zelanda si cantato l'inno nazionale che dice 'questa la libera terra degli uomini di ogni credo e ogni razza'"." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/03/24/dalla-nuova-zelanda-notizie-per- litalia/5058966/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=inedicola-2019-03- 23 26 marzo 19 ANSA : "ANARCHICI OCCUPANO EX SCUOLA A TORINO E' prima tappa iniziative protesta in vista corteo 30 marzo Un gruppo di anarchici ha occupato, oggi a Torino, l'ex scuola elementare Salvo D'Acquisto in via Tollegno 83. "Prendiamoci lo spazio per discutere, organizzarci e lottare", recita lo striscione appeso alla struttura.. "Abbiamo deciso di prenderci questo spazio in protesta contro un'amministrazione che difende solo gli interessi dei ricchi e dei grandi privati - si legge su un volantino - E che, in questi anni, non ha fatto altro che svendere il patrimonio pubblico e che continua a sgomberare con la forza gli indesiderabili e chiunque osi contestarla"." http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2019/03/26/anarchici-occupano-ex-scuola-a-torino_a75374f5- 58ac-4e14-9491-3535ebbae48c.html 27 marzo 19 Corriere : "I GRETA TORINESI DALLA PIAZZA AL COMUNE: LA TRATTATIVA PER L'AMBIENTE I ragazzi del Fridays For Future si confrontano con la sindaca Chiara Appendino: Ci sembrata disponibile, ma su Ztl e Tav non ci schieriamo di Chiara Sandrucci La trattativa con le istituzioni sui temi ambientali partita ieri pomeriggio, con il primo incontro tra gli strikers (cos si definiscono i giovani dello sciopero per il clima) e la sindaca Chiara Appendino affiancata dall'assessore all'Ambiente Alberto Unia. All'appuntamento durato oltre un'ora si sono presentati in otto, una delegazione del movimento che ha portato in piazza 30 mila persone in risposta all'appello mondiale della sedicenne svedese Greta Thunberg. I ragazzi per non hanno presentato le dieci proposte concrete da sottoporre al governo della citt, perch ci stanno ancora lavorando. Sono stati individuati 4 macrotemi di cui si dovr discutere: energia, trasporti, suolo e rifiuti.. Non ci schieriamo su Tav e Ztl In attesa delle proposte, il Comune comincer ad inviare ai ragazzi del movimento il materiale su quanto ha gi fatto e le linee di mandato sull'ambiente, perch si documentino. E poi li convocher per discuterne. Ci prenderemo del tempo per esaminarle dicono i giovani . In ogni caso abbiamo subito chiarito che non intendiamo schierarci su temi come la Ztl o la Tav. Il prossimo appuntamento, ancora da fissare, sar il primo step di un vero e proprio tavolo tecnico proposto ieri dalla sindaca.." https://torino.corriere.it/cronaca/19_marzo_27/i-greta-torinesi-piazza-comune-trattativa-l-ambiente- 8e053f52-5077-11e9-bc24-e0a60cf19132.shtml?fbclid=IwAR1uEretDyfreahskV3-5sD5Y7- p1lbfbNa0x_hSBmYwM7Ubc_V-vp2XefM 27 Marzo 19 FQ : "TAV, IL PIEMONTE INSISTE: "L'UE FINANZIER AL 50%". Notizia smentita un mese fa da Parigi e mai confermata da Bruxelles L'assessore ai Trasporti Balocco, che in qualit di presidente dell'AIPo ha partecipato alla visita a Mantova della coordinatrice Europea del Corridoio Mediterraneo, rilancia l'annuncio gi fatto da Chiamparino e smentito dal ministero dei Trasporti francese. Il vicepremier leghista: "Un motivo in pi per fare l'Alta velocit Torino-Lione" "L'Unione europea finanzier il Tav al 50%". Un mese fa era stato il governatore della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, ad annunciare l'aumento dei fondi, ma Parigi aveva smentito. Ora il suo assessore ai Trasporti, Francesco Balocco, dopo un incontro con la coordinatrice europea del Corridoio Mediterraneo, Iveta Radicova, a rilanciare la notizia. Un annuncio che non ha mai trovato conferme n a febbraio n ora da parte di Bruxelles. Secondo Balocco, l'Ue avrebbe deciso "che i finanziamenti relativi alla programmazione per il corridoio mediterraneo nell'ambito dei progetti per l'interoperabilit, la decarbonizzare e la digitalizzazione saranno pari al 50 per cento"." https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/03/27/tav-il-piemonte-insiste-lue-finanziera-lopera-al-50-ma- bruxelles-non-ha-mai-confermato-la-notizia-smentita-da-parigi/5067176/ 28 marzo 19 Stampa : "TAV, L'UNIONE EUROPEA CONFERMA "LA FINANZIEREMO AL 50 PER CENTO" Salvini: "Ottima notizia e motivo in pi per farla". Freddo Di Maio: "Ultimo di 319 cantieri" L'Unione Europea finanzier al 50 per cento i lavori della Torino-Lione: notizia destinata a rinfocolare il dibattito tra i fautori e i detrattori dell'opera. Lo ha annunciato Francesco Balocco, assessore regionale ai Trasporti, che ieri ha partecipato a Mantova alla visita delle coordinatrice Europea del Corridoio Mediterraneo, Iveta Radicova: Luned scorso stato deciso dall'Unione Europea che i finanziamenti relativi alla prossima programmazione per il corridoio mediterraneo nell'ambito dei progetti della per l'interoperabilit, la decarbonizzazione e la digitalizzazione saranno pari al 50%. Notizia importante, che vale anche per la Torino-Lione e conferma quanto anticipato nei mesi scorsi. A stretto giro di posta il commento di Matteo Salvini, reduce da un lungo battibecco con Chiamparino sul referendum, chiesto dalla Regione e negato dal Viminale: Ottima notizia e motivo in pi per farla. Prudente Giuseppe Conte: Sul dossier Tav si incontreranno il ministro Toninelli e il ministro Borne per valutare insieme l'analisi costi-benefici - ha premesso il premier -. Il dossier, per come l'abbiamo impostato, soggetto ad una revisione integrale del progetto. All'esito del confronto tra i due ministri e del confronto con l'Ue trarremo le conseguenze. Di sicuro l'annuncio dell'assessore Balocco non ha fatto breccia tra i Cinque Stelle. La TorinoLione le tempistiche sulla decisione dipenderanno dai tempi dei colloqui tra il presidente Giuseppe Conte e il presidente Emmanuel Macron - ha tagliato corto il vicepremier Luigi Di Maio nella sede dell'Ice di New York, nel secondo giorno della missione negli Stati Uniti-: lo sblocca cantieri metter in moto 319 cantieri, la Tav la numero 320." 28 marzo 19 Stampa : "REFERENDUM : IL VIMINALE DICE NO AL SUPER ELECTION DAY CHIAMPARINO ATTACCA .Dal Viminale arrivato il "no", imbellettato da qualche frase di circostanza - in merito a questa proposta, degna di considerazione... - e motivato dall'attuale quadro normativo nazionale e regionale che disciplina la materia. Evidentemente l'opinione dei cittadini fa paura, ha replicato Chiamparino, inaugurando un lungo botta e risposta con Salvini, che prima lo ha accusato di non capire o fingere di non capire, poi lo ha invitato a non prendere in giro i piemontesi e da ultimo lo ha pungolato: Convochi la consultazione, se certo di conoscere norme che lo consentono. Il referendum mi va benissimo e sar il primo ad andare a votare. Frasi alle quali il presidente ha ribattuto, sostenendo che le chiacchere stanno a zero e ai cittadini fanno paura. resta la sostanza, cio l'epilogo di un'iniziativa che peraltro non appassionava il mondo imprenditoriale torinese e piemontese. Inutile dire che senza la possibilit di accorparla all'Election Day la consultazione popolare gi un ricordo del passato. Per la Regione, infatti, sarebbe impossibile convocarla autonomamente: questione di tempi, di logistica e quindi di costi. A questo punto il vero referendum sulla Torino-Lione si terr il 26 maggio, nel perimetro delle elezioni regionali." 28 Marzo 19 FQ : TRENT'ANNI D'INTERESSI DIETRO L'OPERA INUTILE CON IL FATTO - LA STORIA DELLA "BANDA DEL BUCO" di Marco Travaglio PUBBLICHIAMO UN ESTRATTO DI "PERCH NO TAV" in vendita da oggi in edicola e in libreria L'impresa non mai stata delle pi semplici: difendere, anzi nobilitare, anzi beatificare una "grande opera" tanto inutile quanto inquinante che scaverebbe un buco di quasi 60 chilometri nella montagna e un altro di svariati miliardi in quel che resta del bilancio dello Stato per far risparmiare un'oretta nel trasporto di merci prive di qualsivoglia fretta. Stiamo parlando del Tav Torino-Lione, concepito 29 anni fa, nel 1990, quand'era appena caduto il Muro di Berlino, al governo c'erano Giulio Andreotti e Paolo Cirino Pomicino e alle Ferrovie Lorenzo Necci, tutti puntualmente spazzati via da Tangentopoli o peggio da Mafiopoli. Un'altra ra geologica, quando i politici megalomani confondevano lo sviluppo con la Muraglia Cinese e la Piramide di Cheope. Poi sappiamo bene che cos'hanno lasciato di grande in eredit: il terzo debito pubblico del pianeta. Eppure sono quasi trent'anni che la grande stampa asservita ai partiti asserviti ai costruttori si impegna allo spasimo in quella mission impossible. Nascondendo agli italiani che quei soldi buttati basterebbero per cablare l'intero Paese a 100 megabyte, o ripianare tutti i tagli alla cultura, alla ricerca, all'universit e alle forze dell'ordine dell'ultimo decennio, perch ogni traversina del Tav un banco di scuola, un girello di asilo nido, un posto letto di ospedale e di ospizio, un ricercatore, un poliziotto in meno. Il prezzo da pagare a questa gigantesca impostura, naturalmente, quello di raccontare balle spaziali e di screditare vieppi quel che resta dell'informazione in Italia." