Newslettera del 9 genn 20

Jul 28, 2020 | Publisher: Rete Ambientalista Al | Category: Other |   | Views: 5 | Likes: 1

Sabato manifestazione a Torino e altre iniziative NOTAV, Gianni Milano, FFF, A21, Clima e aggiornamenti PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE (VEDI ANCHE ALLEGATI ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI) FINO A DOMENICA 12 GENNAIO CONTINUA LA RASSEGNA FOTOGRAFICA: “NO GRAZIE - ABBIAMO GIÀ DATO” - GRANDI OPERE DELLA VAL DI SUSA ESISTENTI E ABBANDONATE, FOTOVIAGGIO TRA SPRECHI, INUTILITÀ E FATISCENZA Mostra fotografica di Diego Fulcheri, curata da Maria Grazia De Michele A Venaus, Presso il Salone polivalente della Borgata VIII Dicembre Aperta il venerdì, sabato e domenica e nei giorni festivi. Orari: 15,00 - 19,00 Organizzato da Ribelli Valsusa e Associazione culturale La Credenza, Patrocinata dal Comune di Venaus Informazioni: 3474195587 3471596884 https://www.facebook.com/events/3034687113211503/ LE FOTO: https://photos.app.goo.gl/6aEyiZjH1UHFrJAx5 GIOVEDI’ 9 GENNAIO ORE 21 Comunardi di via Bogino 2/B - Torino “NON COSTERO' UN CENTESIMO” Presentazione Antologia Poesie Gianni Milano autoproduzioni FENIX novembre-dicembre 2019. Introduce Mario Schizzo. ORE 20: aperitivo BELLAVITA https://www.facebook.com/events/2534705476564736/?notif_t=plan_user_invited&notif_id=157833780 0834224 VENERDI’ 10 GENNAIO ORE 15 Piazza Castello, Torino, davanti a palazzo Madama PRESIDIO #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO! “Abbiamo solo più 11 anni per spostare l'intera economia mondiale su energie sostenibili e rinnovabili, ridurre le emissioni al minimo e abbandonare la plastica... 11 anni sono pochi. Noi siamo la prima generazione a sentire gli effetti del cambiamento climatico... Ma siamo anche l'ultima a poter fare qualcosa" La fusione del permafrost sta rilasciando nell'aria enormi quantità di Metano (gas serra) che era trattenuto negli Idrati di Metano. Ciò causerà un ciclo vizioso che aumenterà ulteriormente ed esponenziale le temperatura globale….” https://www.facebook.com/events/1167892460071000/l https://www.facebook.com/F4Fturin/ ORE 18 presso l'Arci Bellezza, via Bellezza 16/, Milano "NON SI PUÒ CHIUDERE UNA MONTAGNA IN UNA CELLA " Incontro organizzato da CostituzioneBeniComuni assieme all’Arci Bellezza in sostegno di Nicoletta Dosio e del movimento NO TAV; vi parteciperanno attivisti, tecnici ambientali, avvocati.... “Le grandi opere, al di là del loro impatto ambientale, sono anche cartine di tornasole dei rapporti tra economia e democrazia perché mostrano spesso la prepotenza dei grandi interessi economici-finanziari e la loro capacità di influenzare il diritto di partecipazione e le decisioni politiche. L’Italia è, tra i paesi europei, una delle nazioni con la più alta percentuale di terreno coperto da cemento e asfalto e ha un altissimo indice di incremento annuo di consumo di suolo, consumo determinato soprattutto dalle infrastrutture di trasporto. La protesta pacifica, ma determinata, di Nicoletta Dosio e degli attivisti NO TAV non mette quindi in contrapposizione un interesse locale a quello generale, ma i valori e le ragioni della società ai valori e alle ragioni del profitto privato. …” https://www.pressenza.com/it/2020/01/nicoletta-dosio-non-si-puo-chiudere-una-montagna-in-una-cella/ https://www.vittorioagnoletto.it/event/non-si-puo-chiudere-una-montagna-in-cella/ SABATO 11 GENNAIO ORE 13.30 Piazza Statuto, Torino MANIFESTAZIONE NOTAV “LIBERTÀ PER NICOLETTA, GIORGIO, MATTIA, LUCA, PER TUTT* I/LE NOTAV” https://www.facebook.com/notav.info/photos/a.571035266264474/3051366684897974/?type=3&theater DALL’APPELLO: “CON NICOLETTA, PER LIBERARE TUTTE E TUTTI! E’ dal 30 dicembre che Nicoletta si trova in carcere, dal 18 Giorgio e Mattia. Qualche mese prima era toccato a Luca che dovrà usufruire del regime di semilibertà con fortissime restrizioni. Questa è solamente la fotografia ad oggi di una situazione che il Movimento No Tav continua a denunciare da anni: decine di processi, centinaia di indagati e condannati, anni di galera dati come se fossero noccioline, misure di prevenzione, fogli di via, sospensioni della patente per “mancanza dei requisiti morali” ecc… sono solo una parte delle azioni messe in campo dalla questura, dalla procura e dal tribunale di Torino per provare a sfiancare la lotta No Tav e le altre lotte sociali del territorio. Condanne assurde con pene gonfiate a piacimento e senza i benefici di rito come la condizionale anche per chi è incensurato….. E bene ricordare che nel caso di Nicoletta e di altri 11 notav, le condanne commutate sono pene altissime, senza benefici e nella maggior parte dei