Report riunione Coordinamento Nazionale

Jun 25, 2020 | | Category: Other |   | Views: 17 | Likes: 1

"edocr

Report riunione Coordinamento Nazionale Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua 8 Giugno 2020 Presenze: Comitato Provinciale Acqua Pubblica Varese, Comitato Acqua Pubblica di Salerno, Coordinamento Romano Acqua Pubblica, Comitato Provinciale Acqua Pubblica Torino, Comitato Acqua Pubblica Ferrara, Coordinamento Regionale dei Comitati Acqua Bene Comune Emilia Romagna, Coordinamento Ligure Acqua Bene Comune, Comitato Savonese Acqua Bene Comune, Rete civica per l'acqua pubblica - Sarnese Vesuviano, Comitato Acqua Pubblica Pavia, Comitato Acqua Bene Comune Pesaro-Urbino, Comitato Acqua Bene Comune Padova, Forum Abruzzese dei Movimenti per l'Acqua, Abruzzo Social Forum, Comitato Lecchese Acqua Pubblica, Comitato Acqua Pubblica Napoli, Confederazione Cobas, Segreteria Operativa Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua. O.d.G Lunedì 8 Giugno (ore 20.30 – 23.00)  discussione sui contributi dei gruppi di lavoro, sulla struttura del documento di sintesi e sul suo utilizzo;  aggiornamento e definizione dell'iniziativa on line anniversario referendum;  avvio discussione su problematica relativa alla presenza di amianto nell'acqua;  varie ed eventuali. La riunione si è svolta on line mediante l'utilizzo della piattaforma open source “meet.jit.si”. La discussione si è concentrata sull'analisi dei contributi dei 4 gruppi di lavoro che in linea generale sono stati ritenuti più che soddisfacenti e in continuità con i ragionamenti fatti nel passato all'interno del movimento per l'acqua. Nello specifico sono emersi alcuni rilievi che brevemente vengono riportati di seguito. Per quanto riguarda il gruppo di lavoro su crisi climatica e ambientale/riconversione ecologica sono state suggerite le seguenti proposte di modifica e integrazione: includere un passaggio sull'importanza della riforestazione, sostituire la parola "acquiferi" con "idrogeologici", specificare meglio la contrarietà all'uso dell'idroelettrico, specificare meglio la questione degli invasi onde evitare ambiguità con quelli per la produzione di energia elettrica, specificare la necessità di porre massima attenzione all'utilizzo delle acque depurate in agricoltura e la possibilità di usarle nel ciclo industriale. Sul documento del gruppo “Garanzia diritti fondamentali/beni comuni/finanza/servizi pubblici” è stato proposto di specificare con maggior esattezza le modalità di attuazione del “Collegato Ambientale” del 2015 rispetto alla fornitura del quantitativo minimo vitale. Si è condiviso di redigere un documento di sintesi dei 4 contributi in cui far confluire l'analisi di contesto, le proposte, oltre ad una parte che riprenda i ragionamenti specifici del movimento per l'acqua. Obiettivo di tale documento è quello di indicare alcune soluzioni alternative alla crisi sistemica che si sta delineando così da costituire un contributo alla discussione collettiva che si sta svolgendo in questi mesi. Si è dato mandato ad una persona per gruppo di lavoro e nello specifico a Corrado, Roberto, Paolo e Simona B. di predisporre una bozza da sottoporre al Coordinamento Nazionale. Diversi interventi si sono interrogati anche su quali siano le modalità medianti le quali tradurre in un'efficace mobilitazione sociale le tante proposte avanzate da reti, organizzazioni e movimenti. A riguardo non si è giunti a definire soluzioni concrete ma si è convenuto sul fatto che sia fondamentale costruire momenti di confronto ampio in cui poter discutere di ciò. A tal proposito è stata accolta molto positivamente la lettera di ATTAC (allegata al presente report) e si è deciso di dare la disponibilità a contribuire all'organizzazione di un appuntamento con le caratteristiche di cui sopra. E' stato condiviso che i singoli contributi dei gruppi di lavoro siano accorpati per costituire un documento di approfondimento trasformandolo in un e-book da pubblicare sul web e diffondere. In merito Roberto Melone e altri attivisti del comitato savonese si sono resi disponibili. Al fine di non disperdere le tante proposte emerse sullo specifico della nostra battaglia si è condiviso di assumere l'impegno di organizzare delle iniziative tematiche nel corso del prossimo autunno. Inoltre, poco prima dell'inizio della riunione è giunta la notizia della pubblicazione del cosiddetto “Piano Colao”. Da una rapida lettura è emerso come rischi di costituire un ulteriore arretramento in materia di diritti fondamentali e un avanzamento dei processi di privatizzazione e mercificazione. Pertanto si è condiviso di approfondirne lo studio così da valutare una presa di posizione e con l'occasione rilanciare fortemente l'importanza della ripresa di discussione della legge per l'acqua pubblica. E' stata illustrata e condivisa della struttura dell'iniziativa on line “Sorella acqua, sorella democrazia” programmata per domenica 14 giugno alle 20.30 in vicinanza dell'anniversario del referendum. In ultimo è stata affrontata la questione relativa alla presenza di amianto nell'acqua potabile in merito alla quale è stata diffusa una nota nei giorni precedenti alla riunione (allegata al presente report) con lo spirito di avviare una discussione interna al movimento dell'acqua con la consapevolezza che si tratta di un tema di assoluta rilevanza. Si è condiviso di svolgere ulteriori approfondimenti al fine di raccogliere ulteriore documentazione e definire uno schema metodologico su come affrontare la questione così da addivenire ad una presa di posizione consapevole della complessità e che possa affrontare tutti gli elementi di questo tema. Si è convenuto sull'opportunità di promuovere un'iniziativa pubblica specifica nel prossimo autunno. Segreteria Operativa Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua -- Paolo Carsetti Segreteria Operativa Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua Tel. 333 6876990 e-mail: segreteria@acquabenecomune.org Sito web: www.acquabenecomune.org - www.obbedienzacivile.it

"edocr

About Rete Ambientalista Al

Movimento di Lotta per la Salute, l'Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

×

Modal Header

Modal body