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/03/28/perche-no-tav-trentanni-dinteressi- dietro-lopera-inutile/5067855/ 28 Marzo 19 Libero : "PD, IL PARTITO DI ZINGARETTI VUOLE CANDIDARE IL NO TAV ESTREMISTA: IL SUICIDIO PERFETTO .Proprio il governatore che stava provando a mettersi in testa ai sostenitori della Tav, si visto piazzare un noto esponente dei comitati No Tav tra i candidati nella lista civica vicina al Pd di Bussoleno, in val di Susa. Il candidato Francesco Richetto un personaggio molto conosciuto, come riporta il Giornale, soprattutto per il suo attivismo nel comitato No Tav Askatasuna, sostanzialmente il covo dei boicottatori pi violenti della Torino-Lione. Dopo la diffusione delle prime voci sulla candidatura, il consigliere regionale, pro Tav, Antonio Ferrentino, ha gi anticipato che non vuole ricandidarsi. A quel punto Chiamparino si sentito franare il terreno sotto i piedi e ha provato a ricattare il suo stesso partito, perch qualcuno tornasse su pi miti consigli: "Se il Pd, a livello amministrativo locale, tratta posizioni in lista con persone non solo dalle convinzioni No Tav, ma addirittura con ruolo di spicco in un noto centro sociale del movimento antagonista alla Torino- Lione, si lancia agli elettori un messaggio di confusione per me inaccettabile. Sarebbe la classica goccia che fa traboccare il vaso".." https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13445495/pd-nicola-zingaretti-candidato-dem-no-tav- centri-sociali-richetto.html 28 marzo 19 Stampa : "IL CASO TORINO-LIONE MANDA GI IN TILT IL PD Ferrentino di no alla candidatura In Regione: "Lasciato solo". Gelo dai vertici del partito: "Tutte scuse" Alessandro Mondo uno strappo che fa venire al pettine i nodi di un partito dove il S alla Tav - eletto da Sergio Chiamparino ad asse portante della campagna elettorale e non a caso messo nero su bianco nel manifesto dei "S al Piemonte dei S" - in Valle Susa meno scontato di quello che sembra. Il consigliere regionale valsusino Antonio Ferrentino, bandiera del S e per questo individuato dal presidente come rapa di lancio della competizione in Valle, esce dalla corsa per la riconferma a Palazzo Lascaris. A pesare sulla decisione, la sostanziale assenza del partito: Qualche settimana fa, ad una iniziativa in Valle con Chiamparino, con il sistema delle imprese, le associazioni datoriali e sindacali, presenti in maniera significativa, ho registrato di nuovo la scarsa presenza di militanti e amministratori del Pd. Idem in precedenza, con l'eccezione di Esposito, Fregolent e specialmente, negli ultimi anni, di Conticelli .Quello che peggio, le persone che mi contestano ad ogni spostamento sono le stesse che poi trattano con gli amministratori locali del partito. Ancora: Si arriva addirittura, come iscritti al Pd, a sedersi attorno ad un tavolo con elementi di spicco di Askatasuna per una possibile lista amministrativa in un importante comune della Valle. 28 marzo 19 FQ : "VOLTAFACCIA PIZZAROTTI, I VERDI PUNTANO A SINISTRA Elezioni europee - Il sindaco di Parma spiazza il Sole che ride, sceglie il liberismo di Bonino & C. e fa felice Zingaretti di Salvatore Cannav ..Lo "sfogo" arriva il giorno in cui il sindaco di Parma e leader del movimento Italia in Comune annuncia l'accordo fatto con +Europa di Benedetto Della Vedova ed Emma Bonino. Dal Pd trapela la notizia che tale accordo sia stato fortemente voluto dal segretario, Nicola Zingaretti, con l'obiettivo di evitare una lista ecologista e intestarsi la battaglia per l'ambiente. Eppure, fino al 14 marzo, Pizzarotti sembrava innamorato dei Verdi: "A novembre del 2018 Italia in Comune ci chiede un aiuto per