casi verso persone che reggevano uno striscione o parlavano ad un megafono. Richieste esagerate fino ai 3 anni di reclusione, passate a 1 per Nicoletta e 2 per gli altri, come se fossimo ad un’asta. A breve si potrebbero aprire le porte del carcere per gli altri No Tav ed è per questo che Nicoletta ha fatto questa scelta, dura, consapevole e coraggiosa per togliere il velo ad un sistema marcio, forte con i deboli e accondiscendente con i forti, dove la legalità non è giustizia. Il Tav lo vogliono solo più la mafia e lo stato e non è un caso che le ultime inchieste svelino come le mafie, tramite la politica, dicano “di continuare con i lavori del Tav”, un sistema collaudato evidentemente per scambi di potere e favori…..” https://www.notav.info/post/con-nicoletta-per-liberare-tutte-e-tutti-appello-manifestazione-11-01-torino/ BUS DALLA VALLE PER LA MANIFESTAZIONE Bus n 1: partenza da Oulx ore 10.30 fino Bussoleno con fermate a Salbertrand/Exilles/Chiomonte/Gravere/Susa fermata davanti al cimitero/Bussoleno piazza del mercato ore 11.15 il bus proseguirà lungo statale 25 fino Avigliana. Bus n 2 : partenza da Novalesa ore 10.30 con fermata a Venaus/ Susa stazione/ Bussoleno piazza del mercato e proseguirà lungo statale 24 . Ritorno ore 18.30 dai Giardini Reali. Contributo bus di Euro 7. Per prenotazioni e ulteriori informazioni Tel. 3472782814 (Mimmo) https://www.notav.info/post/bus-dalla-valle-per-la-manifestazione/ VOLANTINO DI NOTAV TORINO E CINTURA PEL LA CONVOCAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI SABATO 11 GENNAIO “MOBILITIAMOCI CONTRO LA REPRESSIONE CHE COLPISCE IL MOVIMENTO NO TAV E LE LOTTE SOCIALI PER UN LAVORO DIGNITOSO E LA DIFESA DELL’AMBIENTE PARTECIPIAMO ALLA MANIFESTAZIONE SABATO 11 GENNAIO ORE 13.30 PIAZZA STATUTO-TORINO “LO STATO CI ARRESTA, L’ANDRANGHETA FA FESTA” Il 30 dicembre scorso Nicoletta Dosio, insegnante di 73 anni in pensione e attivista NO TAV, é stata arrestata e reclusa nel carcere di Torino dove dovrà scontare un anno di detenzione. Con lei condannati altri 11 NOTAV a uno o due anni di carcere La sua “colpa”? Aver permesso ad alcuni automobilisti di attraversare il casello autostradale di Avigliana senza pagare il pedaggio provocando un danno alla SITAF di 700 euro, durante una manifestazione del 3 marzo 2012. A fronte di questa banale e pretestuosa accusa Nicoletta ha rifiutato le misure alternative alla detenzione…..” “QUANDO SI DICE: TAV= MAFIA, È LA REALTÀ!” Dal Corriere Torino del 21 dicembre 19: “Nell’ambito di una inchiesta sulla ’ndrangheta in Piemonte e sul voto di scambio la Guardia di Finanza ha arrestato ieri otto persone Si tratta di Mario Burlò, Enza Colavito, Ivan Corvino, Carlo De Bellis, Onofrio Garcea, Roberto Rosso, Raffaele Serratore e Francesco Viterbo…” Roberto Rosso (di Fratelli d'Italia, dimissionario da Assessore alla Regione Piemonte e consigliere comunale a Torino) è un fervente SI TAV e nemico giurato dei movimenti sociali che si battono a Torino per il diritto alla casa e al reddito….. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3227405360619613&set=pcb.3227405843952898&type=3& theater ORE 16 sotto le mura del Cpr all'angolo tra corso Brunelleschi e via Monginevro. PRESIDIO SOTTO IL CPR “…..rimarremo lì per un paio d'ore, in modo da permettere a chiunque voglia portare solidarietà ai reclusi, in questi tempi di calde rivolte e di repressione (sei reclusi sono stati arrestati in seguito all'ultima rivolta! ) di raggiungerci in corso Brunelleschi ed esserci anche in quel momento”. Organizzato da No Cie / No Cpr Torino https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2504643512918951&set=a.1621208357929142&type=3&the ater DOMENICA 12 GENNAIO ORE 11 al piazzale davanti alla chiesa di Claviere GIORNATA IN FRONTIERA // JOURNÉE À LA FRONTIÈRE (Causa maltempo spostata dalla domenica 22 dic 19 ) “Porta la tua slitta!! Pranzo al sacco condiviso Vin brûlé (di contrabbando) “La frontiera separa e uccide. Sciatori e turisti la attraversano come se fosse inesistente. Chi non ha il "documento adatto" è braccato e respinto. Invisibilizzare, tacere e reprimere sono le parole chiave attorno alle quali si ritrovano le guardie e gli esponenti del turismo. Rompiamo l'indifferenza di quelle piste! PER UN MONDO SENZA FRONTIERE NÉ AUTORITARISMI” Organizzato da Chez JesOulx - Rifugio Autogestito https://www.facebook.com/events/1015414998834023/ ORE 16 – 19.30 AULA MAGNA DELL'UNIVERISTÅ alla Cavallerizza Reale, via Verdi 9, Torino ASSEMBLEA CAVALLERIZZA 14:45 - PUR PARLER “Avevamo chiesto di disconoscere il P.U.R., di aprire un concorso internazionale...

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body