incontrare i Verdi europei", scrive ancora Bonelli. Il movimento Italia in Comune partecipa al congresso dei Verdi tedeschi e "il 21 dicembre 2018 Pizzarotti ospite della trasmissione Otto e Mezzo lancia l'intesa con i Verdi"." https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/03/28/voltafaccia-pizzarotti-i-verdi- puntano-a-sinistra/5067765/ 31 marzo 19 Spiffero : "LISTA NO TAV PER CHIAMPARINO Liberi Uguali Verdi: la formazione nata per coprire il fianco sinistro della coalizione e tiene insieme ecologisti, bersaniani e vendoliani di nuovo conio. Candidati e promotori sono in buona parte contrari alla Torino-Lione, l'opera tanto cara al governatore uscente Liberi Uguali Verdi e pure parecchio No Tav. Pur non comparendo nel logo alcun riferimento alla battaglia contro l'alta velocit questa l'anima prevalente della lista, nata per coprire il fianco sinistro della coalizione di Sergio Chiamparino. Dentro c' un po' di tutto, dall'area ecologista a quella dei diritti civili e sociali, da Greta Thunberg a Nichi Vendola in un pantheon ideale in cui tutto si tiene, sulla scorta di quell'Arcobaleno con cui dieci anni fa si concluse (senza gloria) la carriera di Fausto Bertinotti. Una formazione che in gran parte No Tav come dimostrano gli ex Sel che l'hanno animata e di cui sar infarcita (su tutti Marco Grimaldi, dichiaratamente contrario alla Torino-Lione) agli stessi Verdi che a livello nazionale si sono sempre schierati contro al punto da compromettere - per questo e per altri motivi - l'alleanza con Federico Pizzarotti anche alle elezioni europee, dove il sindaco di Parma, ex grillino, si presenter assieme a +Europa. La nota ufficiale che annuncia la nascita della lista parla di una "proposta rossa e verde", "un laboratorio civico e politico", anche se pi prosaicamente c' chi parla di un rassemblement con l'obiettivo di riportare a Palazzo Lascaris Grimaldi, possibilmente assieme alla compagna di banco Silvana Accossato (nell'ipotesi pi che ottimistica di due eletti a Torino). Candidato anche il terzo consigliere uscente del gruppo di Leu, l'alessandrino Valter Ottria." http://www.lospiffero.com/ls_article.php?id=44985 2 aprile 19 Repubblica : "TORINO, "UN SABATO COL CHIAMPA" FRA MADAMINE E APERTURA DELLA CAMPAGNA DEL PD Un manifesto annuncia il corteo S Tav al mattino e nel pomeriggio l'incontro con Zingaretti di Sara Strippoli Effetto doppio e manovra di avvicinamento fra Pd, il candidato e la piazza civica delle madamine Pro Tav. Sabato 6 aprile, alle 10 in piazza Vittorio previsto il corteo dell'Associazione S, Torino va avanti. Alle 18 al Cortile del Maglio il segretario nazionale Nicola Zingaretti apre la campagna elettorale del Partito democratico. Il manifesto dei Dem, fondo viola e scritte arancioni come vuole il dress code delle madamine, invita alla partecipazione a emtrambi gli eventi. Sergio Chiamparino invece utilizza il suo profilo Facebook per un invito diretto agli elettori: "Una sabato con il Chiampa" per il #SAlPiemonteDelS." https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/04/02/news/_il_sabato_del_chiampa_il_candidato_invita_a l_sabato_con_il_doppio_appuntamento_condiviso_fra_madamine_e_apertura_della_c-223095080/ 2 aprile 19 Corriere : "TAV, IL CANDIDATO GOVERNATORE CIRIO: NON SAR IN PIAZZA IL 6 APRILE L'aspirante presidente del centrodestra si allinea alla posizione della Lega e attacca: Manifestazione strumentale, io e Forza Italia non parteciperemo ma siamo pro-Tav di Gabriele Guccione ..Chiamparino strumentalizza Il dito puntato sulla partecipazione, annunciata a pi riprese, con tanto di eventi pubblicizzati sul Facebook (SABATO 6 CON IL CHIAMPA, il nome dell'appuntamento), del presidente uscente e candidato di centrosinistra Sergio Chiamparino. Allo stato attuale e a due mesi dalle elezioni, di questo si tratta: una strumentalizzazione politica sottolineano Cirio e Zangrillo che divide il Piemonte invece di unirlo. Per questa ragione noi non saremo in piazza. Il centrosinistra candida i No Tav Per poi colpire lo sfidante di centrosinistra, accusandolo di essersi all'alleato con una lista di sinistra, Liberi Uguali e Verdi, dove figurano molti esponenti contrari all'opera. Se c' una cosa di cui i to

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body